Come Dividere una Frazione per un'altra Frazione

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Dividere fra loro due frazioni potrebbe sembrare alquanto difficile all’inizio, ma in realtà si tratta di un’operazione semplice. Tutto quello che devi fare è capovolgere la frazione divisore, sostituire il simbolo di divisione con quello di moltiplicazione e infine semplificare! Questo articolo ti guiderà durante il processo e ti mostrerà che è davvero facile.

Parte 1 di 2:
Come Dividere una Frazione per un’Altra Frazione

  1. 1
    Pensa a cosa implica la divisione tra frazioni. L’operazione 2 ÷ 1/2 significa: “Quante metà ci sono nel numero 2?” La risposta è quattro perché ogni unità (1) è composta da due metà e, dato che 2 corrisponde a due unità, la risposta è: 2 metà in ogni unità * 2 unità = 4 metà.
    • Prova a pensare alla stessa operazione in termini di tazze di acqua. Quante mezze tazze ci sono in 2 tazze di acqua? Puoi versare 2 mezze tazze in ogni tazza, se hai due tazze la risposta è 4 metà.
    • Questo significa che quando la frazione divisore è compresa fra 0 e 1, il quoziente sarà un numero più grande del dividendo! Questo vale sia che il dividendo sia un numero intero o una frazione.
  2. 2
    Ricorda che la divisione è l’opposto della moltiplicazione. Quindi dividere per una frazione è equivalente a moltiplicare per il suo reciproco. Il reciproco di una frazione è semplicemente la frazione stessa capovolta, dove il denominatore prende il posto del numeratore e viceversa. Con questo semplice passaggio passi da una divisione a una moltiplicazione. Per il momento elenchiamo alcuni esempi di frazioni reciproche:
    • Il reciproco di 3/4 è 4/3.
    • Il reciproco di 7/5 è 5/7.
    • Il reciproco di 1/2 è 2/1 cioè 2.
  3. 3
    Memorizza questi passaggi per dividere tra loro le frazioni. In ordine sono:
    • Lascia così com’è la frazione dividendo.
    • Trasforma il segno di divisione in quello di moltiplicazione.
    • Capovolgi la frazione divisore per trovare il suo reciproco.
    • Moltiplica fra loro i numeratori. Il prodotto è il numeratore della soluzione.
    • Moltiplica fra loro i denominatori. Il prodotto è il denominatore della soluzione.
    • Semplifica la frazione risultante riducendola ai minimi termini.
  4. 4
    Prova ad applicare il metodo descritto per risolvere la divisione 1/3 ÷ 2/5. Cominciamo trascrivendo semplicemente il dividendo e cambiando il segno di divisione con quello di moltiplicazione:
    • 1/3 ÷ 2/5 = diventa:
    • 1/3 * __ =
    • Ora capovolgi la seconda frazione (2/5) e trova il suo reciproco 5/2:
    • 1/3 * 5/2 =
    • Moltiplica fra loro i numeratori, 1*5 = 5.
    • 1/3 * 5/2 = 5/
    • Moltiplica fra loro i denominatori, 3*2 = 6.
    • Puoi scrivere che: 1/3 * 5/2 = 5/6
    • Questa particolare frazione non può essere ulteriormente semplificata e rappresenta la soluzione finale.
  5. 5
    Prova a ricordare una filastrocca: "Dividere le frazioni non è un grande affare, basta girare la seconda e poi moltiplicare. Alla fine non scordare che devi semplificare."
    • Puoi inventarti qualunque rima o trucchetto mnemonico per ricordare il procedimento.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Esempi Pratici

  1. 1
    Iniziamo con un esempio. Consideriamo la divisione 2/3 ÷ 3/7. Questo problema ti sta chiedendo quante parti corrispondenti a 3/7 di un intero possiamo trovare nel valore 2/3. Non preoccuparti! Il lato pratico è molto più semplice di quanto sembri.
  2. 2
    Cambia il segno di divisione in quello di moltiplicazione. Ora dovresti avere: 2/3 * __ (lascia lo spazio vuoto per il momento).
  3. 3
    Ora trova il reciproco delle seconda frazione. Questo significa capovolgere 3/7 in modo che il numeratore e il denominatore si scambino di posto. Il reciproco di 3/7 è 7/3. Ora trascrivilo nella tua equazione:
    • 2/3 * 7/3 = __
  4. 4
    Moltiplica le frazioni. Per prima cosa trova il prodotto fra i numeratori: 2 * 7 = 14. 14 è il numeratore della soluzione. Ora fai lo stesso per i denominatori: 3 * 3 = 9. 9 è il denominatore della soluzione. Ora sai che 2/3 * 7/3 = 14/9.
  5. 5
    Semplifica la frazione. In questo caso, dato che il numeratore della frazione è maggiore del denominatore, sappiamo che il suo valore è maggiore di 1 e possiamo convertirla in frazione mista (un numero intero e una frazione fra loro combinati come 1 2/3).
    • Per prima cosa dividi il numeratore 14 per 9. Il 9 sta nel 14 una sola volta con il resto di 5, quindi la tua frazione può essere scritta come: 1 5/9 (“uno e cinque noni”).
    • Fermati, hai trovato la soluzione! Puoi capire che la frazione quoziente non è ulteriormente semplificabile perché il denominatore non è divisibile per il numeratore e questo è anche un numero primo (un intero che è divisibile solo per 1 e se stesso).
  6. 6
    Prova con un altro esempio. Consideriamo la divisione 4/5 ÷ 2/6 =. Per prima cosa sostituisci il simbolo di divisione con quello di moltiplicazione (4/5 * __ = ), trova il reciproco di 2/6 che è 6/2. Ora hai l’equazione: 4/5 * 6/2 =__. Moltiplica fra loro i numeratori, 4 * 6 = 24 e i denominatori 5* 2 = 10. Puoi trascrivere l’equazione come 4/5 * 6/2 = 24/10. Ora semplifica la frazione. Dato che il numeratore è maggiore del denominatore, sai che puoi convertirla in una frazione mista.
    • Dividi il numeratore per il denominatore, (24/10 = 2 con il resto di 4).
    • Scrivi la soluzione come 2 4/10. Puoi ancora semplificare la parte frazionale!
    • Dato che 4 e 10 sono entrambi numeri pari, la prima cosa da fare è dividerli per 2 ottenendo 2/5.
    • Dato che il denominatore non è divisibile per il numeratore, ed entrambi sono numeri primi, allora sai che non è possibile nessun’altra semplificazione e la tua risposta definitiva è: 2 2/5.
  7. 7
    Trova altri aiuti per ridurre le frazioni. Probabilmente hai passato molto tempo a esercitarti nella semplificazione delle frazioni prima di passare alle divisioni, tuttavia, se hai bisogno di un ripasso, potrai trovare molte guide online.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Matematica
Questa pagina è stata letta 22 987 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità