Come Eliminare i Cattivi Odori dai Vestiti

In questo Articolo:Eliminare gli Odori con il LavaggioDeodorare i Capi senza LavarliPrevenire i Cattivi Odori

Che tu stia cercando di lavare le magliette preferite che usi in palestra o di eliminare l'odore di vecchio da un capo d'abbigliamento vintage, esistono alcuni metodi rapidi ed economici per rimuovere i cattivi odori dai vestiti. Imparando a conservare, lavare e trattare correttamente gli abiti che puzzano, oltre ad apprendere alcuni semplici trucchi per rimuovere gli odori, puoi mantenere il tuo intero guardaroba fresco e pulito.

1
Eliminare gli Odori con il Lavaggio

  1. 1
    Leggi le etichette dei tuoi vestiti. Tutti i capi dovrebbero avere un'etichetta all'interno in cui viene specificato come dovrebbero essere lavati e asciugati. Leggi con attenzione tutte le etichette, in modo da assicurarti di prolungare la vita dei tuoi abiti ed evitare di danneggiarli con l'uso improprio.
    • Se i tuoi abiti non hanno l'etichetta, lavali solo in acqua fredda, in modo da evitare che si possano restringere o danneggiare accidentalmente. Se sono molto vecchi o costosi, potresti anche decidere di lavarli solo a secco, in maniera da non correre alcun rischio.
  2. 2
    Lascia i tuoi abiti in preammollo. Riempi un secchio pulito o una vasca con acqua tiepida e 30 g di detersivo, poi immergi tutti i vestiti da cui vuoi rimuovere gli odori. Lasciali in ammollo per circa trenta minuti.[1]
    • Puoi anche aggiungere alla soluzione il succo di mezzo limone, in modo da sciogliere i fluidi corporei che hanno impregnato la stoffa.
    • Usa l'acqua fredda se sull'etichetta viene indicato solo il lavaggio a freddo.
  3. 3
    Strofina tutte le aree che puzzano particolarmente. Prendi una spazzola a setole morbide e usala per spazzolare delicatamente qualsiasi area in cui l'odore è più pungente. Negli abiti da palestra, spesso si tratta della zona delle ascelle o del colletto.
    • Questo metodo funziona meglio se l'abito è stato lasciato in preammollo, ma è efficace in tutti i casi. Se hai deciso di saltare il preammollo, bagna il capo prima di strofinarlo.
  4. 4
    Aggiungi 250 g di bicarbonato di sodio al detersivo. Il bicarbonato viene usato spesso come deodorante e può aiutare a estrarre gli odori dagli abiti. Se stai usando detersivo in polvere, uniscilo al bicarbonato nella vaschetta di caricamento della lavatrice. Se invece usi un detergente liquido, aggiungi il bicarbonato al lavabo dopo averlo riempito d'acqua.[2]
  5. 5
    Usa una candeggina delicata a base di ossigeno attivo. Contrariamente alla varechina, questo detergente non sbiadisce i capi e può essere molto efficace nel rimuovere gli odori. Inoltre, è meno tossico per l'ambiente e meno corrosivo sui tessuti. Usalo insieme al normale detersivo.[3]
    • Sebbene la candeggina gentile venga considerata sicura per i capi colorati, non dovresti usarla se sull'etichetta dell'indumento viene espressamente vietato il candeggio.[4]
  6. 6
    Prova un detersivo con il borace. Questa sostanza è utile per eliminare gli odori, rimuovere le macchie e anche per rendere l'acqua più dolce. Molte marche commerciali producono detersivi con il borace e questo risparmia la fatica di doverlo dosare e aggiungere la sostanza manualmente. Usali al posto del normale detersivo e combinali con un additivo come la candeggina gentile o il bicarbonato di sodio per i capi che puzzano particolarmente.
    • Se non riesci a trovare un detersivo con il borace, basta sciogliere 120 g di borace in acqua calda e aggiungere la soluzione alla lavatrice insieme al normale detersivo. Attendi che la lavatrice si sia riempita d'acqua prima di usare la soluzione.[5]
  7. 7
    Aggiungi 250 ml di aceto di vino bianco durante il ciclo di risciacquo. L'aceto è una soluzione economica e naturale per eliminare gli odori ostinati. Aggiungilo alla lavatrice durante il ciclo di risciacquo e neutralizzerai i cattivi odori senza ridurre l'efficacia del detersivo. Se hai a che fare con odori particolarmente forti, utilizza 250 ml di aceto.[6]
    • Per gli odori davvero ostinati, prova a usare questo additivo insieme al bicarbonato di sodio.

2
Deodorare i Capi senza Lavarli

  1. 1
    Fai prendere aria ai vestiti vecchi. Se di recente hai acquistato degli abiti da un negozio dell'usato o da un mercatino vintage, oppure se dei capi sono rimasti nel tuo armadio per molto tempo, appendili in un punto con buona ventilazione. Lasciali all'aria per almeno un giorno e più a lungo se possibile.
    • Tenendo i vestiti all'aperto prenderanno aria più rapidamente. Assicurati solo di considerare il meteo e non lasciarli fuori di notte o potrebbero bagnarsi e inumidirsi, peggiorando l'odore.
  2. 2
    Spruzza un po' di vodka sui capi che hanno odore di vecchio. Riempi un piccolo spruzzino con la vodka pura e bagna bene tutti i vestiti che puzzano, in modo da neutralizzare gli odori, poi lasciali all'aria per alcune ore. Questo trucco è particolarmente utile per gli abiti estremamente vecchi o decorati che sono difficili da lavare.[7]
  3. 3
    Usa la sabbia per le lettiere dei gatti per assorbire gli odori. Potrà sembrarti strano, ma la sabbia per le lettiere contiene carbone attivo ed è progettata per assorbire i cattivi odori. Metti i vestiti in un sacchetto o nella vasca e riempila per metà con la sabbia. Lasciali riposare per almeno 24 ore e fino a una settimana. Dovrebbe essere facile rimuovere la sabbia semplicemente scuotendo i vestiti.[8]
  4. 4
    Usa uno spray all'aceto. Appendi gli abiti e spruzzali con aceto di vino bianco non diluito. L'acidità eliminerà gli odori senza sostituirli con quello dell'aceto. Lascia asciugare completamente i capi prima di indossarli.
    • Questo metodo funziona bene anche come rimedio rapido per rinfrescare i vestiti tra un lavaggio e il successivo.
  5. 5
    Congela i vestiti per eliminare i batteri che provocano gli odori. Metti il capo che ti interessa in un sacchetto di plastica a chiusura ermetica e lascialo nel congelatore per almeno due o tre ore. Questo metodo elimina alcuni degli organismi che producono gli odori indesiderati. Una volta che l'abito si è scongelato, dovrebbe avere un odore migliore e sembrare più pulito.[9]
  6. 6
    Porta i tuoi vestiti in lavanderia. Anche se spesso questa soluzione costa di più rispetto a lavare gli abiti a casa, può valerne la pena quando si tratta di capi costosi o estremamente delicati, perché così avrai la certezza che saranno privi di cattivi odori.
  7. 7
    Acquista un kit per il lavaggio a secco. Se possiedi diversi abiti che non puoi mettere in lavatrice, può essere utile acquistare un kit per il lavaggio a secco. Cerca su internet o nei negozi di articoli per la casa. Whirlpool vende anche un elettrodomestico indipendente per il lavaggio a secco che puoi usare a casa.[10]

3
Prevenire i Cattivi Odori

  1. 1
    Conserva i vestiti sporchi in un cesto di vimini o in dei sacchetti traspiranti. Se lasci i vestiti nella sacca della palestra o in un contenitore in cui non entra l'aria, i batteri prolifereranno più rapidamente e provocheranno odori difficili da rimuovere. Metti i vestiti vecchi in un contenitore traspirante, come un cesto di vimini, il prima possibile.
  2. 2
    Rivolta gli abiti prima di lavarli. Gli oli del corpo e il sudore si accumulano all'interno dei capi, non all'esterno, quindi può essere utile rivoltare i tessuti prima di metterli in lavatrice. Questo consiglio è particolarmente utile per gli indumenti che usi per allenarti o in cui hai sudato molto.[11]
  3. 3
    Controlla che nella lavatrice non si sia depositato del detersivo. Le lavatrici stesse possono avere un cattivo odore quando troppo detersivo si accumula e possono trasferirlo ai capi. Controlla se questo è il tuo problema annusando l'interno della lavatrice o facendo un ciclo senza detersivo e notando se si forma comunque della schiuma dovuta ai residui di detergente rimasti.[12]
    • Puoi ridurre i residui di detersivo facendo un ciclo caldo vuoto con 500 ml di candeggina.[13]
    • Lascia lo sportello della lavatrice aperto quando non la utilizzi, in modo che l'interno prenda aria.[14]
  4. 4
    Non riempire troppo la lavatrice. Non dovresti superare i tre quarti della sua capacità. In caso contrario, gli oli, i batteri e le altre sostanze che provocano cattivi odori non saranno rimossi completamente dai vestiti e possono accumularsi nel tempo.[15]
  5. 5
    Usa la quantità di detersivo consigliata. Segui le istruzioni sull'etichetta del prodotto e non aggiungerne una quantità superiore a quella indicata. Il detergente aumenta la viscosità dell'acqua, che ha più difficoltà a penetrare nei tessuti, a rimuovere lo sporco e gli odori.[16]
  6. 6
    Evita gli ammorbidenti liquidi. Questi prodotti possono sigillare gli odori e gli oli del corpo nei tessuti. Se decidi di usarli, evita di farlo sui capi che hanno odori intensi, come quelli che usi per la palestra. Puoi anche usare dei fogli per l'asciugatrice al posto dell'ammorbidente liquido, perché non hanno lo stesso effetto di cattura degli odori.[17]
  7. 7
    Annusa i vestiti prima di metterli ad asciugare. Mettere nell'asciugatrice dei capi che puzzano può "fissare" quegli odori. Se alcuni abiti dopo il lavaggio hanno ancora cattivi odori, lavali di nuovo.[18]
    • Se i tuoi abiti puzzano ancora dopo un secondo lavaggio, prova ad asciugarli all'aria. Questo metodo è particolarmente efficace se puoi appenderli all'aperto o in un punto dove la ventilazione è molto buona.

Consigli

  • È sempre più facile rimuovere i cattivi odori se agisci subito. Lava i capi che puzzano il prima possibile.[19]

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

English: Get Odor Out of Clothes, Deutsch: Üblen Geruch aus Kleidung herausbekommen, Português: Tirar Odores de Roupas, Français: éliminer les odeurs des vêtements, Español: eliminar el mal olor de la ropa, Bahasa Indonesia: Membasmi Bau dari Pakaian

Questa pagina è stata letta 3 539 volte.
Hai trovato utile questo articolo?