Come Diventare un Giocatore di Basket Professionista

3 Parti:Perfezionare le Proprie AbilitàIniziare la Propria CarrieraDiventare un Professionista

Ci sono 60 nuovissimi professionisti che vengono scelti ogni anno al draft NBA. Perché non dovresti essere uno di loro? Comincia ora a perfezionare le tue capacità di tiro, di difesa e di gioco di squadra, e potresti esserlo. Allenamento, allenamento, allenamento. Mangia, dormi, sogna e "respira" il basket. Una volta che ti scorre nelle vene, potresti essere pronto a giocare con i migliori giocatori del mondo.

Parte 1
Perfezionare le Proprie Abilità

  1. 1
    Impara perfettamente tutte le regole del gioco. Meglio conosci lo sport, meglio riuscirai a giocare, sapendo cosa aspettarti e come lavorare su eventuali problemi. Puoi semplicemente chiedere a qualcuno che conosce questo sport, ma puoi anche controllare i siti internet, chiedere agli allenatori ed entrare a far parte di una squadra. Gioca, gioca e gioca ancora finché non diventa parte di te.
    • Considera che il basket è uno sport sia fisico che mentale. Entrambi questi aspetti sono molto importanti. Se hai delle lacune in uno dei due ambiti, impegnati a migliorarlo, senza trascurare l'altro. Per esempio, se devi lavorare sul palleggio, ma hai appena finito di fare esercizi mirati, continua a palleggiare da metà campo fino al canestro e fai un tiro da sotto canestro.
  2. 2
    Mettiti in forma, nel modo migliore possibile. Vai in palestra e inizia ad allenarti. I giocatori di categorie più basse possono battere i talenti migliori se riescono a correre più velocemente e più lontano dei loro avversari. Michael Jordan viene citato per aver detto che i giocatori migliori sono bravi tiratori, bravi difensori e fanno un buon gioco di squadra.[1] Per avere queste tre caratteristiche devi essere in forma. Ecco alcuni esercizi che possono aiutarti:
    • Flessioni. Molte flessioni e di diverso tipo, come quelle sulla punta delle dita. Rimarrai stupito da quanto riuscirai a maneggiare meglio la palla se hai delle dita forti. Anche se pensi di non avere mani abbastanza larghe per afferrare la palla, sarai in grado di farlo.
    • Allenamenti per l'addome e il core. Lavora sulla forza dell'addome con gli addominali, gli slanci con le gambe, le tenute, l'allungamento della zona lombare, ecc. Se hai un addome forte sarai in grado di prendere un colpo e di riuscire comunque ad arrivare a canestro.
    • Salto con la corda. Sembra un'attività da bambini, ma funziona! Salta la corda più velocemente, più a lungo e con più forza che puoi. Meglio riesci a farlo e più veloce sarà il tuo movimento di piedi sul campo.
    • Salto. Migliora il tuo salto in verticale. Se sei rapido, agile e in grado di saltare, potrai prendere i rimbalzi persino sopra a un giocatore più alto. La maggior parte dei giocatori molto alti non si sforzano per prendere i rimbalzi, giacché non è necessario. Puoi batterli se lavori su questo aspetto.
  3. 3
    Palleggia come un matto. Se hai sempre dovuto concentrarti sul palleggio, allora non sei abbastanza bravo per diventare un professionista. Dovresti essere in grado di sentire il contatto con la palla, di avere un controllo totale su di essa e di essere in grado di farci tutto quello che vuoi in ogni momento.
    • Passa tantissimo tempo a palleggiare. Prova a palleggiare su e giù per il campo o ovunque ti stia allenando. Spronati a palleggiare più veloce, più piano, più forte e persino fuori controllo. Migliorerai la tua mobilità sul campo e la tua capacità di giocare al meglio.
    • Non toccare la palla con il palmo della mano. Tienila con la punta delle dita, soprattutto quando palleggi.
  4. 4
    Lavora sul tiro. Dai un'occhiata ai migliori tiratori mentre giocano e ripeti le loro azioni. Tieni la mano destra dietro la palla, mentre la sinistra è sul lato per guidarne la direzione. Prova piegando le gambe e tirando la palla in aria verso l'alto, in modo che ricada nelle tue mani. Puoi farlo per ore, mentre ascolti la musica o sempre, tranne quando dormi. La palla dovrebbe essere un'estensione del tuo braccio verso il canestro.
    • Fai tiri liberi finché puoi. Non c'è motivo per cui tu debba sbagliare un tiro se sei senza difesa. Allenati a tirare quando sei freddo e quando sei completamente senza fiato. Dopo aver corso lungo le linee del campo, quando sei talmente stanco da non riuscire ad andare avanti, è il momento perfetto per esercitarti nei tiri liberi.
  5. 5
    Quando tiri, usa la regola del "BEEF" (dall'inglese Balance - Equilibrio, Eyes - Sguardo, Elbow - Gomito, Follow Through - Accompagnamento). Dovresti tenere a mente questo piccolo acronimo. Ecco i dettagli:
    • B = Balance/Equilibrio. Assicurati di essere in equilibrio prima di tirare.
    • E = Eyes/Sguardo. Tieni gli occhi sul canestro mentre tiri.
    • E = Elbow/Gomito. Quando tiri tieni il gomito stretto e rivolto verso il tuo corpo.
    • F = Follow Through/Accompagnamento. Assicurati di accompagnare il movimento delle braccia dopo aver tirato; la mano con cui tiri dovrebbe sembrare come se stesse per raggiungere un barattolo di biscotti. Sebbene tu possa non avere la forza nel gomito, dovresti sempre provarci.
  6. 6
    Aggiungi una "C" all'acronimo "BEEF". C sta per concentrazione e consapevolezza. Questa è la parte più importante del tiro. Concentrati sulla direzione in cui sta andando la palla, non curandoti "apertamente" di chi ti è intorno o se piuttosto dovresti tirare o passare la palla. La consapevolezza è difficile da usare in campo; ti permette di attuare quello che viene chiamato "gioco inconsapevole" (come se ti lasciassi guidare da un pilota automatico dentro di te). Grazie ad essa, ti accorgi degli altri giocatori, delle varie opzioni e giochi, ma non mostri interesse esternamente o consapevolmente quando "senti dei passi che si avvicinano". Le scelte diventano istintive con l'allenamento e la pratica.
    • Evita di pensare troppo al tuo specchietto retrovisore o diventerai paranoico riguardo a cosa c'è dietro di te o nei tuoi punti ciechi. Potresti dover fare dei cambi di direzione, invece di palleggiare esattamente dritto, e poi sviluppa la visione periferica per guardare quelle zone senza concentrartici in modo consapevole. La visione periferica viene imparata ed estesa usandola come un'abilità/un talento che deve essere automatico.
  7. 7
    Impara a tirare con una mano. Per tirare con una mano in modo corretto, innanzitutto assicurati di piegare bene le gambe per avere più forza, di usare bene le mani per la presa e di far girare la palla.
    • Allinea le tue mani con le linee nere del pallone. Usa i polpastrelli delle dita e tieni la palla al centro solo con la mano con cui scrivi. Assicurati che tra tutte le dita ci sia lo spazio sufficiente a vedere la luce. Questa è la posizione ideale.
    • "Il contatto con la palla" riguarda il tirare/passare più forte o più piano a seconda della situazione e dal lato del canestro dal quale stai tirando/passando a causa dei problemi nel controllo della palla. La "flessibilità" riguarda il non essere teso/rigido o troppo rilassato.
  8. 8
    Allenati a far ruotare la palla e a usare la mano debole. Metti la mano non dominante sul lato della palla, capirai che facendo così avrai un controllo diverso sulla palla e le darai una rotazione differente. Poi tira (tenendo a mente l'acronimo CBEEF) assicurandoti che la maggior parte della forza viene dalla mano forte con cui tiri.
    • Se far ruotare la palla è una cosa nuova per te, ti ci vorrà molta pratica. Fai delle prove per vedere come questo influisce sul fatto che il tuo tiro sembri entrare nel canestro ma poi esce e sul controllo dei tiri a tabellone. Questo effetto dipenderà dal tuo tocco e dal lato del canestro da cui tiri.
    • Allenati a far ruotare la palla quando tiri da entrambi i lati del canestro. Se sei almeno un po' ambidestro (usi entrambe le mani), allenale tutte e due per potenziare la mano debole per i tiri dal lato del canestro della mano con cui non scrivi.
  9. 9
    Allenati per migliorare ogni aspetto del tuo gioco. Fai più allenamenti possibili; ti aiuteranno a diventare il miglior giocatore possibile. L'allenamento non rende perfetti, ma un allenamento perfetto ti rende un giocatore perfetto. Ecco alcuni esercizi con cui puoi iniziare:
    • L'allenamento di Superman. Se hai a disposizione un campo da basket funziona meglio, altrimenti dovrai fare una stima approssimativa delle distanze. Sul campo, inizia dalla linea di fondo campo (sotto al canestro) e corri fino alla prima linea perpendicolare (la linea del tiro libero più vicina), poi fai 5 flessioni. Dopo queste, alzati e ritorna alla linea di fondo campo correndo, poi corri verso la prossima linea perpendicolare (la linea di 3/4 di campo). Fai 10 flessioni e continua allo stesso modo per ogni linea del campo, avanti e indietro, fino a raggiungere di nuovo la prima linea. Inoltre, sarebbe meglio lanciare almeno 10 tiri liberi subito dopo l'esercizio, quando sei stanco.
    • Il suicidio. Questo è un esercizio a tempo in cui percorri tutto il campo avanti e indietro. Se sei veramente fuori forma, inizia a correre per 4-6 volte "avanti e indietro" in 1 minuto e 8 secondi (iniziando dalla linea di fondo fino alla linea di fondo opposta per poi tornare a quella iniziale). Sembra un lasso di tempo sufficiente finché corri i 50 metri. Una volta che hai aumentato la resistenza, prova a fare 13 volte su e giù in 68 secondi. Poi, quando sei stanco tira almeno 10 tiri liberi.
    • L'esercizio dell'amico. Chiama un amico, dagli la palla e fagli iniziare da un lato della linea di fondo campo con te che difendi. Se ti senti sicuro, tieni le mani dietro la schiena. Fallo palleggiare in diagonale lungo il campo forzandolo a cambiare direzione mentre palleggia. Dovrai imparare lo "scivolamento" per rimanere davanti a lui e dare la direzione alla persona con la palla.
  10. 10
    Fai sempre gioco di squadra. Cerca il giocatore libero e passagli la palla, anche se vuoi tirare tu. Meglio gioca la squadra e meglio lo fai tu. Non devi essere solo un buon tiratore, ma devi anche fare gioco di squadra. Non monopolizzare la palla; alla fine i tuoi compagni e i tuoi allenatori si arrabbieranno e verrai etichettato come un giocatore egoista, rischiando di finire in panchina.
    • Qualsiasi cosa tu faccia, non perdere la fiducia in te stesso. Se sei un tiratore, tira finché mantieni il tocco o il ritmo! Se stai giocando in difesa, schiarisciti la mente per anticipare i movimenti dell'avversario. Consuma un pasto ricco di proteine e carboidrati, fai una pausa, e ritorna a lavorarci se ti senti scoraggiato. Nessun percorso per raggiungere l'eccellenza è mai stato facile.

Parte 2
Iniziare la Propria Carriera

  1. 1
    Inizia quando sei piccolo a giocare nelle squadre e a frequentare i campi da basket. Ci sono bambini che sono praticamente nati con il pallone tra le mani, e sono questi i ragazzini che crescono per essere dei professionisti. È meglio iniziare quando sei giovane per fare più esperienza possibile. Inizia da piccolo e il basket ti scorrerà nelle vene.
    • Far parte della squadra della scuola o del tuo paese è fantastico, ma considera l'idea di partecipare ai dei campi sportivi come l'NBC basketball camp, il Folgaria Basket Camp, il Basket Camp Rimini o altri.[2] Per una somma modica, potrai lavorare con il meglio del meglio della tua regione e iniziare a sviluppare delle abilità di alto livello.
  2. 2
    Sii una stella nella squadra della scuola. Per venire notato dalle squadre di livello superiore (il tuo prossimo obiettivo), dovrai risaltare come un grande campione nella squadra della scuola. Questo non significa tenere sempre la palla; infatti, non fare gioco di squadra sarà un aspetto negativo. Piuttosto significa correre rischi, buttarti a canestro, alimentare i punti di forza dei tuoi compagni e rendere il tuo sogno possibile.
    • Oltre a essere un grande giocatore, devi essere motivato e pronto a collaborare sia con i compagni, sia con l'allenatore. Se impedisci agli altri di fare il loro meglio, non verrai reclutato. E vale lo stesso se hai una debolezza che il tuo allenatore cerca di correggere ma tu non lo ascolti. Lavora sulle tue abilità come giocatore, ma lavora anche sulle tue capacità come membro di una squadra e come qualcuno che sta ancora imparando.
  3. 3
    Mantieni i voti alti. Questo consiglio vale soprattutto se ti trovi negli Stati Uniti. Se sei il miglior giocatore di basket sulla faccia della Terra, potresti passarla liscia con i brutti voti, ma molte università cercano un giocatore che sia anche in grado di gestirsi dal punto di vista accademico. Non devi avere tutti 10, ma devi dimostrare che sei in grado di andare a scuola e, allo stesso tempo, praticare uno sport. Questo vale per le superiori e per l'università. Sono i tuoi professori che ti permettono di giocare.
    • Inoltre, più sono alti i tuoi voti, e più sono le possibilità di ottenere una borsa di studio per il basket (o qualsiasi altra borsa di studio). Sarai un modello da seguire e uno studente modello che ogni università vorrebbe avere.
  4. 4
    Alza il tuo QI riguardo al basket. Quando gli allenatori parlano di giocatori che hanno attirato la loro attenzione, non è solo per il loro fantastico tiro da tre punti o per la loro abilità nel palleggiare come se sfiorassero il pavimento. Gli allenatori cercano giocatori con un alto QI riguardo al basket; ovvero, giocatori che non solo sono bravi, ma che capiscono come funziona il gioco a un livello molto complicato.[3] Atleti che pensano costantemente a tutti i modi possibili per segnare il prossimo canestro, come superare gli ostacoli, inoltre hanno equilibrio e mantengono un ritmo costante e calmo. Non si tratta solo di giocare a basket, ma è molto di più.
    • Un aspetto che fa parte di un alto QI è "non uscire mai dal gioco". Anche se l'arbitro fischia un'infrazione con cui non sei d'accordo, devi essere subito pronto alla prossima azione. Un giocatore con un alto QI relativo al basket gestisce sempre ogni ostacolo con dignità e rispetta gli altri.
  5. 5
    Fatti notare per una borsa di studio. Se sei incredibilmente fortunato, i talent scout potrebbero contattarti. Se non lo fanno, hai due opzioni:
    • Parla con il tuo allenatore. Ha dei contatti? Pensa che potresti essere interessante per i talent scout? Cosa devi fare per farti notare?
    • Manda delle lettere agli allenatori delle squadre che ti interessano. Esprimi il tuo interesse verso i loro programmi, spiega i motivi per cui sei interessato e quelli per cui ti ritieni un buon candidato. Manda loro una registrazione dei tuoi momenti migliori sul campo e invitali a venirti a vedere mentre giochi. Assicurati di fornire le informazioni per contattarti.
  6. 6
    Inizia a giocare a un livello più alto. I giocatori molto, molto, molto raramente passano da una squadra della scuola superiore direttamente alla NBA. La maggior parte prima finisce l'università.[4] È durante questo periodo che giocherai contro avversari di alto livello e metterai davvero alla prova le tue capacità. Sta a te decidere se finire l'università o provare a diventare un professionista senza finire gli studi.
    • Mentre sei all'università, è una buona idea allenarsi quando finisce il campionato, continuando ad andare ai camp, a giocare e mantenendoti in forma sempre, sempre, sempre. Anche se il campionato non dura tutto l'anno, se stai prendendo questo sport sul serio, continua ad allenarti sempre.

Parte 3
Diventare un Professionista

  1. 1
    Considera l'idea di assumere un agente. Se sei davvero molto bravo e vuoi seriamente diventare un professionista, pensa di assumere un agente. Gli agenti hanno i contatti per farti conoscere e potenzialmente per portarti al prossimo draft NBA. Faranno conoscere il tuo nome e, si spera, che ti faranno guadagnare parecchio. [5]
    • Detto questo, negli Stati Uniti, se assumi un agente quando sei ancora al college, perdi l'idoneità per la borsa di studio, anche se non entri nel draft.[6] Pensaci bene prima di mettere in pericolo i prossimi anni della tua vita.
  2. 2
    Partecipa ai camp americani che precedono il draft NBA. Con un agente al seguito, è probabile che tu riesca a iscriverti ai camp che precedono il draft a livello NBA. Qui, ti creerai una marea di contatti e farai conoscere il tuo nome e il tuo viso. Se riesci a gestire la pressione, questa potrebbe essere la pubblicità di cui hai bisogno per diventare un professionista.
    • Questo ti darà anche l'opportunità di ottenere un'opinione sulla tua posizione nel draft, su chi ti sta guardando e su quale sia il tuo potenziale per entrare nel draft. L'unica cosa che puoi fare in questa situazione è mantenere la calma e giocare al meglio.
  3. 3
    Cerca di essere confermato. Ci sono due turni nel draft. Uno alla volta i giocatori vengono scelti dalle squadre, che a loro volta scelgono a turno. In altre parole, hai una sola possibilità di essere scelto. Se sei pronto ad accettarlo, bene. Altrimenti, potresti provare a essere un cosiddetto "free agent" e partire da lì, oppure non giocare nella NBA.
    • Se non sei completamente d'accordo con questo metodo, puoi negoziare la retribuzione o i termini del contratto, rendendolo più corto se cerchi di partire prima. Tuttavia, è piuttosto raro non voler cogliere questa opportunità che ti viene data.
    • Se vieni preso nel secondo turno del draft, potresti non entrare a far parte della lista della sera di apertura. Sii consapevole di quale sarà il tuo ruolo e quali sono i termini prima di prenderti qualche responsabilità.
  4. 4
    In alternativa, potresti giocare per un campionato minore sempre negli Stati Uniti oppure in un campionato di un altro Paese. Se non vieni preso nella NBA o se eri scontento per come sono andate le cose, puoi cercare di entrare in una squadra di categoria inferiore o di giocare in un altro Paese. Se giochi negli Stati Uniti in una categoria appena inferiore della NBA, in teoria, potresti anche finire a giocare nella NBA un giorno.
    • Negli altri Paesi, tuttavia, c'è un sistema completamente diverso. Il tuo agente ti aiuterà a fare dei colloqui con varie squadre e potresti finire a giocare in un altro Paese. Se preferisci giocare più vicino all'Italia, e allo stesso tempo vuoi fare un'esperienza all'estero, questa è una buona idea.
  5. 5
    Sappi che veramente pochissimi riescono a eccellere come professionisti in qualsiasi sport. Le tue probabilità di entrare in una squadra come professionista non sono alte. È categorico. Sicuramente è possibile, ma le percentuali non sono a tuo favore. Infatti, circa l'1% dei giocatori che vengono da un'università americana (uomini e donne, sebbene sia leggermente più alta per gli uomini) riescono a diventare professionisti. Questo significa che su 100 persone, solo una verrà presa.
    • Molti giocatori di talento iniziano a guadagnarsi da vivere allenando, insegnando ai camp, o giocando in altri paesi e in altri campionati. Solo perché non sei riuscito a diventare un professionista nella NBA non significa che devi rinunciare alla tua carriera.

Consigli

  • Subito dopo aver corso o aver fatto qualsiasi esercizio, lancia i tiri liberi. Ti aiuterà a tirare meglio dopo aver corso molto sul campo.
  • Bevi molta acqua prima e dopo la partita e gli allenamenti.
  • Uno degli aspetti fondamentali del basket è il controllo della palla, impara a fare dei trucchetti e sposta la palla dove vuoi. Sii creativo, non avere paura di tirare dalla linea dei 3 punti. Prova a controllare la palla con entrambe le mani, è facile.
  • Sii sempre motivato per una partita. Ascolta della musica che ti dia la carica, poi risentila nella mente mentre giochi.
  • Non aver paura di chiedere aiuto! Tutti prima o poi hanno bisogno di aiuto.
  • Stringere e giocare con delle palline morbide da giocoliere può migliorare il tuo ambidestrismo, la coordinazione mano-occhio, la percezione della profondità, la visione periferica, l'equilibrio tra muscoli e cervello, il controllo della velocità e la concentrazione per alcune attività come i tiri liberi.
  • Guarda molte partite della NBA o di altre categorie; ti aiuterà a imparare nuove mosse.
  • Fai sempre stretching prima e dopo le partite e gli allenamenti.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Sport di Squadra | Occupazione

In altre lingue:

English: Be a Pro Basketball Player, Español: ser un jugador de basquetbol profesional, Русский: стать профессиональным баскетболистом, Bahasa Indonesia: Menjadi Pemain Basket Profesional, Deutsch: Zum Profibasketballer werden, Čeština: Jak se stát profesionálním hráčem basketbalu, Français: devenir basketteur professionel, Português: se Tornar um Jogador Profissional de Basquete, العربية: أن تصبح لاعب كرة سلة محترف

Questa pagina è stata letta 13 114 volte.

Hai trovato utile questo articolo?