Come Eliminare le Macchie sulla Pelle

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Quasi tutti hanno dei problemi di pigmentazione o delle imperfezioni sulla pelle e vogliono sbarazzarsene. Come fare? Leggi questo articolo!

Metodo 1 di 3:
Lentiggini

  1. 1
    Usa il succo di limone. Proprio così, questo agrume non si può usare solo per preparare la limonata, pulire il bancone della cucina, fare i colpi di luce ai capelli in estate o illuminare i bucati bianchi: serve anche a trattare le lentiggini.
    • Ovviamente non le eliminerai, ma renderai la pelle più chiara.
    • Applica del succo di limone appena spremuto con un batuffolo di cotone. Dopo settimane di trattamento costante, le lentiggini dovrebbero iniziare a sbiadirsi.
  2. 2
    Applica della panna acida o del siero del latte sull'area interessata e lascia seccare uno di questi due prodotti per qualche minuto. Le loro sostanze aiutano a far sbiadire le lentiggini. Invece di risciacquare la pelle con l'acqua, elimina il prodotto con una spugnetta morbida o un asciugamano e poi spalma la crema idratante.
    • Puoi anche applicare il siero del latte sulle lentiggini, lasciarlo agire per 10 minuti e risciacquarlo con l'acqua tiepida o creare un impasto denso a base di farina d'avena e di siero del latte, che stenderai sull'area interessata, lascerai agire per circa mezz'ora e risciacquerai con l'acqua fredda.
  3. 3
    Considera la chirurgia laser. Se le lentiggini ti danno veramente fastidio e i rimedi casalinghi non hanno alcun effetto su di te, puoi optare per un intervento, ma ricorda che è permanente e costoso e non è detto che ti garantisca dei risultati perfetti.
    • La luce pulsata, il metodo più comune, agisce in maniera precisa; il suo target è rappresentato dai vasi sanguigni situati sotto la superficie della pelle, i quali vengono distrutti dal calore emesso dal trattamento, ma la cute circostante non viene affatto toccata. La luce pulsata usata per la rimozione delle lentiggini è gialla, dunque è sicura per i pazienti e non produce alcun effetto collaterale a lungo termine.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Macchie Solari

  1. 1
    Prova l'aloe vera e la vitamina E. I rimedi casalinghi sono tanti, però i primi risultati si vedono dopo tanto tempo, dunque difficilmente assisterai ad un miracolo. Ma, come si dice, tentar non nuoce.
    • Il gel all'aloe vera può sbiadire e tonificare la pelle e si contraddistingue per le sorprendenti proprietà curative. Tuttavia, ti conviene comprare un prodotto puro o applicare le foglie vere e proprie sulla zona interessata. Aggiungi dell'olio di ricino al gel di aloe vera per aumentare l'efficacia del trattamento. Applica il mix sulla pelle, lascialo asciugare e risciacqualo.
    • I raggi UV causano la produzione dei radicali liberi, che, a loro volta, determinano una reazione a catena dannosa per la nostra pelle, difficilmente controllabile. La vitamina E è un antiossidante che li neutralizza per proteggere e riparare la cute. Procurati delle capsule e applica il contenuto sulle macchie solari con l'aiuto di un batuffolo di cotone.
  2. 2
    Investi in trucchi di qualità. Molte compagnie cosmetiche offrono prodotti appositi per questo problema. Ti basterà andare in profumeria (o all'ipermercato) e scegliere quello adatto a te senza spendere troppo.
    • Puoi provare il trattamento anti-macchie della Garnier, contenente della vitamina C pura, che illumina ed uniforma il tono della pelle. Segui le istruzioni per ottenere dei risultati migliori.
    • L'Oréal propone alcuni prodotti per sbiadire uniformemente la pelle. Essi separano gli accumuli di melanina e le macchie solari e prevengono la sintesi della melanina, causa delle macchie e dell'iperpigmentazione.
  3. 3
    Se sei disposta a spendere un po' di più per il makeup, troverai dei prodotti di altissima qualità.
    • Puoi provare il brand De-Spot di Peter Thomas Roth per uniformare la carnagione senza andare dal dermatologo. Il marchio usa una formulazione dal brevetto in corso di registrazione che lavora per eliminare i problemi cutanei dovuti alle macchie solari e a quelle causate dall'età, dall'acne e dalla gravidanza.
    • Il trattamento SkinCeuticals Pigment Regulator è più costoso ma pare essere decisamente efficace dal punto di vista medico per eliminare le macchie scure o lasciate dall'acne, le lentiggini e i danni causati dall'iperpigmentazione e per prevenire eventuali formazioni future.
  4. 4
    Le creme e i trattamenti cosmetici che si trovano in profumeria o al supermercato possono non essere ideali per chi preferisce prendersi cura della pelle in maniera organica o per chi è alla ricerca di una soluzione definitiva. In quest'ultimo caso, occorre rivolgersi ad un dermatologo e considerare il laser.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Acne

  1. 1
    Lava il viso due volte al giorno. Quando esci di casa, la pelle si riempie di grasso e di sporco, causando la comparsa di brufoli. Il fumo delle sigarette, l'inquinamento urbano e il solo fatto di andare in giro sono fattori micidiali per la tua cute. Dedicare cinque minuti alla detersione quotidiana è il primo passo da fare per migliorare lo stato della pelle.
    • Lavarla di più è inutile, giacché la farai seccare (e anche questo può far comparire delle imperfezioni). Detergi il viso la mattina e la sera con una spugnetta pulita, dell'acqua tiepida ed un prodotto delicato.
  2. 2
    Segui un trattamento a base di perossido di benzoile, che è estremamente efficace. Puoi fartelo prescrivere da un dermatologo o comprare un detergente ed una crema in farmacia.
    • Il perossido di benzoile viene usato per realizzare diversi prodotti, ma in genere lo trovi nelle creme o nei gel. Va applicato solo sull'area interessata: ucciderà i batteri che hanno causato l'infiammazione nei pori ostruiti. Sii paziente: i risultati si iniziano a notare dopo circa tre settimane di utilizzo costante. Ma non usarlo più del dovuto.
  3. 3
    Usa l'acido salicilico, che permette alla tua pelle di rigenerarsi più in fretta. Eliminando le cellule morte, i pori non possono più consentire l'accumulo dei batteri ed essere ostruiti. Questa sostanza non altera la produzione del sebo, ma ne previene gli accumuli sul viso.
    • Se hai la pelle sensibile, ti conviene evitarlo. Non metterlo neanche sulle ferite aperte.
  4. 4
    Parla con un dermatologo, che ti permetterà di capire il tuo problema e ti prescriverà i farmaci giusti. L'acne, infatti, può essere causata da molteplici fattori.
    • Rivolgerti ad un medico è la scelta migliore da fare se la tua acne è grave: in tal caso dovresti ricevere una guida al di là del fai-da-te.
    • Il dermatologo potrebbe anche proporti il trattamento laser.
    Pubblicità

Consigli

  • Se soffri d'acne, cerca di lavarti subito dopo aver sudato e cambia i vestiti, o i batteri causeranno la comparsa di brufoli sul petto e/o sulla schiena.
  • Se sei una donna e hai l'acne, forse il tuo problema è ormonale. Dovrai prendere appuntamento con un ginecologo per valutare la possibilità di assumere la pillola contraccettiva.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 6 372 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità