Una presa al braccio è un tipo di presa marziale effettuata a terra e concepita per far arrendere l'avversario (battere a terra con la mano o, in combattimento, rompere il braccio). Viene solitamente insegnata nel judo e nel ju jitsu trattandosi delle arti marziali di combattimento "corpo a corpo" più comuni, tuttavia può essere applicata a qualsiasi arte marziale dove sia necessario il combattimento a terra. Può costituire una mossa molto efficace se effettuata nel modo giusto. I passaggi qui di seguito saranno d'aiuto per una comprensione generale del concetto e del metodo da seguire per applicarlo.

Passaggi

  1. 1
    Afferra l'avambraccio dell'avversario con entrambe le mani di modo che il polso sia rivolto verso l'alto; l'avversario dovrà essere con la schiena a terra ("a pancia in su") per questo tipo di presa.
  2. 2
    Posiziona le gambe in modo da avere le ginocchia piegate e braccio e gomito dell'avversario tra le gambe.
  3. 3
    Spingi entrambi i piedi verso l'alto, tirando il braccio dell'avversario verso di te per avvicinare il più possibile il tuo corpo al suo, sempre tenendogli il braccio col polso verso l'alto. Come risultato dovresti avere l'inforcatura sotto o molto vicino alla sua spalla.
  4. 4
    Fai cadere entrambe le gambe sul petto dell'avversario (una a sinistra e una a destra del braccio immobilizzato) mentre tieni il suo gomito dritto in tensione continuando a tirare il polso verso di te.
  5. 5
    Usando il petto dell'avversario come perno, tiragli il polso verso il tuo petto facendo pressione verso l'alto con i fianchi. È sufficiente una pressione molto leggera per rendere la presa efficace.
    Pubblicità

Consigli

  • Metti tutto il tuo peso sull'avversario.
  • Usa le mani per tenere fermo l'avambraccio o il polso dell'avversario, anziché "stringere" l'arto al petto piegando le braccia.
  • Effettua la presa al braccio LENTAMENTE. Allenati con gli amici. Se l'avversario è una persona non molto flessibile, questa tecnica rischia di fargli davvero male e causare seri danni. Aumenta la pressione effettuata del 10% ogni volta. 10, 20, 30% finché l'avversario non 'batte' a terra. Se passi da 0 al 70% in modo improvviso e la soglia dell'avversario è al 30%, prova a immaginare cosa può succedere...
  • Cerca di tenere il polso dell'avversario nella stessa direzione del suo petto, entrambi rivolti verso l'alto.

Pubblicità

Avvertenze

  • Finché non hai il pieno controllo della tecnica, non fare delle prove con gente inesperta; la tecnica può essere usata per rompere un gomito o slogare una spalla e richiede una forza davvero minima per fare male e provocare lesioni.
  • Quando l'avversario mostra la resa (di solito "battendo a terra") rilassa i fianchi e allenta la presa.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Vincere una Rissa da Strada

Come

Vincere uno Scontro Fisico con un Bullo

Come

Stendere Qualcuno con un Colpo Solo

Come

Difenderti da un Attacco

Come

Battere un Avversario più Alto e più Robusto in una Rissa da Strada

Come

Vincere una Combattimento a Mani Nude

Come

Combattere Rapidamente

Come

Nascondersi da un Assassino

Come

Diventare Bravo a Fare a Pugni

Come

Riconoscere le Cinture del Karate

Come

Mettere Qualcuno al Tappeto

Come

Tirare un Pugno

Come

Prevenire un Potenziale Stupro

Come

Comprendere le Basi del Karate
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 858 volte
Categorie: Autodifesa
Questa pagina è stata letta 3 858 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità