La Salat al-Eid è una preghiera speciale che celebra la fine del Ramadan nel giorno di Eid al-Fitr e il sacrificio del Profeta Abramo nel giorno di Eid al-Adha. I musulmani di tutto il mondo recitano questa salat due volte all'anno osservando regole diverse rispetto a quelle delle preghiere quotidiane. Consiste di due rak'a (unità di preghiera). Secondo la sunna, questa preghiera va svolta in uno spazio aperto, per esempio un grande campo, piuttosto che in una moschea. Tutti i musulmani di sesso maschile sono tenuti a celebrare la Salat al-Eid, mentre le donne sono incoraggiate a partecipare, anche se devono indossare l'hijab e rispettare le altre prescrizioni della moschea.[1] Questo articolo illustra i due modi più comuni di recitare la Salat al-Eid: con sei takbir e con dodici takbir.

Parte 1
Parte 1 di 4:
Prepararsi alla Salat al-Eid

  1. 1
    Se sei un musulmano benestante, dona la sadaqat al-fitr per i bisognosi. Si tratta di un'offerta obbligatoria per i musulmani di sesso maschile e femminile che consente a tutti i fedeli di celebrare l'Eid al-Fitr. In genere si offre del cibo, come riso, orzo e datteri. Se sei un adulto e hai figli a carico, devi dare qualcosa anche a loro nome.[2]
    • La sadaqat al-fitr viene destinata ai poveri in modo che non debbano preoccuparsi di guadagnare denaro il giorno dell'Eid al-Fitr e possano quindi partecipare alla preghiera insieme a tutti gli altri.
    • Chi è sposato deve comunque donare la sadaqat al-fitr individualmente, non in coppia con il coniuge.
    • L'offerta va fatta obbligatoriamente prima della preghiera.
  2. 2
    Alzati presto e lavati la mattina della Salat al-Eid. Lavati i denti e il corpo, profumati e indossa i tuoi abiti migliori per prepararti alla preghiera. Cura il tuo aspetto per essere il più presentabile possibile. Se puoi, indossa abiti nuovi o riservati alle occasioni speciali.[3]
    • Si tratta di una preghiera particolarmente importante, quindi ci si deve preparare in modo diverso rispetto alle abitudini quotidiane.
  3. 3
    Mangia un numero dispari di datteri prima di recarti a pregare. È consuetudine mangiare qualcosa di dolce prima di recitare la salat; il numero dispari è importante perché è così che il Profeta terminava il digiuno la mattina dell'Eid al-Fitr.[4]
    • Non mangiare prima dell'Eid al-Adha. Aspetta invece la fine della preghiera per rompere il digiuno.
  4. 4
    Recita il takbir mentre ti rechi a celebrare l'Eid. In questo modo focalizzerai la tua mente e le tue intenzioni sulla salat mentre ti dirigi al luogo di preghiera. Recita le seguenti parole: Allāhu Akbar Allāhu Akbar lā ilāha ilā Allāh wa Allāhu Akbar Allāhu Akbar wa lillāhi alhamd.[5]
    • La frase significa: "Dio è il più Grande, nessuno è degno di adorazione all'infuori di Dio e a Dio appartiene ogni lode".
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 4:
Pregare con Sei Takbir

  1. 1
    Formula nel tuo cuore l'intenzione di dedicarti alla preghiera. Puoi anche dirlo ad alta voce, ma non è obbligatorio. È consigliato pensare qualcosa come: "Farò due rak'a e seguirò l'imam", oppure: "Sono pronto a celebrare la Salat al-Eid con sei takbir", in modo da concentrarsi completamente sulla salat.[6]
    • Le intenzioni sono molto importanti nella tradizione islamica; i musulmani credono che si verrà ricompensati tanto per le intenzioni quanto per le azioni.
  2. 2
    Segui la guida dell'imam per recitare la Salat al-Eid. Anche se hai un'idea generale di come deve svolgersi la preghiera, non muoverti e non parlare prima che l'imam abbia indicato che è il momento di farlo. Ogni imam segue un proprio ritmo, anche se i passaggi sono gli stessi.[7]
    • In questo modo ti mostrerai rispettoso verso l'imam e concentrato sulla preghiera.
  3. 3
    Leva entrambe le braccia e di' Allahu Akbar dopo che l'imam ha fatto lo stesso. Dopodiché, recita la dua al-istiftah. L'imam dirà "Allahu Akbar" per 3 volte; dovrai ripetere le parole dopo di lui e alzare le braccia ogni volta, per poi riportarle lungo i fianchi.[8]
    • L'espressione "Allahu Akbar" significa generalmente: "Allah è il più grande".
    • La dua al-istiftah è la preghiera di apertura della salat. Ne esistono diverse, ma la più comune è la seguente: سُبْحَانَكَ اللَّهُمَّ وَبِحَمْدِكَ وَتَبَارَكَ اسْمُكَ وَتَعَالَى جَدُّكَ وَلاَ إِلَهَ غَيْرُكَ (Subhanaka Allahumma wa bihamdika wa tabarakasmuka, wa ta'ala jadduka wa la ilaha ghairuk).[9]
  4. 4
    Porta le mani sul petto o sull'ombelico mentre l'imam recita il Sacro Corano. Poggia la mano destra sopra quella sinistra. L'imam reciterà la sura Al-Fatiha e poi un'altra sura; è sunna recitare la sura Al-A'la nella prima rak'a.[10] Ascolta attentamente le parole e rifletti su di esse.[11]
    • Puoi anche dedicare questo momento a riflettere sul significato che la Salat al-Eid ha per te. Pensa alle parole del Sacro Corano che vengono recitate e ringrazia Allah per esse.
  5. 5
    Esegui il ruku, ossia l'inchino, una volta che l'imam ha terminato di recitare il Corano. Poggia le mani sulle ginocchia e piegati in avanti. Rimanendo in questa posizione, pronuncia tre volte la frase Subhaana rabiyal 'adheem. [12]
    • Cerca di mantenere la schiena il più possibile parallela al suolo e tieni lo sguardo fisso a terra.
  6. 6
    Torna in posizione eretta quando senti le parole Sami Allahu liman hamidah. A quel punto bisogna rispondere a bassa voce: Rabbana wa lakal hamd. Queste due frasi significano: "Allah ascolta colui che lo loda" e "Nostro Signore, sia lode a Te".[13]
  7. 7
    Esegui il sujud la prossima volta che l'imam pronuncia le parole "Allahu Akbar". Il sujud è l'atto di prostrazione che si compie normalmente durante le preghiere. Inginocchiati e appoggia la fronte al suolo, dicendo per tre volte: Subhaana rabiyal a'la. Dovrai compiere il sujud per due volte. In questo modo si completa la prima rak'a della Salat al-Eid.[14]
    • Quando ti prostri, tieni le mani a terra vicino al viso e non appoggiare i gomiti o gli avambracci sul pavimento.
  8. 8
    Dopo che l'imam ha detto "Allahu Akbar", rialzati in piedi. Ascolta l'imam recitare la sura Al-Fatiha e un'altra sura; è sunna recitare la sura Al-Ghashiya in questa rak'a.[15] Si tratta anche di un'altra occasione per ascoltare e riflettere sulle parole del Sacro Corano. Rimani in silenzio e mantieni un atteggiamento rispettoso durante le recitazioni.[16]
    • Cerca di non distrarti durante la preghiera: fai del tuo meglio per rimanere concentrato e ringraziare Allah per l'opportunità di questo giorno speciale che arriva solo due volte all'anno.
  9. 9
    Segui l'imam per altri tre takbir e torna nella posizione del ruku. Dopo ogni "Allahu Akbar", alza le braccia; la terza volta, esegui il ruku, inchinandoti con le mani sulle ginocchia e la schiena parallela al suolo.[17]
    • Ricorda di seguire il ritmo dell'Imam e di non procedere troppo frettolosamente.
  10. 10
    Torna in posizione eretta quando l'imam dice: Sami Allahu liman hamidah. Tu dovresti rispondere a bassa voce: Rabbana lakal hamd. È la stessa recitazione della prima rak'a.[18]
  11. 11
    Esegui due sujud quando l'imam dice "Allahu Akbar". Inginocchiati appoggiando le mani e la fronte a terra.[19]
    • Dopo aver terminato il secondo sujud, puoi rimanere a terra anziché rialzarti.
  12. 12
    Recita il tashahhud, ossia la testimonianza di fede. Mentre l'imam parla, rifletti sulla gloria di Allah e sul potere della fede islamica.[20]
    • Esistono diverse varianti del tashahhud, ma una versione è la seguente: التَّحِيَّاتُ لِلّٰهِ وَالصَّلَوَاتُ وَالطَّيِّبَاتُ، اَلسَّلَامُ عَلَيْكَ أَيُّهَا النَّبِيُّ وَرَحْمَةُ اللهِ وَبَرَكَاتُهُ، اَلسَّلَامُ عَلَيْنَا وَ عَلَىٰ عِبَادِ اللهِ الصَّالِحِينَ، أَشْهَدُ أَنْ لَا إِلَٰهَ إِلَّا اللهُ، وَأَشْهَدُ أَنَّ مُحَمَّدًا عَبْدُهُ وَرَسُوْلُهُ (at- taḥiyyātu li-lāhi, wa-ṣ-ṣalawātu wa-ṭ-ṭayyibātu. as-salāmu ʿalayka ayyuhā n-nabīyu wa-raḥmatu -llāhi wa-barakātuhu. as-salāmu ʿalaynā wa-ʿalā ʿibādi -llāhi ṣ-ṣāliḥīna. ʾashhadu an lā ʾilāha ʾillā -llāhu wa-ashhadu ʾanna muḥammadan ʿabduhū wa-rasūluhū).[21]
    • Dopodiché, dovresti invocare le benedizioni (salawat) di Allah sul Profeta, come faresti durante una normale salat.
  13. 13
    Voltati verso destra e di': Assalamu alaikum wa ramatullah. Poi girati verso sinistra e ripeti la preghiera. Aspetta che lo faccia l'imam prima di imitarlo. In questo modo si indica che la preghiera è terminata.[22]
    • La frase significa: "Che la benedizione e la misericordia di Allah siano con te".
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 4:
Pregare con Dodici Takbir

  1. 1
    Formula nel tuo cuore l'intenzione di dedicarti alla preghiera. Puoi anche dirlo ad alta voce, ma non è obbligatorio. È consigliato pensare qualcosa come: "Farò due rak'a e seguirò l'Imam", oppure: "Sono pronto a celebrare la Salat al-Eid con dodici takbir", in modo da concentrarsi completamente sulla salat.
    • Le intenzioni sono molto importanti nella tradizione islamica e i musulmani credono che si verrà ricompensati tanto per le intenzioni quanto per le azioni.
  2. 2
    Segui la guida dell'imam per recitare la Salat al-Eid. Anche se hai un'idea generale di come si deve svolgere la preghiera, non muoverti e non parlare prima che l'imam abbia indicato che è il momento di farlo. Ogni imam segue un proprio ritmo, anche se i passaggi sono gli stessi.[23]
    • In questo modo ti mostrerai rispettoso verso l'imam e concentrato sulla preghiera.
  3. 3
    Leva entrambe le braccia e di' Allahu Akbar dopo che l'imam ha fatto lo stesso. Dopodiché, recita la dua al-istiftah. L'imam dirà "Allahu Akbar" per 7 volte; dovrai ripetere le parole dopo di lui e alzare le braccia ogni volta, per poi riportarle lungo i fianchi.[24]
    • L'espressione "Allahu Akbar" significa generalmente: "Allah è il più grande".
    • La dua al-istiftah è la preghiera di apertura della salat. Ne esistono diverse, ma la più comune è la seguente: سُبْحَانَكَ اللَّهُمَّ وَبِحَمْدِكَ وَتَبَارَكَ اسْمُكَ وَتَعَالَى جَدُّكَ وَلاَ إِلَهَ غَيْرُكَ (Subhanaka Allahumma wa bihamdika wa tabarakasmuka, wa ta'ala jadduka wa la ilaha ghairuk).[25]
  4. 4
    Porta le mani sul petto o sull'ombelico mentre l'imam recita il Sacro Corano. Poggia la mano destra sopra quella sinistra. L'imam reciterà la sura Al-Fatiha e poi un'altra sura, di solito la sura Al-A'la; ascolta attentamente le parole e rifletti su di esse.[26]
    • Puoi anche dedicare questo momento a riflettere sul significato che la Salat al-Eid ha per te. Pensa alle parole del Sacro Corano che vengono recitate e ringrazia Allah per esse.
  5. 5
    Esegui il ruku, ossia l'inchino, una volta che l'imam ha terminato di recitare il Corano. Poggia le mani sulle ginocchia e piegati in avanti. Rimanendo in questa posizione, pronuncia tre volte la frase Subhaana rabiyal 'adheem. [27]
    • Cerca di mantenere la schiena il più possibile parallela al suolo e tieni lo sguardo fisso a terra.
  6. 6
    Torna in posizione eretta quando senti le parole Sami Allahu liman hamidah. A quel punto bisogna rispondere a bassa voce: Rabbana wa lakal hamd. Queste due frasi significano: "Allah ascolta colui che lo loda" e "Nostro Signore, sia lode a Te".[28]
  7. 7
    Esegui il sujud la prossima volta che l'imam pronuncia le parole "Allahu Akbar". Il sujud è l'atto di prostrazione che si compie normalmente durante le preghiere. Inginocchiati e appoggia la fronte al suolo, dicendo per tre volte: Subhaana rabiyal a'la. Dovrai compiere il sujud per due volte. In questo modo si completa la prima rak'a della Salat al-Eid.[29]
    • Quando ti prostri, tieni le mani a terra vicino al viso e non appoggiare i gomiti o gli avambracci sul pavimento.
  8. 8
    Rialzati una volta che l'imam ha detto "Allahu Akbar". Quindi, ripeti "Allahu Akbar" per 5 volte. A quel punto l'imam reciterà la sura Al-Fatiha e un'altra sura, di solito la sura Al-Ghashiya. Questa è un'altra occasione per ascoltare e riflettere sulle parole del Sacro Corano. Rimani in silenzio e mantieni un atteggiamento rispettoso durante le recitazioni.[30]
    • Cerca di non distrarti durante la preghiera: fai del tuo meglio per rimanere concentrato e ringraziare Allah per l'opportunità di questo giorno speciale che arriva solo due volte all'anno.
  9. 9
    Torna nella posizione del ruku. Inchinati tenendo le mani sulle ginocchia e la schiena parallela al suolo.[31]
    • Ricorda di seguire il ritmo dell'Imam e di non procedere troppo frettolosamente.
  10. 10
    Torna in posizione eretta una volta che l'imam ha detto: Sami Allahu liman hamidah. Tu dovresti rispondere a bassa voce: Rabbana lakal hamd. È la stessa recitazione della prima rak'a.[32]
  11. 11
    Esegui per due volte il sujud dopo che l'Imam ha pronunciato le parole "Allahu Akbar". Inginocchiati e appoggia le mani e la fronte a terra.[33]
    • Dopo aver terminato il secondo sujud, puoi rimanere a terra invece di rialzarti.
  12. 12
    Recita il tashahhud. È la testimonianza di fede. Mentre l'imam parla, rifletti sulla gloria di Allah e sulla forza della fede islamica.[34]
    • Esistono diverse varianti del tashahhud, ma una delle versioni è la seguente:‎ التَّحِيَّاتُ لِلّٰهِ وَالصَّلَوَاتُ وَالطَّيِّبَاتُ، اَلسَّلَامُ عَلَيْكَ أَيُّهَا النَّبِيُّ وَرَحْمَةُ اللهِ وَبَرَكَاتُهُ، اَلسَّلَامُ عَلَيْنَا وَ عَلَىٰ عِبَادِ اللهِ الصَّالِحِينَ، أَشْهَدُ أَنْ لَا إِلَٰهَ إِلَّا اللهُ، وَأَشْهَدُ أَنَّ مُحَمَّدًا عَبْدُهُ وَرَسُوْلُهُ‎‎ (at-taḥiyyātu li-lāhi, wa-ṣ-ṣalawātu wa-ṭ-ṭayyibātu. as-salāmu ʿalayka ayyuhā n-nabīyu wa-raḥmatu -llāhi wa-barakātuhu. as-salāmu ʿalaynā wa-ʿalā ʿibādi -llāhi ṣ-ṣāliḥīna. ʾashhadu an lā ʾilāha ʾillā -llāhu wa-ashhadu ʾanna muḥammadan ʿabduhū wa-rasūluhū).[35]
  13. 13
    Voltati verso destra e di': Assalamu alaikum wa ramatullah. Poi girati verso sinistra e ripeti di nuovo la preghiera. Aspetta che sia l'imam a farlo prima di imitarlo. In questo modo si indica che la preghiera è terminata.[36]
    • La frase significa: "Che la benedizione e la misericordia di Allah siano con te".
    Pubblicità

Parte 4
Parte 4 di 4:
Dopo la Salat al-Eid

  1. 1
    Resta seduto e ascolta la khutba (predica) dell'imam. La khutba dura in genere dai 10 ai 30 minuti, con una pausa intermedia, e affronta diverse tematiche islamiche. È scortese alzarsi e andarsene prima che l'imam abbia terminato. È fortemente consigliato sedersi e ascoltare la khutba; secondo alcune scuole, è anzi obbligatorio farlo.[37] [38]
    • Di solito non è permesso parlare durante la khutba, così come è vietato farlo durante la preghiera del venerdì.
  2. 2
    Al termine della Salat al-Eid, alzati e saluta la tua famiglia. Saluta i tuoi familiari e fai loro gli auguri, quindi procedi con i festeggiamenti. Molte famiglie organizzano grandi banchetti e fanno regali in occasione dell'Eid al-Fitr.[39]
    • È anche un'opportunità per riunirsi con la famiglia al completo. L'Eid cade solo due volte l'anno, quindi è un'occasione speciale!
    Pubblicità

Consigli

  • Quando reciti la Salat al-Eid, segui sempre la guida dell'imam. Ti indicherà quando è il momento di compiere determinati atti.
  • Non offrire preghiere volontarie prima o dopo quella dell'Eid.[40]
  • Secondo la maggior parte delle scuole islamiche (eccetto la scuola Hanafi), se si salta la preghiera dell'Eid è possibile recitarla a casa individualmente o in gruppo. Segui i passaggi descritti in questo articolo.
Pubblicità
  1. https://central-mosque.com/index.php/Acts-of-Worship/sunnah-method-description-of-eid-salah.html
  2. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  3. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  4. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  5. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  6. https://central-mosque.com/index.php/Acts-of-Worship/sunnah-method-description-of-eid-salah.html
  7. https://www.central-mosque.com/index.php/Acts-of-Worship/sunnah-method-description-of-eid-salah.html
  8. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  9. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  10. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  11. https://www.central-mosque.com/index.php/Acts-of-Worship/sunnah-method-description-of-eid-salah.html
  12. https://en.wikipedia.org/wiki/Tashahhud
  13. https://www.central-mosque.com/index.php/Acts-of-Worship/sunnah-method-description-of-eid-salah.html
  14. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  15. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  16. https://myislam.org/opening-dua-of-salah/
  17. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  18. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  19. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  20. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  21. https://www.central-mosque.com/index.php/Acts-of-Worship/sunnah-method-description-of-eid-salah.html
  22. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  23. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  24. https://www.soundvision.com/article/how-to-perform-eid-ul-adha-prayer
  25. https://www.central-mosque.com/index.php/Acts-of-Worship/sunnah-method-description-of-eid-salah.html
  26. https://en.wikipedia.org/wiki/Tashahhud
  27. https://www.central-mosque.com/index.php/Acts-of-Worship/sunnah-method-description-of-eid-salah.html
  28. https://islamqa.org/hanafi/qibla-hanafi/35334
  29. https://youtu.be/ofCuIoiub34?t=81
  30. https://www.albalagh.net/general/shawwal.shtml
  31. https://youtu.be/ofCuIoiub34?t=11

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Staff di wikiHow - Redazione
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Religione
Questa pagina è stata letta 212 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità