Come Dormire con un Raffreddore

In questo Articolo:FarmaciRimedi CasalinghiAttrezzare la Camera da Letto

Quando sei ammalato, l'ultima cosa che vuoi fare è girarti e rigirarti nel letto tutta la notte. Purtroppo, tra le medicine e la congestione nasale il rischio è proprio questo. Tuttavia, se apporti alcuni cambiamenti, potrai riposare meglio quando hai il raffreddore e, di conseguenza, riuscirai a guarire più velocemente.

Parte 1
Farmaci

  1. 1
    Spruzza uno spray nasale decongestionante. I prodotti decongestionanti aiutano a liberare le vie respiratorie, favorendo il sonno. Inoltre, gli spray nasali agiscono solo localmente, quindi non ti faranno agitare né ti terranno sveglio, come capita con alcuni farmaci che si assumono per via orale.[1]
    • Dopo le 18:00 evita di prendere farmaci orali, come il Benadryl e la pseudoefedrina, se non conosci l'effetto che hanno sul tuo organismo. Ad esempio, la pseudoefedrina può agitarti e tenerti sveglio.[2] Tuttavia, se sai che il Benadryl ti intorpidisce, sentiti libero di prenderlo la sera in modo da dormire profondamente.
    • Gli antistaminici, come il Benadryl, non sono sempre così efficaci contro il raffreddore, anche se possono aiutarti in caso di allergie. Alcuni esperti suggeriscono che la bromfeniramina e la clorfeniramina agiscono meglio contro il raffreddore.[3]
    • È preferibile ricorrere solo agli spray nasali decongestionanti per un paio di giorni, dal momento che un uso eccessivo può aggravare l'infiammazione delle membrane mucose. Una volta che avrai scoperto quali decongestionanti nasali ti portano sonnolenza o almeno non ti tengono sveglio, potrai assumere i farmaci in pillole.[4]
  2. 2
    Prova un cerotto nasale. Apre la cavità nasale, consentendoti di respirare più facilmente durante la notte.[5]
  3. 3
    Prendi un antidolorifico. Se sei leggermente febbricitante, il paracetamolo è efficace per abbassare la temperatura corporea e alleviare il dolore causato dal mal di gola o dai seni paranasali ostruiti. La sua azione ti aiuterà a riposare meglio.[6]
    • Se assumi il paracetamolo, leggi il foglietto illustrativo dei farmaci antinfluenzali che stai prendendo, anche per vedere se contengono lo stesso principio antidolorifico. In quantità eccessive, il paracetamolo potrebbe causare danni al fegato, quindi se non ti informi, rischi di assumerlo in dosi maggiori.[7]
    • Potresti essere tentato di prendere il Tylenol quando sei raffreddato. Tuttavia, questo farmaco contiene la difenidramina, presente anche nel Benadryl.[8] Come raccomandato poc'anzi, se non conosci quali sono gli effetti del Benadryl sul tuo organismo, è preferibile non assumerlo la sera. Inoltre, assicurati di non raddoppiare le dosi prendendo il Tylenol insieme a un altro farmaco che contiene difenidramina o un principio antistaminico.
  4. 4
    Prova uno sciroppo per la tosse. Se hai la tosse secca, che a volte si accompagna al raffreddore, puoi ricorrere a uno sciroppo contenente un sedativo della tosse, come il destrometorfano.[9]
    • Se hai la tosse grassa, che vuol dire che produci muco quando tossisci, rivolgiti al medico, soprattutto se ti impedisce di dormire.[10]
    • Le medicine contro il raffreddore e gli sciroppi per la tosse possono contenere alcuni principi segnalati precedentemente. Ad esempio, Vicks Flu Tripla Azione racchiude un sedativo della tosse, il paracetamolo e un antistaminico.[11] Pertanto, leggi il foglietto illustrativo in modo da non prendere lo stesso farmaco due volte. Inoltre, sincerati di sapere come agisce sul tuo organismo prima di prenderlo la sera, in modo che non ti tenga sveglio.

Parte 2
Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Buttati sotto la doccia prima di andare a letto e respira profondamente il vapore acqueo. Grazie all'acqua calda non solo si rilasseranno i muscoli, ma anche il naso potrà beneficiare del potere decongestionate del vapore, che permetterà ai seni paranasali di liberarsi. In questo modo eviterai di tirare su col naso tutta la notte.[12]
  2. 2
    Mangia il brodo di pollo o bevi una bevanda calda. Il vapore del cibo ha un effetto simile a quello della doccia, giacché allevia la congestione. In effetti, le mamme hanno ragione a preparare il brodo di pollo quando i figli si ammalano, in quanto alcuni studi hanno dimostrato che può essere più efficace per decongestionare le cavità nasali rispetto alla semplice acqua calda.[13] Inoltre, bevendo liquidi e mangiando il brodo, manterrai il corpo ben idratato e, di conseguenza, avrai un'arma in più per combattere la congestione.[14]
    • Evita le bevande contenenti caffeina prima di andare a letto perché possono impedirti di prendere sonno.
    • Alcune tisane, come la camomilla, possono anche distenderti e permetterti di addormentarti più facilmente.[15]
  3. 3
    Prova una soluzione fisiologica. L'acqua salata può liberare i seni paranasali. Puoi usare il lota neti (o neti pot in inglese) per introdurre nel naso la soluzione salina oppure acquista in farmacia uno spray nasale salino con cui nebulizzare l'acqua all'interno del naso.[16]
    • Se preferisci preparare in casa la soluzione salina, assicurati di utilizzare l'acqua sterile o distillata per prevenire eventuali infezioni. Puoi anche bollirla.[17]
  4. 4
    Usa un gel al mentolo. Anche se, spalmandolo sul petto, non aprirai necessariamente le vie aeree, potrebbe comunque agevolare la respirazione grazie al suo effetto refrigerante.[18]
  5. 5
    Usa l'acqua salata per fare gargarismi. Può alleviare il mal di gola per un breve periodo di tempo e permetterti di prendere sonno più rapidamente. Ti basta sciogliere 1/4 o 1/8 di un cucchiaino di sale nell'acqua e fare qualche gargarismo per 30-60 secondi. Fai attenzione a non ingerire l'acqua.[19]

Parte 3
Attrezzare la Camera da Letto

  1. 1
    Tieni la testa sollevata usando un paio di cuscini. Crea una leggera inclinazione utilizzando qualche cuscino in modo da sollevare il capo rispetto al corpo di circa 15 cm. Poiché questa posizione riduce l'afflusso di sangue alla testa, le cavità nasali saranno meno infiammate e, quindi, riuscirai a respirare meglio.[20] Potrebbe anche alleviare la pressione ai seni paranasali.[21]
  2. 2
    Usa un umidificatore. È in grado di ridurre la congestione quando sei raffreddato. L'umidità interna della casa dovrebbe aggirarsi intorno al 30-50%. Se l'aria è troppo secca, puoi accendere un umidificatore in camera da letto in modo da renderla più umida.[22]
    • Per misurare l'umidità in casa, acquista un igrometro presso una ferramenta. Tuttavia, alcuni umidificatori sono dotati di questa funzione, perciò puoi misurarla anche in questo modo.[23]
    • Mantieni pulito il tuo umidificatore affinché funzioni efficacemente. Usa acqua distillata e assicurati di cambiarla regolarmente, ma anche di sostituire il filtro periodicamente. Inoltre, abbi cura di pulirlo due volte a settimana. Se è sporco, rischia di far proliferare i batteri presenti nell'aria.[24]
  3. 3
    Proteggiti dalla luce. In altre parole, assicurati che tutte le fonti luminose siano spente, chiudendo le tende alle finestre e coprendo la sveglia. La presenza della luce induce il cervello a svegliarsi, quindi avendo cura di spegnere ogni fonte luminosa, potrai favorire il sonno.[25]
  4. 4
    Mantieni una temperatura confortevole in camera. Assicurati che la camera da letto non sia troppo calda né troppo fredda, altrimenti potresti agitarti o svegliarti. Alcuni esperti suggeriscono che la temperatura ideale per dormire si aggiri tra 18 e 20° C.[26] Potresti sentire il bisogno di stare più al caldo quando sei raffreddato, ma evita tuttavia di riscaldare eccessivamente la tua camera da letto.[27]
  5. 5
    Prova gli oli essenziali. Gli oli essenziali, come lavanda e la camomilla, hanno un effetto rilassante. Aggiungine qualche goccia di un flacone spray contenente acqua e nebulizza la soluzione sul cuscino prima di andare a letto.[28]

Consigli

  • Se il decongestionante ti causa sonnolenza, usalo la sera invece che durante il giorno.
  • Tieni vicino qualche coperta in più, dato che il raffreddore potrebbe alzare la temperatura corporea.[29]
  • Tieni un bicchiere d'acqua accanto al letto per calmare la gola se ti svegli tossendo.
  • Metti una bacinella vicino al letto se senti il bisogno di vomitare.
  • Le pastiglie o le gomme alla menta possono aiutare a liberare il naso quando è otturato. Tuttavia, fai attenzione a non addormentarti tenendone una in bocca, altrimenti rischi di soffocare.

Riferimenti

  1. http://www.webmd.com/cold-and-flu/features/sleep-better-when-you-are-sick?page=2
  2. http://www.webmd.com/cold-and-flu/features/sleep-better-when-you-are-sick?page=2
  3. http://www.webmd.com/cold-and-flu/cold-guide/decongestants-antihistamines-cold
  4. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/common-cold/basics/treatment/con-20019062
  5. http://www.webmd.com/cold-and-flu/features/sleep-better-when-you-are-sick?page=2
  6. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/common-cold/basics/treatment/con-20019062
  7. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/common-cold/basics/treatment/con-20019062
  8. http://www.drugs.com/mtm/tylenol-pm.html
  9. http://www.webmd.com/cold-and-flu/cold-guide/cough-syrup-cough-medicine
Mostra altro ... (20)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Vie Respiratorie

In altre lingue:

Português: Dormir com um Resfriado, Español: dormir con un resfriado, Deutsch: Mit einer Erkältung schlafen, Français: dormir avec un rhume, Bahasa Indonesia: Tidur saat Mengalami Selesma, Русский: обеспечить себе нормальный сон при простуде

Questa pagina è stata letta 14 500 volte.
Hai trovato utile questo articolo?