Come Effettuare il Root con i Droid Motorola

In questo Articolo:Fare il Root di un Droid OriginaleRoot di Droid 2 & Droid X

Effettuando il root del telefono puoi avere accesso a tutte le sue caratteristiche, anche a quelle bloccate dai produttori. Sarai in grado di disinstallare le applicazioni fornite con il telefono e di installare tutte le ROM nuove che cambieranno il funzionamento del telefono. Segui questa guida per fare il rooting del tuo Droid.

1
Fare il Root di un Droid Originale

  1. 1
    Scarica gli strumenti necessari. Avrai bisogno di scaricare alcuni file sul computer per il root di un Droid originale. Saranno necessari RSD Lite 4.9 e i driver per Motorola Droid. Assicurati di scaricare i driver corretti per la tua versione di Windows, dopo aver verificato se è a 32 o 64 bit.
    • Puoi trovare i driver che servono online. Accertati di scaricare da una fonte attendibile, ad esempio dal sito web di Motorola.
    • Installa RSD Lite e i driver, quindi riavvia il computer.
  2. 2
    Scarica i file di recovery. Lo sviluppatore MotoCache1 del root di Android ha rilasciato un paio di file essenziali che dovrai scaricare perché la procedura abbia successo. Saranno necessari i seguenti file di aggiornamento: SPRecovery SBF e "Complete Root".
    • Rinomina il file “Complete Root” in "Aggiornamento.zip". Se non vedi l'estensione ". zip" nel nome del file originale, basta rinominarlo "Aggiornamento".
  3. 3
    Imposta il telefono per consentire il debug USB. Apri il menu Impostazioni e seleziona Applicazioni. Nel menu Applicazioni, scegli Sviluppo. Seleziona la casella accanto a Debug USB.
  4. 4
    Estrai il file SBF. Aprilo con un estrattore di file. Scompatta tutti i file in una nuova cartella cui potrai facilmente accedere.
  5. 5
    Connetti il telefono al computer e avvia RSD Lite. Una volta collegato il telefono, spegnilo completamente. Fai scorrere la tastiera e tieni premuto il tasto Up (se hai in mano il telefono verticalmente, il pulsante Up punterà a destra). Tenendo premuto il tasto Up, accendi il telefono.
  6. 6
    Apri il file SBF. Una volta acceso il telefono, entrerà in modalità bootloader. Il telefono ora apparirà in RSD lite. Clicca sul pulsante "..." e cerca il file SBF che è stato estratto nel passaggio 4. Premi Apri.
  7. 7
    Sii pronto a riavviare il telefono. Una volta che avrai aperto il file SBF, muovi il mouse sopra il pulsante Esegui. Prima di cliccarci sopra, sii pronto con il dito sul pulsante Up della tastiera del telefono.
    • Dopo aver cliccato su Esegui, attendi che RSD Lite visualizzi il messaggio "Il telefono è stato riavviato". Quando viene visualizzato il messaggio, premi immediatamente il tasto Up sul tuo telefono. Tienilo premuto fino a quando il telefono viene caricato nuovamente in modalità bootloader. RSD Lite visualizzerà il messaggio "Fatto".
    • Chiudi RSD Lite, una volta che vedrai il messaggio “Fatto”. Tieni premuto il pulsante Power per spegnere il telefono.
  8. 8
    Carica il recupero personalizzato. Tieni premuto il tasto X e premi il pulsante di accensione per riaccendere il telefono. Questo caricherà il nuovo recovery appena installato sul telefono.
    • Scorri fino alle Opzioni di Montaggio e seleziona Attiva USB Mass Storage. Il tuo Droid dovrebbe apparire in Windows Explorer. Apri il telefono cellulare in modo che si possano vedere tutte le cartelle di Android. Copia il file Aggiornamento. zip nella cartella di base. È possibile farlo cliccando e trascinando il file.
    • Scomponi l'archiviazione una volta che il file è stato copiato. Premi il pulsante di alimentazione per tornare indietro fino al menu precedente.
  9. 9
    Seleziona Installa dal menu principale del telefono. Scorri verso il basso prima di selezionare “Consenti Installazione Aggiornamento.zip” e poi seleziona “Installa Aggiornamento.zip”. Il telefono inizierà l'installazione dei file necessari per il rooting, così come per l'applicazione Superuser.
  10. 10
    Riavvia il telefono. Una volta completato il processo, premi due volte il pulsante di accensione e quindi premi il tasto Fotocamera per riavviare il telefono, che dovrebbe avviare il sistema operativo Android in modalità normale. Puoi verificare se il processo è stato terminato con successo, cercando la app Superuser nel tuo Cassetto App.

2
Root di Droid 2 & Droid X

  1. 1
    Prepara il telefono per installare da fonti sconosciute. Il modo più semplice per fare il root del Droid 2 / X è utilizzando il programma Framaroot One-Click Root. Per poter utilizzare questo programma, è necessario impostare il telefono per poter installare programmi da origini che non siano Play Store.
    • Premi il tasto Menu sul tuo telefono mentre sei sulla schermata Home. Seleziona Impostazioni e poi scegli il pulsante Applicazioni. Nel menu Applicazioni, seleziona la casella accanto a "Origini Sconosciute". Questo ti permetterà di installare programmi non scaricati da Play Store.
  2. 2
    Scarica Framaroot. Scarica l'ultima versione di Framaroot direttamente sul tuo cellulare. Puoi trovare i link in questo thread XDA. I link sono in fondo al primo post.
    • Puoi scaricare il file sul computer e poi copiarlo sul telefono oppure puoi scaricarlo direttamente sul tuo cellulare.
  3. 3
    Installa Framaroot. Una volta che il file è stato scaricato o copiato sul telefono, apri un programma di tipo Esplora File. Esistono disponibili su Play Store molti file gratuiti con programmi di tipo Esplora. Apri il file APK Framaroot in Esplora File per installarlo sul tuo telefono.
  4. 4
    Avvia Framaroot. Una volta che Framaroot è stato installato, clicca sull'icona nel tuo Cassetto App per eseguire il programma. Ti si presenterà con un menu a tendina e una selezione di exploit, funzionalità “estreme”. Molti utenti vorranno installare l’utenza Superuser sul loro telefono, quindi assicurati che sia selezionato nel menu a discesa.
  5. 5
    Scegli un exploit. Ci saranno un paio di scelte exploit in Framaroot. Prova con ciascuna di esse per trovarne una che funzioni. Poiché i sistemi sono impostati per correggere l'exploit, ciò che ha funzionato prima può non funzionare nel prossimo futuro.
    • Non c'è nessun effetto negativo nel cercare un exploit che non funziona. Provali tutti fino a trovare quello che funziona. Potrebbe essere necessario provare l'exploit più volte per farlo installare.
  6. 6
    Aspetta che il processo sia terminato. Può avvenire molto velocemente. Durante questa fase puoi riavviare il telefono. Verificane il funzionamento cercando la app Superuser.

Avvertenze

  • Effettuare il root sul telefono fa decadere la garanzia e potrebbe potenzialmente rendere inutilizzabile il telefono. Sappi che stai procedendo a tuo rischio e pericolo.

Cose che ti Serviranno

  • Un cavo USB
  • Un computer Windows
  • Un Motorola Droid, Droid 2 o Droid X

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cellulari & Gadgets

In altre lingue:

English: Root a Motorola Droid, Português: Acessar o Root do Motorola Droid, 中文: root一部摩托罗拉里程碑手机, Deutsch: Ein Motorola Droid rooten, Español: rootear un Motorola Droid, Русский: получить root права на Motorola Droid, Français: rooter un Droid Motorola, Bahasa Indonesia: Melakukan Root pada Motorola Droid

Questa pagina è stata letta 1 785 volte.
Hai trovato utile questo articolo?