Scarica PDF Scarica PDF

A nessuno piace, guardando e ammirando il proprio giardino, vedere le erbacce. Conferiscono al prato un aspetto incolto e trasandato, e la gente spende un sacco di tempo e di energie per eliminarle e per cercare di tenerle lontane. Ci sono diversi modi per sbarazzarti di questo problema. Puoi eliminare le erbacce facendo una manutenzione preventiva e usando un diserbante chimico o dei repellenti naturali che puoi trovare tra i prodotti per la casa.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Metodo Uno: Prevenzione e Manutenzione

  1. 1
    Stabilisci l'altezza ideale della tua erba. Tutti i prati hanno un’altezza dell'erba ideale che favorisce una crescita sana. In base al clima e alla posizione geografica, l'altezza ideale è compresa tra i 0,5 cm e i 7,5 cm.
    • Parla con un giardiniere professionista o un commesso esperto dei negozi di giardinaggio per farti dire il tipo di erba seminato nel tuo prato e quanto deve crescere.
    • Nel dubbio, tieni l’erba un po’ più alta. In questo modo mantieni il prato più ombreggiato, privando le potenziali erbacce della luce solare.
  2. 2
    Taglia il prato regolarmente per mantenere l'erba alla sua altezza ideale. Così elimini le piante infestanti prima che inizino a maturare o germogliare.
    • Quando tagli l’erba usa un decespugliatore o un tagliabordi per quelle erbacce che crescono ai margini del prato.
  3. 3
    Metti delle pietre o della paglia attorno alle aiuole, per evitare che crescano le erbacce. Così il terreno rimane fresco e ombreggiato, scoraggiando la crescita di nuove piante infestanti.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Metodo due: Diserbanti Chimici

  1. 1
    Individua e procurati degli erbicidi per le piante infestanti del tuo prato. Scegli un diserbante per latifoglie. Se però sulla confezione non è indicato il tipo di erbaccia che vuoi eliminare, non comprarlo.
    • Segui le avvertenze per tenere al sicuro bambini e animali!
    • LEGGI e SEGUI TUTTE LE ISTRUZIONI riportate sulla confezione.
  2. 2
    Usa l'erbicida con qualunque applicatore sia previsto nella confezione. I prodotti sono spesso forniti in bombolette spray, in modo da poter essere spruzzati direttamente sulle erbacce.
    • Assicurati che non ci sia vento, altrimenti rischi di uccidere le piante che vuoi conservare o addirittura di inalare il prodotto.
  3. 3
    Tratta in modo uniforme le zone completamente infestate e limitati invece a colpire in maniera mirata i punti con poche erbacce isolate.
  4. 4
    Collega uno spruzzatore al tubo dell’acqua, se hai trascurato per molto tempo il prato e ora ti ritrovi una prateria di erbacce. Potrai così applicare in modo efficiente una grande quantità di diserbante su tutto il prato.
    • Sposta tutti i giocattoli, i mobili, gli animali domestici o gli indumenti prima di spruzzare. Le sostanze chimiche possono essere pericolose sia per le persone che per gli animali.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Metodo Tre: Diserbanti Biologici

  1. 1
    Crea un “cuscinetto” tra il terreno e l’erba. Puoi usare un giornale o una vecchia tenda da doccia.
    • Stendi la carta o la tenda sull’erba e coprila con del pacciame, ciottoli o terriccio e semina i tuoi fiori. Le erbacce non riusciranno ad attecchire e si sposteranno oltre questo strato.
  2. 2
    Stendi del glutine di mais sulle piante o sul prato. Questa farina impedisce la germinazione di piante infestanti ma non danneggia le piante già seminate. E’ meglio applicarla in primavera.
  3. 3
    Versa dell’acqua bollente sulle eventuali erbacce o sulle aree infestate. Questo metodo è particolarmente indicato per le erbacce che crescono nel vialetto o sui sentieri, perché l'acqua agisce facilmente senza danneggiare le tue piante o l’erba.
  4. 4
    Spruzza una miscela di acqua e aceto sulle zone infestate. Non farlo troppo vicino alle piante o ai fiori, o coprili prima di spruzzare, perché l’aceto uccide tutti i tipi di erba, non solo quella cattiva.
  5. 5
    Mescola 28 gr di vodka con 450 ml di acqua e aggiungi una goccia di detersivo per i piatti. Spruzza il composto sulle erbacce e lascia asciugare.
    Pubblicità

Consigli

  • Togli manualmente le singole erbacce quando le vedi. Può essere un lavoro noioso, ma potrebbe risultare più facile toglierle dal terreno se appaiono solo qua e là, invece di irrorare tutto il prato con sostanze chimiche o prodotti fatti in casa.
  • Il momento migliore per eliminarle è dopo una pioggia abbondante.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Tagliaerba
  • Decespugliatore
  • Pacciame
  • Rocce
  • Erbicida
  • Bottiglia spray
  • Tubo da giardino
  • Giornale
  • Tenda della doccia
  • Farina di mais
  • Acqua bollente
  • Aceto
  • Vodka
  • Detersivo per i piatti

wikiHow Correlati

Fare un DiserbanteFare un Diserbante
Seminare un PratoSeminare un Prato
Piantare un Albero di Avocado
Far Rifiorire gli AmarilliFar Rifiorire gli Amarilli
Innaffiare le OrchideeInnaffiare le Orchidee
Prendersi Cura di un Cactus di NatalePrendersi Cura di un Cactus di Natale
Coltivare un Albero di GiadaColtivare un Albero di Giada
Favorire la Fioritura delle OrchideeFavorire la Fioritura delle Orchidee
Coltivare il Bamboo della FortunaColtivare il Bamboo della Fortuna
Ravvivare un'Orchidea che non FiorisceRavvivare un'Orchidea che non Fiorisce
Prendersi Cura delle Stelle di NatalePrendersi Cura delle Stelle di Natale
Ottenere una Pianta di Aloe da una Foglia
Eliminare la Muffa dalle Piante da AppartamentoEliminare la Muffa dalle Piante da Appartamento
Fare Talee di RosaFare Talee di Rosa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 13 920 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 13 920 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità