A volte una scottatura può causare la formazione di macchie chiare o scure sulla pelle. Possono essere isolate e di piccole dimensioni o conglobate, formando chiazze estese che risultano poco pigmentate o più scure rispetto al proprio tono naturale. Consultare un dermatologo sarebbe la prima cosa da fare, ma se non puoi permettertelo o non è possibile fissare un appuntamento nell'immediato futuro, esistono dei rimedi per poter trattare e prevenire il problema anche da solo.

Parte 1 di 3:
Trattare le Macchie

  1. 1
    Usa l'olio di vitamina E. Assicurati di utilizzare l'olio di tocoferolo vero e proprio, non una crema. Applicalo sulla pelle mattina e sera.
    • Dal momento che l'olio di vitamina E viene assorbito facilmente dall'epidermide, è efficace per trattare qualsiasi danno provocato dai raggi UV [1].
    • Fai costantemente questo trattamento all'inizio dell'estate, quando cominci a esporti al sole. Curerà le eventuali macchie residue (sottopelle) che non hai visto e ti proteggerà in futuro [2].
  2. 2
    Usa creme contenenti zolfo o selenio, ingredienti che possono aiutare a trattare un'infezione cutanea chiamata tinea versicolor, spesso causa delle macchie solari bianche [3].
    • La tinea versicolor è causata da funghi che hanno in realtà la funzione di protettore solare. L'esposizione prolungata al sole può renderli visibili. Non c'è però motivo di allarmarsi: tutti hanno funghi cutanei che si manifestano in maniera naturale, quindi è un fenomeno molto comune [4].
    • Il selenio si trova in molti shampoo antiforfora, mentre le creme allo zolfo sono reperibili in farmacia a un costo contenuto. Applica uno di questi prodotti sulla pelle, lascialo agire per 5-10 minuti e risciacqua.
  3. 3
    Prova una crema antimicotica. Dato che le macchie vengono causate soprattutto da funghi, una semplice crema antimicotica (come quelle che si usano per il piede d'atleta o la micosi inguinale) a volte aiuta a combatterli e a contrastare le chiazze bianche [5].
    • Puoi anche provare ad aggiungere una crema all'idrocortisone (1%) all'antimicotico. Qualcuno ha riscontrato che questa combinazione è più efficace rispetto alla sola crema antimicotica [6].
  4. 4
    Applica un autoabbronzante sulle macchie bianche. Dal momento che non sono pigmentate, colorarle artificialmente può uniformarle al resto della pelle.
    • Per una maggiore precisione, prova ad applicarlo con un cotton fioc sulle macchie [7].
  5. 5
    Rivolgiti a un dermatologo. È possibile usare una procedura chiamata luce pulsata intensa non solo per trattare le macchie bianche, ma anche l'intera zona cutanea danneggiata dal sole, permettendo di ottenere un risultato più uniforme [8].
    • Se non hai un dermatologo di fiducia, rivolgiti al tuo medico di base per fartene consigliare uno in zona.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Affrontare Ustioni e Fotodermatite

  1. 1
    Idratati. In caso di ustione, è sempre fondamentale mantenere una buona idratazione. Bevi acqua e/o bevande sportive per reintegrare gli elettroliti.
    • Xerostomia, sonnolenza, vertigini, scarsa minzione e mal di testa sono tutti sintomi della disidratazione. I bambini tendono a soffrirne con più facilità rispetto agli adulti, quindi vai dal pediatra se tuo figlio presenta questi sintomi.
  2. 2
    Rivolgiti al medico. Le macchie bianche che compaiono dopo una scottatura a volte sono relazionate all'ipomelanosi guttata, un'alterazione cromatica cutanea assolutamente innocua che a quanto pare viene causata dal sole. Il medico potrà prescriverti steroidi topici per migliorare la situazione [9].
  3. 3
    Usa rimedi casalinghi. Ti sorprenderai nello scoprire che molti prodotti di comune utilizzo sono efficaci per lenire una brutta ustione. I fiocchi d'avena cotti (raffreddati), lo yogurt e le bustine di tè lasciate in infusione nell'acqua fredda possono essere applicati sulla zona interessata per trovare un po' di sollievo [10].
    • Applicare l'olio di cocco direttamente sulla scottatura può lenirla e favorire la guarigione [11].
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire le Macchie

  1. 1
    Evita il sole. Ciò può anche aiutarti a trattare eventuali macchie che si sono già formate. I sintomi della fotodermatite solitamente si attenuano da soli nel giro di 7-10 giorni, ma è sempre meglio prevenire le scottature e proteggersi dai raggi solari.
    • I raggi UV sono particolarmente intensi fra le 10 di mattina e le 4 di pomeriggio, quindi evitarli in questa fascia oraria è molto importante [12].
  2. 2
    Usa il filtro solare tutti i giorni, possibilmente scegline uno ad ampio spettro e con SPF di almeno 30. I solari ad ampio spettro bloccano i raggi UVA e UVB. Applicalo almeno 15-30 minuti prima di esporti al sole [13].
    • Puoi scottarti anche dopo esserti esposto al sole per soli 15 minuti, quindi applicare la crema prima di uscire è particolarmente importante per proteggerti [14].
    • Non è possibile curare completamente le macchie solari bianche perché queste zone della pelle non hanno più pigmentazione. La cosa migliore da fare è evitare che si estendano, quindi proteggi la pelle prima di esporti al sole [15].
  3. 3
    Proteggiti con vestiti e accessori, fra cui cappelli e occhiali da sole. Coprendo la pelle, ti esporrai di meno ai raggi solari e ai danni che ne conseguono.
    • Forse non lo sai, ma il sole può essere molto dannoso per gli occhi. Il 20% circa di tutti i casi di cataratta può essere direttamente associato all'esposizione ai raggi UV e ai relativi danni. Il sole può anche causare degenerazione maculare, una della cause principali di cecità negli Stati Uniti [16].
  4. 4
    Leggi il foglietto illustrativo degli eventuali medicinali che prendi. È risaputo che alcuni farmaci aumentano la sensibilità ai raggi UVA/UVB: se non si protegge la pelle, possono causare una maggiore predisposizione alla fotodermatite [17].
    • Tali farmaci comprendono antidepressivi, alcuni antibiotici, farmaci per l'acne e diuretici [18]. Questi sono solo degli esempi, quindi assicurati di informarti bene sui medicinali che usi.
    • Se non hai più il foglietto illustrativo di un medicinale, rivolgiti al tuo medico o a un farmacista.
    Pubblicità

Consigli

  • Anche prendere multivitaminici può aiutare a mantenere la pelle sana.
  • Assicurati di usare un filtro solare ad ampio spettro con protezione per raggi UVA e UVB. Quando prendi il sole, ripeti spesso l'applicazione.
  • Chiedi al farmacista quali oli o multivitaminici possono aiutarti a migliorare lo stato della pelle.

Pubblicità

Avvertenze

  • Le ustioni gravi possono arrecare seri problemi all'organismo. Se la situazione lo richiede, vai al pronto soccorso.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Olio di vitamina E 40.000 UI o superiore (reperibile in farmacia)
  • Crema allo zolfo o shampoo antiforfora (con selenio)
  • Acqua e/o bevande sportive
  • Vestiti e accessori protettivi (cappelli, occhiali da sole)
  • Protezione solare

wikiHow Correlati

Come

Eliminare le Macchie del Sole

Come

Curare la Pelle Secca

Come

Eliminare le Macchie Scure del Viso

Come

Rimuovere le Macchie dell'Età

Come

Abbronzarsi

Come

Ridurre il Gonfiore e l'Arrossamento dei Brufoli

Come

Trattare una Irritazione alle Ascelle

Come

Avere un Arco Mandibolare Definito

Come

Schiacciare un Brufolo

Come

Rimuovere la Tintura per Capelli dalle Mani

Come

Rimuovere l'Abbronzatura

Come

Sbarazzarsi un Brufolo Schiacciato in una Notte

Come

Trattare i Brufoli nelle Orecchie

Come

Eliminare un Brufolo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 39 270 volte
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 39 270 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità