Benché legata all'intelligenza, la capacità di essere brillanti non è proprio la stessa cosa. Si tratta per lo più di saper interagire con le altre persone, analizzare velocemente, reagire in varie situazioni, ma anche di avere perspicacia e inventiva. L'eroe greco Ulisse era considerato astuto (disse a Polifemo che il suo nome era "Nessuno", cosicché il ciclope non fu in grado di dire chi lo accecò). Forse non riuscirai a sconfiggere le creature mitologiche, ma anche tu puoi darti da fare per diventare una persona brillante.

Parte 1 di 3:
Mostrarsi Brillanti sul Momento

  1. 1
    Parla per ultimo. Se durante una conversazione, prima di buttarti nella mischia, aspetti e ascolti i vari interlocutori, darai l'impressione di essere più brillante, semplicemente perché avrai avuto più tempo per ascoltare le diverse opinioni e versioni e per valutarle prima di dare il tuo parere.[1]
    • Per esempio, supponiamo che stai conversando con tuo cugino Marco, tua zia Aurora e tua sorella Sara sul modo migliore per cucinare il tacchino. Lascia che gli altri tre discutano per un po' mentre li ascolti e valuti l'efficacia di ciascun metodo spiegato. Dopodiché, una volta che la discussione sta per concludersi, proponi il tuo parere sulla ricetta. Assicurati che sia diverso rispetto agli altri. Se sei d'accordo con uno di loro, magari con la zia Aurora, offri un'argomentazione più convincente della sua oppure spiega perché la sua soluzione è la migliore e quali aspetti potrebbero non aver considerato gli altri due.
    • Se non apri subito la bocca dicendo tutto ciò che ti passa per la testa, non sembrerai nemmeno stupido.
    • Spesso la persona che parla alla fine di una discussione è meno indotta a mettere in risalto le cose più ovvie o a ripetere qualcosa che è stato già detto. Invece, di solito, propone qualcosa di più creativo e originale che viene ricordato più facilmente.
  2. 2
    Cerca di avere qualche argomento "di riserva". Si tratta di argomentazioni da tirare fuori durante una conversazione a sostegno di qualunque tuo discorso. Probabilmente non avrai un ragionamento per ogni singolo contributo che potresti offrire alla discussione, perciò scegli quelli che ti sembrano più importanti.
    • Per esempio, se ti appassiona il problema dei cambiamenti climatici, potresti memorizzare qualche dato inerente la differenza tra meteo e clima, che spieghi che cosa è cambiato rapidamente negli ultimi anni (e come sia legato all'emissione di biossido di carbonio) e in che misura è diverso rispetto ai mutamenti climatici più lenti e lunghi che si verificano a prescindere dall'intervento umano.
    • Sarebbe davvero utile raccogliere alcuni fatti (accaduti realmente) per esaminare avvenimenti e fenomeni che la gente crede siano veri. Se offri qualche ipotesi che va fuori dell'ordinario risulterai davvero brillante.
  3. 3
    Apprendi la terminologia appropriata. Ogni tendenza culturale o settore professionale possiede un lessico proprio. Può presentarsi sotto forma di acronimi, sigle o anche soprannomi che evocano determinate cose. Assimilando questo tipo di linguaggio e utilizzandolo al momento giusto e nelle giuste circostanze, darai l'impressione di essere più competente.
    • Per esempio, nella pesca con la mosca esiste un'infinità di parole e frasi che dovrai imparare se sei un principiante. Se non conosci espressioni come "casting" (il movimento che si compie quando si getta la canna, si fa girare il mulinello e la lenza va avanti e indietro) o "gobage" (il movimento del pesce quando sale a pelo d'acqua per prendere un insetto, uscendo fuori con la pinna dorsale e talvolta con la coda, come fanno i delfini), darai l'impressione di non sapere che cosa stai facendo e non sembrerai così brillante.
    • Se non conosci la terminologia usata da una persona, presta attenzione al contesto della parola o delle parole. Di solito, contestualizzando è possibile intuire il significato. In caso contrario, chiedi in disparte a qualcuno in modo che non si sappia che non capisci quello che viene detto.
  4. 4
    Sii convincente. Spesso la persuasione e la sagacia sono due concetti che si collegano nella mente delle persone. Se possiedi una di queste qualità, gli altri dedurranno che avrai anche l'altra. Se sei provvisto di qualche argomento "di riserva" e parli per ultimo, hai la possibilità di risultare più convincente, ma hai anche altre opportunità. Ricorda che la persuasione consiste fondamentalmente nel convincere la gente a fare ciò che è nel loro interesse (a differenza della manipolazione) e al contempo offre qualche vantaggio anche a te.[2]
    • Il contesto e il tempismo sono molto importanti per poter essere persuasivi. Per esempio, non provare a chiedere soldi a tua sorella per dare una mano ai vostri genitori non appena ha perso il suo lavoro. Sarà molto preoccupata per la sua situazione finanziaria e avrà bisogno di denaro. Invece, aspetta finché non avrà trovato un nuovo impiego o ottenuto un aumento di stipendio.
    • Parla in maniera chiara e concisa. Quanto più sei chiaro e rapido nel porre un problema, tanto più il tuo interlocutore sarà propenso a capire esattamente che cosa gli stai chiedendo e anche disposto ad aiutarti. Tendenzialmente la gente preferisce chi adotta tattiche semplici piuttosto che girare attorno all'argomento.
    • Non usare un lessico difficile (composto da parole ed espressioni particolari, utilizzate da un gruppo specifico di persone, che complicano la comprensione da parte degli altri, come accade nel linguaggio giuridico). La gente non ti ascolta se non riesce a capire quello che stai dicendo; al tempo stesso non risulterai così brillante se non riesci a trasmettere le tue idee. A meno che tu non stia parlando con persone che capiscono una particolare terminologia tecnica, non usarla.
  5. 5
    Offri soluzioni semplici. Spesso non è necessario trovare una soluzione complessa per risolvere un problema. Anche se può sembrare un controsenso, la più semplice è spesso la più utile, ma anche quella che gli altri normalmente non pensano. Tendenzialmente le persone cercano la strada più difficile e complicata quando devono portare a termine qualcosa. Se non cadi in questa trappola, riuscirai a distinguerti.
    • Spesso e volentieri, un'ottima domanda da porsi quando si è in cerca di una soluzione è: di che cosa posso fare a meno? Di solito ti permette di eliminare le soluzioni meno pertinenti.
    • Inoltre, rivolgi a te stesso e agli altri domande ben specifiche. Se stai cercando di gestire meglio i tempi lavorativi, non chiedere: "Come possiamo migliorare la gestione del tempo?". È una domanda troppo generica e, di conseguenza, otterrai risposte piuttosto imprecise. È preferibile chiedere: "Quali strumenti possono contribuire ad accelerare il lavoro?", oppure: "Se abbiamo passato due ore su un determinato progetto invece di quattro, come potremmo lavorare più velocemente per raggiungere gli stessi risultati?".
  6. 6
    Abbi fiducia in te stesso. Se sei sicuro di te e di ciò che fai, risulterai molto più brillante di chi è sveglio e intelligente ma non è sicuro di sé. Tendenzialmente le persone apprezzano l'autostima, anche quando non poggia su solide basi. Mostrati fiducioso e sarai anche brillante.[3]
    • Usa il linguaggio del corpo per indurre la mente a pensare che sei una persona sicura di sé, anche se in realtà non ti senti tale. Stai dritto, senza accasciarti. Cammina con passo sicuro, come se qualunque luogo ti appartenesse. Conserva un linguaggio del corpo aperto. Non incrociare le braccia al petto e cerca di guardare la gente negli occhi.
    • Poniti in maniera positiva o, al più, neutrale nei tuoi confronti. Se sei convinto di essere un perdente o uno stupido, prendi atto di questo pensiero e ragiona in questo modo: "Penso di essere un perdente, ma proprio la settimana scorsa ho ottenuto il premio di miglior impiegato dell'anno (oppure "ho svolto davvero un ottimo lavoro")".
    • Non fare paragoni con altre persone. Ad esempio, non entrare in competizione con altre persone per dimostrare chi è più brillante, facendo continui confronti tra il tuo acume e quello degli altri. Non si tratta di una gara, perciò se ti comporti in questo modo non farai altro che sentirti peggio, perché irriterai e allontanerai la gente a causa del tuo bisogno di sentirti "il migliore".
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Migliorare le Tue Competenze

  1. 1
    Non seguire sempre le regole alla lettera. È bene sapere come si agisce nella maniera usuale, soprattutto per poter sovvertire un certo modo di pensare. Facendo qualcosa in un modo diverso da quello che gli altri si aspettano dimostrerai di saper pensare con la tua testa. È questa una delle maniere in cui le persone giudicano se qualcuno è brillante.[4]
    • Per esempio, se un professore ti assegna di svolgere un tema, chiedigli se puoi affrontare l'argomento in maniera creativa. Dimostra in che misura la tua alternativa rispetta la traccia, anche se ti spingi ben oltre. Se si tratta di un compito di narrativa, chiedi se puoi provare a scrivere un tuo racconto utilizzando ciò che hai appreso in classe e produrre anche un'analisi del tuo lavoro.
    • Bisogna anche essere imprevedibili. Rispettare sempre le regole o fare ciò che esattamente hai imparato non vuol dire che non sei un tipo sveglio, ma significa semplicemente che le persone non saranno portate a vederti come una persona brillante. Quindi, non basarti sulla tua particolare forma di intelligenza né sul normale modo di fare le cose.
  2. 2
    Pensa fuori dagli schemi. Questo passaggio si riallaccia al punto che suggerisce di non seguire le regole pedissequamente, perché per riuscirci spesso è necessario pensare fuori dagli schemi. Per essere brillanti bisogna trovare soluzioni originali ai problemi.
    • Inquadra nuovamente il problema. Una cosa che chi usa la propria creatività riesce a fare in maniera efficace è quello di ristrutturare un problema. Per mettere in pratica questa capacità, scegli qualcosa di per sé ovvio (come scrivere un semplice saggio) e immagina un altro tipo di approccio, che trasmetta le stesse informazioni, ma in maniera diversa e più coinvolgente (creando una registrazione audio, realizzando un collage o dipingendo).
    • Sogna a occhi aperti. Sembra che sognare a occhi aperti sia in realtà un sistema incredibilmente utile per accrescere la capacità di risolvere i problemi in modo creativo. Così facendo, infatti, è possibile stabilire collegamenti e ricordare le informazioni. Questo è il motivo per cui gran parte delle idee migliori può nascere sotto la doccia o poco prima di andare a letto. Se hai qualche difficoltà, fai una pausa per sognare a occhi aperti: è molto probabile che, rilassandoti e lasciando vagare la tua mente, potrai produrre qualcosa di originale che funzioni.[5]
    • Il brainstorming (ovvero la raccolta e lo scambio di idee) è un altro ottimo modo per stimolare la creatività, soprattutto quando si lavora in gruppo. Introduci un problema e chiedi agli altri di proporre qualunque tipo di idea venga loro in mente, senza giudicarla. Fai in modo che tutti aggiungano altri elementi così come li pensano. Puoi anche farlo da solo, a patto che tu sia certo di riuscire a estromettere il tuo giudizio dal processo.[6]
  3. 3
    Considera lo scenario peggiore che potrebbe accadere. La paura è uno dei più grandi ostacoli per il pensiero creativo, il quale è un aspetto estremamente importante per essere brillanti. Quanto più creative e concretizzabili saranno le tue soluzioni e le tue idee, tanto più le persone crederanno nelle tue capacità.
    • Chiediti, ad esempio: Che cosa succede se perdo il lavoro? Che cosa succede se perdo il mio cliente migliore? Che cosa succede se non vengo promosso a fine anno? Che cosa succede se l'editore decide di non pubblicare il mio libro? Rispondendo a questo genere di domande, riuscirai a liberarti delle tue paure oppure potrai capire come studiare le tue soluzioni per aprirti a nuove opportunità e idee.
    • Quando ti viene in mente un'idea o una soluzione, non metterla in discussione finché non sarà più matura. Le critiche e la paura di essere giudicati possono uccidere la creatività, ma anche la tua capacità di essere brillante. Quando esci dalla fase del brainstorming e sei in grado di valutare meglio le tue idee, è il momento di cercare un parere e accettare le critiche.
  4. 4
    Stabilisci dei parametri. Se i problemi e le opportunità sono molto vaghi e mal circoscritti, possono compromettere inesorabilmente la capacità di trovare soluzioni e idee incisive o creative. Anche se i problemi e le cose che devi affrontare si presentano senza alcun criterio, impostane alcuni per conto tuo.
    • Stabilendo parametri "immaginari" o "fittizi" avrai la possibilità di incoraggiare la tua inventiva. Ad esempio, se stai lavorando su un progetto di lavoro e simuli di essere a corto di denaro, pensa a come puoi portare avanti il tuo compito senza risorse finanziarie. Immagina di non poter seguire le regole, scritte o non scritte, e domandati quale altra strada puoi prendere. Supponi di avere un limite di tempo ridotto per trovare una soluzione (ad esempio 5 minuti) e chiediti che cosa puoi inventare in quel breve lasso di tempo.
    • Per esempio, Dr. Seuss scrisse Prosciutto e uova verdi in seguito a una sfida lanciata dal suo editore in base alla quale avrebbe dovuto produrre un intero libro con meno di 50 parole diverse. Un limite di tal genere lo portò a scrivere uno dei suoi libri più conosciuti.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Continuare a Imparare

  1. 1
    Studia le persone brillanti. Non credere di poter diventare il più brillante. Non esiste nulla di simile: dovrai imparare sempre. Un ottimo modo è studiare le persone che, in base al tuo parere o a quello degli altri, sono considerate brillanti.
    • Chiediti che cosa le fa apparire brillanti: pronunciano commenti acuti su ogni genere di argomento? Sono in grado di elaborare all'istante avvenimenti e calcoli? Propongono soluzioni originali?
    • Scegli alcune delle caratteristiche migliori delle persone più brillanti che conosci oppure osservale e falle entrare nel tuo mondo lavorativo e nella tua vita.
  2. 2
    Mantieniti aggiornato sugli avvenimenti che accadono nel mondo. Svariate persone considerate brillanti seguono gli sviluppi che riguardano le vicende internazionali. Prestano attenzione a quanto accade e parlano con cognizione di causa (o almeno sembrano parlare con cognizione di causa) di notizie e attualità.
    • Cerca di osservare una determinata situazione da più punti di vista, in modo da non ricevere informazioni da un'unica fonte. Per esempio, invece di vedere i notiziari di un unico canale televisivo, dai un'occhiata anche agli altri. Cerca informazioni, dati e "fatti" che offre ogni mezzo che divulga notizie (su internet, alla radio, in TV, sulla stampa). In questo modo avrai una visione migliore e più equilibrata, che ti aiuterà a parlare di quanto accade in modo più consapevole.
  3. 3
    Avventurati nei giochi di parole. Puoi dare l'impressione di essere più brillante se sai sfruttare le parole e il modo in cui è possibile disporle, perché sono elementi estremamente importanti nella comunicazione. Pertanto, potresti cimentarti nei giochi di parole, nei crittogrammi e usare metafore ed espressioni che descrivano sensazioni in una maniera così originale da passare inosservata a tutti gli altri.
    • Esercitati a descrivere le cose in modo insolito e concentrati sugli aspetti che la gente normalmente trascura, per esempio, descrivendo il fuoco come una lingua di seta o inventando un modo per esprimere il suono delle onde del mare che si infrangono sulla riva.
    • Ogni tanto usa qualche allitterazione o metafora. Esercitati a notarle nei discorsi altrui e a portarle all'attenzione.
  4. 4
    Ricorda le informazioni. Un modo per mostrarsi più brillanti consiste nell'allenarsi a memorizzare fatti e informazioni (un po' come per gli "argomenti di riserva"), così sarà possibile richiamarli alla mente con maggiore facilità. Fortunatamente, a questo scopo esistono alcune tecniche che puoi apprendere.[7]
    • Presta attenzione alle informazioni la prima volta che le senti. Assicurati che siano corrette. Non lasciartele mai sfuggire (tranne nel caso in cui tu sia malato o infortunato), in modo da sincerarti che ogni dato che acquisisci sia effettivamente giusto.
    • Scrivi le cose più volte. Scrivendo i fatti o le informazioni che desideri ricordare, avrai l'opportunità di richiamarle alla mente più facilmente e, per così dire, fissarle nel cervello. Quanto più le scrivi, tanto più facili saranno da ricordare.
    • Scegli con attenzione. Sherlock Holmes disse una volta che la sua mente era come una soffitta. Invece di memorizzare tutto ciò in cui ti imbatti, giusto o sbagliato che sia, raccogli i fatti e le informazioni che ti interessano e che potranno servirti.
    • Prova ad alzare la mano in classe.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricorda che, alla fine, la maggior parte della gente si preoccupa più di se stessa che di te. Se riesci a suscitare l'interesse degli altri, saranno più propensi a considerarti sveglio, perspicace e brillante, ma anche cordiale. Ti basta rivolgere qualche domanda sul loro conto e non intervenire subito con le tue opinioni e i tuoi aneddoti.[8]
  • Se un compagno di classe ha bisogno di aiuto, prova a darglielo.

Pubblicità

Avvertenze

  • Chissà perché spesso il sarcasmo e il fatto di essere brillanti vanno di pari passo. Di solito non è così indicato fare uso del sarcasmo, a meno che tu non stia cercando di irritare qualcuno con le tue battute più "brillanti”.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 50 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 24 050 volte
In altre lingue
Questa pagina è stata letta 24 050 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità