Come Eliminare una Verruca Plantare

In questo Articolo:Rimedi CasalinghiTerapie AlternativeCure Mediche

Le verruche plantari sono delle piccole neoformazioni non cancerose che si formano sulla pianta del piede. Sono causate dal papilloma virus umano (HPV) che entra nell'organismo attraverso un taglio o un'abrasione sulla pianta del piede e infetta la pelle circostante. Diversamente dalla maggior parte delle verruche dall'aspetto carnoso che si formano in altre parti del corpo, quelle plantari in genere sono piatte, coperte da uno strato calloso e piuttosto morbide. Come tutte le verruche, anche queste sono contagiose e si formano più facilmente nei soggetti che hanno un sistema immunitario indebolito e in coloro che camminano a piedi nudi nelle docce pubbliche e negli spogliatoi. Può essere difficile liberarsi di questo fastidioso problema, soprattutto se scegli di usare rimedi casalinghi, ma ci sono un'infinità di metodi potenzialmente efficaci.

Parte 1
Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Usa la pietra pomice. Dato che nella maggioranza dei casi il dolore è provocato dalla parte callosa superiore (lo strato di pelle ispessita), se riesci a toglierla con un elemento abrasivo puoi eliminare i sintomi. La pietra pomice è una soluzione naturale ed economica per sbarazzarti della superficie morta e callosa della pelle; tieni tuttavia presente che in questo modo non riesci a togliere completamente la verruca, perché per la maggior parte è radicata sotto lo strato della cute. Prima di usare la pietra pomice tieni il piede in ammollo in acqua calda per 15-20 minuti, per ammorbidire la zona.
    • Le persone affette da diabete o con neuropatie periferiche non dovrebbero usare questo rimedio sui piedi, perché hanno una ridotta sensibilità e potrebbero danneggiare i tessuti circostanti.
    • La maggior parte delle verruche plantari non è considerata un problema di carattere medico e non richiede particolari trattamenti, soprattutto se non provoca dolore; in alcuni casi il disturbo scompare da solo.
  2. 2
    Applica un preparato di acido salicilico. Un'altra tecnica per eliminare la parte superiore callosa della verruca è quella di applicare un preparato di questo farmaco, ampiamente disponibile in farmacia. L'acido salicilico è un cheratolitico, il che significa che scioglie la cheratina (proteina) della zona callosa e della verruca. Tuttavia, i cheratolitici distruggono e irritano anche la pelle sana, quindi devi essere molto cauto quando applichi il prodotto in forma liquida, gel o pomata. Prima di spalmare il farmaco (fino a 2 volte al giorno), fai un pediluvio e leviga la superficie della verruca con la pietra pomice o una lametta, in modo da permettere al principio attivo di penetrare meglio nella zona infetta. Potrebbero essere necessarie anche alcune settimane prima di riuscire a liberarti completamente della verruca con questo metodo, quindi devi essere paziente.
    • I prodotti a base di acido salicilico a volte contengono l'acido dicloroacetico (o tricloroacetico).
    • Le verruche plantari, in genere, tendono a formarsi nella zona del tallone o dell'avampiede, quelle aree cioè che subiscono una maggiore pressione.
    • Una caratteristica comune delle verruche plantari è rappresentata da piccoli puntini neri causati dal sangue coagulato nei piccoli vasi sanguigni che circondano la zona affetta.
  3. 3
    Applica l'aceto di sidro di mele. Ci sono diversi riscontri aneddotici circa i suoi numerosi effetti benefici, uno dei quali è proprio quello di combattere tutti i tipi di verruche. Usa dell'aceto di mele con un alto contenuto di acido acetico, che ha proprietà antivirali (uccide l'HPV e altri virus). Tuttavia, tieni presente che l'acido acetico irrita anche i tessuti sani, quindi procedi con cautela quando lo applichi. Immergi un batuffolo di ovatta nell'aceto e appoggialo sulla verruca, quindi coprilo con un bendaggio per tutta la notte e sostituiscilo il giorno successivo. Ci vorranno diversi giorni prima di notare dei miglioramenti significativi.
    • Anche l'aceto bianco è costituito da acido acetico, ma non sembra avere lo stesso effetto sulle verruche.
    • Ci sono altre sostanze naturali dalle proprietà antivirali e puoi sperimentarne l'efficacia anche a casa. Tra queste ricordiamo l'olio di melaleuca, l'olio di origano e l'aglio fresco.
  4. 4
    Avvolgi il piede nel nastro adesivo. Nonostante non ci siano prove a sostegno di questo metodo, esistono però diversi aneddoti sulla sua efficacia. Sembra che l'applicazione regolare del nastro adesivo sulla verruca plantare (per un periodo di circa una settimana) sia in grado di eliminarla, anche se i motivi restano un mistero. Pertanto, considerato anche il costo minimo, la facilità di applicazione e i rischi quasi nulli, potrebbe valere la pena fare un tentativo. Pulisci la pianta del piede con l'alcol e attacca in modo sicuro un pezzo di nastro adesivo sulla verruca, lascialo agire per 24 ore prima di sostituirlo con un altro nuovo pezzo e ripeti la procedura per 2-6 settimane. Puoi seguire questo metodo pur applicando contestualmente dei prodotti antivirali come quelli elencati in precedenza.
    • Alcune persone hanno riscontrato che anche i nastri adesivi non porosi, come quelli isolanti, sono tanto efficaci quanto il comune nastro adesivo.
    • Le verruche plantari si formano nelle persone di tutte le età, anche se sono più diffuse tra i ragazzi con un'età compresa tra i 12 e i 16 anni.

Parte 2
Terapie Alternative

  1. 1
    Rafforza il sistema immunitario. Dato che queste verruche sono una manifestazione di un'infezione virale (HPV), in genere si formano quando le difese immunitarie dell'organismo non sono abbastanza forti (anche temporaneamente) per riuscire a combatterle. Quindi, rafforzare il sistema immunitario è un modo logico e sensato per sbarazzarti in modo naturale delle verruche. Rivolgiti a un nutrizionista, un naturopata, un esperto in medicina cinese o un chiropratico per trovare un modo di rafforzare le tue difese immunitarie. Cerca di dormire di più (o meglio), mangia più frutta e verdura fresca, riduci lo zucchero raffinato (soprattutto le bevande zuccherate) e il consumo di alcol, smetti di fumare e pratica una buona igiene per ottenere buoni risultati in tal senso.
    • Gli integratori utili per rafforzare le difese immunitarie sono le vitamine C e D, lo zinco, l'echinacea e l'estratto di foglie di olivo.
    • I fattori di rischio che possono indurre lo sviluppo delle verruche plantari sono: frequenti traumi alla pelle dei piedi, uso di docce pubbliche, sistema immunitario compromesso a causa di malattie o dell'assunzione di farmaci.
  2. 2
    Valuta delle cure omeopatiche. Si tratta di un metodo consolidato per il trattamento di vari sintomi e patologie nelle persone di tutte le età, che si basa sull'assunzione di una quantità minima (molto piccola) di elementi vegetali che sostanzialmente agiscono su un livello vibrazionale (a bassa frequenza). Puoi fissare un appuntamento con un professionista omeopata o acquistare le pastiglie o creme omeopatiche appropriate direttamente in farmacia.
    • I composti attivi più raccomandati per un problema di verruche plantari sono le pastiglie di Thuja occidentalis, la Podofillina in crema, il Natrum muriaticum in compresse e le pillole di Nitricum acidum.
    • L'omeopatia è una forma di medicina alternativa nata nel 1796 basata sul concetto che "il simile cura il simile".
  3. 3
    Affumica la verruca. Sebbene possa sembrare strano, un antico rimedio cinese consiglia di mettere il piede con la verruca in una "scatola di fumo" riempita con il fumo di foglie bruciate dell'albero Populus euphratica; questa pratica si è dimostrata efficace quanto le cure tradizionali, come la crioterapia. Il Populous euphratica è un tipo di pioppo presente in molte parti del mondo, soprattutto in Cina e in Medio Oriente. Quando le sue foglie bruciano rilasciano un fumo ricco di sostanze antivirali (salicilati).
    • Trova o acquista le foglie di questa pianta, falle essiccare e accendi un fuoco in un ambiente controllato. Lasciale bruciare per qualche minuto, quindi coprile per togliere loro l'ossigeno e spegnere la fiamma. Facendo molta attenzione, metti il piede sopra le foglie fumanti, a una distanza di circa 15 cm, e lascia che il fumo copra per almeno 15 minuti tutta la pianta del piede su cui c'è la verruca.
    • Sii molto cauto per non ustionarti o provocare vesciche, assicurandoti che le fiamme siano opportunamente spente.
    • In alternativa, cerca di "catturare" il fumo in una sorta di scatola sigillata e metti all'interno il piede per almeno 15 minuti.

Parte 3
Cure Mediche

  1. 1
    Valuta la crioterapia. Questo trattamento (che può essere eseguito dal medico di famiglia, da un dermatologo o da un podologo) consiste nel distruggere la verruca grazie alle basse temperature raggiunte dall'azoto liquido che viene distribuito direttamente o applicato con un batuffolo di cotone. L'azoto liquido provoca la formazione di una vescica sulla verruca, che diventerà nera e cadrà nel giro di qualche giorno. Potrebbero essere necessarie diverse sessioni per riuscire a eliminare completamente la verruca e in genere questa tecnica non viene praticata sui bambini, perché è piuttosto dolorosa. Per questo motivo spesso il medico anestetizza l'area prima di applicare l'azoto liquido.
    • Se eseguita correttamente, la crioterapia non dovrebbe lasciare cicatrici; si forma un nuovo strato di pelle che riempie lo spazio vuoto lasciato dalla verruca distrutta.
    • Non cercare mai di applicare l'azoto liquido sulla pelle a casa; è un trattamento che può essere fatto esclusivamente sotto la supervisione di un medico. Tuttavia, esistono diversi prodotti che svolgono un'azione simile, venduti in farmacia come kit e che sono più indicati per un uso domestico.
  2. 2
    Prova un farmaco esfoliante più forte. I farmaci prescrivibili a base di acido salicilico sono più efficaci delle cure da banco perché sono più aggressivi. Inizialmente il medico o il podologo potrebbe decidere di applicarli sulla verruca, ma potrebbe poi consigliarti di usarli regolarmente a casa dove proseguire la cura, in modo da rimuovere mano a mano lo strato superficiale della verruca. Alcuni studi hanno dimostrato che l'acido salicilico è più efficace quando viene applicato in combinazione con la crioterapia.
    • Dato che i farmaci prescrivibili a base di acido salicilico sono più potenti, devi fare attenzione a non applicarne troppo sulla pelle sana circostante, perché potresti provocare arrossamento e irritazione.
    • Il virus HPV prospera negli ambienti caldi e umidi, per questo preferisce le parti del corpo come i piedi sudati e umidi; pertanto è importante tenerli il più possibile asciutti e puliti.
  3. 3
    Informati in merito a trattamenti topici. Un farmaco topico molto diffuso per il trattamento delle verruche plantari è la cantaridina, una sostanza che proviene da molte specie di coleotteri (Meloidae). La cantaridina è un terpenoide, un elemento velenoso che causa la formazione di vesciche e che brucia la verruca. Spesso viene applicata in combinazione con prodotti a base di acido salicilico. Il medico applica la cantaridina in forma liquida e l'acido salicilico direttamente sulla verruca, che viene coperta con una fasciatura per una settimana circa. Durante questo periodo si forma una vescica che alla fine si stacca, anche se potrebbero essere necessari più trattamenti per sbarazzarsi completamente del problema.
    • La cantaridina è velenosa e mortale se ingerita e deve essere usata esclusivamente per uso topico.
    • La vescica o le lesioni provocate da questa sostanza in genere guariscono senza lasciare cicatrici.
  4. 4
    Prova un trattamento laser. Grazie alle nuove tecnologie, i medici possono usare diverse procedure laser per cercare di distruggere le verruche plantari. Per esempio, il trattamento dye laser pulsato prevede la combustione e la distruzione (o cauterizzazione) dei piccoli vasi sanguigni che circondano e nutrono la verruca, facendola così morire e staccarsi dalla pelle. Alcune tecniche laser possono bruciare direttamente la verruca, anche se in questo caso è necessaria un'anestesia locale.
    • Le terapie laser in genere sono piuttosto costose, anche se le prove della loro efficacia sono ancora limitate e non sempre verificate.
    • Si tratta di procedure piuttosto dolorose e lasciano cicatrici sul piede.
  5. 5
    Parla con il medico in merito alla chirurgia. Se i rimedi casalinghi, le terapie alternative e i diversi trattamenti medici non hanno portato ai risultati sperati, rivolgiti al medico per valutare l'opportunità di risolvere il problema con un'operazione chirurgica. La rimozione delle verruche è considerata un intervento minore e consiste nell'asportare la verruca con un bisturi oppure nel distruggerla usando uno strumento elettrico o a ultrasuoni (chiamato elettro-dessicazione e curettage). Con la dessicazione viene distrutto il tessuto della verruca, mentre il curettage raschia il tessuto morto con una piccola curetta (cucchiaio chirurgico) di metallo. Questa procedura è dolorosa, quindi è necessaria un'anestesia locale prima di procedere con l'intervento.
    • Le tecniche chirurgiche per togliere le verruche lasciano inevitabilmente delle cicatrici e non escludono completamente la formazione di possibili recidive sul tessuto cicatriziale, con il passare del tempo.
    • Quando viene tagliato il tessuto circostante la verruca, spesso si provoca una diffusione del virus in altre zone del piede, soprattutto nelle persone immunodepresse.

Consigli

  • Per evitare le verruche plantari, non indossare mai scarpe o stivali di altre persone.
  • Non camminare a piedi nudi nei luoghi pubblici, come piscine e spogliatoi.
  • Le verruche sono contagiose, pertanto evita di toccare direttamente quelle di altre persone o di toccare altre parti del corpo con la verruca.
  • Proteggi le piante dei piedi dalle lesioni e lavati spesso le mani.

Avvertenze

  • Non trascurare delle neoformazioni o dei cambiamenti nella pelle dei piedi, perché non tutti potrebbero essere benigni come le verruche. Rivolgiti al tuo medico, se sei preoccupato.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 37 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Disturbi della Pelle

In altre lingue:

English: Get Rid of a Wart at the Bottom of Your Foot, Français: se débarrasser d'une verrue plantaire, Español: eliminar una verruga en la planta del pie, Deutsch: Warzen von Fusssohlen entfernen, 中文: 摆脱脚底的疣, Русский: избавиться от бородавок на нижней части стопы, Bahasa Indonesia: Menyingkirkan Kutil di Telapak Kaki, Nederlands: Van een wrat onder je voet afkomen, العربية: التخلص من الثآليل بأسفل القدم, Tiếng Việt: Loại bỏ mụn cóc dưới lòng bàn chân

Questa pagina è stata letta 233 914 volte.
Hai trovato utile questo articolo?