Come Essere Te Stesso

4 Parti:Scoprire Chi SeiAvere a che Fare con gli AltriColtivare il Vero SéCamminare a Testa Alta

"Sii te stesso" è probabilmente la frase più usata nella storia dei consigli personali. Ma che cosa significa esattamente? Ed esserlo è davvero così semplice come sembra? Può diventarlo, seguendo i consigli elencati in questo articolo.

Parte 1
Scoprire Chi Sei

  1. 1
    Trova te stesso e definisci la tua maniera di essere. Oscar Wilde, con la sua classica arguzia, disse: "Sii te stesso, tutti gli altri sono già stati occupati". Per quanto possa sembrare una battuta divertente, questa frase si avvicina tantissimo alla verità. Tuttavia, non puoi essere te stesso se prima non capisci chi sei.
    • Prenditi del tempo per conoscerti e scoprire la tua essenza, contempla la tua vita e le tue scelte. Pensa alle cose che vorresti fare e a quelle che non ti interessano e agisci di conseguenza. Non aver paura di sperimentare e di sbagliare: è parte del processo.
    • Puoi anche fare dei test per scoprire la tua personalità, ma non permettere che ti influenzino più di tanto: usali solo per conoscerti meglio. Se non riesci ad accettarti, vedrai che, con il passare del tempo e circondandoti delle persone giuste per te, finirai con l'amare la tua personalità.
  2. 2
    Mentre cerchi di comprendere quali sono i tuoi valori, non sorprenderti se qualcuno di essi entri in conflitto con altri: si tratta di un risultato naturale causato dalla nostra società moderna, caratterizzata da un'ampia varietà di fonti che includono la cultura, la religione, gli insegnamenti ricevuti, le persone che ci ispirano, l'educazione, ecc. Quel che realmente conta è che tu continui a lavorare su te stesso per trovare la tua vera essenza.
    • Solo perché i valori sembrano in conflitto non significa necessariamente che devi abbandonarli. Considerali tutti parte di una persona in evoluzione. Non è giusto essere incasellato. Hai dei valori per tutti i diversi aspetti della tua vita, quindi è naturale che siano differenti.
  3. 3
    Vivi il momento senza pensare troppo al passato. Infatti, devi darti la possibilità di crescere nel corso degli anni senza ripensare a quello che eri prima né chiederti quello che diventerai in futuro. Concentrati sul presente per migliorare e per diventare più saggio. Concediti di crescere. Sii più saggio.
    • Perdona a te stesso gli errori del passato che non ti inorgogliscono e accetta le scelte ormai compiute. Quel che è fatto è fatto. Sicuramente hai avuto le tue buone ragioni per agire in certi modi, ma adesso conta quello che sei: non devi far altro che imparare da quelle lezioni e continuare lungo il tuo cammino.
    • Guardati dalle persone che si dichiarano orgogliose di non essere mai cambiate nel corso della propria esistenza. Ti sembra che abbiano una maniera flessibile di vedere la vita o che siano felici? Spesso non lo sono perché sprecano così tante energie insistendo sul fatto che le cose sono rimaste immutate rispetto a 10, 20 o 30 anni fa che sono incapaci di abbracciare nuove idee, imparare dagli altri o, semplicemente, crescere. Crescere ad ogni età e stadio della vita è parte essenziale dell'essere autentici con se stessi ed emotivamente sani e integri.
  4. 4
    Non smettere mai di cercare i tuoi punti di forza. Con il passare del tempo, sicuramente cambieranno ed è per questo che devi sempre rivalutarli e controbilanciarli con i tuoi difetti.
    • I paragoni causano risentimento. E una persona risentita non può concentrarsi su se stessa perché è troppo impegnata a sognare la vita di qualcun altro.
    • Le comparazioni ti portano anche a criticare gli altri più del dovuto. Se non hai autostima e ti paragoni sempre ad altre persone, ti troverai a vivere un'esistenza fatta di invidia e di critiche. E questo di certo non ti farà crescere. È un modo per perdere amici, rispetto e tempo ad ammirare gli altri per le loro caratteristiche, senza pensare a te.
  5. 5
    Rilassati! Non aspettarti sempre il peggio e impara a essere auto-ironico. Ti accorgerai che anche la gente intorno a te si sentirà più rilassata se sei capace di ridere benevolmente di te stesso quando, per esempio, ti rimangono residui di spinaci tra i denti o inciampi davanti a tutti. Prendersi troppo sul serio non paga!
    • Trasformalo in una storia divertente da condividere con gli altri. Permette agli altri di capire che non sei perfetto e ti fa sentire anche più a tuo agio. Ridere di se stessi e non prendersi troppo sul serio può essere una qualità attraente!

Parte 2
Avere a che Fare con gli Altri

  1. 1
    Sii onesto senza essere duro con te stesso. Non nascondiamoci dietro un dito, siamo tutti imperfetti e tutti abbiamo sempre qualcosa di nuovo da imparare. Se ti senti insicuro riguardo a certi aspetti della tua vita e pensi che sarebbe meglio nascondere determinate sfumature della tua personalità o alcuni difetti fisici, allora dovresti cercare innanzitutto di accettare le tue imperfezioni, fisiche o caratteriali che siano, ed essere onesto con te stesso senza però giudicarti con severità. Le tue imperfezioni ti rendono unico, ma se proprio non riesci a conviverci, fai qualcosa per migliorarti.
    • Prova la tattica di riconoscere le tue mancanze quando discuti con qualcuno. Scoprirai spesso di avere improvvisamente rimosso la ragione di tanto intestardirsi sull'argomento. Nel momento in cui dici che ti dispiace e che cercherai di migliorare, infonderai alla discussione un sentore di autentica onestà disarmante.
  2. 2
    Non compararti agli altri. Se ti paragoni sempre alle altre persone, non sarai mai felice. Questo proviene dal confrontare te stesso con gli altri, ritrovandoti a voler essere in un certo modo. È un terreno scivoloso su cui passare dove il tuo pensiero diventerà solo sempre più negativo.
    • Puoi sempre vedere le apparenze altrui ma non vedrai mai che cosa sta realmente succedendo dietro quelle facciate nel loro mondo apparentemente perfetto. Confrontando te stesso con gli altri, dai troppo potere alle loro rappresentazioni e riduci il tuo valore sulla base di un miraggio. È un'attività inutile che porta solo danni.
    • Valorizza, invece, la persona che sei, ama la tua personalità e abbraccia i tuoi difetti; tutti li abbiamo, e come spiegato in precedenza, essere onesti è meglio che rifuggire da loro.
  3. 3
    Smetti di preoccuparti di come ti percepiscono gli altri. Alcuni saranno come te e altri no. È praticamente impossibile essere te stesso quando ti chiedi costantemente: "Pensano che sia divertente? Lei ritiene che io sia grasso? Pensano che io sia stupido? Sono abbastanza buono/intelligente/popolare per far parte del loro gruppo di amici?". Per essere te stesso, devi lasciare andare queste preoccupazioni e abbandonarti al flusso della tua esistenza, con la tua considerazione degli altri solo come filtro — non devono essere loro a considerare te.
    • Se cambi te stesso per una persona o gruppo, un'altra persona o gruppo potrebbe non amarti ed entreresti in un circolo vizioso perenne cercando gente a cui piacere, invece di concentrarti sulla costruzione dei tuoi talenti e punti di forza.
  4. 4
    Smetti di essere una persona accomodante. Volere sempre l'amore e il rispetto di chiunque alla fine è un esercizio totalmente inutile che può danneggiare il tuo sviluppo personale e la tua autostima. A chi importa di ciò che dicono gli altri? Come Eleanor Roosevelt ha detto una volta, 'nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso': ciò che più conta è ascoltare la propria fiducia interiore e, se manca, iniziare a svilupparla!
    • Questo significa non prestar fede a nessuno? No. Fa male essere rifiutati socialmente. Se sei costretto in una situazione dove trascorri tutto il tuo tempo tra persone che non ti sopportano per ragioni loro, è pericoloso interiorizzare le loro idee negative su chi sei. Ciò che puoi fare è scegliere quelle persone per cui le tue opinioni valgono più di quelle altrui. È molto più sano prestare attenzione a chi ti stima realmente e che si trova d'accordo con te su che cosa vuoi fare della tua vita.
  5. 5
    Circonda te stesso di persone positive. Non banalizzare ciò che stai attraversando se si tratta di pressione sociale negativa o bullismo. È più facile da sopportare se sei a conoscenza di questa pressione e ti costruisci delle sane difese. Costruirti una cerchia di amici fidati che condividano le tue opinioni e credenze nella vita è un buon modo per contribuire a ridurre l'impatto delle persone ostili. Puoi raccontare a te stesso che le opinioni altrui non contano e che non dovrebbero contare, ma è molto più facile quando esistono altri che concordano con te e stanno dalla tua parte.
    • Fai un distinguo tra chi ti ama e chi fa del bullismo nei tuoi confronti; improvvisamente riuscirai a capire che la loro opinione su di te, la tua famiglia o il tuo stile di vita è del tutto inutile. Ci preoccupiamo intrinsecamente delle opinioni di coloro che rispettiamo e a cui guardiamo come esempio. Questo funziona in entrambi i sensi; se qualcuno non ha rispetto per te, allora ciò che dice su di te sono solo parole vuote provenienti da un perfetto sconosciuto.
  6. 6
    Impara a distinguere tra commenti fini a sé stessi, sarcastici e sconsiderati e critiche costruttive. In questo modo, capirai quali sono i tuoi errori e che cosa puoi fare per rimediarvi. Le opinioni della tua famiglia, dei tuoi amici, dei tuoi insegnanti o dei tuoi superiori, in genere, servono per farti migliorare perché queste persone tengono davvero a te.
    • Queste persone si preoccupano, sono interessate a come crescere come persona e sono rispettose. Impara a individuare la differenza e vivrai bene, respingendo le critiche negative inutili e imparando dalla critica costruttiva.

Parte 3
Coltivare il Vero Sé

  1. 1
    Trattati come tratteresti il tuo migliore amico. Coccolati, rispettati e sii gentile con te stesso. Se dovessi uscire con te per un giorno, qual è il tipo di persona più divertente/piacevole/soddisfatto/calmo/contento che potresti essere, pur rimanendo te stesso? Qual è la migliore versione di te?
    • Sii responsabile di te stesso e nell'incrementare la tua autostima. Se gli altri non ti dicono che sei grande, non lasciarli arrivare a te. Invece, continua a dire a te stesso che sei speciale, meraviglioso e di valore. Quando credi queste cose su di te, gli altri riconoscono quel bagliore di fiducia in te stesso e iniziano subito a confermare le tue auto-affermazioni!
  2. 2
    Sviluppa ed esprimi la tua individualità. Qualunque sia il tuo stile o modo di parlare, se si allontana dalla corrente e produce risultati positivi, puoi essere fiero di te. Cerca di essere un personaggio, non un tipo.
    • Impara a comunicare bene – meglio riesci a esprimerti, più facile è far capire chi sei.
  3. 3
    Non essere ingiusto con te stesso. Se, per esempio, lavori come sceneggiatore freelance e ti paragoni a un famoso produttore di Hollywood, stai pensando alla tua vita in maniera poco oggettiva perché il produttore ha sicuramente anni e anni di gavetta e di esperienza alle spalle, mentre tu non sei che agli inizi.
    • Se proprio devi fare paragoni, cerca almeno di essere realista e ispirati alle persone che più ammiri senza disprezzare te stesso.
  4. 4
    Segui uno stile personale. Molte persone hanno l'abitudine di copiare le azioni altrui perché sembra che abbiano tracciato l'itinerario migliore a cui adattarsi, ma davvero non dovresti distinguerti? È molto difficile, sì, ma devi cercare di evitare di assumere come tue le prospettive di altre persone, anche se non è qualcosa che faresti normalmente.
    • Qualunque cosa tu sia, 'accettala'. Essere diverso è decisamente bello e attira le persone verso di te. Non lasciare che le persone ti cambino!
  5. 5
    Accetta che alcuni giorni siano migliori di altri. Qualcuno potrebbe anche sollevare le sopracciglia e prendersi gioco di te quando sei veramente te stesso, ma, fintanto che riuscirai a scrollare le spalle e dire: "Ehi, questo sono io!", le persone, alla fine, ti rispetteranno e tu potrai rispettare te stesso. La maggior parte delle persone fatica a essere se stessa; se ci riesci, potrebbero persino ammirarti.
    • A volte farà male sentirti preso in giro. Anche se può essere molto difficile da mettere in pratica, cerca di fare del tuo meglio per lasciarti scorrere tutto dalle spalle. Alla fine, sarai una persona più grande e migliore, saprai chi sei e riuscirai a sopravvivere meglio a qualunque ostacolo possa sorgere nel tuo futuro.

Parte 4
Camminare a Testa Alta

  1. 1
    Difendi i tuoi diritti. Non lasciare che qualcuno faccia il prepotente con te – nessuno ha mai ottenuto un certificato ufficiale che gli dà diritto di fare il bullo! Se hai un problema, ci sono un sacco di persone buone che non vedono l'ora di aiutarti.
  2. 2
    Difendi i diritti degli altri. Quando sei in presenza di un prepotente, è nella tua natura cercare di fermarlo. Non importa il “come”: hai il diritto di farlo. Credi in te stesso.
  3. 3
    Difendi anche quelli che ti danno del filo da torcere. Solo perché hai dovuto cavartela da solo non significa che non meritano il tuo supporto!

Consigli

  • Solo perché qualcuno dice che non gli piace qualcosa di te non significa che sia un aspetto negativo o che tu abbia bisogno di cambiare. Spesso è solo una questione di preferenze personali.
  • Non sentire il bisogno di fare qualcosa di spettacolare o fuori dal comune per essere un individuo: tutto ciò che ti serve è mostrare chi sei interiormente.
  • Il cambiamento è una costante. Così cambiare chi sei nel corso del tempo è inevitabile. Potrebbe essere un bene se sei rimasto informato e coerente con il mondo intorno a te e hai permesso al tuo sviluppo personale di essere una priorità nella tua vita.
  • Anche se i tuoi amici sembrano diversi, non tornare indietro. Sii te stesso e, se loro non ti accettano, non sono amici veri.
  • Se hai bisogno di essere te stesso, fai ciò che ti dice il cuore, cioè che senti dentro.Se la gente ti prende in giro, non devi reagire al loro livello: girati e ignorali. Fare quello che vuoi non significa che tu debba ammattire. Sii sano di mente e fai sempre un bel sorriso.
  • Fare del tuo meglio per essere una persona diversa in ambito accademico o lavorativo e nello sport può essere insano. Può essere particolarmente pericoloso sforzarsi di essere come qualcun altro solo per avere la popolarità, l'apparenza e le attitudini di altri. Cerca di mantenere intatta la tua unicità focalizzandoti a costruire i tuoi punti di forza ispirandoti agli altri, non copiandoli.
  • Le mode e le tendenze sono una decisione personale. Mentre alcune persone le evitano come la peste in nome dell'"individualismo", non significa che tu non sia te stesso quando scegli di seguire una tendenza. Si tratta solo di sapere che cosa vuoi.
  • Ogni tanto, però, è utile scendere a compromessi. Per esempio, se tutti i tuoi amici vogliono andare a un concerto che non ti interessa ma non hai mai tempo per stare insieme a loro, accompagnali lo stesso. In questo modo, mostrerai anche rispetto nei confronti dei gusti altrui.
  • Ricordati che nessuno ti conosce meglio di te stesso.

Avvertenze

  • Rispetta gli altri così come rispetti te stesso. Avere gusti, sogni, preferenze e opinioni personali non significa che non bisogna prestare attenzione agli altri. Tutti hanno esigenze e speranze che valgono quanto le nostre e non ci sono persone che hanno più valore di altre. Insomma, nel tuo viaggio verso la scoperta della tua essenza, non essere sconsiderato o egoista.
  • Non dare importanza a quello che la gente pensa di te non esclude il fatto che, all'interno della società, sia necessario seguire norme basiche di rispetto reciproco. Infatti, se ci comportiamo in maniera maleducata, dominante e arrogante, non solo non rispettiamo gli altri, ma non rispettiamo nemmeno noi stessi. La cooperazione e l'educazione non dovrebbero mai venir meno.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Personalità

In altre lingue:

English: Be Yourself, Français: être soi même, Español: ser tú mismo, Português: Ser Você Mesmo(a), Nederlands: Jezelf zijn, Deutsch: Sei Du selbst, Русский: быть самим собой, 中文: 做自己, Čeština: Jak být sám sebou, Bahasa Indonesia: Menjadi Diri Sendiri, العربية: التصرّف على طبيعتك, ไทย: เป็นตัวของตัวเอง, हिन्दी: आप जो हैं वही बने रहें, Tiếng Việt: Là Chính mình, 한국어: 나 자신이 되는 법

Questa pagina è stata letta 126 012 volte.

Hai trovato utile questo articolo?