Come Diventare un Pubblicitario

Tutti sanno che un pubblicitario si occupa della campagna promozionale e delle relazioni pubbliche di un'organizzazione. Sembrerà un lavoro facile, ma un buon professionista non ha solo il compito di generare un'immagine positiva per il proprio cliente, ha anche il ruolo di eliminare con successo tutta la negatività che viene rivolta a un brand. Gli esperti in relazioni pubbliche lavorano praticamente in ogni campo, e i clienti spaziano dagli attori ai cantanti, passando per ospedali e imprese. È un percorso professionale dinamico ed entusiasmante, ma spesso è difficile accedervi. Quindi, prima di scoprire come diventare un pubblicitario, dovresti acquisire le giuste competenze in diversi ambiti: comunicazione, scrittura, protezione delle immagini, pianificazione di eventi, business e marketing.

Passaggi

  1. 1
    Se stai per iscriverti all'università, considera le facoltà che offrono corsi di laurea in Scienze della Comunicazione, Giornalismo, Lettere o Marketing. Studiare giornalismo o comunicazione può aiutarti non poco ad acquisire competenze nella stesura di comunicati stampa; inoltre, ti permette di familiarizzare con i regolarmenti riguardanti i mass media. In ogni caso, molte agenzie assumono anche laureati in Lettere, Marketing o addirittura Economia.
  2. 2
    Mentre studi, fai uno stage in un'agenzia che si occupa di relazioni pubbliche o in qualche modo collegata ai mass media. Ciò ti permetterà di fare una bella esperienza nel mondo reale e acquisire conoscenze da aggiungere al curriculum quando inizierai a esercitare la professione. In molte università, i tirocini sono obbligatori per laurearsi, quindi ti aiuteranno a trovarne uno che fa al caso tuo.
  3. 3
    Conserva tutti i comunicati stampa, gli articoli di giornale e gli altri pezzi che scrivi mentre studi e fai stage. Inseriscili in un raccoglitore, in modo da mostrarli ai potenziali datori di lavoro. Ciò dimostra alle agenzie che possiedi le competenze richieste per la posizione e hai fatto esperienza nonostante gli impegni accademici.
  4. 4
    Concludi il percorso accademico e inizia a cercare lavoro nel campo delle relazioni pubbliche o della pubblicità. Ci sono ottimi siti su cui condividere il curriculum e fare una ricerca professionale, ma diverse agenzie pubblicano annunci sui quotidiani locali. Se non hai molta esperienza, mettiti alla ricerca di posizioni di primo livello o da assistente. I datori di lavoro sanno che i candidati per questi impieghi sono appena usciti dall'università e sono nuovi nel settore.
  5. 5
    Candidati per le posizioni lavorative aperte, cercando di seguire le istruzioni dei datori di lavoro in merito al curriculum, agli articoli, ai video o agli altri requisiti. Dopo avere mandato tutto l'occorrente, fatti sentire per assicurarti che l'agenzia lo abbia ricevuto e informati sulla data di chiusura della selezione.
  6. 6
    Vestiti professionalmente per andare ai colloqui. Il datore di lavoro vuole assicurarsi che tu capisca questo mondo e sappia rappresentarlo. I pubblicitari spesso svolgono la funzione di portavoce per i propri clienti sia di fronte alle telecamere sia sui giornali, quindi molte agenzie sono in cerca di gente dall'atteggiamento gradevole, dal comportamento amichevole e dall'aspetto professionale.
  7. 7
    Fatti strada nel settore pubblicitario. Inizia come assistente o addetto alle relazioni pubbliche junior. Impegnati per ottenere più responsabilità e, di conseguenza, uno stipendio più alto. Magari non troverai sin da subito il lavoro dei tuoi sogni: probabilmente i primi tempi ti siederai in un ufficio e scriverai comunicati stampa. Questo è necessario per acquisire fiducia e passare poi a progetti di maggiore spessore.
  8. 8
    Dopo qualche anno di esperienza nel settore, potresti tornare a studiare per un master in giornalismo o comunicazione. Ciò renderà ancora più interessante il tuo profilo e ti darà una chance maggiore di approdare al lavoro che desideri, guadagnando lo stipendio che pensi di meritarti. Se il tuo piano futuro è avviare un'agenzia tutta tua o insegnare a livello universitario, potrai farlo solo con un master.

Consigli

  • Unisciti a un'associazione che si occupa di pubblicità e relazioni pubbliche per appartenere a una comunità di professionisti che operano nello stesso settore. Per esempio, l'Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti. Utilizza gli utili strumenti offerti dal sito, mettiti in contatto con i tuoi colleghi o altri specialisti, partecipa alle conferenze e presenta il tuo lavoro affinché venga esaminato ai concorsi annuali.
  • Usa un sito come PRweb.com o bestnetwork.it per imparare a scrivere ottimi comunicati stampa e altri articoli online. Queste pagine collaborano con i motori di ricerca e organi nel settore della comunicazione affinché la tua storia venga letta presto dal pubblico.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Occupazione | Comunicazione

In altre lingue:

English: Become a Publicist, Español: convertirte en publicista, Русский: стать пресс—агентом

Questa pagina è stata letta 1 661 volte.

Hai trovato utile questo articolo?