Come Essere Parsimonioso

La parsimonia è il saper vivere bene con i propri mezzi. Significa spendere meno di quanto guadagni in modo che tu possa tranquillamente superare una crisi quando si presenta, sapendo che per sopravvivere puoi contare sia sui tuoi risparmi sia sull'abitudine di usare i tuoi soldi in maniera saggia. Mentre alcune decisioni potrebbero farti risparmiare migliaia di euro, altre invece solo qualche centesimo. Tuttavia, ricordati che badando agli spiccioli, il denaro si prenderà cura di se stesso.

Passaggi

  1. 1
    Tieni sotto controllo le tue spese. Non puoi pensare di risparmiare per domani a meno che tu non sappia già quanto spendi oggi. Mentre usi il tuo denaro come faresti normalmente, prendi nota di ogni singolo centesimo che spendi per una settimana, due settimane oppure un mese per farti un'idea su cosa spendi i tuoi soldi.
  2. 2
    Rivedi le tue abitudini di spesa. Ogni spesa può essere fissa, variabile o discrezionale. Quelle fisse sono spese obbligatorie che sono sempre le stesse e che non possono essere influenzate dalle tue decisioni. L'affitto o l'assicurazione sanitaria ne sono un esempio. Quelle variabili invece sono spese obbligatorie di cui è possibile influenzare il costo. Alcuni esempi sono le bollette delle utenze e i costi del trasporto. Quelle discrezionali infine sono spese che, se necessario, possono essere eliminate del tutto. L'alcool, il divertimento e le cene al ristorante sono solo alcuni esempi.
  3. 3
    Riduci le tue spese.
    • Elimina le spese discrezionali che non ti danno alcuna soddisfazione. Ad esempio, non partecipare allo scambio dei regali in ufficio se non ti piace.
    • Taglia le spese discrezionali che ti soddisfano per massimizzare il rapporto divertimento-denaro. Ad esempio, concedersi una volta al mese una piacevole cena seduti al ristorante piuttosto che fare un salto dal Mc Donald's una volta alla settimana potrebbe farti risparmiare 10 euro e ti darà più piacere per i soldi che spendi.
    • Prova a pensare a come tagliare le tue spese variabili. Usa i consigli riportati di seguito. Pensa in modo creativo sui vari modi di ridurre le spese.
  4. 4
    Liberati dei debiti. I debiti ti costano un sacco di soldi in più. Potrebbe rivelarsi saggio eliminare tutte le spese discrezionali finché non ti sarai sdebitato. Gli interessi sui debiti non ti procurano nessun piacere, e indebitarsi è una cosa che puoi scegliere di non fare.
  5. 5
    Risparmia per le cose che vuoi comprare. Compra solo le cose che puoi pagare in contanti. Non chiedere finanziamenti, non utilizzare piani di pagamento, non tenere un saldo a debito sulla tua carta di credito. Pagare in contanti ti farà risparmiare denaro.
  6. 6
    Festeggia il tuo successo! Goditi le cose che hai, sapendo di aver lavorato duro per ottenerle. Nota la tua tranquillità nel sapere che hai soldi in banca. Condividi con altre persone parsimoniose i consigli su come tagliare i costi. Pensa positivamente allo stile di vita frugale.
  7. 7
    Taglia ulteriormente le tue spese. Ogni budget ha dei margini che puoi ancora ridurre. Snellisci il tuo ancora di più. Aggiungi un nuovo consiglio a intervalli di poche settimane. Decidi quale funziona per te e seguilo rigorosamente.

Consigli

  • Il confronto della spesa. Confronta le diverse marche e le dimensioni delle confezioni dello stesso prodotto. A volte più il contenitore è grande, più è economico rispetto al peso. Confronta i prezzi di più negozi. Raramente un supermercato avrà il miglior prezzo su tutto. Sui grandi acquisti come le auto, i risparmi possono essere persino più sostanziosi, confrontando la spesa.
  • Usa i mezzi pubblici. Risparmierai benzina e usura del tuo veicolo. Se possibile, eliminare del tutto il tuo veicolo sarebbe un'eccellente misura per tagliare i costi.
  • Cucina i tuoi pasti. I ristoranti sono costosi perché si paga per il servizio, l'atmosfera e lo spazio in cui si mangia. Cucinare i propri pasti consente di personalizzare le ricette con il massimo del risparmio. Se hai spazio, l'orticoltura procura risparmi ancora maggiori se combinata alla preparazione del proprio cibo.
  • Compra cose che sono riutilizzabili. A lungo andare, buttare via qualcosa per poi ricomprarla diventa di solito più costoso del comprare una singola cosa ma durevole. I pannolini usa e getta contro quelli di stoffa costituiscono un buon esempio.
  • Usa quello che hai già. Naturalmente, non comprare nulla è sempre più economico del comprare qualcosa. Guarda in giro per casa. Possiedi un altro articolo che potrebbe raggiungere lo stesso scopo? Riesci ad escogitare una soluzione dai materiali che già possiedi?
  • Sostituisci solo ciò che è necessario sostituire. Puoi comprare un set per ricaricare d'inchiostro le cartucce invece di comprarne una nuova ogni volta che la tua si esaurisce. Puoi comprare una ruota nuova invece di ricomprare tutto il passeggino.
  • Ripara gli oggetti rotti. Spesso le riparazioni sono tanto semplici quanto l'utilizzare una graffetta, mettere un po' di colla o dare una mano di pittura. Anche se per riparare sono necessari degli attrezzi, potrebbe rivelarsi più economico investire comprandone qualcuno per future riparazioni.
  • Evita di utilizzare la carta di credito. Sembrano migliori di quello che in realtà sono, ma è esattamente lo come chiedere soldi in prestito a un amico. Dovrai sempre restituire fino all'ultimo centesimo, riducendone così l'aspetto pratico. Risparmia i tuoi soldi e, invece, procurati un libretto degli assegni e/o una carta di debito se non hai il tempo di effettuare prelievi presso la tua banca.
  • Prendi in prestito cose dagli amici o dai vicini di casa. In molti casi, non hai bisogno di possedere un oggetto, ma semplicemente di usarlo in maniera occasionale. Se hai una buona reputazione (nel senso che restituisci gli oggetti in tempo e in buono stato), potresti chiederlo in prestito dai vicini o amici meno parsimoniosi di te. Ad esempio, a meno che tu non sia un campeggiatore appassionato, ti troverai a usare una tenda da campeggio solo poche volte l'anno. Non comprarne una, ma chiedila in prestito al capo dei boy scouts della tua parrocchia.
  • Evita i prodotti di marca. Le marche famose sono in genere più costose. Esistono spesso delle marche alternative più economiche e poco conosciute che forniscono prodotti di pari qualità o anche superiore.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Gestione del Denaro

In altre lingue:

English: Be Frugal, Español: ser frugal, Português: Ser Frugal, Русский: быть бережливым

Questa pagina è stata letta 5 060 volte.
Hai trovato utile questo articolo?