Come Essere Popolare Senza Essere Preso di Mira dai Bulli

Tutti vorrebbero essere popolari e attraenti, c’è solo un ostacolo però che spesso si incontra lungo il cammino, i bulli, cioè coloro che iniziano a disturbare tutte le persone migliori o diverse da loro, nel vano tentativo di elevare se stessi e sentirsi superiori. Attaccando gli altri e facendoli stare male, si illudono così di essere più importanti. La miglior cosa da fare se ti capita di incontrare degli individui di questo genere è riuscire a mantenere la calma e tenerti alla larga dai tormenti psicologici e a volte fisici, dei bulli. Scopri come riuscire ad evitarli e non temerli.

Metodo 1 di 5:
Parte 1: Credi in ciò che sei

  1. 1
    Sii te stesso. Sii spontaneo, riconosci i tuoi meriti, credi nel tuo valore e non avere paura di farti vedere per quello che sei. Se ti mostri determinato e sicuro riuscirai a conquistarti l’attenzione e l’ammirazione, degli altri. Sii unico ed originale ed evita di attaccarti delle etichette solo per farti vedere. Stringi amicizia con chi vuoi e stabilisci le tue regole.
    • Per essere popolare devi presentarti come una persona positiva ed espansiva. Non serve a niente tenere il muso lungo o adottare comportamenti passivi/aggressivi.
    • Non cercare di imitare gli altri. Sii solo ciò che sei e fai solo quello che credi. Non perdere mai di vista la tua identità e i tuoi ideali. Per essere speciale non devi cambiare te stesso ma acquisire sicurezza per proporti agli altri nel modo giusto.
    Pubblicità

Metodo 2 di 5:
Parte 2: Rispetta gli altri e riconosci il loro valore

  1. 1
    Non fare discriminazioni, tratta tutti allo stesso modo. Nessuno è migliore o peggiore di te, siamo tutti uguali, cerca perciò di comportarti allo stesso modo con un potenziale datore di lavoro, con un bambino, con un estraneo, con una persona molto attraente o molto potente. Rispetta tutti gli esseri umani, trattali come vorresti che gli altri trattassero te.
  2. 2
    Sii rispettoso con le persone, ma aspettati di ricevere lo stesso. In altre parole, comportati con gli altri come vorresti che gli altri si comportassero con te, rispetta ma pretendi di essere rispettato. Se qualcuno non lo fa, ignoralo e lascialo stare. Se qualcuno pronuncia dei commenti negativi su di te, mostra il tuo disappunto. Cerca di capire quali sono le ragioni che si nascondono dietro al suo comportamento, se si tratta di gelosia, mancanza d’educazione, se è la risposta a qualche azione sbagliata che puoi aver commesso tu o se invece quella persona sta passando un brutto periodo. Per poter risolvere la situazione devi prima capire cosa c’è alla radice del problema.
    Pubblicità

Metodo 3 di 5:
Parte 3: Capisci come mai i bulli si comportano così

  1. 1
    Scopri quali motivazioni si celano dietro al bullismo. I bulli si comportano male per molteplici ragioni, la più comune è l’invidia verso qualcosa che gli altri possiedono e loro no, per esempio la popolarità, uno status sociale, denaro, intelligenza o salute. Potrebbero essere gelosi di un rapporto sentimentale, soprattutto se avevano già fantasticato su una persona che non sono riusciti a conquistare. Cerca di non avercela troppo con loro, in fondo l’essere notati dai bulli è già una forma di adulazione, vuol dire che sei molto meglio di loro e che ti invidiano.
  2. 2
    Scopri con quale tipologia di bulli hai a che fare. Oltre che conoscere quali sono le ragioni dietro il loro comportamento devi capire con quale tipo di bulli hai a che fare. Ecco le topologie più comuni:
    Pubblicità

Metodo 4 di 5:
Parte 4: Prendi i bulli in contropiede

  1. 1
    Evita la loro presenza. Non passargli davanti e non parlarci. Non devi temerli o nasconderti ma solo evitare di venire a contatto con loro. Se sono tuoi compagni di classe chiedi di sederti in un altro banco, lontano dalla loro presenza negativa.
  2. 2
    Mostrati indifferente alle loro azioni. Non fargli mai capire che ti sei offeso o che sono riusciti a ferirti o a metterti a disagio. Allontanati e basta, non dargli la soddisfazione che stanno cercando. Se reagisci li incoraggerai a darti ancora più fastidio, lasciali stare e lasciali sfogare da soli, si ritroveranno a pronunciare degli insulti senza avere davanti il proprio bersaglio. Si sentiranno stupidi.
  3. 3
    Continua sempre a non reagire. Se all’inizio non reagisci i bulli potrebbero prenderti di mira ancora di più e cercare di tormentarti fino a scatenare una tua reazione. I bulli non saranno contenti di vedere che la loro azione non ha alcun effetto su di te, quindi, in un primo momento, cercheranno di infastidirti ancora. Fai passare un po’ di tempo e continua a non reagire, quando capiranno che non hanno alcuna influenza ti lasceranno stare e passeranno ad un obiettivo diverso, che gli dia più soddisfazioni.
  4. 4
    Ricordati che non serve a niente cercare di farli ragionare. Allontanati con dignità, fagli capire che non hai tempo da perdere. Dimostragli che hai cose migliori di cui occuparti, dedicati alle tue attività preferite, ti aiuterà a distrarti e al tempo stesso farà sbocciare il tuo talento. Non sprecare le tue energie con delle persone stupide e cattive.
  5. 5
    Coglierli in flagrante. Questo passaggio è collegato a quello successivo, ma prima di metterlo in pratica leggi entrambi con attenzione. Un buon modo per liberarsi dei bulli è smascherarli, ma per ogni tipologia di bulli è necessario agire in modo diverso. Se hai già letto i consigli precedenti e hai identificato la categoria con la quale hai a che fare, non ti resta che trovare il modo giusto per porre fine ai tuoi fastidi.
    Pubblicità

Metodo 5 di 5:
Parte 5: Denuncia l'azione dei bulli

  1. 1
    Se sei vittima di seri attacchi di bullismo non astenerti dal denunciare l’accaduto alle autorità. Parlane con i tuoi genitori, con un consulente scolastico, con il preside o con un adulto in grado di intervenire e proteggerti. Per mettere fine ai problemi è necessario confidarsi con chi può effettivamente darti una mano. Non avere paura di rivelarlo, non rinunciare perché loro ti dicono di farlo, se hanno intenzione di attaccarti lo faranno in ogni caso, quindi meglio affrontare la situazione.
  2. 2
    È importante apprendere delle mosse di autodifesa. Non attaccare i bulli ma usa la forza con cui ti aggrediscono contro di loro. Se devi difenderti fallo con tutte le tue forze, non lasciarti andare. Un corso di autodifesa potrebbe esserti utile nei casi estremi, puoi iscriverti ad una scuola di arti marziali.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 17 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Gioventù
Questa pagina è stata letta 14 640 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità