Come Essere Meno Goffi

In questo Articolo:Essere Meno Impacciati In GeneraleEssere Meno Goffo Con Gli AltriEssere Meno Goffo Con Qualcuno Che Ti Piace

Sei quella ragazza che per sbaglio camminando ha sbattuto contro una porta a vetri davanti a una stanza piena di gente, o quel ragazzo che farfugliava per la sua cotta e ha finito per parlare della sua collezione di sassolini? Se è così, non preoccuparti: la goffaggine fa parte della vita, e tutti a un certo punto si preoccupano di come sentirsi meno goffi. Se vuoi sentirti meno centrato su di te e vuoi migliorare le tue relazioni sociali, segui questi passaggi.

1
Essere Meno Impacciati In Generale

  1. 1
    Mettiti là fuori. Se ti senti davvero troppo goffo perfino per sapere come salutare in modo adeguato il vicino di casa, allora forse l'ultima cosa che vorrai fare sarà metterti là fuori e passare "più" tempo a interagire con gli altri. Eppure, più tempo passi con gli altri, più ti sentirai socialmente a tuo agio, e ti sentirai meno preoccupato di dire o fare la cosa sbagliata. Fallo diventare un obiettivo, quello di passare più tempo con gli altri e meno tempo rintanato a casa.
    • Incontra diversa gente in diversi contesti sociali, come ad esempio il giornalino della scuola, la squadra di tennis o un gruppo giovanile, e impara come star fuori con gente di interessi diversi e diverse esperienze.
    • Se non hai voglia di stare in un ambiente di gruppo, invita un amico o un conoscente per un caffè o una piccola uscita, all'inizio. Imparare a conoscere le persone a livello individuale può aiutarti a costruire quella fiducia per uscire in un gruppo.
    • Non stare in silenzio. Puoi anche non doverti sentire a disagio se sei in una stanza piena di gente. Anche se non devi cercare di fare la reginetta del ballo, se sei timido o in qualche modo impacciato, allora cerca di parlare un po' di più e fai notare la tua presenza, così sarai più a tuo agio con le persone che interagiscono con te.
  2. 2
    Smetti di pensare a quello che importa agli altri – o di sembrare così. Anche se è impossibile per chiunque, anche per Justin Bieber o Brad Pitt, di smettere totalmente di pensare a cosa pensa la gente, puoi ancora fare uno sforzo per interessarti di meno a cosa gli altri pensano di te. Se sei paralizzato al pensiero di fare qualcosa di sbagliato perché non vuoi offendere, annoiare o infastidire qualcuno attorno a te, allora non sarai mai capace di superare la tua goffaggine sociale.
    • La prossima volta che parli con qualcuno, di' a te stesso che ti stai assumendo il rischio di essere coraggioso, e che è meglio ricevere la reazione che capita, piuttosto che non fare niente.
    • Gli altri sanno anche capire se sei ossessionato da cosa pensano, se fai sempre domande su cosa pensano. Se dici sempre cose del tipo, "Pensi che il mio nuovo taglio di capelli faccia schifo?" o "Pensi che dovrei smettere di suonare il violoncello?", allora sembrerà che tu non abbia idee tue.
    • Se smetti di preoccuparti di cosa pensano gli altri, sarai sulla strada per sviluppare la tua autostima e il senso di identità. Lavorare per raggiungere i tuoi traguardi personali e fare le cose che ti piace è molto più importante che piacere alle persone attorno a te.
    • Non lasciare che gli altri vedano che stai cercano il tuo riflesso nella finestra o che ti stai guardando allo specchio. Non farà che mostrarti iper-concentrato sulla tua immagine.
  3. 3
    Sviluppa la tua autostima. Anche se lo sviluppo dell'autostima è cosa più facile a dirsi che a farsi, hai bisogno di lavorare sul miglioramento del tuo valore personale, se vuoi essere meno impacciato. Una parte dell'essere impacciati è dovuta alla sensazione che proprio "non ce la fai", e non sai come agire con attorno altra gente che sembra di sapere cosa fare. Beh, finché non vedi che non sei peggio degli altri attorno a te, non sarai capace di interagire con gli altri su un campo di gioco equo.
    • Inorgoglisciti nel fare le cose che ami. Se ami i classici film sentimentali, o ti piace costruire modellini di aerei, o correre, dovresti passare del tempo a fare queste cose per migliorare il tuo senso di identità.
    • Anche se non c'è guardaroba o taglio di capelli che davvero possa farti sentire l'autostima, prendersi il tempo di farsi una doccia, rendersi bello e offrire un volto presentabile al mondo ti farà sentire meglio di sicuro.
    • Vai in giro con gente che ti fa stare meglio e non con gente che ti butta giù. Una parte dei motivi che ti fanno sentire bene con te stesso può essere che la sensazione di goffaggine con gli altri dipenda dal fatto che la gente con cui sei non ti fa sentire apprezzato.
  4. 4
    Acquisisci padronanza delle norme sociali. Un'altra ragione per cui la gente si sente impacciata è perché sente di non sapere come comportarsi in una data situazione, e si trova sempre a dire qualcosa di sconveniente o inappropriato rispetto alle regole sociali. Beh, non c'è un libretto di istruzioni che ti possa insegnare esattamente come capire le norme sociali e come essere meno impacciato, ma ci sono alcune cose che puoi fare per acquisire padronanza delle abitudini sociali:
    • Se hai un amico o solo un conoscente che ha abilità sociali straordinarie, cerca di passare più tempo con quella persona per capire meglio come si comporta.
    • Se hai fatto qualcosa che ha davvero offeso qualcuno o che è solo stato un insuccesso a livello sociale, prendi un appunto così la prossima volta puoi evitare di sbagliare.
    • Impara a conoscere la dinamica di una situazione, prima di tuffartici dentro. Se la gente sta scherzando in un gruppo, non è il momento di parlare del difficile compito di matematica che si avvicina. D'altro lato, se qualcuno parla di quanto è triste dopo che la sua relazione è finita, non è tempo di raccontare una barzelletta spinta.
  5. 5
    Accetta la tua goffaggine. Non devi essere fico come James Dean perché la gente ti ami. Di fatto, essere goffi, farfugliare e rovesciarti il cibo addosso sono cose che invece possono renderti simpatico. Anche se puoi lavorare per migliorare le tue capacità sociali, non dovresti cercare di essere super-accondiscendente, o la gente penserà che non sei veramente te stesso. Accettare la tua goffaggine non significa dire "Sono così goffo!" ogni due secondi; significa essere a proprio agio con la tua mancanza sporadica di grazia sociale.
    • Impara a ridere di te stesso. Questo farà sentire la gente più a suo agio attorno a te e tu sarai felice di accettare di ammettere di essere imperfetto.
    • Non hai bisogno di auto-accusarti per prenderti un po' in giro di tanto in tanto, col tono giusto. Ad esempio, se ti rovesci sempre qualcosa addosso e qualcuno ha puntato alla grossa goffa macchia di ketchup sui tuoi pantaloni, di' soltanto "Fidati, di solito è peggio", anziché sembrare imbarazzato e a disagio.
  6. 6
    Non arrivare troppo preso o troppo tardi. Anche se può sembrare un punto di poca importanza, un sacco di goffaggine sociale viene dalle tempistiche sbagliate. Se dovessi arrivare super-presto e fossi sempre il primo, potresti rimanere piantato a parlare con l'organizzatore senza avere molto da dire, o potresti aver voglia di metterti in disparte. D'altro lato, se arrivi a un evento troppo tardi, tutti avranno già sviluppato delle dinamiche sociali e potrebbe essere più difficile inserirti in una conversazione.
    • Se vai a una festa, arrivare esattamente puntuali può farti sembrare un po' troppo ansioso. Presentati almeno quindici minuti dopo, se non c'è un orario rigido. Certo, non arrivare in ritardo se può sembrare maleducato.

2
Essere Meno Goffo Con Gli Altri

  1. 1
    Sii interessato – non fare l'interessante. Questa è una regola d'oro quando incontri nuove persone. Puoi essere ossessionato dal voler riportare il fatto quotidiano più strambo o puoi voler stupire la tua nuova conoscenza con la tua profonda cultura di cucina orientale, ma se vuoi avere relazioni sociali positive dovresti concentrare questi interessi sulla vita dell'altra persona, anziché continuare a parlare di te. Ecco alcuni modi di mostrare interesse senza risultare invadenti, all'inizio di una conversazione:
    • Se la persona legge un libro, chiedile se le piace.
    • Se la persona indossa un maglioncino con il nome di un'università o altro e tu ne sai qualcosa, chiedi alla persona se è andata lì e parlate di cosa ne pensa.
    • Se capitate di trovarvi davanti a qualcuno, potete cominciare una conversazione sugli interessi di quella persona.
    • Chiedi alla persona dei suoi progetti per il fine settimana.
  2. 2
    Fai domande ponderate e che lasciano più possibilità di risposta. Se una persona si interessa a te, non chiedere giusto quello che ti passa per la testa o la persona penserà che sei approssimativo – o persino maleducato. Fai delle domande che possono portare a una risposta lunga e dimostra che stai facendo qualche sforzo per conoscere l'altra persona. Non fare domande che possono avere come risposta un semplice "sì" o "no", a meno che tu non abbia già un seguito immediato. Ecco alcuni modi per chiedere una cosa in modo adeguato:
    • "Bella racchetta da tennis. Da quanto giochi?"
    • "Paola dà sempre le feste migliori. Com'è che la conosci?"
    • "Mi piace Il Fu Mattia Pascal. Lo leggi per piacere o per studio? Cosa ne pensi?"
    • "Cosa ne pensi del test di ingresso alla facoltà? Non riesco ancora a credere che fosse così difficile".
  3. 3
    Padroneggia l'arte della conversazione. Per conoscere gente nuova, devi padroneggiare l'arte del parlare del più e del meno. Parlare del più e del meno in sé può sembrare una cosa sciocca, ma è esattamente quello che ti fa conoscere una persona e che ti mette nella condizione di poter parlare di cose più interessanti mano a mano che la conversazione progredisce. Parlare del più e del meno significa essere capaci di tenere il passo della conversazione, di imparare a costruire dei nessi da un argomento all'altro, e di capire quelle regole sociali che ci dicono di cosa vuole realmente parlare quella persona. Ecco alcune cose da tenere a mente mentre cerchi di fare quattro chiacchiere:
    • Metti la persona a proprio agio. Puoi farlo sorridendo, non avvicinandoti troppo, e dandole tutta la tua attenzione.
    • Di' qualcosa di semplice su te stesso. Di' che ti piace guardare le partite di pallacanestro, che sei cresciuto a Roma, o che la tua materia preferita è Storia – in pratica, dai all'altra persona qualcosa di piccolo su cui fare conversazione.
    • Sii un buon ascoltatore. Se la persona dice en passant di avere una sorella, puoi rigirare il discorso e tornare all'argomento, se viene il discorso dei fratelli; allora puoi dire "Hai detto di avere una sorella. Avete la stessa età?" e la persona sarà impressionata dal fatto che te lo ricordi.
    • Coinvolgi la persona. Assicurati che stai facendo domande e che stai gestendo la conversazione nelle battute senza dominarla o senza lasciar fare all'altro tutto il discorso.
  4. 4
    Evita dapprima gli argomenti personali. Mano a mano che tu e l'altra persona cominciate a conoscervi, puoi cominciare a parlare di temi più personali. All'inizio, comunque, è meglio starne alla larga, o rischi di far sentire l'altra persona a disagio. Una ragione per la quale le persone si sentono goffe è perché portano un argomento di conversazione che fa sentire l'altro a disagio, ma non ne comprendono veramente il perché. Ecco alcuni argomenti da evitare quando parli per la prima volta con qualcuno:
    • Pesanti conclusioni di relazioni sentimentali.
    • Morte di una persona cara.
    • Esperienze sessuali.
    • Problemi di salute che puoi avere.
    • Conflitti interiori profondi.
    • Momenti imbarazzanti.
  5. 5
    Non condividere troppe cose. Se condividi troppe cose, diventi troppo personale. Puoi essere il genere di persona goffa che vede che l'altro non ha nulla da dire, e allora lo compensa parlando senza interruzione, chiedendosi poi: "Ma come cavolo ho fatto a finire a parlare della bronchite di mia nonna?". Anche se pensi che qualunque cosa ti salti in mente può portare avanti la conversazione, a dire la verità è meglio prendersi una pausa e dirigere nuovamente la conversazione in modo più rassicurante. Ecco alcune altre cose che dovresti evitare di nominare a una persona che conosci da poco, a meno che tu non voglia rischiare di condividere troppe cose:
    • Le tue aspirazioni più profonde.
    • I tuoi inveterati conflitti con i genitori.
    • La tua infanzia infelice.
    • I tuoi sentimenti di tristezza, solitudine, alienazione, o qualunque altra emozione negativa.
    • Quello strano rash cutaneo che hai sul braccio.
    • La volta che ti sei ubriacato così tanto che hai vomitato.
  6. 6
    Cerca di capire come evitare di offendere l'altra persona. Dovresti capire com'è fatta la persona davanti a te, prima di tirar fuori i tuoi scherzi più strambi o che cominci a criticare un partito o un governo precedente. Ricorda che ognuno è diverso, e che non tutti condividono le tue opinioni sulla politica, la religione o perfino lo sport. Ricorda che tu e l'altro potete essere simili nella vostra cerchia sociale, ma questo non significa che l'altra persona abbia le stesse idee su tutti quelli che vi circondano. Ecco alcuni argomenti da evitare per non offendere una persona nuova:
    • Qualunque barzelletta spinta.
    • Pesanti critiche al governo passato o presente.
    • Commenti sull'indubitabile/impossibile esistenza di Dio.
    • Critica di una persona che conoscete entrambi.
    • Critica di tutti gli appassionati di una squadra sportiva "minore" che forse piace all'altra persona.
    • Pettegolezzi che condividi con una cerchia di persone.
    • Qualunque commento generale che farebbe pensare all'altro: "Devo conoscere questa persona per riuscire a dare un senso a questo commento...".

3
Essere Meno Goffo Con Qualcuno Che Ti Piace

  1. 1
    Non essere troppo ansioso. Essere goffo coi tuoi amici e con perfetti sconosciuti è già abbastanza difficile, ma esserlo con qualcuno che ti piace davvero può cominciare a farti sembrare la cosa impossibile. Eppure ci sono alcune cose che puoi fare per renderti più aggraziato agli occhi della persona per cui hai una cotta: si comincia col comportarsi in modo disinvolto e non come un pupazzo pronto a fare lo sgambetto al primo che capita. Ecco alcuni modi per essere disinvolti senza sembrare troppo ansiosi:
    • Sorridi e di' ciao, ma non cercare un abbraccio a meno che tu non abbia l'abitudine acquisita di abbracciare quella persona. Se non sei sicuro, aspetta che sia l'altra persona a cominciare l'abbraccio.
    • Se vedi la persona venire nell'atrio, avvicinala se sei lì vicino, ma senza correrle incontro fino alla parte opposta dell'edificio solo per salutarla, o sembrerai uno stalker.
    • Non annuire con troppa decisione a tutto ciò che dice, pensando che così mostri solo il tuo interesse per lei. Fare dei commenti sensati è più efficace che annuire.
    • Evita di ridere a ogni minima cosa che dice, specialmente se non sta nemmeno cercando di essere divertente.
  2. 2
    Fai dei complimenti sensati. Per essere socialmente meno goffo, devi essere capace a riconoscere la differenza tra un "commento sospetto" e un "bel commento". Non dire a una ragazza "Hai dei capelli così soffici e vaporosi... vorrei proprio passare le mie dita tra di loro", a meno che tu non voglia che lei piano piano se la fili via. Piuttosto di': "Mi piace il tuo taglio. Ti fa sembrare [e qui metti il nome di una diva]". Il complimento dovrebbe far capire all'altra persona che fai attenzione a lei senza metterle troppa pressione addosso.
    • "Hai un gran bel sorriso" o "Che bella risata" di solito sono scommesse sicure.
    • Fare complimenti per il vestito o i gioielli della ragazza di solito può farla sentire speciale.
    • Anche fare complimenti sulla personalità può funzionare: dire a un ragazzo che ha un gran senso dell'umorismo lo farà sentire bene.
    • Usa i complimenti con parsimonia. Se fai un complimento a una persona ogni due secondi, può sentirsi infastidita o soffocata.
  3. 3
    Gestisci il linguaggio del corpo. Una mossa socialmente goffa è "parlare vicini", cioè parlare così vicino a una persona che praticamente sembra che cerchi di baciarla. Forse puoi volerlo fare solo per mostrare interesse, ma stare a pochi centimetri da una persona inclinandoti così da farla indietreggiare continuamente non ti varrà il suo amore o il suo interesse.
    • Mantieni delle distanze rispettose e di tanto in tanto usa le braccia per gesticolare per dare alla tua conversazione più sprint.
    • Cerca il contatto con gli occhi ma guarda anche altrove, così non sembrerai troppo insistente.
    • Non cercare di toccare i capelli di una ragazza a meno che lei non ti inviti a farlo. Non la prenderebbe affatto bene.
  4. 4
    Metti l'altra persona a proprio agio. Ricorda che la persona che ti piace può ricambiare i tuoi sentimenti e potrebbe sentirsi goffa quanto te. Dovresti lavorare sul far sentire a suo agio quella persona, mostrandoti amico, ridendo di qualcosa che l'altra persona dice se sai che voleva essere divertente, e dare alla persona la reazione che vuole dalle sue affermazioni. Se dice qualcosa di divertente, ridi; se dice qualcosa di serio, fai la faccia seria. Falla sentire come se foste sullo stesso piano, e che non le stai giocando nessun tiro.
    • Se stai intrattenendo la persona dei tuoi sogni come ospite, offrile da bere, un aperitivo, o da sedersi.
    • Scherzare un po' su te stesso farà sentire la persona più rilassata.
    • Se la persona accidentalmente rovescia o fa cadere qualcosa, di' solo "A me capita sempre".
  5. 5
    Sappi quando è il momento di andartene. Dato che la goffaggine sociale ha molto a che fare col tempismo, non solo dovresti sapere quando cominciare una conversazione, ma anche quando terminarla. Se stai parlando a una persona che ti piace, dovresti porre fine alla conversazione "prima" che entrambi finiate gli argomenti, così la prossima volta l'altra persona continuerà a parlarti.
    • E se la persona ti fa capire che non sei desiderato perché controlla l'orologio o il telefono o cerca i suoi amici con lo sguardo, allora dille gentilmente "arrivederci".
    • Se non sei desiderato, di' solo "È stato bello parlare con te" anziché "Beh, so quando qualcuno non mi fila", che peggiorerà solo le cose.
    • E se hai avuto una buona conversazione, di' solo "Non vedo l'ora che ci troviamo di nuovo", e saluta a testa alta.

Consigli

  • Non stare lì impalato a guardare la gente – ti farà sembrare ancora più goffo; inoltre, se guardi troppo impalato, sembrerai davvero un tipo strambo.
  • Non aver paura di fare impressione. Se hai qualcosa da dire, dillo. L'esitazione di solito ti fa sembrare più goffo, ma stai sempre attento a cosa dici.
  • Assicurati di avere un bell'aspetto. Se hai i capelli in disordine o indossi abiti strani, la gente potrebbe avere l'impressione generale che sei strano e non ti vorrà parlare.
  • Una volta che hai incontrato qualcuno, parla con più persone. Invita chiunque sia anche solo lì in piedi nella tua conversazione. Cerca di conoscere più di una persona.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Interazioni Sociali

In altre lingue:

English: Be Less Awkward, Deutsch: Weniger unbeholfen sein, Português: Ser Menos Desajeitado ao Lidar com Outras Pessoas, Français: socialiser facilement, Español: ser menos raro, Русский: не чувствовать себя неловко, 中文: 减少尴尬, Čeština: Jak být méně trapný, Nederlands: Minder ongemakkelijk zijn, العربية: أن تصبح أقل غرابة, हिन्दी: कम अटपटे बनें, ไทย: ป้องกันการเสียหน้า, Tiếng Việt: Bớt Lúng túng

Questa pagina è stata letta 18 707 volte.
Hai trovato utile questo articolo?