Come Essere Onesto Quando una Ragazza ti Chiede Se un Vestito la Fa Sembrare Grassa

”Questo vestito mi fa sembrare grassa?”. Una domanda apparentemente innocua che può scatenare il panico in tanti uomini! Infatti, se dici di sì e stai mentendo, sbagli. Se ti dici di no, sbagli lo stesso perché finirai per urtare la sensibilità della tua migliore amica/fidanzata/moglie. In questo articolo ti spieghiamo come salvarti elegantemente dalla conversazione.

Passaggi

  1. 1
    Dirigi la sua attenzione verso quello che le stia bene. Complimentati per gli accessori o per un altro particolare dell’outfit, sperando che non ti faccia altre domande.
    • Focalizza i tuoi complimenti su una sua caratteristica e sottolinea il fatto che molte donne ucciderebbero per averla. Per esempio, se lei si lamenta sempre delle dimensioni del suo sedere, ricordale che in tante si rivolgono al chirurgo plastico o si ammazzano di squat in palestra per averlo come il suo, e quella gonna che sta indossando lo mette proprio in rilievo.
    • A questo punto, congratulati per la dieta o gli esercizi che ha fatto ultimamente! Però, occhio a frasi come “questa dieta sta veramente funzionando, un paio di chili in meno e quel vestito ti starà da dio!”.
  2. 2
    È il vestito il problema! Sostieni che il capo sia stato prodotto con un tessuto di pessima qualità o che sia stato tagliato male, ed è per questo che non le rende giustizia.
    • La verità è che i vestiti di buona qualità migliorano qualsiasi look. Tuttavia, spesso compriamo pezzi dalla manifattura scarsa che tendono ad accentuare i nostri punti deboli invece di camuffarli.
    • Dille che gli abbinamenti non si adattano bene alla sua figura. Dopo averle fatto un complimento su una certa parte del suo corpo, spiega che quel vestito non la mette in risalto. Esempio: “Hai delle belle curve ma questo vestito le nasconde tutte!”.
    • Dille che il vestito nasconde la sua figura e la fa sembrare più piena. Indica le parti dell’outfit che non la valorizzano, ponendo in enfasi il fatto che sia il capo a causare un cattivo effetto visivo.
    • Magari, il vestito che sta indossando presenta una stampa appariscente: incrimina una certa caratteristica del pezzo per sottolineare che è l'abito il problema.
  3. 3
    Elencale gli outfit che, secondo te, la rendono sexy.
    • Ripensa a certi pezzi del suo armadio ed usali per aiutarla a scegliere vestiti nuovi o come metro di paragone quando ti porge la temutissima domanda.
    • Se siete a casa sua, chiedile di aprire l’armadio per indicarle quello che pensi le stia meglio. Dalle una mano a creare abbinamenti che possano valorizzarla.
    • Spiega perché l’altro outfit le starebbe meglio di quello attuale. Pensa con lei ad abbinamenti carini e cerca di capire come la valorizzerebbero. Per esempio, potresti dirle che adori come le stanno le maglie con collo a V, perché valorizzano le sue spalle, o gli skinny jeans, dal momento che mettono in risalto le gambe. Insomma, fai esempi e sostieni le ragioni per cui preferisci certi capi di abbigliamento.
  4. 4
    Cambia le carte in tavola. Se la domanda ti viene rivolta a bruciapelo e non riesci a trovare una risposta che non risulti offensiva, prendi tempo chiedendole: “Tu cosa ne pensi? Ti piace o vuoi provare qualcos’altro?”.
  5. 5
    Nasconditi dietro gli aspetti positivi dell’outfit; se il vestito è di buona qualità, sottolinealo. Tuttavia, presta attenzione, perché, se parli solo del capo di abbigliamento senza dire una sola parola sul suo look, potresti metterti in una situazione ancora più scomoda.
  6. 6
    Potresti semplicemente dire la verità. Se lei ha problemi di sovrappeso e non ha gusto nel vestirsi, dovresti intervenire, altrimenti dimostrerai di non tenere davvero a lei o di non avere spina dorsale.
    • Se l’outfit la fa apparire grassa, dille “sì, questo vestito non ti valorizza, ma potresti provare quello nero che abbiamo visto prima”.
    • Se lei non ha problemi di peso ma è semplicemente insicura, dì “sei bellissima e ti sta bene tutto”. Qualora fosse effettivamente il vestito il problema, puoi sostenere il tuo punto di vista spiegando bene cosa intendi.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricordale che nemmeno le top model azzeccano sempre i loro outfit. In effetti, molti giornali pubblicano le foto delle attrici famose e modelle vestite male. Cercane una su internet per mostrarla alla tua amica o partner.
  • I vestiti venduti nei negozi non si adattano a tutte le figure. Suggeriscile di rivolgersi ad un sarto per migliorare i capi che non la soddisfano.
  • A volte è il colore del vestito a rovinare l’outfit, dal momento che influisce davvero tanto sulla carnagione della persona che lo indossa. Consigliale di comprare abiti che si adattino al suo sottotono di pelle e ai suoi colori.
  • Magari, il vestito è della taglia sbagliata per lei. Consigliale di provarlo bene in camerino, giacché una stessa misura numerica può essere considerata in modo diverso dalle varie imprese di moda. Oppure, lei ha sempre creduto di essere una certa taglia, quando in realtà non è così. La misura di un vestito fa davvero la differenza. Nulla di preoccuparsi: questo accomuna molte donne.
  • Raccontale che anche a te è capitato di indossare vestiti che non ti stessero affatto bene, i quali ti hanno causato incertezze sul tuo aspetto fisico. Sostieni che l’outfit può avere potere in questo senso.
  • Non devi necessariamente spiegare come migliorare il suo look, specialmente se non sai niente di moda. Dille solo che non sai bene perché il vestito che sta indossando non la valorizza ma ricordale quali sono i suoi outfit che ti sono piaciuti.
  • Se, invece, sai qualcosa in fatto di moda, dalle consigli specifici per permetterle di apparire più magra e chiedile qual è l’effetto che vuole ottenere.
  • Potresti aprire una discussione sul perché sentirsi grassa conti così tanto per lei. Ma preparati: parlandone quasi mai si arriva ad una soluzione. Inoltre, la maggior parte delle donne che hanno già riflettuto sul tema direttamente non rivolgono la domanda “questo vestito mi fa sembrare grassa?” perché hanno sviluppato una maggiore consapevolezza del loro look e dei vestiti che indossano. Insomma, una donna che ha dubbi di questo tipo probabilmente tende a negare il suo problema, fisico o psicologico che sia, e a cercare rassicurazioni all’esterno, senza lasciarsi convincere del contrario.
  • Se pensi sinceramente che lei sia magra, dillo. Chiedile “chi ti ha mai detto che sei grassa? Sicuramente qualcuno che voleva farti sentire insicura. So che è difficile dimenticare le critiche ma esiste tanta gente che ha cattive intenzioni.” Probabilmente, ti racconterà dei suoi conflitti e, ascoltandola, potrai diventare un migliore amico/fidanzato/marito.

Pubblicità

Avvertenze

  • Evita di mentire: se lei è importante per te, il tuo principale scopo è aiutarla.
  • Se lei è in sovrappeso, intraprendi una discussione costruttiva, senza cadere negli insulti: potresti ferirla.
  • Se la tua amica o la tua partner è fin troppo magra ma continua a dire di sentirsi grassa, forse soffre di un disordine alimentare. Tuttavia, prima di fare passi falsi, cerca le prove e, quando ne sarai sicuro, informati su come darle una mano.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Interazioni Sociali
Questa pagina è stata letta 8 717 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità