Come Eseguire una Cucitura Francese

La cucitura francese è una tecnica utilizzata per realizzare una doppia cucitura in grado di nascondere i bordi grezzi della stoffa. La cucitura francese si usa soprattutto per gli articoli di abbigliamento, ma si adatta bene anche a una varietà di prodotti di sartoria di diversa natura. Si tratta di una tecnica in grado di rendere le cuciture degli indumenti fatti a mano resistenti, accurate e professionali, senza dover ricorrere in alcuni casi a una macchina taglia e cuci.[1] Con qualche semplice indicazione, sarai in grado di eseguire una cucitura francese da solo senza troppe difficoltà.

Parte 1 di 2:
Eseguire la Prima Cucitura

  1. 1
    Prepara la macchina da cucire. Valuta l’impostazione della grandezza del punto e della tensione del filo indicati per quel determinato tipo di stoffa. Se hai dei dubbi, consulta il manuale d’istruzioni della tua macchina da cucire e impostala di conseguenza. Inoltre, prepara la macchina da cucire con un filo adeguato al colore e alla robustezza del materiale che andrai a cucire.
    • È questo il momento giusto per attaccare alla corrente il ferro da stiro in modo da averlo già caldo quando ti servirà.
  2. 2
    Unisci la stoffa con degli spilli in modo che i lati al rovescio siano a contatto. Unendo i lati al rovescio, farai il contrario di quello che faresti normalmente in una classica cucitura, quindi non ti preoccupare se ti sembra innaturale. Per una cucitura francese devi eseguire una doppia cucitura, girando la stoffa sulla prima linea di punti in modo che la cucitura finita sia nel verso giusto.
    • Assicurati di applicare degli spilli lungo tutta la linea da cucire. In questo modo, eviterai che la stoffa possa scivolare e disallinearsi.
    • È una buona idea applicare gli spilli perpendicolarmente rispetto alla linea della cucitura, per non pungerti e per rimuoverli con facilità mentre fai scorrere la stoffa nella macchina da cucire.[2]
  3. 3
    Cuci la stoffa con un margine di cucitura di circa 6 mm, rimuovendo man mano gli spilli. Per fare in modo che il margine di cucitura sia sempre della stessa ampiezza mentre procedi, tieni d'occhio le linee indicanti il margine di cucitura che dovresti trovare stampate sulla placca d'ago della macchina da cucire. Un’altra opzione è quella di usare un piedino premistoffa di 6 mm in modo da dover solo controllare che il bordo esterno della stoffa sia sempre allineato con il bordo del piedino.
    • Il margine di cucitura è la quantità di stoffa che si trova fra il bordo della stoffa e la cucitura. Solitamente, i modelli indicano un certo margine di cucitura da usare per avere un prodotto finito di una misura adeguata.[3] Ricorda che la cucitura francese fondamentalmente ha bisogno di circa il doppio del margine che utilizzi in questa prima cucitura, quindi assicurati di averlo considerato nelle misurazioni mentre ritagli i pezzi di stoffa.
    • Sentiti libero di aumentare il margine in questa prima cucitura a quasi 1 cm, se ti fa sentire maggiormente a tuo agio, ma ricorda che dovrai aumentare il margine di cucitura complessivo.
    • La cosa migliore è rimuovere gli spilli appena prima di cucirvi sopra. In questo modo, la stoffa rimarrà ferma e al contempo eviterai di urtare gli spilli con l’ago della macchina da cucire, che potrebbe rompersi.
    • Ricorda di tagliare tutti i fili e rimuovere eventuali spilli rimasti quando hai terminato.
  4. 4
    Taglia il bordo esterno della cucitura in modo da rimanere con un margine di cucitura di circa 3 mm. Puoi utilizzare forbici standard o delle forbici da rifinitura, ma se stai lavorando con una stoffa delicata, l’ideale è usare delle forbici da rifinitura per evitare che si sfilacci eccessivamente.[4] Non dimenticare che questa cucitura non si vedrà nel prodotto finito: non preoccuparti se il bordo tagliato è leggermente sfilacciato o in disordine.
    • Sarebbe fantastico poter cucire con solo 3 mm di margine e risparmiare di conseguenza la stoffa, ma la maggior parte delle macchine da cucire ha bisogno di oltre 3 mm di stoffa per il trasportatore (la parte in metallo ruvido sotto il piedino premistoffa a cui la stoffa si aggrappa quando scorre).[5]
  5. 5
    Stira la prima cucitura. Apri le parti di stoffa e stendile su un'asse da stiro. Stira la cucitura su entrambi i lati della stoffa, il diritto e il rovescio, in modo da renderla perfettamente piatta. Successivamente, piega la stoffa in modo che i lati diritti siano uno di fronte all’altro (al contrario di quando hai eseguito la prima cucitura). Stira il pezzo di stoffa con la cucitura che hai appena eseguito procedendo lungo il bordo esterno della stoffa. Dovrai stirare prestando molta attenzione e in maniera ordinata affinché la cucitura sul bordo esterno risulti perfettamente dritta.
    • Assicurati che il ferro da stiro sia regolato alla temperatura adeguata per la stoffa con cui stai lavorando. Se la temperatura è troppo alta, rischi di bruciare la stoffa.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Eseguire la Seconda Cucitura

  1. 1
    Applica degli spilli alla stoffa in modo che i lati al rovescio siano rivolti verso l’esterno. Non dovrebbe essere un’operazione difficile, perché li hai appena stirati. Ancora una volta, applica gli spilli orizzontalmente lungo tutto il lato della cucitura in modo che si possano rimuovere facilmente mentre cuci. Il bordo sfilacciato ora dovrebbe essere nascosto fra i due pezzi di stoffa, e il bordo esterno dovrebbe corrispondere alla linea nitida della prima sequenza di punti.
  2. 2
    Esegui la seconda cucitura, questa volta con un margine di circa 9 mm. Ti serve un margine di questa dimensione in modo che il bordo sfilacciato della stoffa sia nascosto in maniera ordinata fra le due cuciture. Man mano che cuci, rimuovi gli spilli. Ancora una volta, ricorda di tagliare i fili e rimuovere tutti gli spilli che sono rimasti dopo aver eseguito la cucitura.
    • Se il margine è troppo stretto sulla seconda cucitura, i bordi grezzi della stoffa potrebbero spuntare fuori dalla seconda cucitura sul prodotto finito. Meglio essere prudenti e lasciare un margine di cucitura abbondante.
  3. 3
    Stira la doppia cucitura, ora finita, ancora una volta. Stira la cucitura su un lato, a seconda di dove vuoi che sia collocata nel prodotto finito. I bordi grezzi non saranno più esposti in quanto inseriti all’interno della cucitura francese che hai appena realizzato.
    Pubblicità

Consigli

  • Le cuciture francesi sono l’ideale per i bordi dritti. Non si adattano bene ai tessuti curvi, come giromanica e girocollo di un indumento.
  • Ricorda: il margine di cucitura sul prodotto finito sarà di circa 15 mm. Controlla la misura del margine richiesta dal modello. Potrebbe essere necessario aggiustare la dimensione del margine di cucitura prima di ritagliare il modello.
  • Potrebbe essere utile esercitarsi con la cucitura francese su materiali di scarto prima di provarla su stoffe costose. Puoi lavorare sulla realizzazione di cuciture dritte e imparare a stirare in maniera ordinata.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Macchina da cucire
  • Stoffa
  • Filo abbinato
  • Ferro da stiro
  • Asse da stiro
  • Spilli
  • Forbici

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cucito
Questa pagina è stata letta 7 642 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità