Ogni giorno fai affidamento sulle tue mani, ma se tremano, anche compiere un piccolo gesto diventa più complicato. Anche se può essere una seccatura, esistono diverse tecniche che possono aiutarti a ridurre il tremore. Iniziamo dalle cose che puoi fare sul momento per avere le mani più ferme, poi analizzeremo gli esercizi da svolgere regolarmente e i cambiamenti allo stile di vita che possono aiutarti a ridurre il tremore a lungo termine.

1
Fai dei respiri profondi.

  1. Il respiro ti aiuta a gestire l'ansia e il nervosismo che causano il tremore alle mani. Ogni volta che ti senti agitato, chiudi gli occhi e concentrati sul respiro. Prova la cosiddetta "respirazione quadrangolare", ovvero inspira attraverso il naso per 4 secondi, trattieni il respiro per 4 secondi, espira completamente attraverso il naso o la bocca per 4 secondi, infine trattieni di nuovo il fiato per 4 secondi prima di ricominciare. Ripeti finché non ti senti più rilassato. Solitamente bastano pochi secondi per avere le mani più ferme.[1]
    • Il tuo corpo rilascia adrenalina quando diventi nervoso ed è quell'energia extra a fare tremare le mani.
    Pubblicità

2
Sostieni il polso.

  1. Appoggia il polso su un tavolo o sostienilo con l'altra mano per evitare che si muova. Se la mano trema mentre sorreggi qualcosa, sostieni il polso con la mano non dominante per sopportare meglio il peso. In alternativa, prova ad appoggiare il polso sul bordo del tavolo per evitare che le dita tremino.[2]
    • Questo metodo funziona quando devi fare qualcosa di preciso con le mani, come dipingere un piccolo dettaglio o cucire.

3
Prova a usare i pesi per i polsi.

  1. Il peso extra intorno ai polsi renderà il tremore meno evidente. Entra in un negozio di articoli sportivi e acquista dei pesi da 100-200 g che si possano avvolgere intorni ai polsi. Indossali mentre svolgi le normali attività quotidiane per sviluppare la muscolatura e mantenere le mani più stabili.[3]
    Pubblicità

4
Chiudi la mano a pugno.

  1. Migliora la destrezza manuale eseguendo alcune ripetizioni di questo semplice esercizio. Chiudi entrambe le mani a pugno e stringile leggermente. Tieni i pugni serrati per 1 minuto prima di distendere le dita più che puoi. Ripeti l'esercizio 5 volte al giorno con entrambe le mani.[4]
    • Prova quest'altro esercizio chiamato "tabletop fist": inizia tenendo le braccia distese lungo i fianchi e le dita allungate verso il basso, poi piega le 5 dita a 45° rispetto al palmo della mano per portarle parallele al pavimento.
    • Prova anche l'esercizio "claw fist": inizia tenendo la mano aperta, poi piega le nocche per toccare il palmo della mano con i polpastrelli. Non piegare la prima nocca, quella che collega le dita al palmo della mano.

5
Stringi una pallina antistress.

  1. Puoi migliorare la presa e la forza semplicemente strizzando una pallina antistress più volte al giorno. Appoggia una pallina morbida sul palmo della mano e prova a strizzarla il più forte possibile, senza però arrivare a sentire dolore. Tienila stretta per 3-5 secondi, poi rilassa di nuovo le dita. Ripeti l'esercizio per 10-12 volte, almeno 2-3 giorni alla settimana, con entrambe le mani.[5]
    • Se non hai una pallina antistress, puoi usarne una da tennis o una pinza da allenamento per le mani.
    • Se soffri di artrite, è essenziale chiedere al medico se puoi effettuare questi esercizi per evitare che i sintomi peggiorino.
    Pubblicità

6
Tocca il pollice con la punta delle altre dita.

  1. Toccati il pollice con le altre dita l'una dopo l'altra per allenare i muscoli delle mani. Inizia con i palmi rivolti verso il corpo. Tocca il polpastrello del pollice con la punta dell'indice, poi rilassa la mano. Prosegui e tocca il polpastrello del pollice con il medio, l'anulare e il mignolo, in sequenza. Una volta raggiunto il mignolo, ripeti l'esercizio all'indietro, piegando prima l'anulare, poi il dito medio e infine di nuovo l'indice. Esegui 5 ripetizioni almeno 3 volte al giorno per rinforzare la muscolatura delle mani.[6]
    • Questo esercizio migliora la presa e la forza delle mani.

7
Esegui dei piegamenti con i polsi.

  1. Rinforza i polsi con una serie di piegamenti laterali. Appoggia il palmo della mano sul tavolo, tenendo le dita e il polso dritti. Quando sei pronto per cominciare, piega il polso verso sinistra il più possibile. Tieni la posizione per 2 secondi prima di rilassare di nuovo la mano. Ora piega il polso verso destra più che puoi, ma senza arrivare a sentire dolore. Conta fino a 2 poi torna alla posizione di partenza. Ripeti l'esercizio 5 volte di seguito con entrambe le mani 3 volte al giorno.[7]
    • Prova anche questa variante: chiudi la mano a pugno, appoggia la mano e il polso in modo che il dito mignolo sia a contatto con il tavolo, poi piega il polso verso di te e tieni la posizione per 2 secondi prima di tornare a quella iniziale.
    Pubblicità

8
Riduci il consumo di caffeina.

  1. La caffeina può causare nervosismo e tremori se viene assunta in eccesso. Limita il numero di tazze di caffè, tè e di bevande che la contengono. Puoi scegliere le versioni senza caffeina, come il caffè decaffeinato, o provare delle alternative diverse per ridurre le probabilità che le mani inizino a tremare.[8] Se sai che il tremolio alle mani è dovuto a un eccesso di caffeina, bevi tanta acqua per espellerla dal corpo o fai una passeggiata per scaricare l'energia.[9]
    • Se stai cercando un modo semplice per avere più energia senza ricorrere alla caffeina, prova a mangiare una mela.[10]
    • Se generalmente assumi molta caffeina, non smettere di consumarla di colpo per non incappare nei sintomi da astinenza, come mal di testa, irritabilità e sonnolenza.[11]

9
Smetti di bere alcolici.

  1. L'alcol assunto in grandi quantità può causare i tremori e così anche l'astinenza. Alcune persone bevono per cercare di ridurre il tremolio, ma nel corso del tempo la situazione peggiorerà invece di migliorare. La cosa da fare per avere le mani più ferme è scegliere le bevande analcoliche.[12]
    • Se sei un bevitore accanito, chiedi aiuto al medico per smettere. Non provare ad abbandonare l'alcol da solo perché i sintomi dell'astinenza possono essere anche letali.[13]
    Pubblicità

10
Fai un pasto ogni 4-6 ore.

  1. Saltare i pasti ti rende più incline a soffrire di tremori alle mani. Fai almeno 3 pasti ben bilanciati al giorno, seduto a tavola, assicurandoti il giusto apporto di proteine, amidi e grassi sani. Scegli delle opzioni semplici, come il pollo alla piastra, la pasta o il pane integrali, le patate al forno e mangia molte verdure a foglia. Se hai voglia di uno spuntino tra un pasto e l'altro, puoi mangiare un frutto, la frutta a guscio o i cracker.[14]
    • Cerca di mangiare qualcosa non appena inizi a sentirti affamato per mantenere alta l'energia e prevenire i tremori alle mani.

11
Assicura al tuo corpo 7-8 ore di sonno di qualità.

  1. La privazione del sonno può essere la causa dei tremori. Cerca di andare a dormire ogni giorno alla stessa ora per sviluppare una routine regolare.[15] Limita l'uso dei dispositivi che hanno lo schermo luminoso, come televisore, computer e telefonino, durante le ore che procedono il momento di andare a letto e assicurati che la tua stanza sia sufficientemente buia per riuscire a riposare bene. Ricorda che dovresti dormire almeno 7 ore per notte se sei un adulto o 8-10 ore se sei un adolescente.[16]
    • Non fare un pasto troppo abbondante e non mangiare cibi pesanti durante le 2-3 ore che precedono il momento di andare a dormire, altrimenti non riuscirai a riposare bene.
    • Il termine tremore indica che le mani si agitano in modo involontario.
    • Tra le cause comuni del tremore alle mani ci sono l'abuso di caffeina, l'ansia, l'iperaffaticamento e la carenza di sonno di qualità.[17]
    • Se il problema condiziona la tua capacità di usare le mani, per esempio per scrivere, mangiare o bere, puoi chiedere al medico di prescriverti una cura farmacologica.[18]
    Pubblicità

12
Allevia lo stress con le tecniche di rilassamento.

  1. Lo yoga e gli esercizi di respirazione possono aiutarti a tenere sotto controllo l'ansia. Sappiamo che non è possibile evitare tutte le fonti di stress, ma puoi provare ad alleviarlo con le tecniche di rilassamento quando senti che non ce la fai più. Fai alcuni respiri profondi o esegui alcune posizioni di yoga per rilassare i muscoli e la mente. Alleviando lo stress ti sentirai più tranquillo e i tremori alle mani dovrebbero diminuire.[19]
    • Puoi provare anche il "biofeedback", un trattamento non farmacologico che ti aiuta a riconoscere e controllare le funzioni del corpo utilizzando dei sensori. Parlane con il medico o rivolgiti a un terapista per sapere se può essere un'opzione adatta per te.[20]

13
Consulta il medico riguardo ai pro e ai contro legati ai farmaci.

  1. Alcuni farmaci possono causare tremori, mentre altri li eliminano. Parla con il medico per fargli sapere che soffri di tremori e che stanno interferendo con la tua vita quotidiana, in special modo se non ne conosci la causa. Se stai assumendo dei farmaci per curare l'epilessia, il cancro o la depressione, potrebbero essere la causa dei tremori e il medico potrebbe prescriverti una cura alternativa. Se i tremori non sono dovuti a un medicinale, il medico potrebbe prescriverti le analisi del sangue o una TAC per poter formulare una diagnosi e prescriverti una terapia adeguata.[21]
    • I farmaci che possono aiutarti a eliminare i tremori includono i betabloccanti, il primidone, il gabapentin e il clonazepam.
    • Avere le mani che tremano è un problema piuttosto comune legato all'età che nella maggior parte dei casi non è preoccupante. Se però sei giovane o in buona salute, è opportuno consultare il medico.
    Pubblicità

Consigli

  • Potresti non aver bisogno di cure se i tremori alle mani non interferiscono con la tua vita quotidiana o non ti creano imbarazzo.[22]
Pubblicità

Avvertenze

  • Se le mani iniziano a tremare con una frequenza tale da impedirti di svolgere le normali attività di ogni giorno, contatta il medico per escludere che la causa sia una patologia latente che va curata.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Far Crescere più Velocemente il SenoFar Crescere più Velocemente il Seno
Ingrandire il Tuo SedereIngrandire il Tuo Sedere
Avere Braccia con Vene SporgentiAvere Braccia con Vene Sporgenti
Avere un Sedere più Grande in una Settimana
Allenarsi a Casa con i ManubriAllenarsi a Casa con i Manubri
Avere un Corpo PerfettoAvere un Corpo Perfetto
Ottenere Velocemente degli Addominali ScolpitiOttenere Velocemente degli Addominali Scolpiti
Allargare le Spalle
Fare le Flessioni
Scegliere il Giusto Peso per i tuoi ManubriScegliere il Giusto Peso per i tuoi Manubri
Aumentare la Massa Muscolare delle BracciaAumentare la Massa Muscolare delle Braccia
Tonificare il Sedere CamminandoTonificare il Sedere Camminando
Allenare i Muscoli della Schiena a CasaAllenare i Muscoli della Schiena a Casa
Rinforzare i PolsiRinforzare i Polsi
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Eric Baron, DO
Co-redatto da:
Neurologo Iscritto all'Albo
Questo articolo è stato co-redatto da Eric Baron, DO. Il Dottor Eric P. Baron è un neurologo riconosciuto dall'ABPN (American Board of Psychiatry and Neurology) e un membro dell'UCNS (United Council for Neurologic Subspecialties) specializzato in Medicina delle Cefalee al Cleveland Clinic Neurological Institute, Center for Neurological Restoration - Headache and Chronic Pain Medicine, a Cleveland, Ohio. Con oltre 15 anni di esperienza come medico, si dedica ad aiutare pazienti che soffrono di mal di testa, emicranie e dolore facciale. Si è laureato in Biologia alla University of Toledo e in Osteopatia all'Ohio University Heritage College of Osteopathic Medicine. Dopo gli studi, ha completato la sua specializzazione in neurologia e ha ottenuto una fellowship in medicina delle cefalee alla Cleveland Clinic. Ha scritto molte pubblicazioni su riviste come The Journal of Headache and Pain ed è stato nominato come uno dei migliori medici americani.
Categorie: Fitness Personale
Questa pagina è stata letta 60 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità