Come Essere un Buon Ospite

Quando visiti la casa di qualcuno, che si tratti di familiari intimi, di parenti più distanti, di amici o di colleghi, e anche quando paghi per alloggiare in un Bed & Breakfast (B&B) o per condividere un appartamento, è importante essere un ospite educato. Questo potrebbe fare un'enorme differenza tra vivere un soggiorno piacevole e non essere mai più invitato. Seguire questi consigli ti aiuterà a rendere la tua permanenza gradevole per te stesso e per i tuoi ospiti.

Passaggi

  1. 1
    Sii specifico riguardo alle date di arrivo e di partenza. Non lasciare che la tua visita sembri “illimitata”. Inoltre, non prenotare il biglietto aereo se prima non hai discusso con il tuo ospite. Se quest'ultimo esprime accordo riguardo a certe date, non provare ad aggiungere altri giorni senza prima averne parlato con lui, e rispetta il fatto che dovrà discutere della tua permanenza con sua moglie.
  2. 2
    Arriva all'orario previsto. Non andare prima. Il tuo ospite potrebbe non essere pronto ad accoglierti e un tuo arrivo anticipato potrebbe causare degli inconvenienti considerevoli. Se per qualche ragione imprevista hai preso presto il tuo volo di connessione o hai un giorno di vacanze in più e vuoi arrivare prima, chiamalo per avvisarlo. Nel caso appaia esitante, digli che sarai felice di lasciare i piani in base al vostro accordo originario, poi trova qualcos'altro da fare con il tuo tempo extra.
    • Questo dipenderà anche dal posto in cui starai; a tua madre e a tuo padre probabilmente non dispiacerà affatto, ma un amico, un collega o persino un fratello potrebbe avere altri impegni, quindi non chiedere loro di cambiare i piani.
  3. 3
    Non presentarti diverse ore dopo o il giorno successivo alla data di arrivo prevista. Questo potrebbe infastidire molti ospiti, preoccupati riguardo a quello che ti è successo o seccati perché potrebbero aver dovuto riorganizzare le loro agende per darti il benvenuto. Questo carica l'atmosfera di cattive vibrazioni. Anche in questo caso, se per qualche motivo sei in ritardo, chiamali e spiega cos'è accaduto. Lo capiranno, ma solo se hai dato delle spiegazioni ragionevoli per giustificare il tuo cambiamento di programmi.
  4. 4
    Sii cortese facendo sapere al tuo ospite quali sono i tuoi piani e comunicando chiaramente quando sarai in casa e quando uscirai. Se non starai sempre con il tuo ospite, discuti dei tuoi piani con lui per assicurarti di non causargli inavvertitamente degli inconvenienti. Non uscire di casa, seppure per una commissione veloce, senza averglielo detto! Il tuo ospite non dovrebbe trovarsi nella condizione di indovinare se sei andato da qualche parte o se sei nella tua stanza con la porta chiusa.
  5. 5
    Non prolungare la tua visita. Il tuo ospite potrebbe non essere in vacanza come te (la maggior parte delle persone deve lavorare mentre tu riposi) e, pur avendoti gentilmente invitato a casa sua, ha già organizzato la sua normale routine nonostante la tua presenza. La sua ospitalità richiede anche un certo investimento di tempo, energia e denaro per comprare cibo e bevande in più, per pagare le bollette e per gli altri costi. Se non sei sicuro riguardo alla tua data di partenza, mantieni il tuo ospite aggiornato per quanto concerne le modifiche rilevanti nel corso del loro sviluppo: non dovrebbe immaginare né chiederti quali sono i tuoi piani per la partenza, soprattutto se ti fermi a casa sua per più di due settimane.
  6. 6
    Porta un regalo di ringraziamento e daglielo al tuo arrivo. Offrire qualcosa come mezzo per mostrare la tua gratitudine anticipata al tuo ospite è un gesto cordiale e affettuoso. Dimostra il tuo apprezzamento nei confronti del suo importante contributo nel rendere gradevole la tua permanenza. I doni carini e poco costosi includono una bottiglia di un buon vino, una scatola di cioccolatini, un cesto di frutta, un mazzo di fiori o magari un CD musicale degli artisti della tua regione o del tuo Paese. Se non vuoi portarti dietro del peso in eccesso, considera l'opzione di mandargli qualcosa prima del tuo arrivo o di comprare un regalo in viaggio.
  7. 7
    Sii flessibile e adattati. Lo spazio abitativo designato per farti accomodare a breve termine e in modo temporaneo corrisponde a quella che è la casa del tuo ospite a tempo pieno. Fai uno sforzo consapevole di adattarti alle sue preferenze e alle sue abitudini. Per essere chiaro, chiedigli delle sue aspettative durante il tuo soggiorno (per esempio, domandagli se si aspetta di condividere i pasti con te, a che ora vuole che si spengano le luci, ecc.). È specialmente importante svegliarti alla stessa ora del tuo ospite (o almeno quando lo fanno i tuoi figli) e accettare che ci sono anche altre persone che vivono in questa casa. Cerca di capire che se i tuoi bimbi creano caos alle 7 di mattina durante i weekend (e tu e tua moglie state ancora dormendo mentre loro scorrazzano per tutta la casa), dovresti sapere se il tuo ospite (che svolge un lavoro esigente a tempo pieno mentre tu sei in vacanza) lo tollererà.
  8. 8
    Mantieni pulita l'area che ti è stata riservata. Rifai il letto prima di andare a fare colazione o tira indietro le lenzuola e le coperte per farlo arieggiare se è questo quello che preferisce il tuo ospite. Attento a non sporcare il tappeto, il divano o il copriletto con dell'olio, del sale o dello sporco accumulatosi sul fondo della tua valigia: per prevenirlo, non trascinarla sulle rotelle in casa. Mantieni il bagaglio e le tue cose in modo che ostruiscano il meno possibile, soprattutto se la stanza è uno spazio condiviso o se il tuo ospite ci passa davanti. Chiudere semplicemente la porta per nascondere il disordine non è una soluzione. Non lasciare le tue cose personali sul tavolo della sala da pranzo per tutto il giorno e per tutta la notte e ricorda di pulirlo quando il tuo ospite sta apparecchiando e preparando un pasto in casa per te e per la tua famiglia. Sii attento e ordinato con le tue cose.
    • Prova a mettere la valigia in un posto in cui non sia d'intralcio per mantenere in ordine lo spazio in comune.
    • Se hai bisogno di spazio nell'armadio, chiedi sempre il permesso prima di mettere le tue cose all'interno.
    • Ricorda che questa non è casa tua, ma quella del tuo ospite.
  9. 9
    Prenditi cura della tua igiene personale: è imprescindibile! I membri della famiglia potrebbero tollerare le abitudini delle altre persone che vivono nella casa perché hanno avuto a disposizione anni per farlo (o per imparare a tollerarle). Fai la doccia tutti i giorni se è questo quello che i tuoi ospiti fanno, ma non stare per ore sotto l'acqua, rispetta il fatto che il bagno non è il tuo, e presta particolare attenzione all'odore del tuo corpo. Quello che non sarebbe un grande problema o che è naturale nella tua casa potrebbe essere offensivo in quella degli ospiti, e la maggior parte di essi sarà riluttante ad aprire questo discorso con te.
    • Hai lavorato all'esterno? Hai sudato o porti le scarpe senza i calzini? Ti conviene lasciare le calzature fuori dalla porta, cambiare la maglietta e mettere più deodorante.
    • Spazzola i denti al mattino e alla sera (o se hai mangiato del cibo dal forte odore, come l'aglio o le cipolle). Inoltre, verifica se i tuoi panni sporchi trattengono cattivi odori e lavali il più presto possibile.
    • Fai delle docce quotidiane ma brevi: anche far finire l'acqua calda o far alzare i costi della bolletta della luce sono due azioni scortesi nei confronti del tuo ospite. Se ti chiede di aprire la finestra dopo aver fatto la doccia per evacuare il vapore del bagno e proteggere la pittura sulle pareti, ricordatene ogni volta che fai una doccia calda.
      • Inoltre, ricorda che fare la doccia tutti i giorni potrebbe essere un lusso secondo i tuoi ospiti e causare un bel rincaro per le bollette del riscaldamento e dell'acqua; potrebbero non aspettarselo, apprezzarlo o permetterselo.
      • Se senti di aver bisogno di fare frequentemente la doccia, ma i tuoi ospiti non credono sia una priorità, dimostra il tuo apprezzamento nei confronti della loro gentilezza apportando in anticipo un contributo che copra i costi, in modo che non avranno una preoccupazione crescente riguardo al tuo uso eccessivo del riscaldamento e dell'acqua.
  10. 10
    Se hai una stanza da letto tutta per te, lascia la porta aperta quando non ci sei, con il letto rifatto con cura e le tue cose pulite e ordinate.
  11. 11
    Pulisci prontamente quello che sporchi. Non lasciare i piatti sudici nel lavandino. Anche se il tuo ospite impila i piatti imbrattati nel lavandino, tu non dovresti farlo, questo è considerato molto poco educato. Dovresti lasciare la cucina più pulita di come l'hai trovata, e, naturalmente, è scontato dire che devi lavare i piatti non appena finisci di utilizzarli.
  12. 12
    Sii ragionevole riguardo alla condivisione del bagno della casa. Se l'abitazione ha un solo bagno, chiedi quando è meglio usarlo. Nel caso la famiglia lavori, i bambini vadano a scuola, ecc., l'ultima cosa che vuoi è essere d'intralcio. Giungi a un accordo non appena arrivi e sii flessibile riguardo all'utilizzo. Ci si aspetta anche che tu abbia una certa educazione nel caso dorma in un'area abitativa nei pressi dell'unico bagno; ricorda, gli altri potrebbero aver bisogno di usarlo dopo che vai a letto. Assicurati di comportarti nel seguente modo:
    • Tira lo scarico e abbassa la tavoletta. Non dire al tuo ospite che non pensi che la tavoletta vada abbassata se lui ha affermato chiaramente cosa preferisce a casa sua.
    • Chiudi bene i rubinetti, affinché non sgocciolino, e spegni le luci quando finisci.
    • Se ci sono più bagni, assicurati di usare quello che ti è stato assegnato e tratta quelli degli altri rispettando la loro privacy.
    • Sii pulito. Controlla di non aver lasciato capelli sul pavimento o macchie di dentifricio nel lavandino. Accertati di lasciare sempre il gabinetto pulito.
    • Uomini: è più igienico sedersi per urinare. Ma, se vuoi farlo in piedi, alza la tavoletta prima e, quando hai concluso, passa della carta igienica sui bordi e rimettila a posto.
    • Ragazze: se ti senti a disagio nel sederti sul gabinetto, non usare tutta la carta igienica per rivestire la tavoletta prima di sederti. Piuttosto, usala solo a sufficienza per pulire o urina senza sederti. Se non sei abituata a farlo, le prime quattro o cinque volte dai un'occhiata veloce per evitare di schizzare fuori dal gabinetto, giacché alcune ragazze possono avere difficoltà nell'indirizzare il flusso dell'urina. Se riesci a gestire questa posizione senza errori, non c'è bisogno di controllare la tavoletta una volta che avrai finito.
    • Se non trovi degli asciugamani per te nella stanza degli ospiti, non partire dal presupposto che quelli carini nel bagno condiviso siano per te. Chiedi educatamente “Quali asciugamani preferisci che io utilizzi?”. Se ti viene dato un bagno degli ospiti, mantienilo pulito e appendi sempre gli asciugamani in una maniera ordinata.
  13. 13
    Cura la tua pulizia e prova ad assicurarti di non contagiare alcuna malattia ai tuoi ospiti. Se soffri di un disturbo contagioso, dovresti prenderti cura della tua igiene (usa delle infradito nella doccia e il gel a base di alcool per le mani se hai un raffreddore). Nel caso ti sposti con bambini e sono loro a essere ammalati, cancella il viaggio, a meno che tu non debba assolutamente partire. Niente è meno allegro di una famiglia distrutta da un'influenza intestinale contagiata dai propri ospiti.
  14. 14
    Quando ti alzi di notte o molto presto di mattina, ricorda di stare attento e di non disturbare il tuo ospite. Oltre a farlo preoccupare e a fargli pensare che magari tu abbia bisogno di aiuto, questa molestia è significativamente antipatica per gli ospiti stanchi. Sbattere rumorosamente le porte, accendere le luci fuori dalla loro stanza da letto o, in generale, fare un sacco di rumore assicurerà che verrai ricordato come quell'ospite che non vorranno mai più avere in casa. Garantito.
  15. 15
    Se condividi un bagno, sii educato. Non buttare il tuo asciugamano bagnato su quelli degli ospiti. Per quanto ti adorino, probabilmente non vogliono che le tue cose più intime entrino a contatto con le loro. Non rovistare nei mobili alla ricerca di uno spazzolino, di un dentifricio o di uno shampoo. A meno che non ti venga detto diversamente, non usare a scrocco i loro rasoi, prodotti per capelli o creme. Mantieni puliti il lavandino e lo specchio. Se hai un disturbo come la tinea, ricorda di mettere le infradito nella doccia e di applicare le medicine in modo da non contagiare i tuoi ospiti. Una malattia non è un bel regalo da fare e di certo non lo apprezzeranno.
  16. 16
    Prenditi del tempo per uscire per conto tuo, allo scopo di permettere ai tuoi ospiti di trascorrere del tempo da soli senza dover intrattenere te. Se ti fermerai in questa casa per qualche tempo, è una buona idea programmare regolarmente delle passeggiate o ritirarti nella tua stanza per leggere un libro o per schiacciare un pisolino in un momento adeguato. In questo modo, gli ospiti possono pianificare di rimettersi in pari con le cose che potrebbero aver rimandato per la tua visita.
  17. 17
    Se gli ospiti hanno animali domestici, sii rispettoso anche nei confronti delle loro esigenze. Non provare a “obbligare” l'animale a gradirti né accarezzarlo o dargli troppa attenzione se sta visibilmente diventando ansioso. Molti animali domestici possono soffrire di disturbi collegati allo stress come la diarrea dopo aver avuto delle visite in casa. Non dargli da mangiare dei pezzettini di cibo senza prima aver chiesto ai padroni se puoi farlo.
  18. 18
    Non far stare gli ospiti in piedi fino a tardi. Per quanto sia passato molto tempo dall'ultima volta che li hai visti o tu abbia delle storie imperdibili da raccontare. Lascia che vadano a letto affinché dormano per una quantità decente di ore. Potresti essere talmente felice di vederli da non notare nemmeno il fatto di essere esausto a causa del viaggio, dunque beneficerà anche te andare a letto a un'ora ragionevole. Analogamente, non dormire fino a tardi di mattina, obbligando i tuoi ospiti a muoversi in punta di piedi per non svegliarti. Sii attento. Portati delle cuffie per ascoltare la musica o guardare la TV, così non li disturberai, soprattutto se vorrebbero avere dei momenti tranquilli o se non condividono i tuoi gusti musicali o televisivi.
  19. 19
    Offriti sempre di aiutare a cucinare. Non c'è niente di più debilitante di avere degli ospiti che si siedono aspettando con un'aria d'attesa tutti i pasti. Questo è il punto in cui una permanenza supera il confine e passa dall'essere familiare allo stare come in un albergo. Questo non significa che tu debba cacciare il tuo ospite dalla cucina, ma vuol dire apparecchiare, mettere i piatti nel lavandino, proporre di lavarli o di caricare la lavastoviglie, pulire le varie superfici e portare la spazzatura fuori. Potresti anche cucinare un paio di pasti da te. Se non sei sicuro di cosa fare, CHIEDI! Anche se l'ospite dovesse dire “Niente!”, insisti affinché tu ti occupi di almeno una cosa. Molti pochi ospiti possono dire di no a questa offerta! Questo è particolarmente importante se loro lavorano e tu no. Se ti prendi del tempo allo scopo di cucinare per te stesso, prepara una quantità di cibo sufficiente anche per i tuoi ospiti, soprattutto se utilizzi i loro ingredienti e strumenti.
  20. 20
    Non fare congetture. A meno che non ti venga specificamente detto “Usa tutto quello che vuoi” per quanto riguarda il contenuto del frigorifero o della dispensa, chiedi sempre prima di prendere qualcosa e mai utilizzare l'ultima cosa rimasta. Questo è specialmente vero con gli avanzi dei cibi che non possono essere ricucinati facilmente o con gli articoli costosi. Se devi proprio mangiare il cibo del tuo ospite ma lui non è disponibile per chiedergli se puoi, è una buona idea ricomprare quello che hai mangiato. Il livello di importanza dei cibi e degli articoli casalinghi spesso è basato sulla convenienza (per esempio, se il supermercato è lontano e mangi l'ultima parte rimasta di un cibo, è più probabile che il tuo ospite se la prenda, mentre, se il supermercato è facilmente accessibile, non avrai lo stesso problema) e sul tipo di reddito del tuo ospite (per esempio, guadagna molti soldi e spende senza nemmeno preoccuparsi; questa persona probabilmente si preoccupa di meno riguardo al razionamento del cibo rispetto a qualcuno che guadagna molto poco e che vive con un budget ristretto). Ma tieni comunque a mente che molte persone che guadagnano tanto denaro frequentemente si ritrovano ad affrontare ospiti la cui attitudine è quella di dare per scontato che possano permettersi di tutto; per risultare gentile e fare una bella sorpresa, aiuta, anche se questo dovesse essere declinato. Nella maggior parte dei casi, i tuoi ospiti probabilmente non diranno niente se commetti un passo falso come uno di questi, ma ciò non vuol dire che non l'abbiano notato. Nello sforzo di evitare qualsiasi tensione o inconveniente con il tuo ospite, dovresti seguire la regola “se hai mangiato qualcosa, allora devi sostituire quello che manca”. Nota: comprare lo stesso prodotto ma metterlo in un'area separata da quella del cibo in comune, mangiarlo tutto tu o portartelo dietro quando vai via non significa rimpiazzarlo. Se decidi di consumare il cibo dei tuoi ospiti, che comprano rigorosamente alimenti organici, non sostituirlo con degli articoli convenzionali: fai lo sforzo di acquistare dei prodotti simili o non consumare il loro cibo. Infine, non supporre che vada bene rovistare negli armadi, nei cassetti e così via. Chiedi dove puoi trovare quello che ti serve o se possono dartelo.
  21. 21
    Offriti di fare contributi. Pur non mangiando nella casa dei tuoi ospiti, proponiti di fare la spesa al supermercato (dopotutto, avrai comunque bisogno della carta igienica!). Questo solitamente è il costo addizionale più gravoso per gli ospiti. Ricorda che probabilmente hanno già fatto la spesa per comprare prodotti in più e hanno trascorso una buona quantità di tempo e speso del denaro per prepararsi in vista del tuo arrivo. Potresti finanziare il loro prossimo viaggio al supermercato o offrirti di uscire e acquistare quello che serve a te e a loro (chiedi una lista). Se fare una lista li mette in imbarazzo, realizza dei regolari contributi finanziari, come accompagnare i tuoi ospiti al negozio e pagare quello che scelgono di comprare o lasciare in modo regolare dei soldi in un posto visibile indicando che sono per la spesa. Nel caso il tuo ospite non lo accetti, assicurati di comprare sempre degli articoli uguali a quelli che utilizzano in casa. Per le permanenze che superano un paio di giorni, aiutare con questi costi è cruciale! Qualunque sia la durata del tuo soggiorno, dovresti almeno offrirti di portare fuori a cena i tuoi ospiti. Dovrebbe essere un ristorante di loro gradimento; pur suggerendo un locale adatto però, a loro potrebbe piacere un altro posto, dove preparano piatti regionali, specialmente perché penseranno che sarà un modo per fare una buona impressione su di te, che magari non conosci bene la cucina della città.
  22. 22
    Occhio alle differenze culturali/personali/familiari. Per esempio, potresti essere un onnivoro che si ferma da una famiglia vegana; in tal caso, è sempre educato provare quello che ti offrono. Sii rispettoso e non criticare le preferenze dei tuoi ospiti. Se mangiare un certo tipo di cibo rappresenta una violazione delle tue credenze culturali o religiose, fallo sapere ai tuoi ospiti prima di arrivare. Sicuramente apprezzeranno il tuo avviso e rispetteranno quello che credi in fatto di cultura o di religione. E se hai sempre pensato che gli uomini non debbano fare le faccende domestiche, mentre i tuoi ospiti sostengono il contrario, è tempo di uscire dalla tua comfort zone e di contribuire nella casa come ci si aspetta che tutti facciano. Ricorda, la moglie del tuo amico non è la tua cuoca o la tua domestica e, se non fosse d'accordo con la tua permanenza, lui potrebbe mostrarti la porta, dunque adattati. È irrilevante che vi conosciate da secoli o il fatto che tu tratti la tua di moglie come se fosse una cameriera: il tuo amico sarà assolutamente dalla parte della sua donna se ti vede comportarti come se la disprezzassi o come se la considerassi la tua colf.
  23. 23
    Apprezza quello che ti viene dato. Dimostra gradimento nei confronti del cibo locale, delle cose da vedere e delle varie attrazioni. Non criticare né comparare quello che vedi o che fai dicendo con chiarezza che il posto in cui vivi è migliore. Se il tuo ospite ha cucinato un pasto in casa, dimostra la tua gratitudine offrendoti di occuparti del prossimo. Se il tuo ospite è stato abbastanza gentile da aver preparato un soggiorno speciale per te (per esempio ha dato dei giocattoli ai tuoi figli), accertati di restituire quello che ti viene dato nelle stesse condizioni di prima (per esempio i giocattoli dovrebbero essere intatti, nelle scatole giuste, ecc.), in modo che non dovrà perdere tempo per rimettere a posto una volta che te ne sarai andato.
  24. 24
    Fai il tuo bucato. Non vergognarti a chiedere se va bene occuparti del tuo bucato nella casa del tuo ospite. Capirà che dopo qualche giorno avrai finito la biancheria intima pulita. Non fare la richiesta dando l'idea che speri che possa aggiungere il tuo bucato al suo. E mai supporre che la lavatrice o l'asciugatrice sia sempre disponibile; chiedi sempre qual è il momento più conveniente affinché tu possa lavare i tuoi panni, enfatizzando il fatto che non vuoi intrometterti nella normale routine familiare.
  25. 25
    Intrattieni te stesso. I tuoi ospiti ti stanno offrendo la loro casa, ma non necessariamente il loro tempo. Lascia che ti dicano chiaramente se hanno delle ore libere per accompagnarti in vari posti o per trascorrere interi pomeriggi con te. Magari lavorano da casa e hanno bisogno di fare delle telefonate senza che si senta la televisione accesa nell'altra stanza. Potrebbero lavorare durante il giorno fuori casa o fare dei turni di notte e dormire di giorno. Non partire dal presupposto che tu possa contare sulla loro generosità per accompagnarti nei luoghi che vuoi visitare o per farti da guide turistiche. Preparati a prendere i mezzi di trasporto pubblici e i taxi. In alternativa, noleggia una macchina per te stesso, soprattutto se hai intenzione di vedere molte delle attrazioni locali o se sei più attivo dei tuoi ospiti. Essi potrebbero già aver visitato molte volte la propria città, specialmente se si tratta di una località turistica. Se invece ti portano a vedere attrazioni che conoscono, assicurati di pagare i loro biglietti nel caso occorra farlo. Dopotutto, avresti dovuto pagare molto di più se ci fossi andato mediante un tour organizzato o se avessi avuto l'obbligo di finanziare da te l'alloggio. Pagare i costi derivanti dalle attrazioni turistiche spetta a te, non ai tuoi ospiti.
  26. 26
    Torna a casa in tempo. A meno che tu non abbia preso un accordo chiaro con i tuoi ospiti, cioè che uscirai e che rincaserai quando ti va, dai loro un'idea di quando tornerai. Se preparano la cena anche per te, arriva a casa almeno un'ora prima del pasto. Questo ti dà del tempo per assistere nella preparazione, ti permette di aiutare ad apparecchiare e a portare a termine altre faccende domestiche. Se sei in ritardo per un pasto, prima chiama e spiega cos'è successo. Meglio ancora, se sei stato fuori per tutto il giorno allo scopo di visitare la città e sai che arriverai tardi a casa, non andarci affamato, pensando che il tuo ospite ti stia aspettando per farti mangiare. Cena mentre sei fuori o portati a casa quello che mangerai (basterà una pizza!), comprando una quantità tale da poterne offrire anche ai tuoi ospiti. Sii molto silenzioso quando arrivi tardi e, se ti hanno dato una chiave, usala. Infine, spegni le luci e assicurati di aver chiuso a chiave la porta.
  27. 27
    Stai attento riguardo all'uso di internet e del telefono. Se hai bisogno di navigare sul web o fare telefonate nella casa dei tuoi ospiti, invece di credere di poter usare senza problemi tutto questo, assicurati di chiederlo a loro prima, in modo da sapere se puoi. Se ci sono dei costi extra relazionati al tuo utilizzo (specialmente con le chiamate a lunga distanza), accertati di lasciare un compenso adeguato. Meglio ancora, usa il tuo cellulare. Indipendentemente dalle implicazioni economiche, sederti per stare su internet per tutta la sera è scortese. Se usi il computer dei tuoi ospiti, sii educato e controlla solo le tue email e i tuoi aggiornamenti favoriti e poi spegni tutto e torna alla conversazione. Nel caso tu debba leggere le tue email, perché non farlo in un bar locale o in una biblioteca invece che a casa dei tuoi ospiti? Questo sarà meno intrusivo e non interromperà i loro programmi (per esempio i compiti dei bambini, ecc.).
  28. 28
    Lascia un regalo di ringraziamento alla tua partenza. Anche in questo caso non dovrebbe essere niente di eccessivamente costoso se la visita è stata breve; basta un piccolo dono di apprezzamento, per far capire loro di aver gradito l'ospitalità. Il valore del regalo dovrebbe essere relativo alla lunghezza della tua permanenza. Un mazzo di fiori, una bottiglia di vino, delle bacche fresche o un bigliettino scritto a mano sono dei pensieri gentili. Fai diverse ricerche e prova a scegliere qualcosa che sai essere di loro gradimento. Pensaci su per un po' per capire come vorresti che i tuoi ospiti si ricordino di te. Vuoi essere invitato di nuovo? Se non riesci ad andare in un negozio per acquistare un regalo adatto, considera la possibilità di far recapitare dei fiori a casa loro. Ricorda, certi fiori in alcune culture vengono associati al lutto, chiedi e usa il buon senso.
  29. 29
    Togli le lenzuola dal letto prima di partire. Non sei in un albergo e il tuo ospite dovrà lavare le tue lenzuola e i tuoi asciugamani quando te ne sarai andato. Rendi tutto più facile togliendo le lenzuola, le federe dei cuscini e gli altri articoli della biancheria da letto. Disponili in una pila pulita ai piedi del letto o nel cesto del bucato. Meglio ancora, comincia a lavarli per far loro un piacere. Dopotutto, probabilmente hai lavato i tuoi vestiti durante il tuo soggiorno, dunque avrai familiarità con l'utilizzo della lavatrice e dell'asciugatrice. Durante la tua visita, se ti sei fermato abbastanza a lungo da dover lavare le lenzuola nel corso della tua permanenza, occupatene tu stesso e rifai il letto in cui dormi. Accertati di tenere a mente i costi delle utenze e dei detersivi se vorrai lasciare dei soldi ai tuoi ospiti. Si affidano a un'impresa di pulizie per la propria casa? Offriti di pagare tu i loro servizi. Potresti anche proporre di contribuire al costo dei detergenti e del bucato (specialmente se il tuo ospite vive in un condominio, dove le lavatrici e le asciugatrici a gettoni sono costose).
  30. 30
    Vai via in modo silenzioso ed educato. Se devi partire molto presto di mattina, saluta tutti la sera prima. Nel caso tu parta di notte o all'alba, prenota un mezzo di trasporto. Non aspettarti che il tuo ospite ti accompagni all'aeroporto o alla stazione degli autobus, a meno che non lo suggerisca lui, anche se dovessi partire a un orario ragionevole. Se te ne vai quando il tuo ospite è al lavoro o fuori, assicurati di metterti d'accordo con lui in anticipo riguardo a dove lasciare le chiavi in modo sicuro e di sapere con certezza come chiudere propriamente la casa.
  31. 31
    Non prolungare il soggiorno. Una permanenza breve è piacevole e fa sentire tutti bene, lasciando bei ricordi. Come disse Ben Franklin, “Il pesce e gli ospiti puzzano dopo tre giorni”. Se ti fermerai per un periodo più lungo, considera la soluzione di prendere degli accordi per la gestione della casa o per trovare dei modi per andartene e stare da qualche altra parte per alcuni giorni, in modo da dare ai tuoi ospiti la loro privacy. Se pensi di essere un'eccezione a questa regola perché siete amici da 20 anni, torna sui tuoi passi. Pensi che il tuo amico, sposato senza figli, voglia ospitare la tua famiglia, con due bambini, per un periodo esteso di tempo? La risposta è probabilmente no. Se credi di essere l'eccezione alla regola, procedi pure e stai a vedere cosa succede. E con questo ci riferiamo al chiedere “Pensi che questa organizzazione possa funzionare per te?” invece di dire “Amico, scusa ma ormai siamo qui”. L'ultima frase afferma meramente l'ovvio e non è un modo utile per dare al tuo ospite una maniera conveniente e tranquilla per suggerire soluzioni di alloggio alternative.
  32. 32
    Manda un bigliettino di ringraziamento. Invia un piccolo biglietto o una e-card per dire grazie una volta tornato a casa. Certo, ti sembrerà che i ringraziamenti siano troppi, ma è educato riconoscere il fatto che i tuoi ospiti ti hanno aperto le porte della propria casa e questo le mantiene potenzialmente aperte per un altro soggiorno, perché la tua visita verrà ricordata positivamente da tutti. Ciò è particolarmente importante quando sai che il periodo della tua visita non è stato ideale per i tuoi ospiti ma hanno comunque accettato di farti alloggiare da loro. Un esempio di momento non ottimale si presenta quando la visita avviene per un periodo esteso di tempo prima del matrimonio degli ospiti o di altre tappe miliari fondamentali della famiglia, è questo è molto importante per dimostrare il tuo apprezzamento esplicito se non hai aiutato a cucinare o a pulire o non hai offerto dei contributi economici per finanziare il tuo soggiorno.
  33. 33
    Non invitare altre persone nella casa dei tuoi ospiti senza prima averli consultati. Questa è una regola di cortesia basilare, perché non sei a casa tua. Invitare i tuoi amici durante il giorno o a fermarsi per la notte senza il permesso del tuo ospite non è appropriato. Rispettare l'autorità di chi ti ospita riguardo a semplici regole come chi può andare a casa sua è di primaria importanza. Che i visitatori extra siano gentili e simpatici o rumorosi e maleducati, avere ancora più persone in giro rappresenterà un fardello economico extra, ma anche un inconveniente, specialmente se non sono stati personalmente invitati dai tuoi ospiti.
  34. 34
    Non comportarti come se fossi a casa tua. Sii rispettoso delle loro cose e adattati al loro stile di vita. Potrebbero esserci bambini, animali domestici, genitori anziani, ecc. a casa loro, e magari tu non sei abituato a vivere in questo modo. Dopotutto, certamente sapevi a cosa andavi incontro prima di partire! Trai il meglio dall'esperienza e cerca di imparare qualcosa da quello che vivi. Inoltre, stai molto attento al linguaggio quando sei con i bambini più piccoli. Ricorderanno le tue parole e ripeteranno tutto quello che dici, buono o cattivo che sia. Dovresti adattare il tuo stile di vita, non aspettarti che loro si abituino al tuo.
  35. 35
    Parla nella loro stessa lingua, letteralmente. Se vieni ospitato in una casa in cui si parla una lingua straniera, cerca di usare moderatamente la tua quando sei con i tuoi ospiti. Questa è una regola di cortesia generale che si applica anche ad altre situazioni, ma è più importante quando gli ospiti sono presenti e stanno cercando di intrattenerti o solo di vivere normalmente le proprie vite.

Consigli

  • Alcuni ospiti sono molto puntigliosi riguardo all'ordine e alla pulizia. Oltre a essere il più ordinato possibile, presta anche attenzione e offriti di pulire per loro invece di farlo solo quando sei tu a sporcare. Puoi pulire il tavolo o lavare i piatti. Se noti (dopo una permanenza di qualche giorno) che il pavimento ha bisogno di una spazzata o che al tappeto farebbe bene una passata di aspirapolvere, proponi di farlo. Misura quello che farai in base a quello che sai riguardo al loro modo usuale di pulire la casa e fallo con cura e attenzione.
  • Se hai speciali esigenze alimentari, portati dietro il tuo cibo. Offriti di occuparti dei tuoi particolari bisogni in fatto di dieta e sii chiaro riguardo a come questo si applica alla preparazione dei cibi. Tuttavia, preparati a cucinare da solo. Se non sei riuscito a portarti dietro quello che ti serve, domanda ai tuoi ospiti dove puoi procurartelo.
  • Presta attenzione alle istruzioni di sicurezza della casa dei tuoi ospiti; non vorrai esporli a problemi con l'assicurazione se non chiudi bene la porta a chiave. Prenditi cura delle chiavi che ti prestano. Offriti di sostituire quello che hai usato.
  • A volte, a causa di certe differenze tra il tuo stile di vita e quello dei tuoi ospiti, potresti sentirti come se camminassi sulle uova, ma ricorda, dovrebbe essere possibile giungere a un accordo tollerante per una permanenza confortevole. Sii aperto, onesto e premuroso. Se diventa chiaro che il tuo soggiorno è irritante, discuti con il tuo ospite riguardo a come potresti fare le cose per migliorare la situazione.
  • Offriti sempre di aiutare in cucina. Abbi buon senso: se ti è chiaro che al tuo ospite piace cucinare da solo e che il tuo aiuto non è necessario, lascialo in pace. In tal caso, esistono altri modi in cui puoi dare una mano in casa. Pensa in maniera ampia riguardo a come puoi aiutare. Rispetta le sue tradizioni e le sue scelte, proprio come vorresti che lui facesse a casa tua.
  • Alcuni ospiti non sono brillanti e allegri al risveglio e potrebbero essere abituati ad avere un momento tranquillo e di privacy. Se non sai bene cosa fare, opta per la scelta di dare al tuo ospite un po' di tempo da solo, magari è questo quello che vuole.
  • A certi ospiti piacciono le persone che si servono da sole e che fanno come se fossero a casa loro. Per esempio, alcuni apprezzeranno che tu vada a prendere da solo i tuoi snack in cucina, mentre altri no. Prova a scoprire cosa preferisce il tuo ospite o cosa odia.
  • Se il tuo ospite si offre di portarti in giro, almeno paga la benzina! Ricorda, per il tuo ospite andare a prenderti all'aeroporto o alla stazione degli autobus rappresenta un viaggio che va al di fuori del suo solito circuito. Per te è comunque più economico che andare a prendere una navetta o un taxi, e il costo non dovrebbe essere a carico del tuo ospite. Sii sempre generoso. Non dimenticare che è un insulto per il tuo ospite lasciare solo del denaro simbolico, che copra una proporzione molto piccola dei suoi costi, a meno che tu non sia in grado di restituire il favore a breve. Quando dai del denaro per pagare la benzina e il cibo, assicurati di riconoscere adeguatamente le spese addizionali, come i costi extra per andare a prenderti all'aeroporto (tra gli altri esempi si annoverano il parcheggio e le spese degli altri viaggi dedicati a te e a portarti in giro, nonché i cibi di base e le utenze). Altrimenti, corri il rischio di far sentire il tuo gentile ospite come se fosse dato per scontato e usato. È preferibile contribuire economicamente con regolarità nel corso delle tua permanenza, non appena bisogna pagare. Il tuo ospite lo apprezzerà, vedrà la tua gratitudine “in diretta” e potrà poi esserti riconoscente e ringraziarti immediatamente per contribuire in modo regolare.

Avvertenze

  • Tieni sempre le tue cose personali (vestiti, giocattoli, portafogli, ecc.) lontano dalle aree comuni. Il tuo ospite magari non è la persona più ordinata del mondo, ma certamente non gradirà vedere le tue cose sparse per tutto il soggiorno, la sala da pranzo e i mobili della cucina.
  • Mai e poi mai spettegolare sui tuoi ospiti o criticare loro, le loro case e i membri della famiglia, specialmente durante la tua permanenza. È irrispettoso e scortese. Non farai che comportarti come se fossi un ospite ingrato, e sarà anche difficile che ti ospitino coloro con cui spettegoli. Evita i gossip riguardanti gli altri ospiti presenti o gli ospiti che hai avuto tu in passato, questo farà chiedere ai tuoi ospiti attuali cosa dirai mai di loro.
  • Non interpretare il tuo soggiorno a casa di qualcuno come permesso di entrare in tutte le stanze, di guardare negli armadi o di fare intrusioni nelle aree in cui non sei stato esplicitamente invitato. Rispetta la privacy del tuo ospite scegliendo di stare dalla parte della cautela, anche se sei a casa di amici o di familiari.
  • Non portarti dietro un animale domestico, anche se lo lasceresti fuori, senza chiedere. Nel caso il tuo ospite sembri esitante quando gli domandi di portartelo dietro, non farlo. Non tutti adorano il tuo cane quanto te. Se ti dà il permesso, pulisci regolarmente quello che sporca.
  • Sostituisci sempre quello che rompi. Pur trattandosi di un incidente, sei tu il responsabile, e dovresti fare la cosa giusta per il tuo ospite sistemando l'articolo rotto, sostituendolo o lasciando i soldi per comprarlo. Fare in questo modo dimostra che rispetti le cose altrui. Se non fai niente, puoi lasciare dei cattivi ricordi e sicuramente lo verranno a sapere nei circoli della famiglia o degli amici.
  • Sei stato invitato dal tuo ospite per questa permanenza o ti sei autoinvitato? Se sei stato tu a proporre di andare da lui, è questo il caso la maggior parte delle volte, questi passaggi sono di somma importanza per tornare in occasione di un'altra visita. Pur essendo stato invitato dai tuoi ospiti, tieni a mente tutti questi passaggi e dedicatici con attenzione. Ricorda, tu sarai pure in vacanza, ma loro non lo sono. Fai delle offerte per aiutare e rispetta il tuo impegno. Le tue azioni, o la loro mancanza, verranno conservate nel banco di memoria degli ospiti e, buone o cattive che siano, verranno ricordate quando chiederai di tornare!
  • Se non sai orientarti in città, chiedi al tuo ospite di accompagnarti quando esci, così non ti perderai.
  • Se tu e tua moglie non vi parlate riguardo a determinati argomenti, questa è una ricetta per un vero disastro quando trascorrete un periodo significativo di tempo sotto il tetto di vostri amici. Tua moglie non dovrebbe presumere che tu ti sia offerto di fare qualcosa per la vostra permanenza (o espresso gratitudine in un altro modo) e tu non dovresti credere che tua moglie debba fare qualcosa in casa per compensare il vostro soggiorno, specialmente se è particolarmente impegnata con i bambini; insomma se tu non hai offerto niente in cambio agli ospiti e se la tua famiglia pensa che siano gli ospiti a dover servire tutti, essi si ritroveranno in uno stato di confusione chiedendosi cosa c'è che non va nel vostro rapporto.
  • Non pensare al risparmio. A nessuno piacciono le persone tirchie, specialmente non sono graditi gli ospiti taccagni e arroganti. Se hai davvero dei problemi economici, sii umile e dimostra il tuo apprezzamento offrendoti di aiutare in casa. In tal caso, dovresti sentirti ancora più grato del fatto che la tua famiglia o i tuoi amici siano disposti ad aiutarti durante un momento di bisogno. La cosa sbagliata da fare è stenderti sul divano dopo aver mangiato pietanze cucinate da loro, non aiutare a lavare i piatti o con le altre faccende e andartene senza lasciare un bigliettino di ringraziamento. Se non sei stato d'aiuto, dovresti almeno essere grato, ma non essere né utile né grato dopo aver soggiornato per due mesi a casa dei tuoi amici con due bambini immediatamente prima del loro matrimonio... beh, questo è un incubo per qualunque ospite!
  • Pur pensando che i tuoi amici stiano bene economicamente, questa non è una scusa valida per non offrire un contributo o per non esprimere apprezzamento per il tuo soggiorno. I tuoi amici non sono i tuoi genitori. Un'espressione sentita di gradimento dovrebbe bastare, ma andartene senza ringraziare né fare altre cose è impensabile.
  • Sii utile e ricorda che esserlo significa fare quelle cose che i tuoi ospiti normalmente devono portare a termine. Essere d'aiuto vuol dire che stai facendo risparmiare al tuo ospite tempo, energia e altre spese. Se lo visiti con due bambini e loro fanno cadere il cibo su tutto il pavimento quando mangiano e poi tu spazzi per rimediare, questo non è indice di utilità, perché ti occuperesti soltanto della tua famiglia. Analogamente, se porti la spazzatura fuori e pensi di essere d'aiuto, dovresti riconoscere che ospitare una famiglia composta da quattro persone che consumano tre pasti al giorno fa accumulare molta più spazzatura ai tuoi ospiti, sposati e senza figli che lavorano tutto il giorno. Se ti fermerai nella casa dei tuoi amici per due mesi, cucini solo per la tua famiglia e non contribuisci dal punto di vista economico, pulire per voi e portare fuori la spazzatura è veramente il minimo che tu possa fare.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 65 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Galateo

In altre lingue:

English: Be a Good House Guest, Español: ser un buen huésped, Português: Ser um Bom Hóspede, Русский: быть хорошим гостем, Deutsch: Ein guter Gast sein, Français: être un bon invité, Bahasa Indonesia: Menjadi Tamu yang Baik, Nederlands: Een goede gast zijn in iemands huis, العربية: أن تكون ضيفا جيدا

Questa pagina è stata letta 19 590 volte.
Hai trovato utile questo articolo?