Come Eseguire un Massaggio Completo del Corpo

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Creare un’Atmosfera RilassanteUtilizzare la Tecnica GiustaPerfezionare il Massaggio7 Riferimenti

La capacità di praticare un massaggio completo e rilassante del corpo è una dote eccezionale da possedere. Puoi impiegarla per alleviare lo stress di amici e familiari, aiutare chi soffre di dolori e disturbi fisici o creare intimità e romanticismo con il tuo partner. Non è difficile praticare un favoloso massaggio completo, richiede soltanto un po’ di preparazione ed esperienza. Leggi il Passaggio 1 qui sotto per iniziare.

Parte 1
Creare un’Atmosfera Rilassante

  1. 1
    Assicurati che la stanza sia confortevole. È fondamentale per eseguire il massaggio. Se il tuo partner/cliente non si sente a suo agio durante il massaggio, non lo apprezzerà fino in fondo!
    • Assicurati che ci sia un posto comodo dove sdraiarsi, come un letto, un tappetino morbido o un lettino da massaggio adeguato. Copri la superficie con degli asciugamani morbidi per mantenerla pulita e priva di unto.
    • Assicurati che la stanza sia bella e riscaldata. Ricorda che il tuo partner/cliente sarà parzialmente svestito durante il massaggio, non vorrai quindi fargli prendere freddo. Utilizza una stufetta portatile se necessario.
    • Assicurati che la stanza che utilizzi per eseguire il massaggio sia un luogo tranquillo dove non sarai disturbata da altre persone, bambini o animali.
  2. 2
    Accendi qualche candela. C’è qualcosa di molto rilassante a proposito delle candele, per cui è una buona idea accenderne un paio nella stanza.
    • Se possibile abbassa le luci o spegnile del tutto e lavora semplicemente a lume di candela. Vuoi che la persona che riceve il massaggio sia così rilassata da essere quasi addormentata alla fine, per cui più è buio meglio è!
    • Utilizza candele che rilasciano profumi rilassanti (ma non troppo forti), come la lavanda o la brezza marina, in modo da migliorare l’esperienza nel suo complesso.
  3. 3
    Metti della musica rilassante. La musica di sottofondo può favorire l’atmosfera calma e rilassante del massaggio. La musica classica leggera o i suoni della natura rappresentano due buone possibilità.
    • Se possibile, cerca di scoprire quali sono i gusti musicali del tuo partner/cliente. Ricorda che il massaggio è per lui, non per te, quindi dovresti cercare di soddisfare i suoi gusti.
    • Non mettere la musica a volume troppo alto, dovrebbe essere molto soft in sottofondo. Dovrebbe aggiungere e non sottrarre qualcosa all’esperienza del massaggio.
  4. 4
    Utilizza un olio da massaggio. Quando si pratica un massaggio è fondamentale usare un olio. Aiuta le mani a scivolare meglio sulla pelle in modo da non provocare attrito, pizzicore, né causare qualsiasi tipo di dolore al tuo partner/cliente.
    • Esistono numerosi oli confezionati di qualità (e costosi) sul mercato, ma qualsiasi tipo di olio naturale andrà bene. Per esempio, se in cucina hai dell’olio di girasole o di vinaccioli, puoi utilizzarlo per il massaggio. Anche l'olio di jojoba e l’olio di mandorle sono molto efficaci e hanno un profumo gradevole.
    • Gli oli essenziali puri possono essere utilizzati per il massaggio, ma sii consapevole del fatto che possono penetrare nel flusso sanguigno, scegli quindi con il buon senso. Opta per oli relativamente delicati e adatti a tutti gli usi, come la lavanda o la menta piperita. Tuttavia, dovresti innanzitutto consultare un medico se la tua partner/cliente è incinta o si trova in gravi condizioni dal punto di vista medico.
    • Cerca di scaldare leggermente l’olio e le mani prima di applicarlo sulla pelle del tuo partner/cliente. Olio e mani fredde non favoriscono un massaggio rilassante!
  5. 5
    Tieni molti asciugamani a portata di mano. Assicurati di avere molti asciugamani freschi e puliti da utilizzare durante il massaggio.
    • In primo luogo dovrai coprire la superficie sulla quale lavori con degli asciugamani in modo da proteggerla dall’olio da massaggio (che può macchiare).
    • In secondo luogo, avrai bisogno degli asciugamani per coprire il corpo del tuo partner/cliente mentre lavori su di lui. Idealmente dovrebbe essere svestito fino alla biancheria intima per lasciare esposta più pelle possibile. Puoi quindi coprirlo con un asciugamano per proteggere il suo pudore e per mantenerlo al caldo mentre lavori su ogni parte del suo corpo.
    • Infine, ti occorreranno altri asciugamani per rimuovere l’olio in eccesso dalle mani durante e dopo il massaggio.

Parte 2
Utilizzare la Tecnica Giusta

  1. 1
    Comincia dai piedi. Inizia a massaggiare le piante dei piedi avvolgendo entrambe le mani attorno al piede e utilizzando i pollici per esercitare pressione.
    • Presta attenzione soprattutto all’arco di ciascun piede, poiché si tratta di un’area che tende ad accumulare molta tensione, ma massaggia anche il tallone e l’avampiede.
    • Quando arrivi alle dita dei piedi, prendine in mano uno alla volta e tendilo delicatamente: aiuta ad alleviare la tensione.
    • Calcola che non tutti amano farsi toccare i piedi e alcune persone sono molto suscettibili, per cui chiedi al tuo partner/cliente prima di farlo![1]
  2. 2
    Prosegui risalendo lungo le gambe. Quando hai terminato con i piedi, spostati sulla parte posteriore delle gambe. Per cominciare, fai un paio di carezze lunghe e rilassanti a ciascuna gamba a partire dal polpaccio fino ad arrivare alla parte superiore della coscia.
    • Applica una leggera pressione con entrambe le mani, distendendo uniformemente la pelle. Questa tecnica è conosciuta come sfioramento ed è un buon modo per facilitare il massaggio.[2]
    • Copri quindi la gamba su cui non stai lavorando con un asciugamano e concentrati sul massaggiare il polpaccio dell’altra. Utilizza una tecnica di impastamento (come impastare il pane) per lavorare il muscolo del polpaccio.
    • Procedi risalendo verso la coscia e ripeti la tecnica di impastamento. Premi quindi la parte terminale del palmo della mano sulla pelle e muovila molto lentamente lungo la coscia. Il movimento dovrebbe essere sempre effettuato in direzione del cuore.
    • Copri la gamba che hai finito di massaggiare con un asciugamano (per conservare il calore) e ripeti il massaggio sull’altra.
  3. 3
    Esegui un movimento partendo dalla parte inferiore fino ad arrivare alla parte superiore della schiena. Utilizza la tecnica dello sfioramento descritta sopra per accarezzare in modo lieve e prolungato la parte superiore dei glutei fino alla base del collo.
    • Posiziona il palmo di ciascuna mano ai due lati della colonna vertebrale e procedi verso l’alto, mantenendo le mani parallele. Una volta raggiunto il vertice della colonna, apri le mani a ventaglio proseguendo lungo le spalle, come per disegnare il profilo della parte superiore di un cuore.
    • Ritorna alla parte inferiore della schiena e ed esegui un movimento seguendo la tecnica di impastamento per lavorare i muscoli più grandi su entrambi i lati della colonna vertebrale. Queste aree tendono ad accumulare molta tensione; assicurati quindi di dedicarvi un po’ di tempo.
    • Successivamente, utilizza la tecnica di “pressione e rilascio” per risalire lungo la schiena. Questo implica premere in modo deciso con la punta delle dita sulla schiena prima di rilasciare velocemente. Nel momento in cui viene allentata la pressione, il cervello del tuo partner/cliente sprigiona un flusso di sostanze chimiche piacevoli.
    • Quando raggiungi la parte superiore della schiena, fai flettere i gomiti al tuo partner/cliente affinché sporgano le scapole. Questo ti garantirà un migliore accesso al muscolo che circonda l’estremità delle scapole, che tende a immagazzinare molta tensione e nodi.[3]
    • Per lavorare sui nodi muscolari, utilizza il pollice o un dito solo e premi e rilascia ripetutamente sull’area interessata dal problema.
  4. 4
    Occupati del collo e delle spalle. Quando hai finito con le spalle, utilizza la tecnica di pressione e rilascio per massaggiare l’area del collo fino a raggiungere l’attaccatura dei capelli. Ricorda di tenere le mani su entrambi i lati della colonna.
    • Appoggia una mano su una spalla nella classica posizione da massaggio e affonda i pollici nei muscoli della spalla massaggiando in profondità. Utilizza le dita per fare presa, ma non esercitare pressione sulla clavicola, poiché può essere doloroso.
    • Ora spostati e stai in piedi di fronte alla testa del tuo cliente/partner in modo che le sue spalle siano di fronte a te. Chiudi le mani a pugno e strofina quindi le nocche delicatamente ma in modo deciso lungo l’estremità superiore delle spalle per alleviare la tensione,
    • Utilizza quindi i pollici lungo l’estremità superiore delle spalle e sulla parte posteriore del collo premendo e rilasciando.
  5. 5
    Massaggia mani e braccia. Dopo avere terminato con il collo e le spalle, passa alle braccia, occupandoti di un braccio alla volta.
    • Tieni il polso del tuo partner/cliente con la mano sinistra in modo che l’intero braccio sia sollevato dal lettino. Utilizza quindi la mano destra per toccare leggermente la parte posteriore dell’avambraccio, lungo il tricipite e sulla spalla, tornando indietro dalla parte opposta.
    • A questo punto fai cambio tenendo il polso con la mano destra, quindi con la tua mano sinistra sfiora il suo avambraccio e bicipite, poi la spalla fino a scendere sul lato opposto.
    • Appoggia di nuovo il braccio del tuo partner/cliente sul lettino, quindi utilizza le dita e i pollici per massaggiare delicatamente l’avambraccio e la parte superiore del braccio.
    • Per massaggiare le mani, prendi la sua mano nella tua e massaggia il palmo con i pollici eseguendo piccoli movimenti circolari. Prendi quindi un dito alla volta e scivola lentamente dalle nocche alle unghie. Tira ciascun dito con decisione, ma non in modo troppo forte da farlo scrocchiare!
  6. 6
    Concludi con la testa. Chiedi al tuo cliente/partner di girarsi rapidamente affinché tu possa occuparti della testa e del viso. Lasciagli un momento se ha bisogno di risistemare l’asciugamano.
    • Usa i pollici per massaggiare delicatamente il cuoio capelluto. Per offrire una sensazione più piacevole, utilizza le unghie per grattare leggermente.
    • Quindi massaggia le pieghe e il lobo di ciascun orecchio tenendolo tra il pollice e l’indice. Poi, con la punta delle dita, picchietta delicatamente il profilo degli zigomi.
    • Infila le mani sotto la testa del tuo partner/cliente e sollevala leggermente dal lettino. Usa le dita per trovare le piccole concavità tra il collo e la base del cranio. Applica una pressione stabile con la punta delle dita, quindi rilascia. Ripeti la procedura diverse volte.
    • Posiziona le mani sotto la mascella e tira la testa delicatamente verso l’alto per distendere i muscoli del collo. A questo punto, esercita una leggera pressione al centro della fronte (tra le sopracciglia) con la punta delle dita, quindi rilascia. Ripeti la procedura per 30 secondi.
    • Infine, usa la punta delle dita per massaggiare delicatamente le tempie eseguendo lenti movimenti circolari. Le tempie rappresentano un punto importante della digitopressione e di conseguenza questo massaggio contribuisce ad alleviare la tensione.[4]

Parte 3
Perfezionare il Massaggio

  1. 1
    Lavora lentamente. Non cercare mai di eseguire il massaggio in fretta; dovrebbe essere un’esperienza piacevole e rilassante per il tuo partner/cliente.
    • Dedica del tempo a ogni singola parte del corpo, prestando la massima cura e attenzione e fai in modo che le tue carezze siano prolungate, lente e uniformi.
  2. 2
    Tieni sempre le mani a contatto con la pelle. Le tue mani dovrebbero essere a contatto con la pelle del tuo cliente/partner per tutta la durata del massaggio; questo serve a conservare la fluidità dell’azione senza interrompere mai l’atmosfera di relax.
    • Anche se devi prendere un asciugamano, un bicchiere d’acqua o un po’ più di olio da massaggio durante il massaggio, cerca di tenere sempre una mano appoggiata sulla pelle.
  3. 3
    Comunica. La comunicazione è un elemento chiave durante il massaggio. Quello che sembra buono a te potrebbe non sembrare buono all’altra persona, per cui è importante chiederle come si sente e accettare realmente le sue risposte.
    • Chiedigli come sente la pressione, dove vorrebbe essere massaggiato e cosa gli piace di più. Tuttavia, cerca di parlare a voce bassa e pacata per mantenere l’atmosfera di calma.[5]
  4. 4
    Fai attenzione ai nodi. Se la persona che stai massaggiando ha molti nodi sulla schiena, è una buona idea lavorare su questa persona cercando di scioglierli.
    • Tuttavia, assicurati di chiedere prima al tuo partner o cliente, poiché alcune persone lo trovano troppo doloroso e non vogliono rovinare il massaggio rilassante.
    • I nodi potrebbero apparire come ampie zone circolari di tensione o minuscole protuberanze che sembrano quasi dei piselli sottopelle. Prova a dirigerti direttamente verso la parte superiore del nodo, altrimenti può sfuggirti dalle dita.
    • Applica al nodo una pressione crescente, quindi ruota il pollice o il dito per cercare di scioglierlo. Potresti dover ruotare in direzioni opposte per rimuoverlo completamente.[6]
    • Tuttavia, cerca di non occuparti troppo dei massaggi connettivali, è meglio lasciare questo compito a un fisioterapista qualificato. Limitati a quello che fa stare bene il tuo partner/cliente.
  5. 5
    Evita la colonna vertebrale e le ossa. Non esercitare mai alcuna pressione sulla colonna vertebrale né su altre ossa. È fastidioso e scomodo per il tuo partner/cliente e potenzialmente può provocare più danni che benefici.
    • Inoltre, è sui muscoli che devi concentrarti realmente, poiché è lì che si accumula più tensione. Se ti concentri sui muscoli non puoi sbagliare!

Consigli

  • Ricorda di prepararti prima di eseguire un massaggio. Tagliati le unghie, fai un bagno per rilassarti, concentrati sul massaggio che stai per fare e sulla persona, rilassati con lo yoga, gli esercizi per la mente o le tecniche di respirazione e indossa vestiti comodi.
  • Se dopo ti fa male la schiena o senti dolori in tutto il corpo, bevi molta acqua.
  • Assicurati che i vicini non assistano al massaggio: chiudi le tende.

Avvertenze

  • Non eseguire il massaggio se non ti senti bene o tu o il tuo partner avete qualche ferita o malattia.
  • Non massaggiare mai le gambe in presenza di problemi alle vene.
  • Se dopo hai intenzione di avere rapporti sessuali, calcola che l’olio da massaggio avrà un effetto negativo sui metodi contraccettivi di barriera.
  • Non massaggiare mai una ferita.
  • Sii sempre delicata quando eserciti una pressione nella zona lombare. Ricorda che non ci sono costole a proteggere gli organi interni dalla pressione delle mani.
  • Evita la parte posteriore del ginocchio; è nota per essere un’area a rischio perché alcune strutture importanti sono posizionate lì ma non sono protette bene dai tessuti o dai muscoli e quindi possono essere danneggiate facilmente.
  • Esistono alcuni casi in cui i massaggi possono aggravare una patologia esistente. La persona dovrebbe consultare un medico prima di sottoporsi a una seduta di massaggi in presenza di uno dei problemi/patologie seguenti:[7]
    • Lesione o danno spinale, come l’ernia al disco, ecc.
    • Alterazione della coagulazione o assunzione di farmaci anticoagulanti come il warfarin
    • Trombosi venosa profonda (un grumo di sangue in una vena profonda, di solito sulle gambe)
    • Vasi sanguigni danneggiati
    • Ossa indebolite a causa di osteoporosi, una frattura recente o un tumore
    • Febbre
    • Uno dei seguenti elementi nell’area da massaggiare: ferita aperta o in fase di guarigione, tumore, nervi danneggiati, infezione o infiammazione acuta, infiammazione dovuta a radioterapia
    • Gravidanza
    • Cancro
    • Pelle delicata a causa del diabete o di una cicatrice in fase di guarigione
    • Problemi cardiaci

Cose che ti Serviranno

  • Olio da massaggio
  • Lettino da massaggio
  • Asciugamani puliti
  • Candele
  • Lettore CD

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Cura Personale & Stile

In altre lingue:

English: Give a Full Body Massage, Deutsch: Ganzkörpermassage, Português: Fazer uma Massagem de Corpo Inteiro, Español: dar un masaje corporal completo, Русский: сделать массаж всего тела, Français: faire un massage coquin à une fille ou à un garçon, Bahasa Indonesia: Melakukan Pijatan Seluruh Tubuh, العربية: عمل تدليك كامل للجسم, Čeština: Jak namasírovat celé tělo, Nederlands: Een complete lichaamsmassage geven, ไทย: นวดตัว, 한국어: 전신 마사지 하는 법, हिन्दी: शरीर की मालिश (malish, body massage) करें, Tiếng Việt: Mát xa Toàn thân, 日本語: 全身をマッサージする, 中文: 进行全身按摩

Questa pagina è stata letta 30 917 volte.
Hai trovato utile questo articolo?