Il massaggio carotideo, spesso chiamato massaggio del seno carotideo o MSC, è una manovra medica che viene utilizzata per rallentare il battito cardiaco pericolosamente accelerato di un paziente o per diagnosticare particolari aritmie.[1] I medici professionisti possono usare l'MSC anche per investigare le cause della pressione sanguigna incostante di un paziente e di altri sintomi potenzialmente gravi. Per eseguirlo, devi massaggiare la zona alla base del collo del paziente, nel punto in cui la carotide entra nella testa. La carotide trasporta il sangue al cervello e un MSC compiuto in modo scorretto può provocare gravi problemi di salute, specie nei più anziani. Non svolgere questa manovra su te stesso o su un'altra persona se non sei un medico.[2]

Parte 1 di 3:
Preparare il Paziente

  1. 1
    Chiedi al paziente di sdraiarsi supino. Per ragioni di sicurezza, l'MSC dovrebbe essere svolto prima in posizione supina (sdraiato sulla schiena) e poi da seduto con almeno cinque minuti di pausa tra le due fasi del massaggio. Una volta svolta la manovra in entrambe le posizioni, il paziente deve restare in osservazione per 10 minuti in posizione supina.[3][4] Se sei in ambulatorio, puoi chiedergli di sdraiarsi sul lettino per le visite. Se invece stai svolgendo l'MSC a domicilio, chiedigli di sdraiarsi su un divano o sul letto.
    • È importante che il paziente si sdrai, in caso avverta vertigini o perdita di conoscenza a causa del massaggio.
  2. 2
    Applica un elettrocardiografo al paziente. Questo strumento medico controlla l'attività elettrica del cuore mentre viene somministrato l'MSC. Dato che il massaggio è principalmente una misura diagnostica[5], l'ECG è utilissimo per controllare il cuore nel corso della procedura. Se il macchinario indica un'asistolia (il cuore smette di battere) che supera i 3 secondi, la manovra deve essere interrotta immediatamente. L'ECG può anche permettere la diagnosi della sindrome del seno carotideo.[6][7]
    • Anche se stai svolgendo l'MSC per rallentare il battito cardiaco accelerato di un paziente (tachicardia sopraventricolare o TSV), devi comunque monitorare l'attività elettrica del cuore con l'ECG. Utilizza l'ECG tutte le volte che esegui il massaggio.[8]
  3. 3
    Controlla la pressione sanguigna del paziente prima, durante e dopo la procedura utilizzando un cardiofrequenzimetro e un manometro. Questi dati possono rivelare informazioni sulla causa delle aritmie.[9] Il controllo della pressione sanguigna viene svolto anche per motivi di sicurezza.
    • Una volta che il paziente si è sdraiato, dopo aver applicato l'ECG e aver iniziato a misurare la pressione sanguigna, attendi cinque minuti prima di iniziare la procedura. Questo consente al cuore del paziente di raggiungere la frequenza a riposo, in modo da avere a disposizione una misurazione più precisa della pressione e della frequenza cardiaca.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Svolgere il Massaggio

  1. 1
    Trova il punto del massaggio del seno carotideo. Ci sono due seni carotidei nel collo del paziente ed eseguirai la manovra su entrambi. Trova il punto anteriore centrale del collo (vicino al pomo d'Adamo) e l'angolo della mandibola del paziente. Traccia con le dita il lato del collo, fino a portarle direttamente sotto l'angolo della mandibola. Dovresti sentire il seno carotideo.[10]
    • L'angolo della mandibola è il punto in cui l'osso si piega, circa 10 cm dietro la punta del mento.
    • Il secondo seno carotideo si trova nella posizione speculare sull'altro lato del collo del paziente.
  2. 2
    Massaggia il seno carotideo destro per 5–10 secondi. L'MSC di solito viene svolto prima dal lato destro del collo del paziente. Premi con decisione sul punto che hai individuato; poi, usando movimenti circolari, strofina e massaggia il seno carotideo per 5-10 secondi.[11]
    • Evita di premere con troppa forza o rischi di limitare il flusso di ossigeno al cervello del paziente. Come regola generale, applica la stessa pressione che useresti per incavare la superficie di una pallina da tennis.
  3. 3
    Massaggia il seno carotideo sinistro del paziente. Una volta svolta la manovra sul lato destro del collo del paziente, ripetila dal lato sinistro. Massaggia con movimenti circolari per 5-10 secondi.[12]
  4. 4
    Ordina al paziente di restare sdraiato e fermo per 10 minuti. Al termine dell'MSC, il paziente può avvertire vertigini o giramenti di testa. Chiedigli di restare supino per altri dieci minuti. Questo consente al battito cardiaco di tornare regolare (se è mai diventato anormale) e all'organismo di ripristinare il corretto afflusso di ossigeno al cervello.[13]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Interrompere il Massaggio

  1. 1
    Interrompi l'MSC se l'ECG mostra un'asistolia. L'asistolia è una forma grave di arresto cardiaco (attacco di cuore) che può essere provocata dal massaggio. Se l'ECG mostra un'asistolia di durata maggiore di tre secondi, interrompi subito la manovra.[14]
    • Se l'arresto cardiaco del paziente continua una volta interrotto il massaggio, potresti dover ricorrere a procedure di rianimazione, come il pugno precordiale (colpo al petto).[15]
  2. 2
    Interrompi il massaggio se il paziente sviene. Se il paziente perde conoscenza per qualsiasi motivo quando esegui l'MSC, persino per un solo istante, interrompi la manovra. Tu o un assistente dovreste registrare che il paziente ha manifestato una sincope (perdita di conoscenza) o una pre-sincope (vertigine o giramenti di testa che precedono immediatamente lo svenimento).[16]
    • Se stai svolgendo l'MSC come esame diagnostico, chiedi al paziente se le vertigini o la perdita di conoscenza che ha appena vissuto sono simili agli altri sintomi che avverte di solito.
  3. 3
    Interrompi l'MSC se si manifesta qualsiasi complicazione neurologica, come un ictus. In caso di ictus, dovresti somministrare al paziente aspirina (se non ci sono controindicazioni) e tenerlo sotto attenta osservazione.[17]
  4. 4
    Non fare il massaggio ai pazienti con ipersensibilità dei seni carotidei. Chi soffre di questo problema è molto sensibile alla pressione sui seni carotidei. Questa sindrome si presenta più spesso negli uomini che hanno superato i 50 anni, anche se può colpire anche le donne sopra i 50 anni. Praticare l'MSC su un paziente con questo problema può portare all'arresto cardiaco o ad altri problemi cardiaci e di pressione gravi.[18]
    • Chiedi al paziente se gli è stata diagnosticata l'ipersensibilità dei seni carotidei o se ha mai manifestato reazioni avverse (o svenimenti) in seguito ai massaggi dei seni carotidei.
  5. 5
    Inoltre, non svolgere l'MSC su pazienti con le seguenti patologie:
    • Infarto miocardico
    • Attacco ischemico transitorio negli ultimi tre mesi
    • Ictus negli ultimi tre mesi
    • Precedenti di fibrillazioni ventricolari
    • Precedenti di tachicardia ventricolare
    • Occlusioni della carotide
    • Precedenti reazioni avverse all'MSC
    • Se un paziente ha un soffio carotideo, dovresti prima svolgere un esame a ultrasuoni della carotide per verificare la presenza di stenosi.[19]
    Pubblicità

Consigli

  • Il massaggio carotideo è una delle procedure mediche chiamate "manovre vagali". Queste manovre stimolano il nervo vago (che si trova a lato della testa), in modo che rilasci sostanze chimiche in grado di rallentare il battito cardiaco del paziente.[20]

Pubblicità

Avvertenze

  • Non praticare l'MSC in un ambulatorio, se non sono presenti strumenti per la rianimazione.
  • Non praticare mai l'MSC su entrambe le carotidi allo stesso momento.
  • Il massaggio può provocare un infarto nei pazienti più anziani (a causa della mancanza di ossigeno al cervello). Di conseguenza, l'MSC deve essere svolto solo all'interno di una struttura medica con strumenti per la rianimazione.[21]
  • Conferma sempre la presenza di un carrello per la rianimazione ACLS (con defibrillatore) e strumenti di controllo (ECG, cardiofrequenzimetro e manometro).
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Usare un Preservativo

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Crescere In Altezza

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Farsi un Clistere

Come

Fumare una Sigaretta

Come

Fare Sesso Durante il Ciclo

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Far Durare il Sesso Più a Lungo

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno

Come

Eseguire la Manovra di Epley

Come

Far Abbassare Velocemente la Pressione del Sangue
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Jennifer Boidy, RN
Co-redatto da
Infermiera Registrata
Questo articolo è stato co-redatto da Jennifer Boidy, RN. Jennifer Boidy è un'Infermiera Iscritta all'Albo che lavora nel Maryland. Ha conseguito il Diploma in Scienze Infermieristiche presso il Carroll Community College nel 2012. Questo articolo è stato visualizzato 7 432 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 7 432 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità