Come Elaborare un Piano Formativo

Un piano formativo è un documento che include le attività previste per la realizzazione e l’erogazione di un percorso di formazione. Sia che la formazione venga rivolta a utenti singoli o a gruppi di persone, o che sia erogata in aula oppure online, un piano formativo elaborato adeguatamente ti consente di sviluppare corsi completi ed efficaci. Ecco alcune strategie utili.

Metodo 1 di 7:
Stabilisci i Tuoi Obiettivi Formativi

  1. 1
    Valuta le finalità della tua azienda. Lo scopo della formazione potrebbe essere quello di preparare gli impiegati alle situazioni di emergenza, di incrementare le vendite aziendali oppure di tutelare la privacy dei clienti.
  2. 2
    Identifica i vantaggi dei corsisti. Evidenzia le competenze, le informazioni e le certificazioni che i partecipanti conseguiranno al termine del corso. Queste potrebbero includere la padronanza di software applicativi specifici, la conoscenza dettagliata delle politiche e procedure aziendali oppure maggiori competenze nell’ambito dell’assistenza ai clienti.
    Pubblicità

Metodo 2 di 7:
Individua i Corsisti

  1. 1
    Indica quali soggetti e gruppi prenderanno parte alla formazione. Il tuo corso potrebbe essere rivolto a tutta l’organizzazione, soltanto a un singolo reparto oppure agli impiegati appena assunti.
  2. 2
    Raggruppa i corsisti per tipologia. Per esempio, alcuni membri dell’organizzazione potrebbero aver bisogno di un semplice quadro generale, mentre altri coinvolti nello svolgimento quotidiano delle mansioni, potrebbero richiedere una formazione più approfondita.
    Pubblicità

Metodo 5 di 7:
Sviluppa il Contenuto della Formazione

  1. 1
    Realizza una bozza degli argomenti della formazione. Quando eroghi la formazione su un software di produttività, per esempio, potresti includere la creazione e il salvataggio dei file o la formattazione del testo.
    • Suddividi gli argomenti in lezioni. Per esempio, la formattazione del testo potrebbe essere suddivisa in tre lezioni separate: formattazione dei caratteri, dei paragrafi e delle tabelle.
  2. 2
    Pianifica le lezioni. Includi nel tuo piano formativo un elenco di lezioni completo di obiettivi, attività specifiche e modelli di valutazione, che potrebbero comprendere test iniziali e finali, discussioni di classe e lavori di gruppo.
  3. 3
    Individua la modalità migliore per erogare la formazione. Potresti condurre la formazione online, tramite video conferenza, di persona o con l’ausilio di file audio. Scegli la modalità in base all’obiettivo. Per esempio, le lezioni sull’uso di un software potrebbero essere impartite di persona o tramite video, mentre le informazioni su determinate misure di sicurezza potrebbero essere comunicate adeguatamente via web.
    • Coinvolgi i partecipanti nelle attività formative. I cruciverba, gli esercizi di risoluzione dei problemi, i questionari sono tutti sistemi per attirare l’attenzione dei corsisti sui compiti da svolgere.
    • Tieni conto di una varietà di stili di apprendimento. La visione di video dimostrativi, l’ascolto di file audio e il coinvolgimento in esercitazioni pratiche sono tutte attività utili.
  4. 4
    Elabora un modulo di feedback sulla formazione. Chiedi ai corsisti di valutare la formazione sotto vari aspetti, tra cui la didattica, le competenze acquisite e altri fattori rilevanti.
    Pubblicità

Metodo 6 di 7:
Abbozza la Stuttura della Formazione

  1. 1
    Tieni dei corsi individuali per incarichi orientati ai dettagli. Alcuni compiti sono assimilati meglio tramite l’osservazione diretta condotta per un certo periodo di tempo. In questo caso, la formazione diretta sul campo potrebbe risultare la più efficace.
  2. 2
    Eroga la formazione a gruppi esigui di persone per i compiti che richiedono l’interazione. L’insegnamento delle tecniche di assistenza ai clienti, per esempio, può essere svolto tramite attività di problem solving o giochi di ruolo, coinvolgendo piccoli gruppi di corsisti.
  3. 3
    Per le lezioni generiche rivolgiti a gruppi più numerosi. Se è necessario, suddivili in gruppi più piccoli.
  4. 4
    Stabilisci il calendario delle lezioni. Per acquisire la padronanza di determinate competenze i corsisti dovrebbero incontrarsi un’ora al giorno per parecchie settimane. Se devono essere formati entro una determinata data, includi tale esigenza nel tuo piano formativo.
    Pubblicità

Metodo 7 di 7:
Realizza una Sezione per i Preliminari della Formazione

  1. 1
    Includi nel piano formativo un elenco delle risorse. I formatori potrebbero avere bisogno di strumenti di presentazione, un computer o il gesso. Ai corsisti potrebbero servire libri, manuali, lettori video o altro materiale.
    • Rivedi l’elenco delle risorse prima della formazione. Considera ciascun passaggio della formazione per essere certo che tutta l’attrezzatura, i materiali e gli strumenti siano accessibili e funzionali.
  2. 2
    Stabilisci un termine temporale per tutti i preparativi. Per esempio, potresti ingaggiare un formatore un mese prima del corso, prenotare una location due settimane in anticipo e comunicare a tutti i corsisti il luogo in cui si terrà il corso e altri dettagli parecchie settimane prima dell’inizio del corso.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Il Mondo del Lavoro
Questa pagina è stata letta 4 019 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità