Come Educare un Cucciolo alla Disciplina

In questo Articolo:Educare il Cane a Espletare i Propri BisogniInsegnare al Cucciolo le Buone ManiereAddestrare il Cucciolo al Trasportino

Portare a casa un nuovo cucciolo è sempre un’esperienza eccitante. Ci vuole pazienza, costanza e molto amore per allevare un cane beneducato. Sfortunatamente, i problemi comportamentali sono la prima causa di abbandono degli animali nei canili; in ogni caso, sappi che implementando dei metodi educativi basati sulle ricompense o sull’uso del trasportino, potrai aiutare il cucciolo a superare eventuali disturbi comportamentali iniziali. Se inizi fin da subito, avrai un altro incantevole membro della famiglia e preverrai possibili problemi.

1
Educare il Cane a Espletare i Propri Bisogni

  1. 1
    Identifica un luogo che il cucciolo possa usare come bagno prima ancora di portarlo a casa. Imparare a espletare i propri bisogni in un punto da te definito è una delle prime lezioni che il cucciolo deve assimilare. La maggior parte delle persone preferisce circoscrivere una zona all’aperto per questo scopo. Tuttavia puoi usare lo stesso metodo, a prescindere che la “toilette” si trovi in casa o fuori. Ricopri l’area con dei tappetini assorbenti, della carta di giornale o addirittura installa una lettiera, se il cane è abbastanza piccolo da poterla usare anche quando sarà adulto.
  2. 2
    Porta il cucciolo alla “toilette” almeno 4-6 volte al giorno. Questa frequenza corrisponde, più o meno, alla capacità del cane di trattenere la pipì. Nonostante ciò, il tuo amico peloso potrebbe iniziare ad annusare in casa e aver bisogno di espletare le sue necessità anche solo dopo 30 minuti dalla volta precedente. Sii paziente e introduci il comando “In bagno” per aiutare il cucciolo ad associare il comportamento sperato a un ordine specifico.
    • Probabilmente dovrai alzarti diverse volte, durante la notte, per portare il cucciolo all’esterno o nel luogo designato. Se lo senti piagnucolare nella notte, probabilmente ha bisogno di andare al bagno. Portalo direttamente nella zona deputata a questo scopo e resisti alla tentazione di giocare con il cane. Il cucciolo deve capire che le sveglie notturne per fare pipì non sono il momento di giocare.
  3. 3
    Mostrati costante con la tua programmazione. Per iniziare, dovresti portare il cucciolo alla toilette dopo ogni pisolino, pasto o attività giocosa. La chiave per educare con successo il cane a usare la lettiera è quella di tenerlo nel posto giusto contestualmente a quando prova urgenza. Poi inizia a fargli associare delle lodi a tale comportamento.
  4. 4
    Lodalo molto. Dovresti offrigli delle delizie e delle coccole ogni volta che espleta le sue necessità nel posto giusto. Tuttavia, non esagerare con il cibo. Il rinforzo positivo aiuta il cucciolo ad assimilare meglio le nozioni e a capire cosa ci si aspetta da lui. Ricordati di premiarlo subito, non appena ha finito di usare il bagno, così non rischi di interromperlo e causare degli incidenti poco dopo.
    • Sii costante anche con le lodi. Usa sempre le stesse parole come “Bravo cucciolo” oppure il suo nome per essere sicuro che l’animale capisca che tale comportamento è positivo.
    • Non punirlo mai per un incidente. A meno che tu lo colga sul fatto di urinare o defecare nel posto sbagliato, sappi che il cane non avrà la benché minima idea del motivo per cui lo stai sgridando e di cosa abbia fatto di sbagliato. Se lo scopri mentre sta per sporcare, portalo immediatamente alla lettiera e lodalo per aver espletato in quel punto.
  5. 5
    Sii paziente. I cani giovani non hanno il pieno controllo della loro vescica finché non raggiungono i 6 mesi di età. Gli incidenti capiteranno anche quando penserai di aver fatto passi da gigante nell’addestramento. Mantieni un atteggiamento costante e paziente e il cucciolo imparerà a comportarsi sempre nel modo corretto.

2
Insegnare al Cucciolo le Buone Maniere

  1. 1
    Adotta un sistema di addestramento basato sulle ricompense. Uno dei fondamenti per educare bene il cucciolo è quello di insegnargli i comandi base per l’obbedienza. “Seduto” è forse uno degli ordini più semplici e utili; l’addestramento che sfrutta il rinforzo positivo è quello più efficiente. Con questa tecnica devi dare al cane una ricompensa (solitamente un bocconcino delizioso) immediatamente, non appena ubbidisce al comando. Il cucciolo imparerà, con il tempo, ad associare l’azione (sedersi) al comando (“Seduto”) che gli impartisci.
    • Ricorda che devi premiare il cane non appena esegue l’azione. Se non sei tempestivo otterrai solo il risultato di confondere il cucciolo in merito alle tue aspettative.
  2. 2
    Scegli dei comandi brevi. Non dire: “Adesso voglio che tu ti sieda”, altrimenti il cane non capirà cosa desideri. Fai in modo che gli ordini siano brevi e semplici. Limitati a dire “Seduto”. Avvaliti di bocconcini deliziosi e di molte lodi ogni volta che gli insegni un nuovo comando.
    • Quando noti una certa costanza nelle reazioni agli ordini, puoi iniziare a ridurre la frequenza dei dolcetti. Tuttavia, non trascurare mai le lodi e le coccole, a prescindere dal premio alimentare.
    • Applica questi stessi principi agli altri comandi, fra cui “Vieni” e “Fermo”. Ricorda che il meccanismo si basa sulla prontezza con cui premi il cane, sulla costanza e sulla semplicità dei termini che usi.
  3. 3
    Dagli molti giocattoli. I cuccioli amano avere qualcosa da mordere e masticare, dato che per loro è un comportamento naturale. Tuttavia, devi insegnare al tuo nuovo amico che gli è consentito mordicchiare alcune cose e altre no. Per aiutarlo a capire la differenza, tieni a portata di mano molti giocattoli, come dei segmenti di corda annodati. Puoi acquistarli a prezzi davvero economici.
    • I cani giovani amano masticare le corde, che sono un valido strumento per aiutarli nella fase della dentizione.
    • Se trovi il tuo cucciolo mentre mastica una scarpa, prendila, ponila lontano dalla sua portata e dagli un giocattolo da mordere. Quando gli porti via la scarpa pronuncia le parole “Non si mastica”. Con il tempo imparerà cosa può mordere e cosa no.
  4. 4
    Picchietta delicatamente il naso del cucciolo quando cerca di masticare un oggetto diverso dal suo giocattolo. Se cerca di morderti le dita o la mano, toccagli leggermente il naso e digli: “Non mordere”. Mentre togli la mano dalla sua bocca, dagli il giocattolo e incoraggialo a mordere questo.
  5. 5
    Insegnagli a non abbaiare. Alcuni padroni sono felici quando il proprio cane abbaia per avvisarli quando ci sono ospiti o altri visitatori. Tuttavia, il cucciolo dovrebbe imparare a rispettare il comando “Silenzio” quando i suoi latrati sono fonte di disturbo. Ogni volta che inizia ad abbaiare, pronuncia il comando “Silenzio”; ci vorrà del tempo, ma quando comincerà a reagire positivamente all’ordine, ricordati di dargli immediatamente un premio sotto forma di carezze o lodi.
    • Non sarà un apprendimento immediato, ma con il tempo il tuo amico peloso imparerà a capire cosa ti aspetti da lui. Anche in questo caso, le tue armi sono la pazienza e la costanza.
  6. 6
    Insegnagli a non saltare addosso alle persone. Anche questo comportamento può essere un problema, con alcuni esemplari. Si tratta di un'azione che deve essere fermata; se il tuo cucciolo ha questa tendenza, allora tienilo al guinzaglio per correggerlo immediatamente non appena noti che sta per farlo. Impartiscigli l’ordine di sedersi e premialo con una prelibatezza, quando reagisce correttamente. Imparerà presto che saltare sulle persone non è un comportamento accettabile.

3
Addestrare il Cucciolo al Trasportino

  1. 1
    Valuta se un addestramento di questo tipo è adatto al tuo cucciolo. Il fondamento su cui si basa questa tecnica è l’istinto naturale degli animali di cercare una tana. La tana di un cane è la sua casa, il posto dove può dormire, nascondersi dai pericoli e allevare la sua famiglia. Un trasportino ti permette di sfruttare questi istinti mentre addestri il cucciolo.
    • Lo scopo primario di questo strumento è di aiutarti nell’addestramento all’uso della “toilette”. I cani non sporcano la tana finché sono in grado di controllare la vescica.
    • Il trasportino limita l’accesso al resto della casa, mentre l’animale sta imparando le regole di convivenza, fra cui quella di non masticare il mobilio.
    • Il trasportino, inoltre, è il mezzo più sicuro per portare il cane in auto.
  2. 2
    Acquistane uno prima di portare a casa il cane. Collocalo nell’abitazione ancora prima dell’arrivo del tuo nuovo batuffolo di pelo e accertati che sia abbastanza grande da consentire all’animale di restarvi in piedi, sdraiarsi e girarsi. Devi accertarti che non sia troppo grande da consentire al cane di rannicchiarsi in un angolo e usarne un altro come toilette. Se hai deciso di comprare una gabbia grande, che potrai sfruttare anche quando il tuo amico a quattro zampe sarà adulto, allora suddividi lo spazio interno adattandolo alle dimensioni dell’animale.
  3. 3
    Metti la gabbia in una zona della casa dove passi molto tempo. Così facendo il cucciolo non si sentirà isolato. Ricorda di mettere al suo interno una coperta morbida o dei panni.
  4. 4
    Metti il cucciolo nel trasportino. Lascia la porta aperta e parla all’animale con voce incoraggiante. Inserisci all’interno della gabbia diverse prelibatezze. L’animale inizierà istintivamente a riconoscerla come sua nuova tana.
  5. 5
    Nutri il cucciolo nel trasportino. Per continuare a insegnargli che si tratta di un luogo sicuro, servi i suoi pasti vicino alla gabbia. Gradualmente, sposta il cibo dentro il trasportino e chiudi la porta mentre mangia.
    • I primi tempi, non appena ha terminato il pasto, apri di nuovo la gabbia. Aumenta sempre di più il tempo che intercorre fra la fine del pasto e l’apertura della porta nell'arco di diversi giorni o mesi.
    • Se inizia a lamentarsi o piangere significa che hai aumentato il tempo di permanenza nel trasportino troppo in fretta. Prova a diminuirne la durata, la prossima volta. In ogni caso, cerca di aspettare il più spesso possibile che il cucciolo abbia smesso di piangere prima di farlo uscire; altrimenti imparerà che basta lamentarsi per essere liberato.
  6. 6
    Insegnagli a stare nel trasportino per lunghi periodi. Una volta che è in grado di consumare i propri pasti all’interno della gabbia e vi resta in modo regolare, inizia a educarlo a rimanervi per un po’ di tempo (non troppo, però). Chiamalo mentre tieni in mano un dolcetto e resta vicino al trasportino. Dagli un comando (di solito “Cuccia”) per farlo entrare mettendo la mano con il dolcetto al suo interno oppure gettandovi il bocconcino. Lodalo quando entra e chiudi lo sportello.
    • Inizia con periodi brevi, come 5-10 minuti, e nel giro di una settimana cerca di prolungarli gradatamente.
  7. 7
    Non lasciare il cucciolo nel trasportino per troppo tempo. Gli esemplari sotto i sei mesi di età non dovrebbero starci per più di 4 ore consecutive, dato che non sono in grado di controllare la vescica tanto a lungo. In ogni caso, non dovresti mai chiudere nella gabbia un cane di qualunque età per periodi prolungati.
  8. 8
    Non usare il trasportino come punizione. Dato che questo strumento deve diventare una sorta di rifugio, dovrebbe essere un posto piacevole dove stare e non andrebbe mai utilizzato a scopo punitivo. Se il cucciolo soffre di ansia da separazione e di altri disturbi molto radicati, allora dovresti consultarti con un professionista prima di tentare l’addestramento con la gabbia.

Consigli

  • Presta attenzione al tono della voce: il cucciolo comprende le intenzioni dal tuo tono e dalla ripetizione delle parole. Tieni una tonalità piuttosto alta quando lodi l’animale per un comportamento corretto e abbassala quando lo rimproveri e lo educhi.
  • Soprattutto, sii paziente e costante; è l’aspetto più importante.
  • Devi comprendere che i cani sono creature abitudinarie e la routine ti aiuterà ad addestrare il cucciolo. Tuttavia, le loro abitudini e consuetudini devono integrarsi con le tue.
  • Non è facile stabilire e rispettare una routine, ma ne vale la pena. Quando porti a casa il cucciolo, si spera che l’allevatore abbia concesso alla mamma e alla cucciolata di stabilire un ritmo di poppate e di espletamento dei bisogni fisiologici. I cagnolini saranno stati svezzati dalla loro madre per almeno una settimana prima di essere stati dati in adozione, il che significa che sono capaci di mangiare cibo per cuccioli, preferibilmente secco.
  • Se alimenti il cucciolo con cibo umido per cani adulti a cui non è abituato, potresti scatenare problemi gastrointestinali e mal di stomaco.
  • Lodalo sempre quando si comporta bene.
  • I cuccioli capiscono cosa ci si aspetta da loro solo attraverso l’applicazione metodica delle tecniche di addestramento e molte lodi, quando si comportano come desideri. Per questa ragione, a prescindere da quanto piccoli possano essere i progressi, non dimenticare di premiare sempre l’animale.
  • L’uso di strumenti complementari per l’addestramento, come collari elettrici e museruole, non solo non è consigliato, ma anche vietato dalla legge. Rivolgiti sempre a un addestratore professionista se non riesci a ottenere i risultati sperati, sii paziente e attieniti a tecniche non cruente, come quelle spiegate in questo articolo.

Avvertenze

  • Non sculacciare, calciare o maltrattare mai il cane in nessun modo. Tutto ciò renderebbe il cane ansioso, timoroso e potrebbe farlo diventare una minaccia per gli altri.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Discipline a New Puppy, Español: disciplinar a un nuevo cachorro, Русский: приучить щенка к дисциплине, Português: Disciplinar um Cãozinho Novo, Nederlands: Een nieuw puppy opvoeden, Français: bien dresser un chiot dès le premier jour, Deutsch: Einen Welpen disziplinieren, Bahasa Indonesia: Mendisiplinkan Anak Anjing Baru, Čeština: Jak vychovávat štěně

Questa pagina è stata letta 5 554 volte.
Hai trovato utile questo articolo?