Scarica PDF Scarica PDF

Sai già che smettere di fumare è la scelta migliore per la salute. Tuttavia, durante le prime settimane potresti manifestare alcuni sintomi correlati all'interruzione del fumo, come la congestione toracica. Potresti avere attacchi di tosse, senso di oppressione al petto, catarro e leggera raucedine.[1] Sebbene all'inizio siano poco piacevoli, indicano che l'organismo sta cominciando a guarire e a riprendersi dal vizio del fumo.[2]

Parte 1 di 3:
Alleviare la Congestione Toracica nell'Immediato

  1. 1
    Bevi molti liquidi, soprattutto acqua. L'acqua aiuta il corpo a combattere la congestione diradando il catarro nei polmoni e alleviando la tosse grassa. Inoltre, favorisce l'idratazione a livello sistemico.[3]
    • Il fumo rallenta il movimento delle microscopiche ciglia che rivestono i polmoni e contribuiscono all'espulsione del muco. Quando smetti di fumare, le ciglia diventano più attive e iniziano a eliminare il catarro accumulato nei polmoni, provocando un aumento della tosse per alcune settimane dopo l'interruzione del fumo.[4]
    • Bevendo succo d'arancia e altri succhi di frutta naturali, fornisci al corpo le vitamine e i minerali di cui ha bisogno per combattere la congestione.
    • Evita alcolici, caffè e bibite gassate perché contribuiscono a disidratare il corpo.
  2. 2
    Fai una doccia o un bagno caldo, 1-2 volte al giorno. L'aria secca può irritare i polmoni e favorire gli attacchi di tosse. Il vapore prodotto durante la doccia o il bagno caldo aiuta a inumidire le vie aeree inferiori e sciogliere il catarro.[5]
  3. 3
    Dormi con la testa sollevata. Tieni la testa inclinata a 15 gradi mettendo sotto un paio di cuscini. In questo modo impedirai al muco di arrivare in gola, provocando attacchi di tosse durante la notte.[6]
  4. 4
    Prova un bagno di vapore per il viso. Il bagno di vapore è efficace quanto il metodo della doccia perché dirige il vapore dell'acqua calda direttamente nelle vie aeree fino ai polmoni. Versa 1,5 l di acqua calda (quasi bollente) in un recipiente. Prendi un asciugamano e mettilo sulla testa. Posiziona naso e bocca sopra il recipiente e inspira profondamente.
    • Aggiungi nell'acqua tre o quattro gocce di olio di eucalipto. Ha proprietà antibatteriche e analgesiche e agisce come espettorante, sciogliendo il catarro all'origine della tosse.
    • Aggiungi qualche goccia di olio di menta per beneficiare della sua azione lenitiva.
    • Puoi acquistare anche in farmacia un vaporizzatore per il viso.
  5. 5
    Utilizza un unguento balsamico. Una pomata balsamica, come Vicks Vaporub, contribuisce ad alleviare il senso di congestione toracica grazie al mentolo (il principio attivo contenuto nella menta). Il mentolo è anche in grado di ridurre la sensazione di affanno. Sebbene i suoi benefici siano in gran parte psicologici, ti permette di alleviare i sintomi (ma non la causa) della congestione toracica.[7]
    • Non applicare mai la pomata balsamica direttamente sotto il naso o su neonati o bambini di età inferiore ai 2 anni. La canfora – il principio attivo contenuto in molti di questi prodotti – è tossica in caso di ingestione.[8]
  6. 6
    Prendi la guaifenesina. Se non hai avversione per le pillole, i medicinali a base di guaifenesina riducono significativamente la congestione toracica. È un farmaco che dirada e scioglie il catarro accumulato nelle vie aeree, eliminando la congestione e facilitando la respirazione.[9]
    • La guaifenesina allevia temporaneamente la congestione e i sintomi del raffreddore. È importante consultare il medico prima di assumerla per il trattamento della congestione o della tosse indotta dal fumo.
  7. 7
    Evita di prendere medicine per la tosse. La tosse è un meccanismo fisiologico che permette di sciogliere il catarro nei polmoni e riprendersi dalla congestione toracica. Quindi, consenti al corpo di tossire e stai lontano dagli antitussigeni.[10]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Alleviare la Congestione Toracica nel Lungo Temine

  1. 1
    Chiedi al medico informazioni sul trattamento delle malattie respiratorie da fumo. Sebbene l'aumento del senso di congestione sia tipico nelle prime settimane dopo l'interruzione dei prodotti del tabacco, tieni presente che il fumo aumenta il rischio di malattie respiratorie, come la bronchite cronica e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), che sono associate a una diminuzione del flusso d'aria a causa dei danni a carico dei polmoni. Queste patologie sono associate anche alla tosse e alla sensazione di affanno.[11]
    • I pazienti affetti da malattie respiratorie da fumo presentano una combinazione di sintomi simili a quelli della bronchite cronica e dell'enfisema. Includono tosse cronica, dispnea e catarro nei polmoni.[12]
    • Sebbene sia semplice trattare queste due patologie, è importante consultare il medico dopo aver smesso di fumare, per sapere quanto è alto il rischio di svilupparle.
    • Il medico potrebbe prescrivere una radiografia o una TAC al torace per escludere altri disturbi.
    • Potrebbe essere necessario anche un test di funzionalità polmonare o un esame del sangue per determinare se altri fattori favoriscono un certo quadro clinico.
  2. 2
    Evita di esporti al fumo di sigaro e sigaretta. Inoltre, dovresti indossare una mascherina se lavori in ambienti in cui permangono forti esalazioni di vernici o detersivi per le pulizie.[13]
    • Se puoi, resta in casa nei giorni in cui la concentrazione degli agenti di inquinamento atmosferico è più alta.
    • Stai lontano da stufe alimentate a legna e cherosene, perché possono emettere fumi o vapori irritanti.
    • Se il freddo aggrava la tosse, indossa una mascherina prima di uscire di casa, soprattutto durante l'inverno.[14]
  3. 3
    Allenati regolarmente. È importante mantenere i polmoni e il sistema cardiovascolare in buone condizioni. Il corpo inizia il processo di riparazione dei tessuti appena smetti di fumare. Più ti alleni, specialmente nelle prime fasi dell'interruzione, più i polmoni saranno in grado di recuperare la capacità di contenere aria che era limitata mentre fumavi.[15]
    • Secondo uno studio condotto sugli effetti dell'interruzione della dipendenza da fumo, vi sono miglioramenti fisici appena dopo una settimana. Undici giovani uomini che fumavano circa un pacchetto al giorno per tre anni e mezzo sono stati sottoposti a diversi test mentre pedalavano su una cyclette prima di smettere, ripetuti una settimana dopo. Questa ricerca ha dimostrato un aumento considerevole della concentrazione di ossigeno nei polmoni e della durata dell'esercizio.
  4. 4
    Compra un umidificatore o un vaporizzatore. Tenendo acceso un umidificatore o un vaporizzatore in camera da letto mentre dormi, puoi mantenerti idratato durante la notte e favorire lo scioglimento del muco. Pulisci il filtro affinché l'apparecchio sia in grado di ridurre la concentrazione di polvere nell'aria all'origine della congestione.[16]
    • Tienilo pulito. Ogni due o tre giorni lava il filtro con una miscela di acqua e candeggina (due cucchiai di candeggina per ogni litro di acqua). Lascia acceso l'apparecchio finché non si asciuga (circa 40 minuti) in una zona ben aerata, lontano dalla camera da letto.[17]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Lenire la Gola e le Vie Aeree Superiori Compromesse dalla Congestione

  1. 1
    Fai gargarismi con acqua salata tiepida. La tosse causata dalla congestione toracica può irritare o seccare la gola. Una soluzione salina ti aiuta a espettorare i fluidi in eccesso presenti nei tessuti infiammati della gola, dando loro un sollievo temporaneo.[18]
    • Sciogli ¼ o ½ cucchiaino di sale in un bicchiere da 250 ml di acqua tiepida (non bollente!). Fai gargarismi per 15-20 secondi, quindi sputa l'acqua.[19]
  2. 2
    Bevi una soluzione a base di miele e succo di limone caldo. Ti aiuta ad alleviare la gola irritata e combattere la congestione toracica. Aggiungi miele e succo di limone nell'acqua calda o prendi un cucchiaino di miele assoluto per lenire la gola.[20]
  3. 3
    Aggiungi lo zenzero nella tua alimentazione. La radice di zenzero è un antinfiammatorio naturale in grado di dare sollievo ai polmoni irritati. Bevi una tisana allo zenzero e aggiungi la radice di zenzero (non lo zenzero cristallizzato) nella preparazione dei tuoi piatti, ad esempio zuppe e patatine fritte. Anche le caramelle allo zenzero possono aiutarti ad attenuare la tosse.[21]
    • Se vuoi preparare una tisana, taglia un pezzo di zenzero delle dimensioni di un pollice in fette sottili e cuocilo nell'acqua calda a fiamma bassa per circa 15 minuti. Aggiungi un po' di miele per dare un ulteriore sollievo alla gola e alle vie aeree superiori.[22]
  4. 4
    Bevi una tisana alla menta. Come lo zenzero, anche la menta è un espettorante naturale che ti permette di fluidificare il muco e ammorbidire il catarro. Il suo principio attivo, il mentolo, è un ottimo decongestionante presente in numerosi farmaci da banco per la congestione toracica.
    • Aggiungendo la menta nelle tue abitudini alimentari (ad esempio sotto forma di tisana), puoi alleviare i sintomi della congestione toracica.
    Pubblicità

Consigli

  • Non prendere antitussigeni da banco senza il parere del medico.
  • La tosse cronica o la produzione di catarro nell'arco di tre mesi può indicare bronchite cronica, una malattia a carico dei bronchi e dei polmoni, causata dall'infiammazione e dell'irritazione delle vie respiratorie. Se manifesti questi sintomi, consulta il medico per ricevere una diagnosi.
  • Rivolgiti al medico se i sintomi parainfluenzali durano più di un mese dall'ultima sigaretta o se noti tracce di sangue nell'espettorato.
  • Tieni presente che, quando smetti di fumare, possono manifestarsi altri effetti collaterali, come incremento del peso corporeo dovuto all'aumento dell'appetito, ansia, depressione, mal di gola e/o ulcere della bocca. Consulta il medico se uno di questi effetti collaterali ti impedisce di vivere serenamente la tua vita quotidiana.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Eliminare il Catarro dalla Gola senza MedicinaliEliminare il Catarro dalla Gola senza Medicinali
Far Passare il Raffreddore in 2 GiorniFar Passare il Raffreddore in 2 Giorni
Trattare il CoronavirusTrattare il Coronavirus
Far Passare Velocemente la TosseFar Passare Velocemente la Tosse
Forzare uno StarnutoForzare uno Starnuto
Indossare una Mascherina MedicaIndossare una Mascherina Medica
Smettere di Tossire in 5 MinutiSmettere di Tossire in 5 Minuti
Capire se Hai un'Infezione da Streptococco alla GolaCapire se Hai un'Infezione da Streptococco alla Gola
Liberarsi del Naso che ColaLiberarsi del Naso che Cola
Far Scendere la FebbreFar Scendere la Febbre
Bloccare un Raffreddore sul NascereBloccare un Raffreddore sul Nascere
Curare Velocemente un Mal di GolaCurare Velocemente un Mal di Gola
Liberare la Gola dal Muco
Ridurre la Frequenza Cardiaca con Metodi NaturaliRidurre la Frequenza Cardiaca con Metodi Naturali
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Chris M. Matsko, MD
Co-redatto da:
Medico di Medicina Generale
Questo articolo è stato co-redatto da Chris M. Matsko, MD. Il Dottor Matsko è un Medico in pensione che vive in Pennsylvania. Si è laureato presso la Temple University School of Medicine nel 2007. Questo articolo è stato visualizzato 9 282 volte
Categorie: Vie Respiratorie
Questa pagina è stata letta 9 282 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità