Come Essere Bravo a Calcio

3 Parti:Gestire il PalloneMigliorare le proprie CapacitàPerfezionare il proprio Stile di Gioco

Essere un bravo calciatore non è una cosa che si ha fin dalla nascita. Servono anni per migliorare i propri punti di forza e per correggere i propri difetti. Potresti essere veloce ma non molto forte fisicamente o magari abile a saltare sui calci d'angolo ma non altrettanto a passare il pallone. Grazie agli allenamenti, ripetuti tutti i giorni, riuscirai a migliorare e a diventare bravissimo.

Parte 1
Gestire il Pallone

  1. 1
    Esercitati a stoppare il pallone. Trova una lunga parete in luogo isolato. Per questo esercizio, le superfici migliori sono i mattoni e il cemento. Calcia il pallone contro la parete, a circa un metro da terra. Mentre la sfera torna verso di te, alza il piede in aria. Stoppala lasciando che batta contro il piede e cada a terra. Ripeti l'esercizio per 10 minuti al giorno.[1]
    • È importante non calciare il pallone. Limitati ad alzare il piede nel punto in cui arriverà la sfera, lasciando che ti colpisca.
    • Quando la palla rimbalza a terra, metti il piede sopra di essa per fermarla.
    • Comincia l'esercizio vicino alla parete. Quando prendi confidenza con il gesto tecnico, allontanati gradualmente. Cerca di arrivare a circa 10 metri dal muro alla fine dell'allenamento.
  2. 2
    Palleggia. Persino i calciatori più forti impiegano anni per diventare maestri del palleggio. Tuttavia, si tratta di un esercizio molto utile per migliorare il tuo controllo di palla e la coordinazione occhio-piede. Tieni il pallone in equilibrio su un piede, poi calcialo verso l'alto. Quando scende, rimandalo in aria con l'altro piede.[2]
    • Assicurati di calciare il pallone con il centro del piede. Se non fai attenzione, potrebbe colpirti in faccia o allontanarsi da te. Il tuo obiettivo è di mantenere la sfera vicina al corpo, a circa 30 cm di distanza.
    • Per impedire al pallone di allontanarsi troppo da te, piega il ginocchio verso l'alto al momento dell'impatto. Distendendo la gamba lo manderesti più lontano.
    • Ripeti questo esercizio per almeno 10 minuti al giorno. Non preoccuparti se in principio non riesci a fare più di due palleggi. Continua a provare e alla fine riuscirai a migliorare. Prova a realizzare almeno 10 palleggi prima di fermarti.
  3. 3
    Inizia ad avanzare palla al piede. Trova un prato privo di ostacoli, oppure allenati in giardino. Percorri il perimetro del campo, portando avanti la palla con tocchi delicati. Assicurati di poggiare il peso del corpo sulla punta dei piedi prima di colpire il pallone. Ogni tocco di palla dovrebbe farla avanzare di non più di 30-60 cm. Ripeti l'esercizio per 10 minuti, o finché non avrai completato un paio di giri di campo.[3][4]
    • Anche se alcuni calciatori riescono a utilizzare entrambi i piedi con grande efficacia, ogni atleta ha un piede preferito. Di solito, si tratta del piede dominante, quello che si trova dalla parte della mano che usi più spesso. Questo esercizio ti aiuterà a capire quale sia il tuo piede migliore.
    • Userai il piede non dominante per sostenere il peso del corpo e per restare in equilibrio. Quando avanzi con il pallone, è importante che il tuo piede non dominante resti piuttosto vicino al corpo, altrimenti finirai per spostare la palla più di quanto tu non voglia fare.
    • Quando inizi a sentirti più a tuo agio con il pallone tra i piedi, alza la testa. Avrai la tendenza a guardare la palla mentre dribbli, ma durante le partite dovrai guardarti intorno. Magari inciamperai qualche volta durante l'allenamento, ma ti abituerai gradualmente a non fissare la sfera.
  4. 4
    Sposta il pallone in diverse direzioni. Puoi procedere verso destra e verso sinistra, ma non puoi cambiare bruscamente direzione usando solamente la parte superiore del piede. Per farlo, dovrai usare i lati dello scarpino. Comincia avanzando normalmente per circa due metri e mezzo. Quando hai preso velocità, supera leggermente la palla e pianta a terra il tuo piede dominante. Rotolando, il pallone colpirà il piede a terra e rimbalzerà nella direzione dove vuoi proseguire.[5][6]
    • La direzione che prenderà il pallone dipende dalla posizione del piede. Ad esempio, se usassi il destro, dovresti colpire la palla con l'interno piede per procedere a sinistra e con l'esterno per andare a destra. Con il sinistro, dovresti colpire la palla con l'interno piede per procedere a destra e con l'esterno per andare a sinistra.
    • Se vuoi semplicemente deviare la traiettoria del pallone, pianta il piede a terra e tienilo fermo. Se invece desideri cambiare molto la direzione della sfera, sposta il piede verso di essa, spingendola nella direzione in cui vuoi procedere.
  5. 5
    Supera degli ostacoli in dribbling. Trova una serie di birilli e disponibili in linea retta, ad almeno 1 metro di distanza tra loro. Avanza tra di essi con il pallone tra i piedi. Se il cono è sulla tua sinistra e usi il piede destro, spingi la palla delicatamente con l'interno del piede. Colpiscila con forza sufficiente a spostarla fino al lato sinistro del cono seguente. Se il cono è sulla tua destra e usi il piede destro, spingi la palla delicatamente con l'esterno del piede. Assicurati che la sfera raggiunga il lato destro del cono successivo.
    • Se sei mancino, segui le stesse istruzioni, ma inverti i lati del piede. Se l'ostacolo si trova alla tua sinistra, colpisci il pallone con l'esterno del piede. Se si trova a destra, usa l'interno.
    • Dopo aver serpeggiato tra i birilli in linea retta, puoi modificare la loro disposizione. Mettili a zig-zag o piazzali a caso per il campo.

Parte 2
Migliorare le proprie Capacità

  1. 1
    Passa la palla ai compagni. Nel calcio, i passaggi si dividono principalmente in due tipi, rasoterra e a mezz'aria. I passaggi rasoterra sono quelli usati più spesso, di solito per coprire brevi distanze. Chiedi a un amico o a un compagno di squadra di piazzarsi a circa 6 metri di distanza da te. Per passare il pallone nel modo corretto, utilizza il piatto o l'esterno del tuo piede dominante, non la punta.[7][8]
    • Pianta il tuo piede non dominante a circa 30 cm dalla palla, poi fai oscillare indietro la gamba dominante, usando metà della tua forza. Porta avanti la gamba e colpisci il pallone con l'interno del piede.
    • Il tuo obiettivo è di passare il pallone al tuo compagno senza farlo rimbalzare. Dovrà restare sempre rasoterra.
    • Passatevi la palla reciprocamente. Eseguite l'esercizio per 10-15 minuti al giorno. Assicurati di calciare il pallone direttamente verso il tuo compagno, perché durante una partita dovrai essere molto preciso. Con il tempo, potrete aumentare la distanza di passaggio fino a 12 metri.
  2. 2
    Lancia la palla più lontana. Il secondo tipo principale di passaggio è il lancio lungo a mezz'aria. Usa questo fondamentale per raggiungere i compagni che si trovano a più di 15 metri di distanza. Per eseguirlo userai il collo del piede al posto dell'interno. Chiedi a un amico o a un compagno di squadra di piazzarsi ad almeno 15 metri di distanza da te. Prendi almeno mezzo metro di rincorsa per dare più forza al passaggio.[9][10]
    • Quando ti avvicini al pallone, piazza il piede non dominante accanto a esso, come hai fatto per il passaggio rasoterra. Fai oscillare indietro la gamba dominante a piena forza.
    • Colpisci la palla con il collo del piede, in maniera da darle la spinta e l'angolo necessari a coprire la distanza tra te e il tuo avversario.
    • Continua a correggere la forza del passaggio. Potrebbe non servirti tutta la potenza della gamba per completare il lancio lungo con successo. Cerca di essere il più preciso possibile. Continua l'esercizio per almeno 10 minuti al giorno.
  3. 3
    Tieni la palla lontana dal difensore. Durante una partita di calcio, i difensori cercheranno di metterti pressione e di strapparti il possesso del pallone. Per prepararti a questa situazione di gioco, chiedi aiuto a un compagno di squadra. Per iniziare, avanza normalmente per il campo con il pallone. Il tuo compagno dovrà poi avvicinarsi e correre vicino a te. Il suo obiettivo sarà di toglierti la palla, mentre il tuo di proteggerla a tutti i costi.[11][12]
    • Il modo migliore per difendere il pallone è posizionare correttamente il corpo. Se il difensore ti pressa da sinistra, spostati da quel lato per frapporti tra lui e il pallone. Se il difensore si avvicina da destra, spostati dall'altro lato.
    • Puoi usare le braccia per tenere lontano l'avversario. Non essere troppo aggressivo però, o potresti ricevere un'ammonizione.
    • Ripeti l'esercizio per 6-10 metri. Potete scambiarvi di posizione per allenarvi all'attacco e alla difesa.
  4. 4
    Tira un calcio d'angolo. Quando il pallone esce oltre la linea di fondo in seguito a un tocco di un giocatore in difesa, l'arbitro assegna un calcio d'angolo alla squadra in attacco. L'obiettivo di questa punizione è creare un pericolo per la difesa con un cross all'interno dell'area. Metti il pallone vicino alla bandierina, dal lato dove è uscito. Se vuoi semplicemente allenarti, scegli l'angolo che preferisci. Prendi almeno tre passi di rincorsa.[13][14]
    • Corri verso il pallone. Quando hai preso velocità, pianta il piede sinistro a sinistra del pallone. Fai oscillare indietro la gamba destra a piena forza.
    • Quando calci il pallone, colpiscilo con la parte interna del collo del piede (se batti il calcio d'angolo da sinistra). In questo modo, darai alla sfera un effetto a rientrare verso la rete.
    • Ripeti l'esecuzione finché non avrai perfezionato la distanza e la potenza del calcio. Chiedi a un compagno di squadra di posizionarsi in area e di cercare di segnare in seguito al tuo cross.
  5. 5
    Segna un gol. Anche se non è possibile sostituire l'esperienza di una partita reale per imparare a segnare, puoi esercitarti da solo o con un compagno di squadra. Posizionati a circa 11 metri dalla porta, all'altezza del dischetto del rigore. Usa la tecnica di calcio che hai utilizzato per i lanci lunghi, ma cerca di far arrivare il tuo "passaggio" all'interno della porta. Prendi qualche passo di rincorsa per imprimere la massima potenza e velocità al pallone.[15][16]
    • Corri verso la palla. Pianta il piede non dominante accanto a essa. Fai oscillare indietro la gamba dominante a piena forza. Assicurati di calciare con il collo del piede.
    • Mira in un punto preciso della porta. Cerca di piazzare tre volte il pallone in quel punto prima di sceglierne un altro. Puoi chiedere a un compagno di improvvisarsi portiere per rendere l'allenamento più realistico.
    • Sposta il pallone in diversi punti del campo. Varia la potenza dei tuoi tiri secondo la distanza dalla rete.

Parte 3
Perfezionare il proprio Stile di Gioco

  1. 1
    Colpisci di testa. I colpi di testa fanno spesso seguito a un cross. Per esercitarti in questo fondamentale, chiedi a un compagno di posizionarsi davanti a te, a circa 3 metri di distanza. Dovrà lanciare la palla con le mani, dal basso verso la tua testa. Comincia colpendo senza saltare. Inclina indietro il torace quando la palla si avvicina. Per arrivare all'impatto, porta la testa in avanti.[17][18]
    • Colpisci la palla direttamente con la fronte. Arriva all'impatto con la testa allineata alle spalle. Evita di colpire il pallone quando sei inclinato troppo indietro o troppo avanti. Fallo quando la testa si trova nella normale posizione eretta.
    • Per eseguire un colpo di testa in salto, ripeti i passaggi precedenti, ma mentre salti. Durante la fase di ascesa, porta indietro la schiena. Dai una frustata in avanti con la testa per colpire il pallone. Arriva all'impatto quando la fronte è allineata alle spalle, nel punto più alto del salto.
    • Ripeti per 10 volte l'esercizio del colpo di testa, a terra e in salto. È importante non esagerare con i colpi di testa per evitare contusioni.
  2. 2
    Esegui una finta di corpo durante una partita. Probabilmente si tratta di uno dei movimenti più semplici del calcio, pur essendo estremamente efficace. Avanza palla al piede per circa 3-6 metri. Quando il difensore si avvicina, inclina le spalle a sinistra, come se stessi per muoverti in quella direzione. In seguito, sposta la palla di 45° a destra con l'esterno del piede destro.[19]
    • Puoi ripetere l'esercizio nella direzione opposta. Inclina le spalle verso destra, poi sposta la palla di 45° gradi a sinistra con l'esterno del piede sinistro.
    • Il difensore crederà che tu stia per muoverti nella direzione della finta e sarà disorientato. Dopo aver completato la finta, superalo in dribbling.
    • Chiedi a un compagno di fare da difensore. Esercitati a completare la finta almeno 10 volte.
  3. 3
    Esegui la finta di tiro resa celebre da Cruyff. L'obiettivo di questa finta è sorprendere il difensore. Per eseguirla, avanza con il pallone per circa 3-6 metri, in modo da procedere con una buona velocità. Fingi di tentare un passaggio, piantando il piede non dominante a terra, pochi centimetri davanti alla palla. Fai oscillare indietro la gamba dominante, come se stessi per calciare.[20][21]
    • Invece di tirare, colpisci il pallone con l'interno del tuo piede dominante. Spostalo lateralmente, dietro il piede già a terra.
    • Ruota il corpo in senso orario o antiorario, secondo il piede che hai usato per calciare. Trova il pallone e prosegui nella nuova direzione.
    • Per esercitarti, chiedi a un compagno di squadra di giocare come difensore. Non rivelare la finta che stai per eseguire e cerca di sorprenderlo. Ricorda: questa finta può funzionare solo se il difensore si trova esattamente davanti a te, altrimenti spedirai il pallone dritto contro il suo piede.
  4. 4
    Impara il doppio passo. Anche questa finta è pensata per disorientare i difensori. Avanza palla al piede per circa 3-6 metri per guadagnare velocità. Pianta il piede sinistro a circa 30 cm a sinistra della palla e fai oscillare indietro la gamba destra come se stessi per calciare. Quando porti avanti la gamba destra, falla passare intorno al pallone con un movimento circolare, senza toccarlo.[22][23]
    • Dopo aver completato la finta, pianta il piede destro a destra della palla. Usa la gamba sinistra per spostare il pallone verso sinistra.
    • Per far credere al difensore che ti sposterai verso destra, muovi la gamba destra senza toccare il pallone e usa la sinistra per farlo avanzare. Per far credere al difensore che ti sposterai verso sinistra, muovi la gamba sinistra senza toccare il pallone e usa la destra per farlo avanzare.
    • Puoi eseguire un doppio passo ripetuto eseguendo la finta con entrambe le gambe. Dopo aver completato entrambe le finte, usa il piede destro per procedere verso destra.
  5. 5
    Durante una partita, prova la finta resa celebre da Zico. Questa finta ti permette di ingannare il difensore e di superarlo in velocità. Avanza con il pallone per circa 3-6 metri per raggiungere una buona velocità. Pianta il piede destro a circa 30 cm a destra della palla, poi, tocca il lato destro della palla con l'esterno del piede sinistro (entrambi i piedi dovrebbero trovarsi a destra del pallone).[24][25]
    • Mantieni il controllo di palla con il piede sinistro mentre ruoti il corpo in senso antiorario.
    • Dopo aver completato una rotazione di 360° con il corpo mantenendo il controllo di palla con il piede sinistro, ricomincia a portare avanti il pallone. Il tuo avversario verrà colto alla sprovvista e crederà che ti sposterai nella direzione opposta.
    • Puoi eseguire questa finta anche nella direzione opposta. Ti basta piantare a terra il piede sinistro e mantenere il controllo del pallone con il destro. Ruota il corpo in senso orario di 360°, prima di riprendere il dribbling.

Consigli

  • Gioca per la squadra e passa la palla ai compagni meglio piazzati.
  • Corri sulle punte dei piedi per scattare con più velocità.
  • Passa il pallone indietro se hai troppi avversari davanti a te.
  • Prima della partita, mangia una banana per evitare i crampi. Non sforzarti troppo per non rischiare i crampi e la fatica eccessiva.
  • Allenati con gli amici e organizza partitelle improvvisate.
  • Dovresti sempre fare un po' di stretching prima degli allenamenti e delle partite.

Avvertenze

  • Assicurati di guardarti sempre intorno. Non rischiare di colpire un altro giocatore con il pallone.
  • Mantieniti sempre idratato. La disidratazione può portare allo svenimento. In caso di emergenza, chiama subito un'ambulanza.
  • Quando esegui un colpo di testa, fallo con la fronte e non con la parte superiore del cranio. A lungo andare, i colpi di testa possono provocare problemi in quella zona del corpo.

Cose che ti Serviranno

  • Caschetto (facoltativo)
  • Parastinchi
  • Scarpe con i tacchetti
  • Acqua

Fonti e Citazioni

  1. http://healthyliving.azcentral.com/really-good-foot-skills-soccer-less-two-weeks-9885.html
  2. http://healthyliving.azcentral.com/really-good-foot-skills-soccer-less-two-weeks-9885.html
  3. http://healthyliving.azcentral.com/really-good-foot-skills-soccer-less-two-weeks-9885.html
  4. http://www.completesoccerguide.com/how-to-dribble-a-soccer-ball/
  5. http://www.dummies.com/how-to/content/knowing-when-and-how-to-dribble-in-soccer.html
  6. http://healthyliving.azcentral.com/really-good-foot-skills-soccer-less-two-weeks-9885.html
  7. http://www.completesoccerguide.com/soccer-passing/
  8. http://www.soccer-universe.com/soccer-passing.html
  9. http://www.completesoccerguide.com/soccer-passing/
  10. http://www.soccer-universe.com/soccer-passing.html
  11. http://www.dummies.com/how-to/content/knowing-when-and-how-to-dribble-in-soccer.html
  12. http://www.completesoccerguide.com/how-to-dribble-a-soccer-ball/
  13. http://www.understandingsoccer.com/rule-17-the-corner-kick.html
  14. http://football.isport.com/football-guides/how-to-take-a-corner-kick-in-soccer
  15. http://www.soccer-training-guide.com/soccer-goals.html#.VkGLaWSrToA
Mostra altro ... (10)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Sport di Squadra

In altre lingue:

English: Be Good at Soccer, Español: ser bueno en fútbol, Português: Ser Bom no Futebol, Français: s'améliorer au football, Deutsch: Ein guter Fußballspieler werden, Русский: хорошо играть в футбол, العربية: لعب كرة قدم جيدة, Bahasa Indonesia: Menjadi Ahli dalam Bermain Sepak Bola, Tiếng Việt: Chơi bóng đá giỏi

Questa pagina è stata letta 27 858 volte.

Hai trovato utile questo articolo?