Come Essere il Migliore Amico

In questo Articolo:Rispettare se StessiCostruire Lealtà e FiduciaTrascorrere del Tempo InsiemePrendersi Cura l'uno dell'altroEssere Realisti gli uni con gli altri

Vuoi essere il migliore amico di qualcuno ma non sai come o da dove cominciare l'amicizia perfetta? Hai litigato con il tuo migliore amico e vuoi dimostrare quanto sei gentile, se solo ti perdonasse? Qualunque sia la ragione che ti spinge a farlo, questo articolo di aiuterà a diventare il miglior amico di qualcuno.

Parte 1
Rispettare se Stessi

  1. 1
    Sii te stesso con le persone che fanno parte della tua vita, dopotutto è il motivo per cui siete diventati migliori amici. Tu sei quello che sei e i tuoi migliori amici ti accettano per questo. Se sei falso potresti perderli. I migliori amici sono quelle persone con cui sai di poter essere te stesso. Dopotutto non vale la pena cercare di essere chi non sei solo per stare vicino a qualcuno.
    • Non tenerti tutto dentro. Se ti senti a disagio o provi dei sentimenti avversi per il tuo migliore amico, parlane con lui. Risolvete insieme la cosa perché è naturale attraversare alti e bassi.
  2. 2
    Cerca di essere il migliore amico di te stesso prima di tutto. Impara a rispettarti. Decidi quali sono i tuoi limiti e i valori in cui credi e rispettali. Cerca le persone che credono nei tuoi stessi valori.
    • I rapporti intimi con le altre persone, che siano relazioni romantiche o rapporti di amicizia, ci insegnano tanto di noi. Non aver paura di conoscerti meglio, perché se non ti piaci tu, sarà difficile piacere agli altri.
    • Non essere troppo duro con te stesso. A volte ci si pone di raggiungere standard troppo alti, spesso impossibili. Se sei un perfezionista impara ad essere più tollerante con te stesso.
    • Non aver paura di essere vulnerabile, tutti pensano di esserlo in qualche modo. Soprattutto non aver paura di mostrare ai tuoi migliori amici questa parte di te, perché a loro non da fastidio, e se lo fa, allora non sono gli amici giusti per te.
    • Se i tuoi amici ti fanno gentilmente notare i tuoi difetti e ti suggeriscono di fare determinati cambiamenti per fare in modo che la vostra amicizia possa diventare più profonda, non metterti automaticamente sulle difensive o nutrire rancore nei loro riguardi. Stanno solamente cercando di aiutarti a diventare una persona migliore — dovresti pertanto ritenerti fortunata ad avere amici così premurosi. Se in effetti questo ti rende migliore, ti permetterà di evitare che future amicizie possano rovinarsi.
      • Se tuttavia questi amici non fanno altro che evidenziare i tuoi difetti continuamente, dovresti rendere noto il tuo stato d'animo. Se si rifiutano di smettere, potrebbe essere il caso di allontanarsi un po'.

Parte 2
Costruire Lealtà e Fiducia

  1. 1
    Fidatevi reciprocamente. Potresti pensare che sia impossibile rendere il tuo migliore amico felice, ma in realtà non ci vuole poi così tanto. Tutto quello che devi fare è assicurarti che entrambi possiate contare sull'altro sulle cose che sono davvero importanti. Non provare a sfruttare la tua amicizia a tuo vantaggio; il tuo compito è fare in modo di conquistare la fiducia del tuo amico.
    • Tieni a mente che il tuo migliore amico può avere anche altri amici. Sappi che sei importante per l'altra persona e permettigli di avere una vita sociale oltre a te. L'amore in amicizia non è mai fatto di gelosia.
      • Per evitare che la solitudine ti assalga, fatti una cerca ristretta di amici. In questa maniera, se uno non è disponibile, avrai sempre altre persone su cui poter contare. Conoscere molte persone è una cosa buona, ma meglio limitare il numero di amici più intimi con cui ti confidi completamente.
    • Non avere segreti. Sii schietto su quello che succede nella tua vita e ciò che senti in giro da altre persone. Se non vuoi parlare di qualcosa non dirla affatto. Se il tuo amico insiste nel volerlo sapere ma tu non vuoi parlarne, digli: "Lo sai che sei il mio migliore amico e se avessi voluto dirlo a qualcuno quella persona saresti stata tu. Solo che non mi sento a mio agio a raccontarlo a nessuno, ma ti prometto che sarai il primo a saperlo quando sarò pronto a parlarne, ok?"
    • Sappi che attraverserete periodi difficili. Ricordati che a volte dovrai lasciargli lo spazio e il tempo per pensare. Essere migliori amici significa capire quando l'altra persona ha bisogno di stare da solo per pensare.
  1. 1
    Sii affidabile e se ti racconta un segreto, tienilo per te. Non raccontare mai e poi mai un segreto, nemmeno a una persona di cui ti fidi. Un segreto è un segreto.
    • Impara a distinguere un segreto innocuo da uno pericoloso. Quest'ultimo tipo non solo può essere una minaccia per la vita del tuo amico, ma può esserlo anche per te. Anche se il tuo amico potrebbe non volere che il suo segreto si sappia, meglio parlarne con i tuoi genitori o un adulto fidato. Tieni a mente che potrebbe averti confidato un segreto perché magari è stanco di tenerselo dentro o è la sua maniera per chiedere aiuto.
    • Mantieni la parola data. Se hai detto che avresti fatto qualcosa, falla, e portala a termine. Il detto dice: tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare. Di' al tuo migliore amico che se hai dato la tua parola, non ti tirerai mai indietro.
    • Non spettegolare del tuo migliore amico, né dire qualcosa che possa dare voce a pettegolezzi. Per esempio se aveva una cotta per qualcuno, probabilmente lo imbarazzerà se tu vai a raccontarlo in giro, perciò fallo solo se lui non ha nulla in contrario. Non è facile rispettare queste decisioni, ma se vuoi un'amicizia solida devi essere disposto a farlo.
  2. 2
    Sii leale e prendi le sue difese quando ne ha bisogno. Rispettalo però se decide di difendersi da solo. Ci saranno alti e bassi e disaccordi vari, ma risolvere i problemi tra di voi, gli dimostrerà la tua fedeltà e amicizia.
    • Sappi quando è necessario dire di "no", anche se siete amici. L'integrità nell'amicizia è fondamentale. Digli in maniera rispettosa quando pensi che stia sbagliando. Il viaggio della vita consiste nell'imparare dai propri errori e non solo nell'avere ragione.
    • Se non impari a dire "no" a un amico, rischi di rovinare l'amicizia piuttosto che migliorare il vostro rapporto. Il tuo amico potrebbe cominciare ad appoggiarsi troppo su di te, e tu potresti sentirti a disagio e portare rancore.
  3. 3
    Quando litighi cerca di risolvere le cose in maniera tale che entrambi siate contenti. Non dire cose spiacevoli né in faccia né con un sms. Chiedigli scusa, ma sappi che ci vorrà tempo per superare l'accaduto. Lascia che l'arrabbiatura passi; parlatene quando entrambi sarete pronti a farlo.
    • Mai trascurare il problema e fare finta di niente. Non andrà via da solo, e tornerà a presentarsi in futuro. Meglio risolvere quando il problema è ancora gestibile prima che diventi più grave e doloroso.
    • Se entrambi avete bisogno di aiuto, rivolgetevi ai genitori o a un adulto di cui vi fidate.
  4. 4
    Dai una mano e sii presente quando un amico ha bisogno di un favore. Aiutalo e pensa a quanto lo apprezzerebbe. Non puoi mai sapere quando sarai tu a trovarti in difficoltà e ad avere bisogno di aiuto per tirarti fuori da una situazione difficile.
  5. 5
    Prendi le difese del tuo migliore amico. Se resti seduto a guardare mentre qualcuno lo prende in giro o lo punzecchia, non ti guadagnerai certo la medaglia del migliore amico! Se viene perseguitato o riceve intimidazioni ma hai paura di farti male se ti metti in mezzo, cerca aiuto da un insegnante o genitore, altrimenti prendi pure le sue difese. Pensa a come ti sentiresti se qualcuno ti prendesse di mira e un amico gli dicesse di tacere e sparire.
    • Se il tuo amico ha spesso problemi con un'altra persona, cerca di non comportarti in maniera infantile o immatura. Non scherzare e non metterlo in imbarazzo, perché purtroppo non farai che peggiorare le cose. Racconta ad una persona adulta quello che sta succedendo oppure semplicemente ignoralo. Di solito le persone detestano essere ignorate ed eventualmente perderanno interesse.

Parte 3
Trascorrere del Tempo Insieme

  1. 1
    Passate del tempo insieme. Uscite il fine settimana o pianificate delle attività, come fare i compiti insieme o chiacchierare durante la pausa per la merenda. Non dovete stare sempre insieme, ma trascorrere dei bei momenti aiuterà a far crescere la vostra amicizia e farla diventare più forte.
    • Sappi che dovrai sacrificare un po' del tuo tempo per stare con il tuo migliore amico e devi essere disposto a farlo.
    • Invita altre persone ad uscire con voi. Essere migliori amici non significa isolarsi dagli altri. A volte si sta bene da soli e non si ha bisogno di nessun'altro per divertirsi, mentre in altre il divertimento aumenta se si è in compagnia.
  2. 2
    Sorridi; non c'è niente che unisca le persone come il sorridere insieme. Tra amici si ride delle cose più stupide e buffe. Prenditi il tempo durante il giorno per apprezzare le piccole cose della vita.
  3. 3
    Impara ad ascoltare. A nessuno piace un amico che parla sempre e non ascolta mai. Se sei un chiacchierone prova a sviluppare capacità di ascolto. Quando il tuo migliore amico dice qualcosa, ascolta attentamente e interagisci. Non limitarti a dire "sì" e passare avanti. Non interromperlo né agitarti di continuo quando ti parla. Se ti chiede aiuto ascolta attentamente e dai il miglior consiglio che puoi. Guadagnerai così il suo rispetto e verrà più spesso da te.
    • Sii un attento ascoltatore. Questo significa capire anche le cose implicite, per esempio cosa prova o pensa prima che lo dica. Se sei un ascoltatore attivo sai cosa piace ai tuoi amici prima che te lo dicano.
    • Impara a capire quando non parlare. C'è un detto che dice che lo stupido parla e il saggio ascolta. Anche se può sembrare un'esagerazione, c'è del vero in questa affermazione. Sii a tuo agio con lui e non sentire il bisogno di riempire il silenzio.

Parte 4
Prendersi Cura l'uno dell'altro

  1. 1
    Interessati al tuo miglior amico. Se è di cattivo umore chiedigli cosa c'è che non va. Potrebbe non dirtelo subito ma alla fine lo farà. Se non te lo dice non arrabbiarti, perché alcune cose sono private. Fidati che avrebbe altrettanta pazienza con te, se fosse nei tuoi panni.
    • Se ha avuto una delusione amorosa, digli di non preoccuparsi perché tu sei lì con lui, e non andrai da nessuna parte. Digli anche che ci sono un sacco di ragazze che uscirebbero con lui. Rassicura il tuo amico che troverà qualcuno che lo amerà per quello che è.
    • Ricorda che dare una mano a un amico non costa nulla. Non è semplice confortare qualcuno di continuo o trovare consigli da dare, ma sappi che il tuo amico farebbe lo stesso per te se ne avessi bisogno.
    • Se siete lontani, mandagli un biglietto o un pacchetto regalo per dimostrare che ci tieni. Se è malato, chiamalo e chiedigli come sta. Dimostra che apprezzi la sua presenza nella tua vita. Scrivigli un messaggio che dimostri il tuo affetto e il tuo riconoscimento, chiedigli come vanno le cose, e raccontagli qualcosa di te.
  2. 2
    Impara a conoscere la sua famiglia, perché così dimostri di essere interessato a conoscere meglio lui e le persone importanti della sua vita.

Parte 5
Essere Realisti gli uni con gli altri

  1. 1
    Evita di avere aspettative. Se pensi di sapere cosa un miglior amico dovrebbe fare, potresti rimanere deluso o sentirti frustrato. Un miglior amico è la cosa più preziosa che hai, ma non può aiutarti o darti supporto per ogni cosa nella tua vita. Non aspettarti che sia sempre lì per te o che ti dica quello che ti vuoi sentir dire. Se hai delle grandi aspettative nei suoi confronti, resterai deluso e abbattuto.
    • Prenditi cura di te stesso e sii il tuo miglior amico. Se lo fai non metterai mai il tuo amico nelle condizioni di doverti venire a salvare, e non rimarrai mai deluso.
    • Ricorda che nessuno è perfetto… nemmeno il tuo migliore amico. Abbiamo tutti i propri difetti, e abbiamo tutti bisogno di correggerli. Non giudicarlo duramente, ma aiutalo piuttosto a superarli. In ogni caso, quando glieli farai gentilmente notare, tieni in considerazione i suoi sentimenti e che è meglio facalizzarsi solo sui difetti che possono influenzare la vostra amicizia. Impara a distinguere quali ignorare e quali affrontare insieme.
      • A volte è necessario lasciare che l'amico lavori sui propri difetti in maniera autonoma, a meno che non chieda espressamente il tuo aiuto. Cercare di punzecchiarlo continuamente non farà altro che metterlo sotto pressione e potresti rischiare di perderlo.
  2. 2
    A volte ci si allontana, perciò è naturale smettere di avere complicità con l'altra persona. Sii felice per i bei momenti passati insieme, e ricordati di quanto sei stato fortunato ad aver avuto quella persona fantastica nella tua vita.
    • Se nessuno dei due fa uno sforzo per stare insieme, o litigate per nessuna ragione, forse non siete destinati ad essere migliori amici. Le possibilità sono che eravate troppo amici, oppure avevate solo bisogno di una pausa e di passare del tempo da soli.
    • Tratta il tuo amico con rispetto anche se siete cresciuti lontani. Non arrabbiarti e non tenere dentro la rabbia. Sii cortese, gentile, rispettoso, anche se le vostre strade si dividono. Le cose potrebbero anche cambiare in futuro, non si sa mai.
  3. 3
    Lascia che il tuo amico abbia anche altri amici. Potete anche fare gruppo, in quanto è normale cercare nuove amicizie. Non abbandonare mai un vecchio amico però, perché lui si aspetta che tu gli resti sempre fedele.

Consigli

  • Se si trasferisce, mantieni i contatti. Manda un'e-mail o un sms, o qualsiasi altra cosa che mantenga vivo il vostro rapporto. Invia una lettera e organizzati per andarlo a trovare.
  • Tratta i tuoi amici come vorresti che loro trattassero te. Né meglio né peggio, semplicemente nello stesso modo.
  • Mantieni sempre la parola data, però se dovesse esserci un'emergenza in famiglia potresti dover venir meno alla promessa fatta. Se è un buon amico, capirà, ma non trovare sempre questa scusa altrimenti perderai la sua fiducia.
  • Ricorda che un amico è un tesoro, e che se ha dei problemi devi difenderlo. Chiedigli quali siano, ma non andare a raccontare in giro cose personali che lo riguardano.
  • Se sai che il tuo amico sta subendo abusi o violenza fisica, dillo ad un insegnante o un adulto di cui ti fidi. Se ci sono cose che lo stanno seriamente danneggiando, devi dirlo ad una persona adulta.
  • Parla di cose che lo mettano a suo agio. Ogni tanto fai qualche domanda in modo da dimostrare che tieni alla sua amicizia e che lo stai ad ascoltare. Non essere ficcanaso ma ascolta quello che il tuo amico ti sta dicendo!
  • Cerca il contatto visivo quando parla e tieni viva la conversazione.
  • Non esagerare con i regali, perché il tuo miglior amico potrebbe non avere i soldi necessari per ricambiarti, e potrebbe sentirsi in colpa per questo.
  • Sii presente e perdonalo sempre.
  • Rispettalo e non deluderlo. Sii sempre disponibile e interessati a lui.
  • Non fare mai pettegolezzo altrimenti non si fiderà più di te. L'amicizia è avere qualcuno di cui potersi fidare e che ti comprenda.


Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 98 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Amicizia

In altre lingue:

English: Be a Great Best Friend, Español: ser una mejor amiga genial, Português: Ser um Ótimo Melhor Amigo, Français: être un meilleur ami génial, Deutsch: Ein guter bester Freund sein, Русский: быть лучшим другом в мире, Bahasa Indonesia: Menjadi Sahabat yang Baik, Nederlands: Een goede beste vriend(in) zijn, العربية: أن تصبح صديقا مقربا رائعا, Tiếng Việt: Trở thành một người bạn thân tuyệt vời, ไทย: เป็นเพื่อนรักที่ดี

Questa pagina è stata letta 30 719 volte.
Hai trovato utile questo articolo?