Scarica PDF Scarica PDF

La coppettazione è una pratica della medicina alternativa che prevede l'aspirazione della pelle tramite l'applicazione di vasetti di vetro riscaldati che attirano il sangue in superficie.[1] Se in qualche foto del nuotatore campione olimpico Michael Phelps hai notato dei lividi rotondi sul corpo, vuol dire che hai visto i postumi della coppettazione.[2] Anche se non esistono molti studi clinici che dimostrano l'efficacia di questo trattamento, numerose persone lo considerano piuttosto sicuro. Se ti ha incuriosito, abbiamo raccolto le risposte alle domande più frequenti in merito a questa tecnica della medicina orientale in modo che tu possa decidere se provarla.

Parte 1 di 9:
Che cos'è la coppettazione?

  1. 1
    La coppettazione è un'antica pratica cinese che consiste nell'aspirare la pelle utilizzando vasetti di vetro. Si effettua mediante varie tecniche. Ad esempio, nella coppettazione a caldo si riscalda la coppetta per creare l'effetto ventosa.[3] La tecnica più studiata è la coppettazione bagnata che si esegue praticando dei fori con un ago prima di posizionare i vasetti.[4]
    • I punti selezionati per la coppettazione seguono in genere gli stessi schemi utilizzati nell'agopuntura. Infatti, molti agopuntori offrono anche trattamenti di coppettazione.[5]
    • In genere, i vasetti vengono applicati su schiena, collo, spalle e cosce. La scelta della posizione dipende di norma dalle cause per cui ci si sottopone a questo trattamento.[6]
    Pubblicità

Parte 2 di 9:
Quali condizioni è possibile trattare con la coppettazione?

  1. 1
    La coppettazione è stata studiata nella cura di 56 patologie diverse. Il suo beneficio principale sembra consistere nel trattamento di malesseri accompagnati da dolore e dei problemi respiratori, almeno da quanto hanno rilevato gli studi clinici.[7] Tuttavia, gli operatori la raccomandano per trattare differenti sintomi e malattie.
    • In genere, la coppettazione viene indicata come terapia complementare ad altri trattamenti. Può essere utile per chi soffre di dolore cronico, causato ad esempio da artrite, gotta e fibromialgia.[8]

Parte 3 di 9:
Come funziona?

  1. 1
    Gli scienziati non sanno come funzioni esattamente il meccanismo che viene a crearsi con la coppettazione, o persino se funziona. La natura di questo trattamento rende difficili gli studi in doppio cieco: diversamente dalla semplice assunzione di una pillola, che potrebbe essere un principio attivo o un placebo, il paziente sa di sottoporsi alla cura. Per questo motivo, la conduzione degli studi è soggetta ad alcuni bias attribuiti all'effetto placebo.[9]
    • Tuttavia, la buona notizia è che, poiché la coppettazione è un trattamento piuttosto sicuro, se funziona è fantastico! Forse il suo successo è dovuto, o in tutto o in parte, all'effetto placebo, ma se ti fa stare meglio, non c'è alcun motivo per non continuare il trattamento.
    Pubblicità

Parte 4 di 9:
Come si effettua la coppettazione?

  1. 1
    L'operatore va a posizionare diversi vasetti di vetro sul corpo del paziente. Non è sempre necessario spogliarsi completamente, ma dipende dalla zona da trattare. La coppettazione a caldo consiste nel riscaldare le coppette e applicarle sul corpo. In tal modo si permette la formazione del vuoto e i vasetti producono un effetto aspirante. Si lasciano in posa per alcuni minuti (il tempo preciso varia a seconda dell'operatore e della tecnica applicata), dopodiché vengono rimossi. Una seduta completa dura generalmente 20-30 minuti.[10]
    • Alcuni operatori utilizzano una speciale pompa meccanica al posto del calore per aspirare la pelle. Il resto del procedimento è sostanzialmente uguale a quello della coppettazione a caldo.
    • Per quanto riguarda la coppettazione bagnata, l'operatore punge il corpo con un ago sottile (come quello adoperato in agopuntura) prima di posizionare i vasetti. I fori permettono alle tossine di fuoriuscire dalla pelle.
    • Se ricorre alla coppettazione dinamica o scorrevole, l'operatore muove le coppette lungo il corpo producendo anche un effetto massaggio.[11]

Parte 5 di 9:
Fa male?

  1. 1
    No, normalmente si avverte solo una leggera pressione dovuta all'aspirazione. La tolleranza al dolore è variabile, ma la maggior parte delle persone che hanno provato il trattamento non riferisce nessun dolore associato. Se hai messo il tubo di un aspirapolvere sul braccio, conosci la sensazione. Potrebbe essere un po' fastidiosa, ma di solito non produce dolore.[12]
    • Dopo il trattamento la pelle potrebbe diventare sensibile nei punti in cui sono state applicate le coppette e nelle zone circostanti, come se si fossero formati dei lividi.[13]
    Pubblicità

Parte 6 di 9:
Quali sono gli effetti collaterali?

  1. 1
    La coppettazione può lasciare segni rotondi, simili a ematomi, sui punti in cui è stata eseguita. Hanno le stesse dimensioni della circonferenza dei vasetti applicati sul corpo e di solito scompaiono spontaneamente nel giro di una o due settimane. Nel frattempo possono cambiare colore, proprio come fanno i lividi.[14]
    • Se ti sei sottoposto a una seduta di coppettazione a caldo, potresti notare lievi ustioni cutanee a causa del calore emanato dalle coppette.
    • Alcune persone riferiscono affaticamento, mal di testa, indolenzimento muscolare e nausea dopo il trattamento.
    • Man mano che la pelle guarisce, potrebbe prudere. Non grattarti, altrimenti rischi di procurarti un'infezione.

Parte 7 di 9:
Esistono rischi legati alla coppettazione?

  1. 1
    Sì, c'è un piccolo rischio di infezione. Per ridurlo, il medico può prescriverti una pomata antibiotica da applicare sui punti trattati. A parte questo, la coppettazione è piuttosto sicura nella maggior parte dei casi.[15]
    • A causa degli effetti sulla circolazione sanguigna, evita il trattamento se soffri di disturbi emorragici, problemi di coagulazione o hai avuto un ictus.[16]
    • Se sei affetto da una patologia cutanea, come la psoriasi o l'eczema, la coppettazione potrebbe provocare una sua riacutizzazione.[17]
    • Inoltre, bisogna evitarla in gravidanza perché gli effetti di questa pratica sulle donne incinte non sono pienamente conosciuti.[18]
    Pubblicità

Parte 8 di 9:
Dove è possibile trovare un terapeuta specializzato in coppettazione?

  1. 1
    Vedi se gli agopuntori che operano nella tua città mettono a disposizione della loro clientela anche questa terapia. Dato che l'agopuntura e la coppettazione utilizzano gli stessi schemi di selezione dei punti da trattare e condividono la stessa filosofia di base, molti agopuntori eseguono entrambi i trattamenti.[19] Poiché l'agopuntura è piuttosto diffusa, è più facile partire da qui. Puoi anche cercare su Google inserendo parole chiave come "terapeuta coppettazione vicino a me" o "coppettazione vicino a me".[20]

Parte 9 di 9:
Quanto costa?

  1. 1
    Una seduta di 15-30 minuti costa pressappoco 35-50 €, secondo i prezzi dichiarati online. Alcuni centri che eseguono la coppettazione la propongono anche combinata al massaggio, al prezzo di 60 € per 60 minuti. I prezzi possono variare a seconda della zona in cui abiti.[22]
    • Per farti un'idea, considera che in genere i prezzi dell'agopuntura oscillano tra i 50 e i 100 € per la prima seduta, mentre tra le 35 e i 60 € per le successive.[23]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Preparare l'Olio di Lavanda
Ipnotizzare una PersonaIpnotizzare una Persona
Eseguire l'AutoipnosiEseguire l'Autoipnosi
Bruciare la SalviaBruciare la Salvia
Potare la MarijuanaPotare la Marijuana
Evitare il Mal d'AutoEvitare il Mal d'Auto
Fare l'Olio Medicinale di MarijuanaFare l'Olio Medicinale di Marijuana
Fare un Trattamento "Body Wrap" in CasaFare un Trattamento "Body Wrap" in Casa
Abbassare la Pressione senza Usare FarmaciAbbassare la Pressione senza Usare Farmaci
Usare la LiquiriziaUsare la Liquirizia
Usare l'Alcool per Trattare un RaffreddoreUsare l'Alcool per Trattare un Raffreddore
Ipnotizzare una Persona con gli OcchiIpnotizzare una Persona con gli Occhi
Abbassare la Febbre senza MedicinaliAbbassare la Febbre senza Medicinali
Ipnotizzare Qualcuno per Fargli Compiere Azioni DivertentiIpnotizzare Qualcuno per Fargli Compiere Azioni Divertenti
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Eric Christensen, DPT
Co-redatto da:
Fisioterapista
Questo articolo è stato co-redatto da Eric Christensen, DPT. Eric Christensen è un fisioterapista che vive a Chandler (Arizona). Con oltre 10 anni di esperienza, lavora sia in campo ortopedico sia neurologico. Si specializza nella prescrizione di ortesi personalizzate, gesso su misura, rieducazione vestibolare e terapia manuale. Si è laureato in Scienze Motorie con specializzazione in Medicina dello Sport presso la Colorado State University e in Fisioterapia presso la Regis University. Nella pratica, Eric adotta un approccio sviluppativo alla riabilitazione utilizzando il Selective Functional Movement Assessment. Utilizza il modello di movimento funzionale e la terapia manuale per permettere ai pazienti di recuperare i livelli precedenti di funzionalità. Questo articolo è stato visualizzato 26 914 volte
In altre lingue
Questa pagina è stata letta 26 914 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità