Scarica PDF Scarica PDF

Il football americano ha spesso una cattiva reputazione, di un gioco che dà valore a la fisicità bruta e confusa sopra tutto il resto. In effetti, persino gli uomini di linea più grossi devono giocare con velocità, precisione e agilità mentale per essere un valore aggiunto per la loro squadra. Una parte del gioco dove l'agilità di un giocatore è particolarmente preziosa è il gioco di piedi raffinato che serve per schivare gli avversari; gli attaccanti che vogliono aggirare i difensori devono essere in grado di leggere il loro linguaggio del corpo e reagire in modo rapido e decisivo. Come ogni capacità, dribblare gli avversari è un'arte che richiede pratica per essere perfezionata. Inizia dal passaggio 1 per iniziare a dribblare!

Parte 1
Parte 1 di 3:
Imparare le Basi delle Schivate

  1. 1
    Studia il campo mentre corri con la palla. Dribblare è una capacità usata solitamente dai giocatori in possesso di palla per evitare i placcaggi dei difensori, perciò il primo passo per eseguire una bella schivata è notare la posizione dei difensori intorno a te. Appena inizi a correre con la palla, impegnati a tenere la testa alta e gli occhi puntati sul campo. Studia il campo davanti a te alla ricerca dei difensori in arrivo così da avere il tempo di reagire prima che ti raggiungano. A prescindere dalla tua agilità, non sarai in grado di dribblare se verrai atterrato da un placcaggio che non hai visto arrivare.
    • I difensori non arrivano sempre da davanti a te. Per farti un'idea precisa della direzione delle minacce difensive, non dimenticare di guardare anche a destra e a sinistra.
  2. 2
    Punta il difensore che incontrerai. Per dribblare nel modo giusto, dovrai isolare il difensore che ti causerà problemi. Questo richiede un giudizio rapido di quali difensori potranno raggiungerti prima che tu possa superarli. Il modo migliore per affinare questa capacità è fare pratica in questa situazione - prova ad esempio a correre oltre alcuni amici o compagni disposti sul campo.
    • Se ti sembra che nessuno dei difensori possa raggiungerti, non servirà dribblare - ti basterà semplicemente correre e superarli, perché si tratta della scelta meno rischiosa e più produttiva in termini di yard.
    • Non sottovalutare la velocità dei difensori. Se vedi un difensore a 20 m di distanza, presumendo che tu e il difensore siate in grado di correre i 40 m in 5 secondi (un velocità ragionevole per giocatori professionisti e a livello liceale)[1] e che corriate dritti uno verso l'alto, il difensore arriverà su di te in poco più di 2 secondi.
  3. 3
    Finta di correre in entrambe le direzioni. Quando ti avvicini al difensore che si para sulla tua strada, usa il linguaggio del corpo per confonderlo e non far capire in che direzione tenterai di aggirarlo. Guardalo e fai dei piccoli movimenti rapidi laterali e verso il basso a destra e sinistra, usando testa, spalle e torace, per confonderlo. Non forzare troppo questi movimenti prima del vero e proprio dribbling, perché possono rallentarti, sprecare tempo e facilitare il placcaggio
    • Questo tipo di finte richiedono tempo e possono rallentare la corsa, perciò se sei circondato o ai dei difensori alle calcagna, probabilmente dovresti evitarle e cercare subito il dribbling. Per evitare un placcaggio, anche una frazione di secondo può fare la differenza, perciò non sprecare un'opportunità per guadagnare yard cercando un dribbling ad effetto se non è necessario.
  4. 4
    Finta in una direzione. Quando ti avvicini al difensore, osservalo - dovrebbe cercare di leggere e imitare i tuoi movimenti mentre ti abbassi e ti sposti lateralmente. Quando sembra che segua i tuoi movimenti, fingi di aver deciso una direzione di corsa. Fai una rapido passo in avanti in quella direzione e sposta il torace e i fianchi nella stessa direzione. Il difensore dovrebbe cadere nella finta facendo un passo nella direzione in cui stai fintando.
    • Non affondare troppo la finta - il successo della finta dipende dalla tua abilità di passare dalla finta al movimento nella direzione opposta al massimo della velocità.
  5. 5
    Passa rapidamente all'altra direzione e corri. Quando il tuo difensore si muove per bloccare la tua corsa in una direzione, superalo aggirandolo nella direzione opposta al massimo velocità così che non abbia il tempo di reagire e correggere l'errore. Usa il piede su cui carichi il peso per spingere nella direzione opposta e muoverti in diagonale e in avanti lontano dal difensore. Appena lo farai, inizia a scattare, perché il difensore riconoscerà l'errore appena inizierai a muoverti e cercherà di recuperare.
    • Non dimenticare di tenere la testa alta e inizia a cercare altri difensori in arrivo appena hai superato il primo. Anche se hai superato gli uomini della linea di difesa e i linebacker, dovrai ancora preoccuparti delle safeties, perciò non abbassare la guardia.
  6. 6
    Aggira lateralmente il difensore se corre dritto verso di te. Quando inizi una finta cercando di confondere il difensore, corri sempre il rischio di non ingannare il difensore, che correrà dritto verso di te. In questo caso, dovrai reagire velocemente per evitare il placcaggio. Fai attenzione al difensore quando si avvicina - se non dà segni di rallentare per seguire i tuoi movimenti, scegli subito una direzione laterale e seguila. Punta il piede opposto alla direzione di corsa e spingi lateralmente per usarlo come perno e spingerti in avanti.
    • Presumendo che un difensore si stia dirigendo verso di te alla massimo velocità, se scatterai lateralmente per lui sarà difficile reagire. Dal momento che ha una grande inerzia in avanti, la quantità di forza necessaria per rallentare e cambiare direzione sarà maggiore di quella che servirà a te per superarlo lateralmente.[2]
    • Appena il difensore è fuori portata, inizia nuovamente a correre verso la linea di meta. Fai sempre attenzione alla posizione degli altri difensori, così da poter reagire il più rapidamente possibile.
  7. 7
    Non sprecare tempo. Per dribblare nel football, il tempo è fondamentale. Quando hai la palla, l'obiettivo della difesa è impedirti di correre verso la meta, perciò non aspettarti che i difensori attendando che tu completi una finta lenta. I dribbling rapidi ed efficaci sono sempre migliori di quelli più lenti e appariscenti, perciò cerca di fare solo movimenti brevi ed "economici" e assicurati di scattare al massimo della velocità una volta aggirato il difensore.
    • Un errore che i principianti commettono spesso quando cercano di imparare a dribblare è dedicare troppo tempo alle finte. Anche se sono molto utili per confondere i difensori, ogni istante speso per questi movimenti dà alla possibilità ai difensori dietro di te e sui lati di recuperare.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Imparare Varianti del Dribbling

  1. 1
    Prova una virata. Un'aggiunta comune al semplice cambio di direzione è la virata. Ruotando intorno al difensore, invece di limitarti a correre aggirandolo, puoi nascondere meglio la tua direzione di movimento e rendere il placcaggio più difficile. Questi motivi rendono la virata una mossa utile quando un difensore si trova già troppo vicino. Tieni però presente che la virata può finire per disorientare te, perciò è molto importante prendere una nota mentale della posizione dei difensori prima di tentarla, per evitare un placcaggio a sorpresa durante la virata.
    • Per iniziare una virata, avvicinati al difensore come per un normale cambio di direzione. Appena inizi la finta, prendi nota della posizione degli altri difensori. Quando porti il difensore a muoversi in una direzione, spingi rapidamente verso l'altro mentre compi una virata a 360o. Muoviti in diagonale oltre il difensore mentre ruoti e inizia a scattare verso la linea di meta e studiare la posizione dei difensori appena sei rivolto in avanti.
  2. 2
    Prova lo "stiff arm". Cosa evoca di più il "football" di un portatore di palla corpulento che respinge i difensori agguerriti con le sue possenti braccia? Lo stiff arm è un tecnica molto importante per i portatori di palla che cercano di tenere a distanza i difensori. L'idea alla base di questo movimento è usare un braccio per allontanare fisicamente il difensore e rendere il placcaggio difficile o impossibile. Con uno stiff arm eseguito bene, un breve guadagno può diventare una grande giocata o persino un touchdown, perciò è una tecnica fondamentale per i portatori di palla. Nota che in alcune leghe minori (in particolari quelle giovanili e senza contatto), lo stiff arm potrebbe essere proibito, perciò chiedi al tuo allenatore prima di usarlo in partita.
    • Per eseguire un dribbling con stiff arm, corri verso la linea di meta come faresti normalmente fino a incontrare un difensore. Inizia un normale cambio di direzione, poi aggira il difensore (preferibilmente tenendo il pallone sull'esterno). Distendi il braccio verso il difensore con il palmo verso l'alto e spingi per tenerlo lontano o persino farlo cadere.
    • Indirizza lo stiff arm verso il pettorale del difensore, verso le spalliere, o verso la parte alta del casca (non sulla maschera).[3] Non afferrare parti dell'equipaggiamento dell'avversario quando esegui uno stiff arm, soprattutto la sua maschera, perché si tratta di un fallo e riceverai una penalità.
  3. 3
    Prova a saltare indietro. L'obiettivo di molte finte semplici è aggirare il difensore e correre verso la linea di metà il più rapidamente ed efficientemente possibile. I giocatori esperti però usano ogni apertura disponibile, anche se significa muoversi indietro. Se un difensore si lancia verso di te a testa bassa e sei in grado di reagire abbastanza in fretta, prova a fare un passo o un salto indietro così da fargli perdere l'equilibrio e farlo cadere in avanti. Una volta che il difensore è fuori equilibrio o a terra, non dovrebbe più darti problemi - limitati a corrergli intorno e continua verso la linea di meta.
    • Per schivare all'indietro, inizia avvicinandoti al difensore come faresti normalmente. Se si lancia direttamente verso di te e hai il tempo di reagire, fai dei brevi passi indietro (o un salto), assicurandoti di non rimanere alla sua portata. Appena ti sembra fuori equilibrio o inizia a cadere, cogli l'opportunità e superalo.
    • Fai attenzione a muoverti indietro quando hai la palla. Anche se questo movimento può essere utile per evitare i placcaggi, alla fine il tuo obiettivo è risalire il campo, perciò inizia a correre in avanti o lateralmente appena ne hai la possibilità, per evitare di perdere yard. Ricorda anche che i difensori possono recuperare da dietro di te (soprattutto se hai già guadagnato molte yard).
  4. 4
    Usa i bloccanti se disponibili. È importante ricordare che non sei da solo quando corri per il campo. In effetti, l'intero compito dell'attacco è evitare che il portatore di palla venga placcato. Se hai uno o più bloccanti vicini a te mentre corri, sfruttali a tuo vantaggio. Cerca di dribblare i difensori così da posizionare un bloccante tra te e loro. Il tuo bloccante sarà in grado di rallentare o persino atterrare del tutto il difensore, facilitando molto il tuo compito di avanzare la palla.
    • Ipotizziamo ad esempio che tu abbia la palla e stia correndo, con un uomo di linea d'attacco a sinistra, e vedi avvicinarsi un difensore davanti a te. Se cercherai di fintare in questa situazione, la scelta migliore è farlo verso destra, poi andare verso sinistra, dietro il tuo uomo di linea. In questo modo, posizionerai l'uomo di linea tra te e il difensore. Probabilmente, sarà in grado di reagire alla situazione rapidamente e offrirti un blocco fondamentale, ma anche se non lo facesse, potrebbe rallentare il difensore e costringerlo ad aggirarlo.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Migliorare le Tue Capacità di Dribbling

  1. 1
    Allenati per aumentare la tua forza. La forza è importante per tutte i ruoli nel football, ma per i portatori di palla che vogliono dribblare i difensori, è assolutamente fondamentale. La fisicità di un portatore di palla determina l'efficacia dei suoi dribbling - più sarai forte, più sarai esplosivo durante i cambi di direzione, migliori saranno i tuoi stiff arm e migliore sarà la tua capacità di resistere ai placcaggi. Per questo, gli allenamenti per migliorare la forza sono fondamentali per diventare un grande portatore di palla.
    • I running back, che sono spesso responsabili di portare la palla e di conseguenza hanno molte occasioni di dribblare i difensori, spesso seguono un programma di allenamento che include molti esercizi per il core e la parte bassa del corpo, come squat, stacchi da terra, addominali ed esercizi per le anche.[4] Inoltre, gli esercizi per le spalle e il petto possono migliorare i tuoi stiff arm e la resistenza ai placcaggi.
    • Come per tutti gli allenamenti per la forza, è fondamentale seguire la forma e la tecnica giuste durante gli allenamenti del football, per evitare infortuni. Assicurati di conoscere bene tutte le tecniche da usare negli esercizi prima di provarli, poi inizia con pesi leggeri finché non le avrai padroneggiate. Se ne hai la possibilità, consulta un allenatore e chiedi consiglio.
  2. 2
    Allenati per aumentare la tua velocità. Velocità e agilità sono importanti non solo per eseguire finte rapide, ma anche per completare con successo i giochi e avanzare la palla dopo il dribbling. Più sarai veloce, più lontano arriverai prima di dover superare un difensore e meglio saprai capitalizzare sugli errori della difesa. Aumenta la velocità con allenamenti mirati e intelligenti.
    • Per migliorare velocità e agilità, integra degli scatti nel tuo allenamento. Prova il semplice esercizio seguente. Inizia scattando per 10 m, invertendo la direzione e scattando per altri 10 m alla massima velocità. Riposta per 30 secondi, poi scatta per 20 m, girati e scatta indietro. Riposa nuovamente per 30 secondi, poi ripeti per 30, 40 e 50, riposando per 30 secondi tra gli scatti.
    • Un ottimo modo per giudicare i tuoi miglioramenti è cronometrarti. Usando un cronometro potrai impegnarti per ridurre di qualche secondo il tuo record personale.
  3. 3
    Migliora i riflessi. Nel caso di un importante gioco di corsa, la velocità di reazione del portatore di palla può fare la differenza tra una perdita di yard, un piccolo guadagno o una corsa da touchdown. Fintare contro un difensore esperto richiede di leggere impercettibili segni del linguaggio del corpo del tuo avversario, giudicare le sue intenzioni e aggirarlo prima che abbia la possibilità di reagire, il tutto spesso, in meno di un secondo. Migliori saranno i tuoi riflessi, minore sarà il tuo tempo di reazione e questo ti darà un grande vantaggio.
    • Un ottimo modo per migliorare i riflessi è fare pratica cercando di dribblare un difensore esperto. Potresti ad esempio posizionarti di fronte a un amico sul campo e provare a superarlo senza farti toccare. Questo ti permette di esercitarti nella lettura dell'avversario, prendere familiarità con varie finte e mettere alla prova i tuoi riflessi.
    • Per esercitarti ancora di più, prova ad affrontare due o più amici disposti in diversi punti del campo.
  4. 4
    Impara a trovare i punti deboli nella difesa. Un portatore di palla non dovrebbe mai cercare di aggirare o superare un difensore se può sfruttare un percorso aperto. La maggior parte dei giochi di corsa sono studiati per aprire dei buchi nella difesa e dare ai corridori traiettorie di corsa facili da seguire. Se possibile, cerca di sfruttare questi buchi. I corridori migliori cercano sempre di sfruttare i buchi della difesa, soprattutto dopo un dribbling, quando la disposizione dei difensori potrebbe essere cambiata.
    • Per notare i buchi nella difesa, dovrai tenere la testa alta e gli occhi sul campo davanti a te mentre corri. La consapevolezza di ciò che accade in campo è importante per tutti i giocatori di football, in particolare quelli che devono avanzare la palla.
    • Può essere utile analizzare i video delle tue partite con la guida di un giocatore esperto o un allenatore. Studiare l'azione da una prospettiva migliore ti permette di vedere come si formano i buchi nella difesa e come gli attaccanti li sfruttano con le giuste strategie.
  5. 5
    Studia i grandi. Nel football non mancano i modelli da seguire per quanto riguarda il dribbling. Studia il gioco di gambe dei tuoi running back e quarterback preferiti per vedere esempi di forza e agilità al massimo livello. Inoltre, guardare giocatori di football professionisti può farti conoscere nuove strategie e tecniche da provare. Di seguito troverai i nomi di alcuni dei migliori giocatori di tutti i tempi per quanto riguarda l'agilità:
    • Walter Payton: soprannominato "Sweetness" per il modo in cui sembrava danzare senza sforzo per il campo, Payton è considerato da alcuni il più grande running back di tutti i tempi.[5] La velocità e l'agilità di Payton sono leggendarie, e l'hanno aiutato a raggiungere il record NFL per yard corse: 21,803.
    • Marcus Allen: considerato uno dei migliori running back per le corse brevi, Allen ha raggiunto la fama con una corsa da record da 74 yard nel Super Bowl XVIII che ha iniziato con un dribbling fantastico.
    • Jim Brown: Brown, che ha giocato alla fine degli anni '50 e all'inizio degli anni '60, è oggi considerato uno dei più grandi giocatori della storia del football. Grazie al suo straordinario talento e alla sua fisicità, Brown era una forza in grado di cambiare le sorti di una partita. Quando decideva di dribblare gli avversari invece di limitarsi ad atterrarli, solitamente li lasciava a mangiare la polvere.
    • Alcuni dei migliori dribblatori del football sono giocatori dell'era moderna. Giocatori come Reggie Bush, Adrian Peterson, Marshawn Lynch e molti altri si sono fatti un nome per le loro eccezionali doti di corsa al college e a livello professionistico.
    Pubblicità

Consigli

  • Fai solo uno o due passi per fintare. Se continuerai a ballare da una parte all'altra, i difensori recupereranno facilmente.
  • Finta in velocità. Non impiegare troppo tempo. Esegui un solo movimento fluido.
  • Assicurati di rimanere basso e di mantenere l'equilibrio per tutto il movimento.
  • Guarda nella direzione opposta a quella in cui vuoi correre per confondere il difensore.
  • In alcuni casi è meglio non cercare il dribbling (soprattutto dietro la linea di scrimmage), è meglio puntare un buco nella difesa e cercare di sfruttarlo.
Pubblicità

Avvertenze

  • Inizia a muoverti quando c'è spazio sufficiente tra te e il difensore, per evitare il placcaggio.
  • Non esultare troppo, o potresti ricevere una penalità.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 616 volte
Categorie: Sport di Squadra
Questa pagina è stata letta 2 616 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità