Come Eliminare l'Edera Velenosa

L'edera velenosa è un ospite alquanto sgradito in qualsiasi giardino. La pianta produce un olio altamente velenoso che causa gravi reazioni allergiche, dermatiti e persino problemi ai polmoni nel caso in cui venisse bruciata. Ecco alcuni consigli per liberare il tuo giardino da questo ospite indesiderato.

Passaggi

  1. 1
    Identifica l'edera velenosa. L'edera velenosa può essere riconosciuta in base alle seguenti caratteristiche:

    • È un rampicante con gruppi di tre foglie appuntite.
    • La foglia centrale ha uno stelo leggermente più lungo delle altre sui lati.
    • Le foglie sono più larghe alla base.
    • Non ci sono spine sullo stelo.
    • Le bacche, quando sono presenti, sono di colore grigio-bianco.
    • Si trova in tre forme distinte: 1) come rampicante aggrappato agli alberi; 2) sul terreno, ricoprendolo in modo esteso e fino a 30-60 centimetri di altezza; 3) come un enorme cespuglio, solitamente nei pressi di dune sabbiose.
    • Le foglie sono verdi in estate e rosse in autunno.
    • Può crescere praticamente ovunque.
  2. 2
    L'edera velenosa è una pianta selvatica e gli esseri umani sono le uniche creature ad esserne allergiche. Se non cresce in una zona raggiungibile dall'uomo, non bisogna toccarla.
  3. 3
    La pianta può essere estirpata. Se sai di non essere particolarmente allergico o conosci qualcuno che non lo sia, l'estrazione è la soluzione ottimale. Bisogna ripetere l'operazione nel caso in cui le radici non siano state completamente asportate.
  4. 4
    Usa un diserbante per uccidere la pianta.

    • Un'altra soluzione può essere l'uso di un erbicida a base di glifosato, come il Roundup™ o altri prodotti specifici contro l'edera velenosa.
    • Diluisci il diserbante concentrato con acqua, usando una tripla dose. Non utilizzare diserbanti già pronti, perché non sono abbastanza forti per debellare l'edera velenosa.
    • Versa il diserbante in un nebulizzatore (ad esempio, puoi usare il vaporizzatore di un detergente per vetri). Leggi le istruzioni presenti sull'etichetta del diserbante. Metti un'etichetta al nebulizzatore e conserva la bottiglia per quell'unico scopo, riponendola in un posto sicuro.
  5. 5
    Spruzza la soluzione sulle foglie di edera velenosa, ricoprendole completamente. Scegli un giorno che non sia ventoso per fare questo lavoro.

    • Indossa pantaloni lunghi, una maglia con maniche lunghe, guanti di plastica al di sopra di guanti di cotone, calzini e scarpe chiuse o stivali.
    • Cerca di non spruzzare la soluzione sulle piante che non vuoi uccidere: il diserbante viene assorbito attraverso le foglie, dopodiché la pianta muore.
    • Se l'edera velenosa è aggrappata agli alberi, taglia il rampicante a 15 centimetri da terra e tratta la base della pianta con il glifosato dopo averla tagliata. Spruzza tutte le foglie che cercano di germogliare.
    • Se continuasse a ricrescere, cerca altri esemplari sugli alberi vicini, perché potrebbe inseminarsi ancora se la pianta madre non venisse estirpata
    • A questo punto, l'edera velenosa dovrebbe ingiallire e morire entro un paio di settimane.
  6. 6
    Indossa dei guanti, perché anche le radici causano reazioni allergiche. Scava una buca nel terreno di almeno 20 centimetri ed elimina tutte le radici. In questo modo, eviterai la ricrescita della pianta. Accertati di scavare nel punto in cui le radici sono cresciute.

    • Devi assolutamente indossare i guanti per scavare, altrimenti ti procurerai una dermatite a causa delle radici che contengono l'urushiol come il resto della pianta.
    • Afferra le radici indossando dei guanti e riponile dentro i sacchi per la raccolta dei rifiuti.
    • Usa una zappa per staccare le radici più resistenti.
  7. 7
    Soffoca la zona in cui l'edera velenosa è cresciuta. Utilizza del cartoncino, plastica nera, giornali, o del pacciame per impedire che l'edera velenosa continui a crescere in quella zona.

  8. 8
    Prima di lavarti con acqua e sapone, pulisciti prima con alcool, aceto, acqua ragia minerale o con un detergente qualsiasi, in modo da rimuovere la sostanza irritante dell'edera velenosa.

  9. 9
    Controlla attentamente la zona nel corso dell'anno ed elimina l'edera velenosa se tentasse di ricrescere.

    • Il controllo va effettuato per anni, perché potrebbe ricrescere da un momento all'altro.
    • L'edera velenosa è una pianta molto tenace. Ricrescerà se le radici non sono state completamente rimosse o uccise. Potrebbe essere necessario ripetere più volte il trattamento con il diserbante per eliminarla del tutto. Attenzione ai semi lasciati dagli uccellini.

Consigli

  • I diserbanti come il Roundup™ devono essere nebulizzati con temperature al di sotto dei 27°. Il caldo trasformerebbe la sostanza spruzzata in un gas che si diffonderebbe maggiormente, finendo anche sulle altre piante innocue.
  • Aggiungi al diserbante qualche goccia di detersivo per piatti. Aiuterà il diserbante ad aderire meglio sulle foglie dell'edera velenosa.
  • Segna il punto in cui hai trovato l'edera velenosa con un bastone di bamboo per controllarlo in futuro.
  • Sappi che i cervi e gli uccelli mangiano le bacche dell'edera velenosa, diffondendo i semi attraverso le feci, perciò nuovi esemplari della pianta potrebbero crescere praticamente ovunque.
  • Il diserbante si rivela più efficace sulle piante che hanno prodotto le bacche.
  • Se non te la senti di rimuovere l'edera velenosa con le tue mani, chiedi l'aiuto di un giardiniere.
  • Le capre sono avide di quercia velenosa e di edera velenosa. Se hai a disposizione delle capre, puoi lasciare che mangino quelle piante per eliminarle in modo naturale. I vivai possono consigliarti strutture in cui noleggiare delle capre. Ricorda che dovrai estirpare le radici anche in questo caso.
  • Insegna ai tuoi figli come riconoscere l'edera velenosa, così sapranno evitarla.
  • Se temi di aver toccato l'edera velenosa, sciacqua la parte interessata con acqua fredda (mai tiepida!) per far stringere i pori della pelle. L'acqua tiepida fa allargare i pori, il che permetterebbe alla sostanza irritante di penetrare ancora più a fondo.
  • Se sai di avere dell'edera velenosa in giardino, procurati del sapone creato appositamente per proteggere la cute dall'olio velenoso della pianta. Questo tipo di sapone è disponibile in molti negozi o farmacie.

Avvertenze

  • Mai bruciare l'edera velenosa. Il fumo della pianta causerebbe all'interno dei polmoni la stessa reazione allergica che si verifica sulla pelle. Questo tipo di reazione è molto più grave di una dermatite.
  • Ricorda che anche i rami e i ramoscelli sono altamente velenosi, persino nel periodo di riposo vegetativo.
  • Il glifosato è un diserbante non selettivo che uccide qualsiasi pianta con cui viene in contatto. Tienilo lontano dalle altre piante.
  • Non usare diserbanti in presenza di bambini o animali. Devi conservarli sempre in posti non a portata di bambini e animali. Segui attentamente le istruzioni sull'etichetta.
  • Quando rimuovi l'edera velenosa fai attenzione a non toccarla con la pelle scoperta. Indossa guanti spessi, abiti protettivi e lava tutti i capi accuratamente, in quanto l'urushiol può restare sui tessuti.
  • Non piantare nulla nell'area trattata con il glifosato per almeno una settimana, perché il diserbante continuerà ad agire per diversi giorni dopo l'applicazione.
  • Fai attenzione a non spruzzare il diserbante su di te o su animali perché è altamente tossico.

Cose Che Ti Serviranno

  • Un nebulizzatore (come un Cif Vetri vuoto). Puoi acquistare un nebulizzatore più grande in qualsiasi negozio di giardinaggio.
  • Un diserbante a base di glisofato come il Roundup™
  • Pantaloni lunghi e maglia a maniche lunghe
  • Calzini e scarpe chiuse. Sarebbero preferibili degli stivali.
  • Guanti (di plastica e un altro paio di cotone)
  • Sapone protettivo
  • Alcool
  • Aceto o acqua ragia minerale
  • Detergente
  • Sapone o acqua, ma solo dopo aver usato alcool, aceto, acqua ragia o un detergente

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 25 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Get Rid of Poison Ivy Plants, Français: se débarasser du sumac vénéneux, Español: eliminar plantas de hiedra venenosa, Deutsch: Giftefeu loswerden, Русский: полностью избавиться от ядовитого плюща, 中文: 清除有毒葛树, Čeština: Jak se zbavit jedovatého břečťanu, Nederlands: Van gifsumak afkomen, العربية: التخلص من نبات اللبلاب السام

Questa pagina è stata letta 14 174 volte.
Hai trovato utile questo articolo?