Scarica PDF Scarica PDF

Essere adulti è un lavoro difficile, ma è anche appagante e ne vale assolutamente la pena. Non si può vivere irresponsabilmente per sempre: a una certa età bisogna iniziare a prendersi cura di sé, assumersi delle responsabilità, lavorare sodo per garantire una vita migliore a se stessi e alla propria famiglia. La definizione della parola "adulto" può variare da una persona all'altra, ma in definitiva occorre incarnare le caratteristiche tipiche di un adulto responsabile sia nella vita privata sia nella carriera.

Parte 1 di 3:
Coltivare Caratteristiche Tipiche dell'Età Adulta

  1. 1
    Comportati in maniera razionale. In gioventù i comportamenti incauti o privi di amor proprio possono essere giustificabili. Tuttavia, una volta iniziata l'età adulta, pensare e agire razionalmente è fondamentale per essere responsabili [1] .
    • Per pensare razionalmente occorre distinguere fra ragione e sentimento.
    • Una persona razionale sa controllare le proprie emozioni e agisce spinta dalla logica piuttosto che dai sentimenti.
    • Nel processo decisionale, il pensiero razionale prende in considerazione interessi e preoccupazioni morali esterne.
    • Quando senti che le emozioni ti stanno annebbiando la mente, per agire razionalmente prova a fare un respiro profondo. Una volta che ti sarai calmato e che ti sentirai capace di pensare alla questione in maniera critica, potrai ricominciare a riflettere sulla decisione.
    • Potrai avere la certezza di esserti comportato razionalmente ogni volta che agirai con moderazione dopo aver riflettuto e considerato questioni morali/etiche. Con l'esercizio il pensiero razionale ti verrà sempre più naturale all'interno del processo decisionale.
  2. 2
    Sviluppa relazioni significative ed equilibrate. A mano a mano che impari a vivere come un vero adulto, devi concentrarti su come interagisci con gli altri e su come li tratti. Le tue relazioni, fra cui amicizie, legami familiari e rapporti sentimentali, dovrebbero essere significative, equilibrate e sane per tutti i coinvolti. Ciò può richiedere un lavoro enorme, ma è essenziale per rendere felici se stessi e i propri cari [2] .
    • Che si tratti di amicizie o relazioni sentimentali, ogni persona coinvolta dovrebbe essere in grado di interagire con l'altra in maniera del tutto indipendente.
    • Sii disposto a negoziare per giungere a un compromesso soddisfacente per tutti i coinvolti.
    • In ogni relazione adulta è necessario dare e prendere in egual misura, l'importante è soddisfare le esigenze di tutti i coinvolti.
    • In una relazione bilanciata si dà e si riceve amore incondizionatamente. L'affetto non dovrebbe dipendere da certe condizioni o aspettative.
  3. 3
    Priorizza le esigenze rispetto ai desideri. Al varco dell'età adulta, molte persone hanno difficoltà a occuparsi dei propri doveri e a rimandare il piacere. Se dovesse avanzarti del denaro, potrai spenderlo tranquillamente nel tempo libero. Ciononostante, bisogna dare priorità alle cose essenziali e occuparsene subito [3] .
    • Individua le tue esigenze e i tuoi desideri. Per quanto pensi che qualcosa sia necessario, è importante rivalutare tutte le spese per capire quali uscite eliminare fino a quando non avrai una maggiore disponibilità finanziaria [4] .
    • Determina un budget e monitora le spese. Ogni mese assicurati che le uscite non superino le entrate totali.
    • Occupati innanzitutto delle spese essenziali. Prima di comprare altro, metti da parte tutti i soldi che ti servono per pagare affitto, macchina, assicurazione, bollette e alimentari.
    • Crea un fondo di emergenza. Che si tratti di un'emergenza medica, un problema di manutenzione della macchina o la sostituzione di un elettrodomestico rotto, mettere da parte dei soldi ogni settimana anziché spenderli nel tempo libero ti farà stare più tranquillo.
    • Pianifica le spese mediche. Pur sperando di non averne bisogno, è importante risparmiare del denaro per visite mediche, farmaci e altre spese relazionate alla salute.
    • Mangia a casa invece di uscire. Comprare del cibo pronto costa di più rispetto a fare la spesa al supermercato e cucinare. Inoltre, preparare un piatto in casa è molto più sano.
    • Una volta che ti sarai occupato delle spese obbligatorie e avrai risparmiato dei soldi, potrai concederti uno sfizio. In ogni caso, per quanto avanzi del denaro, è importante continuare a vivere nei limiti delle proprie possibilità e assegnando delle priorità alle uscite.
  4. 4
    Prendi in mano la tua vita. Uno dei fattori principali per essere un adulto è controllare la propria vita. Durante l'infanzia e l'adolescenza, i tuoi genitori e i tuoi parenti ti aiutavano in diversi modi, ma durante l'età adulta devi imparare a essere autonomo [5] .
    • Se ci sono aspetti che non ti soddisfano (o altre persone ti hanno segnalato che sono problematici), sii disposto a occupartene.
    • Un adulto è in grado di valutare la propria esistenza, apportando tutti i cambiamenti necessari per condurre una vita appagante e piena.
    • Puoi chiedere aiuto di tanto in tanto, ma come adulto dovresti essere in grado di badare a te stesso e vivere in maniera indipendente.
    • Ricorda che solo tu puoi cambiare la tua vita. Sebbene i cambiamenti possano essere limitati da alcune circostanze, bisogna essere consapevoli di avere il potere di adattarsi e crescere indipendentemente da quello che succede intorno a sé.
    • Per iniziare, determina degli obiettivi e lotta per raggiungerli, sii indipendente e assumiti la responsabilità sia delle tue azioni sia della tua mancanza di azione.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Sviluppare Abilità da Persona Adulta

  1. 1
    Sii indipendente. Per essere autonomi bisogna innanzitutto prendere in mano il controllo della propria vita. Devi essere in grado di badare a te stesso in tutti i modi necessari, fra cui prenderti cura di te giorno dopo giorno, prenderti cura della casa, essere puntuale al lavoro, essere produttivo e gestire saggiamente il denaro [6] .
    • L'indipendenza può assumere diverse forme a seconda dell'età. Il segreto è avere un livello di autonomia adatto alla propria età.
    • Le responsabilità variano a seconda dell'età. L'indipendenza si manifesta diversamente con il passare degli anni, quindi devi essere in grado di soddisfare le aspettative che si nutrono nei tuoi confronti.
    • Un adolescente presenta un livello di indipendenza ben diverso da una persona che ha 20 o 30 anni. Una persona di 20 o 30 anni presenta a sua volta un grado di indipendenza differente da una persona di 50 o 60 anni.
    • Esamina dei coetanei che conosci e rispetti per prendere spunto e capire che cosa dovresti fare per diventare indipendente alla tua età.
    • Se hai difficoltà a essere indipendente, prova a parlarne con un life coach o un esperto di orientamento professionale. Puoi trovarne uno online o sull'elenco telefonico.
  2. 2
    Sviluppa e implementa obiettivi SMART. Un adulto ha bisogno di obiettivi specifici e personali. Un obiettivo consente di dare un significato e un senso alla propria vita, in quanto mette di fronte a una sfida e offre risultati che vale la pena di celebrare. Per implementare i propri obiettivi e lavorare in vista di traguardi sempre più grandi, occorre assegnare delle priorità sia nella vita privata sia in quella professionale [7] . Alcuni studi dimostrano che il metodo SMART (obiettivi Specifici, Misurabili, Accessibili, Realistici, Temporali) è efficace per proporsi degli scopi. Un obiettivo SMART dovrebbe presentare i seguenti elementi [8] :
    • Specifico – restringi la portata dell'obiettivo. Invece di importi termini vaghi e generalizzati, concentrati su un risultato chiaro e definitivo che speri di ottenere;
    • Misurabile – decidi come misurare il successo, sia quello incrementale sia quello a lungo termine. Alla fine del percorso bisogna sapere se l'obiettivo è stato raggiunto. A tal proposito ti serve un metodo per monitorare i progressi fatti sul cammino;
    • Accessibile – assicurati che questo obiettivo sia fattibile. È indubbiamente positivo spronarsi a fare grandi cose. Tuttavia, in questo momento bisogna lavorare nel limite delle proprie capacità allo scopo di raggiungere un obiettivo particolare e sviluppare delle strategie per riuscirci;
    • Realistico – chiediti se puoi e vuoi combattere per raggiungere questo obiettivo. Ancora una volta, ricorda che spronarsi è positivo, ma occorre assicurarsi che non si tratti di un traguardo inverosimile;
    • Temporale – determina un intervallo di tempo chiaro per raggiungere il tuo obiettivo. Non deve essere talmente vicino da impedirti di superare il traguardo, ma allo stesso tempo non devi nemmeno concederti un arco di tempo illimitato.
  3. 3
    Impegnati a coltivare valori come integrità e onestà. Per essere adulti bisogna essere capaci di dire la verità e vivere in un modo virtuoso dal punto di vista morale. Ciò si può ovviamente interpretare diversamente a seconda della situazione, ma in linea di massima occorre andare fieri delle scelte fatte e della maniera in cui viene vissuta la propria vita [9] .
    • Per avere integrità è fondamentale portare a termine gli impegni che ci si assume. Se prometti di andare in un certo posto o aiutare qualcuno, assicurati di mantenere la parola data.
    • Per vivere all'insegna dell'integrità bisogna difendere le cose che si credono vere e giuste.
    • Quando si parla di integrità, spesso entra in gioco la moralità, che però non necessariamente è universale. In ogni caso, l'integrità morale si può considerare come l'impegno di coltivare una vita morale (a seconda della definizione che dai all'espressione "vita morale").
    • L'onestà è spesso intrecciata con l'integrità. Per esempio, per avere integrità accademica/creativa bisogna presentare il proprio lavoro riconoscendo anche il merito di chiunque abbia offerto un contributo [10] .
  4. 4
    Assumiti la responsabilità della tua vita. Tutto quello che ti aiuta a diventare adulto ti permette di prendere a mano a mano le redini della tua vita. Assumersi delle responsabilità significa evitare di incolpare gli altri quando le cose vanno storto, eludendo invece la propria colpevolezza. Un adulto responsabile sa rispondere di ogni singola decisione presa [11] .
    • Essere responsabile include varie sfaccettature a seconda della propria età e delle proprie esperienze di vita.
    • Acquisire responsabilità è un processo a lungo termine che richiede di reagire alle situazioni e alle circostanze che si presentano nella propria vita, prendendo di petto ogni possibile risultato.
    • Di base, per essere responsabili bisogna riflettere, fare scelte e prendersi il merito (o la colpa) dei risultati derivanti da tali decisioni.
    • Pianificando in anticipo e prevedendo che cosa potrebbe andare storto, puoi assumerti più facilmente la responsabilità di una situazione a mano a mano che si sviluppa.
    • Ricorda che essere responsabili della propria vita significa anche celebrare le proprie vittorie. Non ostentare e non darti arie, ma fermati un attimo per goderti i risultati ottenuti.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Essere un Dipendente Responsabile

  1. 1
    Gestisci il tempo. Se vuoi fare carriera, devi organizzarti responsabilmente. Per esempio, può essere necessario posticipare le attività che ti piacciono per arrivare puntuale al lavoro e portare a termine tutti i tuoi impegni quotidiani. Questo può anche significare presentare relazioni o progetti prima della scadenza. In tal caso occorre avere consapevolezza temporale e sapere quando occuparsi di ogni singolo dovere [12] .
    • Sii puntuale. Presentati al lavoro in orario (o un po' prima per stare più tranquillo) e rimanici fino a quando non avrai portato a termine i tuoi impegni.
    • Sfrutta al massimo ogni giorno. Se hai un impegno o una scadenza incombente, assegna delle priorità per portare a termine il progetto in tempo.
    • Usa un calendario o un'agenda per monitorare quello che devi fare e quando.
    • Cerca di pianificare ogni giornata al mattino o la sera prima. In questo modo potrai affrontarla consapevole di tutto quello che dovrai portare a termine.
    • Se hai la cattiva abitudine di rimandare gli impegni, ricorda che prima o poi dovrai comunque occupartene. La procrastinazione ti complicherà ancora di più la vita.
    • Concentrati su una cosa alla volta. Sebbene tu possa fare mente locale sui compiti futuri, concentrati su quello che hai sottomano per poterlo completare in maniera efficiente e accurata.
  2. 2
    Mettiti in azione. I dipendenti dinamici vengono solitamente considerati migliori perché, invece di rimandare un compito o pensare che prima o poi se ne occuperà qualcun altro, prendono l'iniziativa e lo portano a termine. Oltre a essere vantaggioso per l'azienda, ciò può anche ispirare gli altri dipendenti [13] .
    • Un dipendente responsabile supera le aspettative.
    • Dovresti provare a metterti in gioco e a prendere l'iniziativa per ottenere più risultati di quanti se ne aspetti il datore di lavoro.
    • Chiediti sempre se ti metti in gioco sul posto di lavoro. Evita di prendere le cose con leggerezza o di fare il minimo indispensabile.
  3. 3
    Sii ambizioso. L'ambizione è un elemento importante per avere successo. Se non hai obiettivi e sogni o non lavori sodo per raggiungerli, non potrai mai migliorare la situazione [14] .
    • L'ambizione dovrebbe spronarti a fare grandi cose.
    • Avere ambizione nella vita professionale è tanto importante quanto averla nella vita privata. Spronati a essere migliore, sia nei rapporti lavorativi sia in quelli personali.
    • Non basta andare al lavoro e fare il minimo indispensabile: vai oltre per dimostrare ai supervisori che sei in grado di assumerti più responsabilità.
    • Dimostrando ambizione ed etica lavorativa, potresti essere premiato con una promozione e/o un aumento.
  4. 4
    Dimostra di essere attento ai dettagli. Ciò può aiutarti a lavorare meglio e a ottenere più cose in meno tempo. Un progetto raffazzonato finito in fretta e furia non farà che aumentare la mole di lavoro, sia per te sia per i tuoi colleghi. Invece di affrettarti pur di completarlo il prima possibile, impegnati a svolgerlo correttamente [15] .
    • A fine giornata dovresti andare orgoglioso del tuo lavoro. Assicurati di esaminare tutto con cura prima di tornare a casa.
    • Non trascurare alcun aspetto del lavoro. Se un collega si è lasciato sfuggire qualcosa, offriti di aiutarlo o dimostragli come fare.
    • Per capire meglio questo concetto, immagina di pulire un negozio o un bar. Prima di spazzare il pavimento, occorre pulire i tavoli. Prima di passare lo straccio a terra, bisogna spazzare.
    • Assicurati che ogni singolo aspetto del compito sia stato portato a termine prima di passare al successivo e di concludere la giornata lavorativa.
  5. 5
    Dimostra di essere un leader nato. Se sei un dipendente responsabile e dedito, il tuo supervisore o il tuo manager lo noterà. Nel tempo potresti anche essere considerato per una promozione qualora dovesse presentarsi l'opportunità. Se sei responsabile, superi le aspettative e collabori con i tuoi colleghi affinché tutti ricavino dei benefici, dimostrerai di essere un leader capace [16] .
    • Per essere un leader devi innanzitutto portare a termine il tuo lavoro e assumerti la responsabilità delle tue azioni.
    • Ricorda che un leader è responsabile sia delle sue azioni sia di quelle dei propri dipendenti.
    • Un leader dovrebbe essere sicuro ma sensibile. Se riesci a delegare i compiti dimostrando anche un interesse reale verso le preoccupazioni dei tuoi colleghi, sarai un grande leader in ambito professionale.
    Pubblicità

Consigli

  • Proponiti un obiettivo adatto a te, non pensare a quello che vorrebbe qualcun altro.
  • Assicurati di scegliere una carriera che ti piaccia e ami, evita di candidarti per un lavoro che odi o solo per soldi.
  • Vivi in base alle tue possibilità. Ciò può esserti di grande aiuto nello sforzo di diventare indipendente e prendere in mano il controllo della tua vita.
  • Accetta la vita per come viene e cambia gli aspetti che non ti soddisfano.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Evitare di PiangereEvitare di Piangere
Dimenticare Volontariamente le CoseDimenticare Volontariamente le Cose
Sviluppare la propria ResilienzaSviluppare la propria Resilienza
Rafforzare il CarattereRafforzare il Carattere
Sconfiggere la DepersonalizzazioneSconfiggere la Depersonalizzazione
Fare in Modo che un Desiderio si Realizzi da un Giorno all'AltroFare in Modo che un Desiderio si Realizzi da un Giorno all'Altro
Piangere e Sfogare le EmozioniPiangere e Sfogare le Emozioni
Trovare la Tua PassioneTrovare la Tua Passione
Liberarsi dalla RabbiaLiberarsi dalla Rabbia
Determinare il tuo Tipo di Personalità Myers BriggsDeterminare il tuo Tipo di Personalità Myers Briggs
Migliorare l'AutostimaMigliorare l'Autostima
Superare l'IperemotivitàSuperare l'Iperemotività
Trovare Te StessoTrovare Te Stesso
Far Passare Più Velocemente il TempoFar Passare Più Velocemente il Tempo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Kirsten Parker, MFA
Co-redatto da:
Life Coach
Questo articolo è stato co-redatto da Kirsten Parker, MFA. Kirsten Parker è una mindset e action coach che vive a Los Angeles, la sua città natale. Aiuta le persone di successo a cambiare le cattive abitudini associate a stress e insicurezza, in modo che possano amare la propria vita e il proprio lavoro. È specializzata nell’aumento della propria autostima e chiarezza incorporando nelle sue sedute di coaching strumenti di psicologia positiva, cambiamento consapevole delle abitudini e autoregolazione. È una HeartMath Practitioner certificata specializzata in stress, ansia e gestione intelligente dell'energia. È inoltre specializzata in intelligenza emotiva e scienza dell'autoaccettazione. Si è anche laureata in Stage Management alla Yale University School of Drama in Stage Management. Questo articolo è stato visualizzato 4 876 volte
Categorie: Sviluppo Personale
Questa pagina è stata letta 4 876 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità