Scarica PDF Scarica PDF

L'olio di cocco è un ottimo trattamento naturale, efficace per rafforzare il fusto, combattere la forfora e lucidare i capelli. Essendo però denso e untuoso, è talvolta difficile rimuoverlo usando solo acqua e shampoo. Per eliminare l'olio in eccesso, prova una soluzione polverosa, come shampoo secco, amido di mais o polvere per bambini senza talco. Puoi anche fare una maschera a base di uovo sbattuto, succo di limone o bicarbonato di sodio. Una volta risciacquate, queste soluzioni dovrebbero rimuovere anche l'olio di cocco, lasciando i capelli puliti e idratati.

Metodo 1 di 2:
Risciacquare i Capelli con una Soluzione Naturale

  1. 1
    Rimuovi l'olio dai capelli sfruttando l'acido citrico del succo di limone. Spremi il succo di 2 limoni freschi in una ciotola, quindi aggiungi 250 ml di acqua. Versa la soluzione sui capelli e sul cuoio capelluto, lasciala in posa per qualche minuto, poi risciacquala con acqua tiepida. Dovresti in questo modo rimuovere l'olio in eccesso [1] .
    • Puoi anche aggiungere qualche cucchiaio di miele per ammorbidire i capelli [2] .
  2. 2
    Aggiungi 1 cucchiaino di aloe vera in gel al tuo solito shampoo. Massaggia il composto sui capelli e sul cuoio capelluto fino a ottenere una schiuma densa. Lascia in posa per 10 o 15 minuti, quindi risciacqua. L'aloe e lo shampoo dovrebbero rimuovere i residui oleosi[3] .
  3. 3
    Usa delle uova sbattute per eliminare l'olio in eccesso e fare un trattamento proteico, efficace per avere capelli ancora più sani. Sbatti 2 o 3 uova in una ciotola. Aggiungi 950 ml di acqua e mescola fino a ottenere un composto omogeneo. Versalo sui capelli asciutti e massaggialo. Lascia agire l'uovo per 5 o 10 minuti, quindi risciacqua con acqua tiepida. A fine risciacquo, dovresti avere eliminato l'unto in eccesso [4] .
    • Non risciacquare l'uovo sbattuto usando acqua calda o tiepida, altrimenti le uova verranno letteralmente cotte sui capelli. Assicurati che l'acqua sia fredda per evitarlo [5] .
  4. 4
    Prepara una pasta al bicarbonato di sodio per il cuoio capelluto. Mescola 1 o 2 cucchiai (7-15 g) di bicarbonato di sodio con abbastanza acqua da formare una pasta densa. Applicala sulle radici e sul cuoio capelluto quando i capelli sono asciutti. Concentrati sulle zone particolarmente unte, come la sommità della testa. Ricoperte bene le aree oleose, risciacqua con acqua tiepida. Il risciacquo dovrebbe essere abbastanza veloce, permettendoti di eliminare con estrema facilità gli eccessi di olio [6] .
    • Non massaggiare la pasta sulle lunghezze: concentrati solo sul cuoio capelluto.
    • Il bicarbonato si legherà con l'olio di cocco, ma non aderirà ai capelli.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Usare una Soluzione Polverosa Senza Risciacquo

  1. 1
    Assorbi l'olio con uno shampoo secco o un prodotto in polvere. Che sia in spray o in polvere, lo shampoo secco è perfetto per rinfrescare i capelli e sbarazzarsi dell'untuosità in eccesso.
    • Se preferisci una soluzione più naturale, puoi usare anche amido di mais, bicarbonato di sodio, fecola di maranta o polvere per bambini senza talco [7] .
    • Evita i prodotti contenenti talco, in quanto è stato associato a gravi patologie [8] .
  2. 2
    Applica la polvere sulle radici. Cospargi il prodotto sulla sommità della testa quando i capelli sono completamente asciutti. Inizia con una piccola quantità e aggiungine di più all'occorrenza, fino a 1 cucchiaino. Concentrati sulle radici: è questa zona che tende a essere più unta.
    • Non usare più di un cucchiaino di shampoo secco, altrimenti inaridirà il cuoio capelluto.
  3. 3
    Pettina i capelli per fare in modo che la polvere assorba l'olio. Continua a pettinare per distribuirla bene e ottenere la lucidità desiderata. Se hai i capelli scuri, le polveri chiare possono lasciare residui o macchie bianche.
    • Per eliminare i residui biancastri, crea una buona schiuma con uno shampoo liquido e risciacqua i capelli.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi usare anche uno shampoo chiarificante, specifico per eliminare il sebo in eccesso.
  • Il risciacquo va sempre fatto con acqua tiepida o calda (a meno che non utilizzi l'uovo sbattuto). L'acqua fredda può fare solidificare l'olio di cocco. Indurendosi sui capelli, sarà molto più difficile da eliminare [9] .
  • Ricorda che è sufficiente usare solo un po' di olio. Inizia con una piccola quantità e aggiungine di più qualora fosse necessario. In questo modo, sarà molto più facile da risciacquare [10] .

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • 2 limoni
  • 2 o 3 uova
  • Bicarbonato di sodio
  • Shampoo secco
  • Amido di mais/polvere per bambini senza talco/bicarbonato di sodio/fecola di maranta

wikiHow Correlati

Applicare l'Olio di Ricino sui CapelliApplicare l'Olio di Ricino sui Capelli
Far Crescere i Capelli in una SettimanaFar Crescere i Capelli in una Settimana
Accelerare la Crescita dei CapelliAccelerare la Crescita dei Capelli
Fare un Taglio ScalatoFare un Taglio Scalato
Decolorare i Capelli Castano Scuro o Neri al Biondo Platino o al BiancoDecolorare i Capelli Castano Scuro o Neri al Biondo Platino o al Bianco
Schiarirsi i Capelli con l'Acqua OssigenataSchiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata
Tingere i Capelli
Schiarire i Capelli NaturalmenteSchiarire i Capelli Naturalmente
Trattare i Capelli BruciatiTrattare i Capelli Bruciati
Farsi un Taglio di Capelli Scalato da Soli
Far Tornare i Capelli Castani dopo Averli Tinti di NeroFar Tornare i Capelli Castani dopo Averli Tinti di Nero
Scegliere lo Stile di Capelli più AdattoScegliere lo Stile di Capelli più Adatto
Fare un Taglio di Capelli Sfumato
Fare la Treccia alla Francese
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Martin Nepton
Co-redatto da:
Parrucchiere Professionista
Questo articolo è stato co-redatto da Martin Nepton. Martin Nepton è un parrucchiere e colorista professionista che lavora nel salone Bang Bang LA a Los Angeles. Con oltre 11 anni di esperienza, è specializzato nell'aiutare i clienti a esprimere la loro identità queer attraverso i capelli. Martin offre tagli personalizzati e servizi di colore e styling con prezzi che si basano sulla lunghezza dei capelli anziché sul sesso dei clienti. Si è laureato presso la University of Québec a Montréal ed è un parrucchiere abilitato in California. Questo articolo è stato visualizzato 8 059 volte
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 8 059 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità