Scarica PDF Scarica PDF

Se vuoi essere una persona pulita e ordinata, è importante ritagliarti del tempo ogni giorno per prenderti cura della tua igiene personale, del tuo abbigliamento e della tua casa. Per iniziare, adotta delle buone abitudini di igiene personale facendoti regolarmente la doccia e lavandoti i denti due volte al giorno. Poi, per assicurarti di avere un buon odore, usa il deodorante e lava i vestiti sporchi (dovresti fare il bucato quasi tutti i giorni, dividendo i vestiti per colore e usando detersivi specifici). Infine, tieni la casa in ordine implementando delle buone abitudini e seguendo un programma di pulizia regolare.

Parte 1 di 4:
Adottare Buone Abitudini di Igiene Personale

  1. 1
    Lavati tutti i giorni. Lavarsi regolarmente non solo elimina i batteri responsabili dei cattivi odori, rimuove anche tutte le tracce di sporco che si sono accumulate sulla pelle. Lavati una volta al giorno usando acqua tiepida, una spugna normale o di luffa e un sapone delicato [1] . Scegli saponi privi di fragranze o specifici per pelli sensibili allo scopo di combattere eventuali problemi di secchezza o irritazione.
    • Lavati ogni volta che fai sport o sudi, per quanto tu ti sia già fatto la doccia.
    • Alcune persone trovano che depilarsi le ascelle sotto la doccia aiuti a combattere la formazione di cattivi odori.
  2. 2
    Prenditi cura dei capelli. Pettinati almeno una volta al giorno per rimuovere polvere e cellule morte, nonché per distribuire il sebo sulle lunghezze [2] . Cerca anche di farti lo shampoo solo due o tre volte alla settimana. Per evitare di bagnarli mentre ti lavi, indossa una fascia o una cuffia da doccia. Questo piccolo accorgimento ti aiuterà ad averli sempre morbidi e sani. Scegli uno shampoo specifico per il tuo tipo di capello e i suoi eventuali problemi. Per esempio:
    • Usa uno shampoo antiforfora qualora soffrissi di questo disturbo.
    • In caso di capelli secchi e fragili, scegli uno shampoo delicato e dalle proprietà disciplinanti.
    • Se fai tinture, usa uno shampoo privo di solfati e specifico per capelli tinti.
  3. 3
    Prenditi cura della cavità orale per mantenerla sana. Lavati i denti almeno due volte al giorno usando un dentifricio contenente fluoro. È un prodotto efficace per rimuovere la placca e i residui di cibo, responsabili di disturbi come alitosi e carie. Inoltre, passa il filo interdentale una volta al giorno per mantenere le gengive sane [3] .
    • Sostituisci lo spazzolino da denti ogni tre o quattro mesi per evitare che si accumulino batteri sulle setole.
  4. 4
    Prenditi cura delle unghie. Tagliale regolarmente e tienile pulite per evitare la proliferazione di funghi o batteri. Lavati spesso le mani, cercando in particolare di rimuovere i residui di sporco che si sono accumulati sotto il letto ungueale. Poi, taglia le unghie usando un paio di forbicine da manicure ben affilate o un tagliaunghie. Se le porti corte, lo sporco e i batteri non avranno modo di proliferare.
    • Se dovessi notare alterazioni che interessano il colore delle unghie, incurvature anomale, sanguinamenti o una separazione dell'unghia dalla pelle circostante, rivolgiti a un medico [4] . Questi disturbi potrebbero essere sintomatici di un'infezione micotica.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Avere un Buon Odore

  1. 1
    Usa il deodorante. Applicalo tutte le mattine per combattere i cattivi odori provenienti dalle ascelle. Puoi comprare un deodorante in stick o spray. Inoltre, scegli un prodotto dalle proprietà antitraspiranti per tenere sotto controllo la sudorazione [5] .
    • Alcune persone credono che il deodorante abbia effetti cancerogeni. Tuttavia, le ricerche realizzate in merito non hanno individuato alcuna correlazione che possa confermare questa teoria [6] .
  2. 2
    Elimina i cattivi odori dalle scarpe. Cerca di portare sempre i calzini per evitare che nelle calzature si accumulino residui di sporco provocati da sudorazione e batteri. Se non hai la possibilità di metterti i calzini, lava i piedi prima di indossare le scarpe. Nel caso in cui continuino a emanare cattivi odori, cospargi una manciata di bicarbonato nelle calzature e lascialo agire per tutta la notte [7] . Questo trucchetto aiuta a eliminare i batteri responsabili dei cattivi odori.
    • Se i piedi emanano cattivi odori pur non avendo usato alcun tipo di calzatura, è possibile che il problema sia dovuto a un fungo. Rivolgiti a un medico per diagnosticarlo e farti prescrivere un trattamento mirato.
  3. 3
    Indossa vestiti puliti. Se usi capi di abbigliamento sporchi, non potrai emanare un buon odore. Fra l'altro, un indumento che a te sembra pulito potrebbe risultare sporco ad altre persone. Per andare sul sicuro, usa solo vestiti freschi di bucato. Al momento di lavarli, segui le istruzioni di lavaggio riportate sull'etichetta.
    • La biancheria intima, le magliette, i calzini e i costumi da bagno vanno lavati dopo un solo uso;
    • I reggiseni e i capi che non hanno un contatto diretto con la pelle (come maglioni o camicie) vanno lavati dopo due o tre utilizzi;
    • Lava i jeans e i pantaloni dopo tre o quattro utilizzi;
    • Se ti capita di sudare parecchio, metti a lavare subito i vestiti [8] .
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Ordinare la Casa

  1. 1
    Rifai il letto ogni mattina. Se il letto è in disordine e trascurato, l'intera camera sembrerà sottosopra. Se invece lo rifai con cura, la stanza apparirà subito più ordinata [9] . Prendi l'abitudine di rifarlo ogni mattina, non appena ti alzi.
    • Lava le lenzuola una volta alla settimana o ogni 15 giorni. Se di notte sudi molto, è bene lavarle più spesso [10] .
  2. 2
    Tieni puliti i piani di lavoro della cucina. Se le aree a vista sono sporche e disordinate, l'intera cucina sembrerà sciatta e trascurata [11] . Tanto per iniziare, metti subito via i cibi e gli strumenti che usi per cucinare. Poi, passa della carta assorbente umida sulle superfici per rimuovere i residui di sporco.
    • Non lasciare che i liquidi o i cibi umidi si asciughino e si incrostino sulle superfici. Oltre a essere più difficili da pulire, potrebbero danneggiare la finitura del piano di lavoro.
  3. 3
    Pulisci il bagno. Un bagno sporco è un terreno fertile per la proliferazione batterica, senza contare che può trasmettere una sensazione di sporcizia generale. Per iniziare, metti via tutti i cosmetici o i prodotti per capelli che occupano inutilmente spazio. A questo punto, igienizza tutte le superfici con un disinfettante e dalla carta assorbente. Se necessario, pulisci la tazza con una spazzola apposita. Pulisci la doccia con dell'aceto bianco o un detersivo specifico [12] .
    • Appendi gli asciugamani bagnati dopo averli usati, altrimenti il bagno odorerà di muffa.
    • Lava gli asciugamani ogni tre o quattro utilizzi [13] .
  4. 4
    Impila con cura gli oggetti per evitare che trasmettano una sensazione di disordine e sciatteria. Se hai un mucchio di bollette accanto alla porta di ingresso o dei libri sul comodino, sistemali in una pila ben ordinata o usando un contenitore. Vedrai che la stanza sembrerà subito più organizzata [14] .
    • Mentre riordini, considera se puoi buttare via qualcosa. Meno cose hai, più facile sarà pulire la casa.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Mantenere la Casa Pulita

  1. 1
    Adotta buone abitudini di igiene domestica. Molte persone si considerano incapaci di mantenere la casa pulita. Tuttavia, adottando buone abitudini di igiene domestica, la casa si pulirà praticamente da sola. Tanto per fare un esempio, se usi un dispositivo, mettilo subito via. In questo modo combatterai il disordine [15] . Altri esempi:
    • Metti i piatti sporchi nella lavastoviglie subito dopo averli utilizzati;
    • Porta fuori la spazzatura tutte le sere;
    • Metti subito i vestiti sporchi nella cesta dei panni da lavare [16] .
  2. 2
    Pulisci un po' tutti i giorni. Non devi dedicare un'intera giornata alle pulizie. Invece, riordina per circa 30 minuti al giorno. Il lavoro verrà così distribuito nell'arco della settimana, in modo che le faccende domestiche più faticose vengano suddivise in compiti molto più facili da gestire [17] . Se possibile, metti a punto un programma. Per esempio:
    • Quando finisci di fare colazione, ritagliati 10 minuti per ripulire;
    • Ogni sera imposta un timer per 30 minuti e pulisci fino a quando non suonerà;
    • Riordina la cucina al mattino, mentre aspetti che esca il caffè.
  3. 3
    Metti a punto un programma dedicato alle pulizie di fino. Molte delle faccende domestiche più impegnative, come passare l'aspirapolvere o lo straccio, possono essere distribuite nel corso di un mese [18] . Online è possibile reperire molti programmi di pulizie profonde, personalizzabili per diversi tipi di case o appartamenti. Per esempio:
    • Se hai molti tappeti, scegli un programma che preveda di passare l'aspirapolvere su queste superfici ogni due o tre settimane;
    • Un buon programma dovrebbe includere una spolverata settimanale che permetta di mantenere pulite le superfici della casa;
    • I pavimenti di piastrelle vanno lavati e spazzolati a fondo una volta alla settimana.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 3 596 volte
Categorie: Igiene Personale
Questa pagina è stata letta 3 596 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità