Scarica PDF Scarica PDF

Un fornaio prepara pane, dolci, pasticcini, torte, biscotti, crostate e altri prodotti da forno mescolando insieme ingredienti crudi seguendo le ricette. Sebbene il fornaio tradizionalmente venga considerato come qualcuno che lavora nella propria panetteria e consegna i propri prodotti ai rivenditori del posto, al giorno d'oggi i fornai lavorano in negozi specializzati o in ristoranti dove producono in piccole quantità da consumare in loco, o lavorano nell'industria alimentare dove supervisionano la produzione di grandi quantità per la distribuzione. Per diventare fornai bisogna seguire un corso di formazione presso un supermercato, o un apprendistato con un fornaio professionista per fare esperienza pratica. Se vuoi scoprire come diventare un fornaio, dai un'occhiata al passaggio 1 per iniziare.

Parte 1 di 3:
Ottenere una Formazione Professionale

  1. 1
    Prendi il diploma della scuola superiore. Sebbene non sia obbligatorio che tu prenda un diploma di scuola superiore per diventare fornaio, averne uno ti rende un candidato migliore. Semplicemente per un motivo: la scuola superiore ti darà una base di matematica, e di altre materie che possono ritornarti utili nella professione. Inoltre, potresti scegliere di frequentare una scuola di cucina per avere una chance in più nel tuo settore, e avrai bisogno di un diploma di maturità per farlo. Sebbene potrebbe non valere la pena di tornare a scuola per diventare fornaio, se ancora la stai frequentando dovresti portarla a termine.[1]
    • Mentre frequenti la scuola, dovresti seguire dei corsi di economia, cucina o relativi all'arte bianca che possano aiutarti ad avere un vantaggio rispetto alle altre persone che hanno la stessa passione e aspirano alla stessa carriera.
  2. 2
    Frequenta una scuola tecnica o di cucina. Questo tipo di scuola può aiutarti a migliorare le tue capacità, a imparare più tecniche, e a trovare la tua nicchia come fornaio. Questi programmi di solito durano da 1 a 2 anni e ti daranno una formazione in nutrizione, salute e matematica, oltre ad altre materie importanti. Se questo ti sembra il percorso giusto per te, cerca dei programmi nella tua zona che offrono un pacchetto finanziario ragionevole e prendi sul serio i tuoi studi.[2]
    • Non dovresti considerare questa esperienza come una cosa che ti rallenta dall'essere un vero fornaio. Puoi persino iniziare a lavorare in un apprendistato o in un tirocinio nella tua zona mentre vai a scuola, se riesci a far combaciare le due cose.
    • Se vuoi diventare un pasticcere di classe, per esempio, dovresti formarti con il miglior programma che riesci a permetterti. Questo tipo di lavoro è altamente specializzato, e una formazione extra ti darà il vantaggio di cui hai bisogno per venir notato e assunto.[3]
  3. 3
    Fai domanda per un apprendistato o un tirocinio nella tua zona. Puoi provare presso un negozio locale o un supermercato, dove svilupperai le abilità base della cucina, come la cottura di un certo tipo di biscotti, oppure puoi iniziare un apprendistato in una pasticceria artigianale, dove svilupperai capacità più complicate come la cottura delle torte. Questo tirocinio di solito dura 1-3 anni, e potresti anche trovare un apprendistato per aspiranti fornai in una panetteria della tua zona. Ovviamente, aiuta molto avere conoscenze nel settore, o aver lavorato in una panetteria o al negozio locale in modo da aver ottenuto alcune capacità che ti danno un vantaggio quando cerchi lavoro come fornaio.
    • Per i fornai è comune iniziare come apprendista o tirocinante presso una panetteria o un negozio di alimentari, lavorando per imparare le basi della panetteria, della glassatura e della decorazione.
    • Mentre lavori come apprendista o tirocinante, imparerai anche altro, come le procedure igieniche di base e i principi della nutrizione.
    • Se inizi il tirocinio o l'apprendistato in una struttura di produzione industriale, imparerai anche come lavorare con le macchine di mescolamento industriali per produrre pane e dolci.
    • Puoi anche cercare di diventare l'assistente di un fornaio, se hai esperienza e determinazione.
    Risposta dell'Esperto
    D

    "Qual è il suggerimento più utile che hai mai ricevuto riguardo alla tua professione di fornaio?"

    Mathew Rice

    Mathew Rice

    Pasticciere Professionista e Dessert Influencer
    Mathew Rice ha lavorato nella sezione di pasticceria di vari ristoranti statunitensi dalla fine degli anni Novanta. Le sue creazioni sono apparse su riviste come "Food & Wine", "Bon Appetit" e "Martha Stewart Weddings". Nel 2016 il portale Eater lo ha nominato fra i 18 top chef da seguire su Instagram.
    Mathew Rice
    Consiglio dell'Esperto

    Mathew Rice, pasticcere, ha risposto: "Penso che probabilmente sia quello di non aspettarsi che tutto vada bene come si vede sulle riviste e online, specialmente se sei alle prime armi. Non scoraggiarti, all'inizio. Ci vogliono molto tempo e molte prove ed errori per perfezionare le proprie abilità. Voglio dire, di tanto in tanto faccio degli errori ancora oggi!"

  4. 4
    Scegli una specialità. Sebbene tu non debba decidere non appena inizi il tirocinio o l'apprendistato, ti aiuta avere un'idea del tipo di fornaio che vorrai diventare. Puoi essere un fornaio in un negozio, in una fabbrica o artigianale. L'ultima opzione è quella che richiede più capacità, e puoi anche raggiungere questo obiettivo iniziando a lavorare in un negozio o in una fabbrica. Ecco cosa dovresti sapere riguardo alla scelta di che tipo di fornaio vuoi diventare:[4] [5]
    • I fornai che lavorano nella produzione industriale o nel commercio spesso lavorano in aziende che producono alimenti ad alte velocità. Se scegli di seguire questa strada, dovrai imparare a usare macchine industriali ad alto volume di produzione, forni e nastri trasportatori, e devi seguire attentamente le istruzioni e i programmi. Sicuramente c'è meno spazio per la creatività nella produzione industriale che in quella artigianale.
    • I fornai nei negozi al dettaglio di solito lavorano in botteghe specializzate, panetterie o negozi di alimentari. Producono un volume minore di prodotti da forno per la vendita diretta o da consumare direttamente nel negozio. Possono anche prendere ordini dai clienti, preparare prodotti speciali su ordinazione e, a seconda di dove lavorano, possono persino servire direttamente i clienti.
    • Alcuni fornai che vendono al dettaglio sono proprietari dei propri negozi. In questo caso, avranno bisogno non solo di preparare diversi tipi di pane, dolci, pasticcini e cupcake, ma avranno anche bisogno di assumere, formare e supervisionare lo staff, così come pianificare le finanze per le forniture, decidere i prezzi e gestire la produzione giornaliera.
  5. 5
    Considera l'idea di ottenere delle certificazioni. Sebbene tu non debba avere qualifiche per diventare fornaio, delle certificazioni aiutano a mostrare che hai le conoscenze e le capacità per lavorare in un negozio di prodotti da forno al dettaglio. Può aiutarti ad attirare l'attenzione dei gestori delle panetterie presso cui vuoi lavorare, e ti dà un vantaggio rispetto agli altri candidati. Ci sono diverse aree di specializzazione in cui puoi ottenere le certificazioni, tra cui gestione, vendite al dettaglio, igiene alimentare e formazione del personale. Per diventare qualificato, devi avere una serie di requisiti, basati sia sull'esperienza che sulla formazione, prima di fare un esame per dimostrare le tue competenze.
    • In Italia le scuole alberghiere rilasciano un diploma qualificante ai diplomati. Inoltre ci sono anche dei corsi specializzati che rilasciano dei certificati.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Avere le Qualità

  1. 1
    Stai attento ai dettagli. Questa è una parte importantissima del lavoro, anche se lavori per la grande produzione. Dovrai monitorare da vicino i prodotti finali per assicurarti che non brucino in cottura, ma che vengano cotti alla perfezione. Se cuoci pasticcini o torte dovrai fare attenzione ai dettagli della decorazione. Dovrai anche essere molto attento ai dettagli nel seguire le ricette e le istruzioni di cottura per avere un prodotto finale perfetto o mettere a punto le nuove ricette se stai sperimentando qualcosa di leggermente diverso. [6]
    • Dovrai prestare attenzione anche se prendi ordini dai clienti, per capire bene cosa vogliono esattamente.
  2. 2
    Sii creativo. Sebbene tu possa pensare che la creatività sia l'ultima delle abilità di cui hai bisogno per diventare fornaio, in realtà potresti aver bisogno di usare la tua creatività per avere successo nella tua carriera. Se lavori come fornaio artigianale e crei le tue ricette, potresti aver bisogno di creatività per provare qualcosa di diverso, in modo da tenere i tuoi clienti sempre interessati ai tuoi prodotti. Potresti aver bisogno della creatività se ti manca qualche ingrediente mentre stai preparando un certo tipo di pane o dolce, o se vuoi migliorare una ricetta andata male. A volte, la parte più importante del tuo lavoro risiede nell'improvvisazione, e per far funzionare le cose avrai bisogno di creatività.[7]
    • Ovviamente, se non lavori in proprio, non dovresti passare tutto il giorno a sperimentare, o avrai un capo insoddisfatto e clienti confusi. Tuttavia, se hai i mezzi e le possibilità, essere creativo può portarti a fare le migliori scoperte.
  3. 3
    Sii collaborativo. Potresti pensare che i fornai lavorano in isolamento, perfezionando la propria arte mentre preparano prodotti deliziosi. Tuttavia, in realtà, le capacità di comunicazione sono fondamentali per la maggior parte dei fornai. Se lavori in un negozio al dettaglio, devi avere capacità comunicative per poter interagire con i clienti, prendere gli ordini e soddisfare le loro richieste. Andando avanti con la carriera, potresti avere delle persone che lavorano per te o persino possedere la tua pasticceria o panetteria. Se è questo il caso, allora avrai sicuramente bisogno di queste capacità comunicative per formare o supervisionare e assumere i tuoi dipendenti.
    • Anche se non hai nessuno che lavora per te, è probabile che tu lavori con altri fornai. Essere in grado di andare d'accordo con i tuoi colleghi renderà l'ambiente lavorativo migliore, e il lavoro più facile e divertente.
  4. 4
    Sviluppa delle capacità matematiche di base. Avere delle buone conoscenze di matematica di base è fondamentale per diventare un bravo fornaio, perché dovrai capire la matematica, specialmente le frazioni, per mescolare le ricette, pesare gli ingredienti o sistemare le ricette per una certa quantità di prodotto finale. Se non hai avuto una formazione matematica a scuola o in un programma di certificazione, è importante che tu ne ripassi le basi da solo. Avere queste capacità può aiutarti a creare una ricetta o a modificarla, senza finire per rovinare un'infornata intera di croissant per non essere stato in grado di moltiplicare le dosi.[8]
    • Se non sei mai stato un asso in matematica, non ti preoccupare. Non dovrai imparare analisi o trigonometria per preparare dei prodotti da forno deliziosi. Tuttavia, dovresti imparare ad addizionare, sottrarre o moltiplicare i numeri con facilità.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Andare a Lavoro

  1. 1
    Svegliati presto. Sebbene molti fornai di solito lavorano 40 ore alla settimana, non fanno il turno dalle 9 alle 17. In realtà, molti di loro si alzano alle 2 di notte per preparare i prodotti per la mattina. Devono essere mattinieri per avere il lavoro pronto, e dormire fino a tardi o essere stanchi la mattina non è un'opzione, perché quello sarà il momento più importante della giornata. Se vuoi essere un fornaio, devi prepararti ad alzarti presto per iniziare a preparare le ricette, mescolare gli ingredienti e assicurarti che i prodotti siano cotti alla perfezione. [9]
    • La buona notizia è che, iniziando a lavorare presto, la tua giornata lavorativa finirà prima. Alcuni fornai finiscono di lavorare verso il primo o il tardo pomeriggio.
  2. 2
    Completa i compiti giornalieri. Essere un fornaio non significa solo saper cuocere. Quando vai al lavoro, ti viene chiesto di completare una serie di compiti, che variano a seconda del tipo di fornaio che sei e del tipo di lavoro. Tuttavia, molti aspetti del lavoro sono identici per tutti i fornai. Ecco alcune cose che dovrai fare:[10]
    • Preparare gli strumenti per cucinare
    • Pesare e misurare gli ingredienti
    • Mescolare gli ingredienti nei mixer o nei miscelatori
    • Impastare, lavorare, tagliare e dare una forma al tuo impasto
    • Sistemare le forme ottenute sulle teglie, gli stampi o i tegami
    • Stabilire la temperatura del forno
    • Infornare i prodotti
    • Tenere d'occhio i prodotti mentre cuociono
    • Decorare con topping, zucchero a velo o glassa una volta che hanno terminato la cottura
  3. 3
    Lavora bene sotto pressione. Il lavoro del fornaio è strettamente legato alle tempistiche, sia nel gestire il tempo per preparare ogni prodotto, sia nel consegnare i prodotti ai clienti in modo tempestivo. Molti fornai sono spesso sotto pressione per creare prodotti deliziosi e in poco tempo, specialmente quando hanno una clientela vasta. Per avere successo come fornaio, dovrai essere in grado di lavorare bene in poco tempo. [11]
    • Un modo per riuscire a fare bene il lavoro quando il tempo stringe è quello di assicurarti che la tua postazione di lavoro e le informazioni delle ricette siano organizzate. In questo modo non sprecherai tempo a cercare cose che non si trovano al loro posto.
    • I fornai hanno un tasso di incidenti sul lavoro più alto rispetto ad altre professioni a causa degli strumenti pesanti e spesso bollenti con cui devono lavorare. Dovrai indossare dei vestiti protettivi e mantenere la calma mentre sei a lavoro per essere al sicuro. Non lasciare che la fretta minacci la tua sicurezza.
  4. 4
    Mantieniti in forma. Per essere un fornaio, devi avere forza fisica e resistenza. Avrai bisogno della forza per portare tutti gli ingredienti e gli strumenti che userai, come sacchi pesanti di farina, utensili di grandi dimensioni e prodotti pronti. Avrai anche bisogno di resistenza perché raramente starai seduto. Passerai la maggior parte della giornata in piedi, mentre prepari le ricette, impacchetti i prodotti finali, li controlli in cottura, o quando supervisioni i tuoi dipendenti o parli con i clienti. [12]
    • Essere in forma è una parte importante del lavoro. È importante che tu faccia esercizio fisico e che mangi sano per essere preparato alle dure attività giornaliere del lavoro.
  5. 5
    Sii preparato a seguire un programma unico. Oltre a svegliarsi presto, molti fornai hanno un orario lavorativo particolare. Dato che i prodotti da forno sono molto richiesti durante le vacanze, molti fornai dovranno lavorare a Natale, a Pasqua, e durante altre vacanze in cui le persone di solito ordinano più prodotti da forno. Potrebbero dover lavorare di più anche durante i fine settimana, giacché le panetterie e le pasticcerie sono spesso molto occupate in questi periodi. Se lavori in un forno commerciale aperto a tempo continuato, potresti dover lavorare le sere tardi e i fine settimana.
    • Questo non significa che i fornai lavorano più degli altri impiegati, ma che lavorano con orari diversi. Infatti nel 2012, 1 fornaio su 3 ha lavorato part-time.[13]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Mathew Rice
Co-redatto da:
Pasticciere Professionista e Dessert Influencer
Questo articolo è stato co-redatto da Mathew Rice. Mathew Rice ha lavorato nella sezione di pasticceria di vari ristoranti statunitensi dalla fine degli anni Novanta. Le sue creazioni sono apparse su riviste come "Food & Wine", "Bon Appetit" e "Martha Stewart Weddings". Nel 2016 il portale Eater lo ha nominato fra i 18 top chef da seguire su Instagram. Questo articolo è stato visualizzato 10 197 volte
Categorie: Occupazione
Questa pagina è stata letta 10 197 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità