Come Diventare uno Studente Brillante

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Preparati per il successoEssere al top ogni giornoPassare i test e i progettiEssere uno studente ideale6 Riferimenti

È facile rimanere indietro a scuola, che tu sia brillante o meno; c’è molto lavoro da fare! Per essere uno studente brillante, uno che sappia come studiare e come avere successo, devi cominciare dal primo giorno. Con il giusto metodo di studio e alcuni assi nella manica, quello studente sarai tu.

Parte 1
Preparati per il successo

  1. 1
    Organizza il materiale. Sia che manchino due settimane all’inizio della scuola o due settimane alla fine della scuola, organizza il tuo materiale. Ovvero i tuoi raccoglitori, quaderni, fogli e tutto ciò che ti serve per ogni lezione. Essere organizzati rende tutto più semplice. Ecco alcuni suggerimenti:
    • Compra dei quaderni piccoli per ogni materia. Sulla copertina di ognuno, scrivi il programma. Organizza i compiti a casa e i fogli che gli insegnanti ti daranno in ordine cronologico, se possibile.
    • Organizza il materiale che ti serve per ogni materia (evidenziatori, forbici, ecc.). Ogni quaderno dovrebbe avere una penna e un evidenziatore.
    • Butta via un po’ di cose! Se il tuo armadietto sembra avere appena subito un uragano, puliscilo! Meno roba hai tra cui cercare quello che ti serve, più tempo avrai per fare le cose più importanti.
  2. 2
    Costruisci il tuo “spazio studio”. Sai perché si dice mai lavorare a letto? Questo perché se lavori a letto, presto diventerà un posto per lavorare e non per dormire; associamo le attività con il posto dove le facciamo. Perciò crea un posto a casa dedicato allo studio. Quando andrai là, la tua mente assocerà immediatamente lo studio, perché è l’unica associazione possibile con quel posto.
    • Hai mai sentito parlare della memoria dipendente dal contesto? Succede quando la memoria trova più facile ricordare le cose nel posto dove le ha imparate. Quindi se studi in un certo posto, studiarvi di nuovo renderà più facile ricordare quello che hai studiato prima!
    • Se riesci, cerca di avere più di un posto dove studiare; la biblioteca, la casa di un amico, ecc. Studi hanno dimostrato che più posti hai dove studiare, più collegamenti fa il tuo cervello e più è facile ricordare le cose che studi. [1]
  3. 3
    Procurati i libri il prima possibile. La maggior parte degli insegnanti danno la lista dei libri prima che l’anno scolastico cominci o appena la scuola comincia. Prendi la lista e procurati i libri. Poi comincia a sfogliarli per familiarizzare con il modo in cui sono strutturati. Comincia leggendo il primo capitolo, anche se non ti viene assegnato.
    • Se l’insegnante non ti dà la lista, chiedila! Sarà positivamente impressionato dalla tua iniziativa e da quanto prendi seriamente lo studio. Potresti diventare il suo favorito!
  4. 4
    Chiedi anche libri supplementari. Probabilmente ci sono dei testi che gli insegnanti non mettono nella lista. Questi libri in più potrebbero aiutarti a capire meglio la materia e ad avere una visione più completa.
    • Questo vale per tutto, dalla matematica, alla storia, all’arte. C’è sempre qualcosa in più da leggere che possa dirti di più su un argomento, indipendentemente da quello che è.
  5. 5
    Parla con gli insegnanti di quello che si aspettano. Parla con loro delle loro lezioni. A cosa danno più importanza (partecipazione, originalità, lettura, ecc.)? Cosa rende più facile il successo? Danno dei voti extra? Danno spesso lavori di gruppo? Ci sarà da scrivere molto durante le lezioni? Conoscere queste cose renderà più semplice capire quello che si aspettano da te.
    • In questo modo stabilirai un rapporto con l’insegnante da subito. Sarai colui che è interessato ai suoi voti e che cerca di dare il meglio. Quando il momento delle votazioni finali sarà prossimo e tu sarai vicino al 10, l’insegnante ti concederà il beneficio del dubbio perché sei un buon studente e ti darà 10!

Parte 2
Essere al top ogni giorno

  1. 1
    Rendi gli appunti divertenti e speciali. Se scrivi ogni parola che dice l’insegnante, A) ti annoierai a morte e B) avrai troppi appunti da sistemare quando arriverai a casa. Al contrario, prendi nota solo delle cose più importanti e rendile divertenti! Ecco alcuni suggerimenti:
    • Trasforma le frasi in grafici o figure. La Germania nel 1941 era per il 60% ebrea? Fai un grafico a torta. Sarà più facile vederlo negli appunti.
    • Usa la mnemonica per aiutarti a ricordare le cose.
    • Usa gli evidenziatori. Più colori usi, più i tuoi appunti saranno divertenti da leggere. Sviluppa un codice in base ai colori per aiutarti a trovare il materiale più velocemente.
  2. 2
    Studia la lezione la sera prima. Molti studenti non studiano la lezione del tutto o lo fanno in classe mentre l’insegnante spiega. Non essere quello studente! Sia che ti sembri importante oppure no, preparati sempre per la lezione. In classe saprai sempre di cosa si parla quando l’insegnante ti chiamerà.
    • Se non sai quale sia la lezione, controlla il programma. C’è un motivo per cui sulla copertina dei quaderni c’è il programma: dovrebbe esserci l’elenco delle lezioni per casa e quando vanno fatte. Uno sguardo veloce e saprai esattamente cosa fare.
  3. 3
    Non rimandare i compiti a casa! Se vuoi capirli, falli completamente e otterrai il miglior voto possibile, e poi non li puoi fare la mattina mentre vai a scuola! Quando torni a casa, mettiti subito a fare i compiti e finiscili. Poi puoi andare a guardare la TV, a giocare ai video giochi e non pensarci più fino al mattino dopo.
    • Se ci metti molto tempo a fare un certo compito, significa che probabilmente è più impegnativo e importante del solito. Fanne un po’ ogni giorno; in questo modo sarà suddiviso e non ti sentirai oberato.
  4. 4
    Vai a lezione tutti i giorni; e stai attento. Molti insegnanti danno dei punti per il solo fatto di esserci. Perché rinunciare a questi punti se la sola cosa che devi fare è essere presente? Al di là di questo, alcuni insegnanti premiano anche la partecipazione. Alza la mano, anche se non sai la risposta; l’insegnante apprezzerà la tua voglia di dare il meglio.
    • Se l’insegnante pensa che tu non sia attento, potrebbe farti una domanda e se non sei stato attento non saprai cosa rispondere! Meno ti troverai in imbarazzo, meglio sarà per te!
  5. 5
    Datti degli obiettivi. Tutti hanno bisogno di qualcosa per cui impegnarsi. Se non hai uno scopo, non saprai per cosa impegnarti. Per automotivarti, scegli degli obiettivi concreti da raggiungere. Vuoi un 10? Un’ora di studio tutte le sere? Un certo numero di pagine lette durante la settimana? Può essere qualunque cosa ti faccia andare avanti.
    • Parla con i tuoi genitori di come ti possono aiutare o ricompensare. Se prendi tutti dieci puoi avere quel videogiochi che desideri tanto? Il permesso per tornare più tardi? Hai bisogno di tutte le motivazioni possibili!
  6. 6
    Se ne hai bisogno prendi delle ripetizioni. La scuola è difficile, soprattutto quando hai anche altre cose da fare nella tua vita. A volte anche gli studenti più intelligenti hanno bisogno di ripetizioni. Parla con l’insegnante o con i tuoi genitori della possibilità di prendere delle ripetizioni per ottenere dei voti migliori. A volte gli studenti più grandi lo fanno gratuitamente per ottenere dei punti.
    • Puoi anche rivolgerti a tuo fratello o sorella o ai tuoi genitori per farti aiutare, se sono particolarmente bravi in certe materie. L’unica cosa è che non ti distraggano e ti aiutino a finire il lavoro.

Parte 3
Passare i test e i progetti

  1. 1
    Studia in gruppo. Studi hanno dimostrato che gli studenti che lavorano in gruppi di 3-4 (non di più) ottengono risultati migliori di quelli che lavorano da soli o in gruppi più ampi. [2] Per cui trova 2-3 amici e organizzate un piano di studio. Sarà più divertente che studiare da solo!
    • Assicurati che le persone con cui studi siano buoni studenti che ci tengono allo studio. Non sarebbe una buona cosa studiare con persone che vogliono solo fare confusione durante gli incontri.
    • Fai in modo che tutti portino qualcosa da mangiare e pensa ad alcune cose di cui parlare. Fate un rapido programma di quello che farete e nominate ogni settimana un supervisore che mantenga l’ordine.
    • Se è venerdì e avete una prova il lunedì mattina, incontratevi e interrogatevi a vicenda. Chi risponde correttamente riceve due punti, chi risponde sbagliato perde un punto. Chi ottiene più punti ha il diritto di scegliere un film da guardare!
  2. 2
    Comincia a studiare con un certo anticipo. Sia che si tratti di un test importante o solo di un progetto, l’ultima cosa che vorresti dover fare è fare tutto in uno o due giorni prima della scadenza. Comincia a lavorarci con una o due settimane di anticipo per assicurarti di avere abbastanza tempo nel caso si presentasse qualche problema. Meglio prevenire che curare!
    • Quando si avvicina un test, dovresti studiare un po’ ogni giorno per circa una settimana o più. Più giorni studi, più tempo il tuo cervello ha per ricordarsi le cose, e per rendere i collegamenti nel tuo cervello più forti e più sicuri.
  3. 3
    Informati sui voti aggiuntivi. Molti insegnanti perseguono una politica di voti aggiuntivi, devi solo fare un po’ di lavoro in più che sarà poi valutato insieme al test o al progetto. Se vuoi dei voti aggiuntivi, parla con l’insegnante.
    • I voti aggiuntivi saranno conteggiati anche nel voto alla fine dell’anno. Con dei crediti extra non avrai problemi.
  4. 4
    Non fare delle inutili full immersion di studio. Fare così ti farà ottenere solo voti peggiori. Perché? Il tuo cervello funzionerà male, se non dormi a sufficienza; sarà impossibili ricordare qualcosa, dopo una nottata passata a studiare. Perciò non farlo! Se proprio devi, studia un po’ la mattina della prova. [3]
    • Il tuo corpo ha bisogno di sonno (7/9 ore, a seconda di come uno è abituato). Prendersi cura di sé è già un buon sistema per essere un bravo studente! Perciò non fare inutili full immersion, vai a dormire, e fai una sana colazione. Studi hanno dimostrato che fare una sana colazione fornisce energia al cervello e ti fa ottenere voti migliori! [4]
  5. 5
    Fai delle pause più spesso di quello che pensi. Per imparare una cosa, pensi di dover studiare, studiare, studiare fino a che non la sai perfettamente. Invece, non funziona così; il nostro cervello frigge letteralmente. Se fai delle pause (10 minuti ogni ora), la tua attenzione sarà maggiore. [5] Per cui quando studi per un grosso esame, fai delle pause. Otterrai dei risultati migliori!
    • Durante la pausa, prendi una manciata di mirtilli, noci, broccoli, o anche cioccolato fondente per dare energia al cervello. [6] Sgranocchiare qualcosa ti dà più energia se ti senti un po’ stanco.
  6. 6
    Porta sempre con te i tuoi libri. Sai quei dieci minuti che passi ogni giorno aspettando l’autobus? I minuti prima di ogni lezione? Sono delle piccole opportunità che puoi utilizzare per studiare. Tutto fa! Perciò porta il materiale con te per tirarlo fuori in ogni momento.
    • Ancora meglio se sei con un amico e potete studiare insieme. Potete interrogarvi reciprocamente. Quando leggi e discuti delle cose da studiare, rimarranno più impresse nella tua mente.

Parte 4
Essere uno studente ideale

  1. 1
    Fai del volontariato nel tempo libero. Al giorno d’oggi bisogna sapere fare un po’ di tutto, e un buon modo per farlo è fare del volontariato. Dimostrerà che non sei solo uno studente intelligente, ma anche una brava persona. Ecco alcuni posti da prendere in considerazione:
    • Ospedali
    • Case di cura
    • Ricoveri per senza tetto, donne maltrattate o bambini
    • Ricoveri per animali
    • Mense
    • Chiese
  2. 2
    Fai attività sportiva, teatrale, musicale o artistica. Lo studente ideale oltre ad avere buoni voti e a fare del volontariato è coinvolto in attività extrascolastiche; attività sportiva, teatrale, musicale o artistica. Questo dimostra che puoi fare tutto. Molti ragazzi non ci riescono!
    • Non è detto che tu debba essere bravo in tutte queste cose. Se sei una stella del basket, prendi delle lezioni di arte. Se sei nel coro della scuola ma non sai giocare a pallone, iscriviti a una squadra di calcio.
  3. 3
    Iscriviti a un gruppo o a un club. Scegli un gruppo o un club che tratti un argomento che ti interessa. C’è un club che si occupa dell’ambiente? Un gruppo di scrittura creativa? Iscriviti! Dimostrerai di avere un ruolo attivo nelle cose che ti interessano.
    • È facile trovare il modo di dirigere delle piccole organizzazioni. Dire che sei il “presidente” di qualcosa fa molta impressione.
  4. 4
    Se nella tua scuola non ci sono attività extra, comincia qualcosa tu. Molte piccole scuole (ma a volte anche quelle grandi) mancano di determinate attività. Sia perché non hanno fondi o semplicemente perché non lo avevano previsto. Se vedi che c’è una mancanza nelle attività extrascolastiche che possa essere compensata, parla con il responsabile. Farà molta impressione il fatto che tu abbia dato inizio a un’attività nuova da solo. Ecco alcune idee:
    • Un programma di riciclo dei rifiuti nella scuola
    • Un club teatrale, di scacchi o di scrittura
    • Qualunque cosa ti venga in mente!

Consigli

  • Se pensi di avere del tempo libero, non sprecarlo. Studia in anticipo quello che farete in classe.
  • Prima di cominciare a studiare, fai un po’ di meditazione per liberare la mente.
  • Se hai delle grosse difficoltà in una materia, prendi delle lezioni di recupero.

Avvertenze

  • Non suggerire le risposte durante un quiz o un esame
  • Non copiare

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Tecniche di Apprendimento

In altre lingue:

English: Be a Smart Student, Español: ser un alumno inteligente, Português: Ser um Estudante Inteligente, Deutsch: Ein intelligenter Schüler sein, Français: être un bon élève, Русский: стать хорошим учеником, 中文: 做一名聪明的学生, Bahasa Indonesia: Menjadi Murid yang Cerdas, Nederlands: Een slimme student zijn, ไทย: เป็นนักเรียนที่ฉลาด, Tiếng Việt: Trở thành học sinh giỏi ở trường, العربية: أن تكون طالبا ذكيا في الدراسة, 日本語: できる学生になる

Questa pagina è stata letta 5 465 volte.
Hai trovato utile questo articolo?