Scarica PDF Scarica PDF

Molte persone vorrebbero avere l’opportunità di ballare per lavoro. Tuttavia, la vita di una ballerina professionale può essere estenuante e stressante. Per sfondare nel mondo della danza, servono anni di formazione e dedizione. È sicuramente possibile acquisire una buona padronanza della danza classica per puro divertimento e arricchimento personale, ma devi comunque allenarti per diventare brava e perfezionare le tue doti artistiche.

Metodo 1
Metodo 1 di 4:
Prepararsi per Fare Danza Classica

  1. 1
    Se possibile, inizia da piccola. Per diventare ballerina, servono anni e anni di dedizione e formazione. Le ballerine spesso intraprendono una carriera nel mondo del ballet in tenera età. Dato che la danza è una forma d’arte che richiede tanta pratica e impegno, le professioniste studiano per anni prima di iniziare a svolgere il mestiere. All’età di 21 anni, la maggior parte delle ballerine si trova già all’apice della propria carriera [1] . Se possibile, è bene cominciare a formarsi durante i primi anni dell’infanzia.
    • Molte ballerine iniziano a prendere lezioni in uno studio di danza in tenera età. Se però sei più grande, puoi comunque provare a intraprendere un percorso nel mondo del ballet. Cerca dei corsi di danza abbordabili.
    • Considera che quasi tutte le ballerine professionali iniziano da piccolissime, in quanto la carriera vera e propria viene avviata intorno ai 20 anni.
  2. 2
    Mettiti in forma. La danza è un’arte in cui il corpo gioca un ruolo preponderante. Se vuoi diventare ballerina, devi godere di un’eccellente forma fisica allo scopo di competere con le professioniste.
    • La danza classica richiede l’utilizzo di scarpette da punta, ragion per cui è necessario imparare a sostenersi sulle punte dei piedi. Danzare in punta suscita un’immagine di grazia e delicatezza (e sembra facile), ma in realtà è incredibilmente doloroso e richiede tanta tecnica. Dal momento che le punte delle scarpette presentano dei blocchetti di legno nella parte anteriore, per sostenersi è necessario fare un enorme sforzo fisico. Una ballerina deve dunque sviluppare una tolleranza al dolore piuttosto elevata [2] .
    • Il Pilates è un programma di allenamento che si serve dell’esecuzione di determinati movimenti, esercizi di forza e stretching per ottenere muscoli lunghi e affusolati. Se vuoi avere il corpo di una ballerina, integra il Pilates nella tua routine di allenamento. Iscriviti a un corso o cerca un programma online [3] .
    • Anche l’esercizio cardiovascolare è importante per ballare. Per svolgere la professione di ballerina, ti servirà tanta resistenza fisica. Cerca di fare un allenamento aerobico al giorno dalla durata di almeno 30 minuti. Questo include attività come jogging, corsa, ciclismo, nuoto e via dicendo. Puoi anche cercare degli allenamenti cardiovascolari da fare a casa [4] .
    • Gli allenamenti di forza sono altrettanto necessari per diventare una buona ballerina. Per avere un fisico asciutto ma forte, usa pesi leggeri ed esegui tante ripetizioni. Per esempio, utilizza un carico abbastanza leggero che inizi a darti difficoltà dopo 18-20 ripetizioni anziché 8-15 [5] .
  3. 3
    Preparati a sostenere i costi. Diventare ballerina non è economico. Bisogna considerare i costi comportati dalle lezioni, dalle attrezzature e dagli spostamenti necessari per partecipare a casting e spettacoli. Occorre fare un investimento importante prima di cominciare ad avere un ritorno. Anche chi balla per hobby deve sostenere più di un costo per comprare tutto l’occorrente.
    • Se vuoi ballare per lavoro, devi iscriverti in un’accademia. La retta delle istituzioni più prestigiose è elevata. Dato che bisogna iniziare a studiare da giovani, molte ballerine fanno numerosi corsi di formazione nell’arco di 15 anni. Questo significa che durante il percorso è possibile arrivare a spendere fino a 20.000-30.000 euro di retta. Iscriversi a una scuola di danza comporta anche altri costi, come tasse di immatricolazione e costumi, che nel tempo possono ammontare fino a 1.000-2.000 euro [6] . Ad ogni modo, se vuoi studiare ballet solo per soddisfazione personale, non è necessario investire in una formazione del genere. È possibile ridurre i costi prendendo lezioni in uno studio per dilettanti, anziché spendere per iscriversi a una scuola di danza che offre un ciclo formativo completo.
    • Molte ballerine fanno workshop estivi durante le elementari, le medie, le superiori e l’università. Nel tempo, i costi di questi corsi possono ammontare a un totale di 20.000-30.000 euro [7] . Se non hai l’obiettivo di diventare una professionista, non è necessario fare tutti i workshop di cui vieni a conoscenza. Tuttavia, può esserti utile farne qualcuno durante i primi anni di formazione per acquisire ulteriori conoscenze.
    • Le scarpette da punta sono costose e si logorano nel tempo. Negli anni, potresti finire per spendere 20.000-30.000 euro, specialmente all’inizio del percorso, in quanto le scarpette vanno sostituite più o meno ogni tre mesi. Sono previsti anche altri costi, come body e calze, che possono comportare una spesa finale di circa 2.000 euro nel corso di 15 anni. Le persone che ballano per hobby devono comunque investire per acquistare tutto l’occorrente [8] .
  4. 4
    Adotta un’alimentazione salutare. Le ballerine devono mantenere un certo peso per competere. Bisogna pertanto seguire una dieta ipocalorica ma sana, che consenta di ricavare tutti i nutrienti necessari.
    • La maggior parte della dieta dovrebbe essere composta da cereali integrali, cibi freschi e non trattati, fra cui frutta secca, semi, frutta fresca, verdure, pane, riso e pasta integrale [9] .
    • I cibi preconfezionati e trattati vanno evitati. Contengono calorie vuote e sono spesso anche ricchi di sodio, responsabile della ritenzione idrica [10] .
    • Rivolgiti a un nutrizionista per farti prescrivere una dieta su misura. Devi infatti assicurarti di assumere tutte le calorie e i nutrienti che ti servono.
  5. 5
    Esercitati. La danza è una forma d’arte che aspira alla perfezione. Per avanzare, le ballerine studiano allo scopo di eseguire con padronanza passi e coreografie sempre più complessi ed elaborati. Se vuoi diventare brava e avere tutti i requisiti necessari per competere con altre ballerine, devi allenarti regolarmente. Lo studio è talvolta estenuante e doloroso, però le ballerine che vogliono fare la differenza devono prepararsi a lavorare sodo per tutta la carriera [11] .
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 4:
Intraprendere un Percorso Professionale

  1. 1
    Iscriviti a un programma di formazione fra i 6 e gli 11 anni. Molte professioniste cominciano a studiare da bambine. Oltre alle scuole e alle accademie, è possibile approfondire le proprie conoscenze iscrivendosi a workshop estivi e seminari. Se possibile, cerca di unirti a un programma di formazione in un’età compresa fra i 6 e gli 11 anni.
    • Per essere accettata in un’accademia prestigiosa, dovrai sostenere un provino. Di conseguenza, prima di annotarti a un casting, cerca di prendere delle lezioni di preparazione [12] .
    • Le esperienze dei provini sono spesso difficili e intense. I potenziali studenti vengono divisi in gruppi per fare il casting, per poi essere selezionati in vista di una seconda audizione o un mini programma di allenamento al fine di valutare se possono essere ammessi o meno nella scuola. Se non dovessero prenderti, in genere puoi riprovarci in un secondo momento [13] .
    • I programmi di formazione permettono di acquisire le competenze di base della danza classica. Le accademie organizzano corsi pomeridiani per consentire agli studenti di continuare ad andare a scuola, ma in alcuni casi oltre alle lezioni di danza vengono offerte anche materie scolastiche come inglese, matematica, scienze e storia. In certe scuole le classi sono ridotte. Questo permette ai maestri di garantire un’attenzione personalizzata agli allievi [14] .
  2. 2
    Approfitta dell’estate e delle vacanze per fare stage di danza. Per alcune aspiranti ballerine, non è possibile seguire un programma di formazione a tempo pieno. Se è questo il tuo caso, prova a fare dei workshop estivi e sfrutta tutti gli stage di danza organizzati durante le vacanze. Puoi fare dei corsi in zona chiedendo ai tuoi maestri di consigliarti degli stage estivi, invernali e primaverili abbordabili. Sebbene sembri un’opzione meno impegnativa rispetto a un programma di formazione completo, molti ballerini riescono ad andare normalmente a scuola e a fare stage durante le vacanze [15] .
  3. 3
    Prendi la decisione giusta per quanto riguarda l’università o le lezioni aperte. A mano a mano che si avvicina la fine delle superiori, bisogna esaminare i passi successivi da fare. Puoi iscriverti a un corso di laurea in danza, ma in alcuni casi è meglio partecipare alle open class presso varie compagnie qualora venissi invitata. Dato che la maggior parte delle professioniste avvia la carriera in giovane età, molte accedono direttamente al mondo del lavoro e posticipano di qualche anno l’università.
    • Le open class sono lezioni di danza organizzate da accademie rinomate. Se vieni invitata a partecipare, avrai l’opportunità di ballare davanti ai direttori della compagnia senza sottoporti a un provino formale. Impegnandoti e lavorando sodo, potresti ricevere un’offerta per studiare o fare un apprendistato insieme a una compagnia professionale [16] .
    • Se vuoi iscriverti all’università, considera che molte istituzioni offrono corsi di laurea completi e rigorosi. Le accademie di alto livello sono estremamente competitive, quindi dai il massimo in vista dell’esame di ammissione. Per la prova d’ingresso dovrai infatti essere sicura di avere già una formazione solida alle spalle e una buona tecnica [17] .
  4. 4
    Fai un apprendistato. È un passaggio molto importante per diventare una professionista. Ti permette sostanzialmente di affacciarti sul mondo degli spettacoli professionali e capire i ritmi di un lavoro stabile . Si tratta di una posizione di livello iniziale in cui assumerai funzione di sostituta, allenandoti quotidianamente nell’eventualità di doverti esibire. È possibile fare casting per apprendistati dopo le superiori o l’università. Potresti anche essere notata a una open class e ricevere un invito da una compagnia [18] .
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 4:
Lavorare nel Mondo della Danza Classica

  1. 1
    Partecipa ai casting. Con l’avanzare della carriera, dovrai imparare a sostenere al meglio i provini. I casting aiutano a ottenere un ruolo in una compagnia di danza, ma anche performance individuali. Se vuoi essere una ballerina di successo, devi trasferirti in una grande città come Milano.
    • Assicurati di divertirti durante il provino. L’amore per la danza è fondamentale per avere successo nel ballet. Ovviamente una commissione preferisce assumere una ballerina in grado di trasmettere questa passione. Cerca di divertirti, per quanto l’evento sia stressante [19] .
    • Trova il modo di esprimere la tua personalità. Essere te stessa ti farà distinguere dalle altre ballerine. Se ti viene data la possibilità di scegliere una coreografia, seleziona movimenti che facciano spiccare chiaramente la tua unicità [20] .
    • Sforzati a evitare di farti prendere dal panico. Se dovessi commettere un errore o sbagliare un passo, la reazione che avrai durante il provino la dirà lunga sulle tue capacità. Cerca di mantenere la calma e di continuare, anche quando hai delle imprecisioni [21] .
    • Bisogna fare provini anche per gli spettacoli meno prestigiosi. Pur volendo esibirti per puro divertimento, prima o poi dovrai comunque sottoporti a un casting.
  2. 2
    Fai una tournée. Se balli per lavoro, prima o poi potresti ricevere la proposta di andare in tour con una compagnia. Questo significa che dovrai spostarti regolarmente da una città all’altra per mesi con un gruppo di colleghi. Assicurati di essere pronta a sostenere un impegno di tale portata.
    • Lo spirito di squadra è importante nel mondo della danza classica. Dovrai convivere, viaggiare, mangiare e ballare con un gruppo ristretto di ballerini. Devi imparare ad andare d’accordo con gli altri. Cerca di formare un legame solido con gli altri integranti della compagnia [22] .
  3. 3
    Preparati ad avere giornate estenuanti. Lavorare come ballerina comporta un carico di lavoro non indifferente. Le giornate sono lunghe e molto intense dal punto di vista psicofisico. Se vuoi ballare per lavoro, preparati ad affrontare giornate interminabili e faticose.
    • Molte volte le ballerine si allenano fino a 10 ore al giorno. È possibile che avrai lezione alle 9 di mattina e che poi dovrai dedicare il resto della giornata alle prove. Devi dunque impegnarti ad acquisire buone abitudini e a dormire regolarmente per avere tutte le energie necessarie per ballare [23] .
    • I giorni di esibizione sono ancora più lunghi e faticosi. Devi alzarti prima per fare le prove e andare a letto più tardi. La vita di una ballerina può essere talvolta solitaria, in quanto lascia ben poco spazio alla socializzazione. In ogni caso, molti professionisti formano un legame stretto con i propri colleghi [24] .
    Pubblicità

Metodo 4
Metodo 4 di 4:
Affrontare le Avversità

  1. 1
    Se vuoi ballare per lavoro, sii realista. Si tratta di un settore estremamente impegnativo e competitivo. Devi essere realista in merito alle tue potenzialità e alle probabilità di avere successo. Pur seguendo il percorso giusto e lavorando sodo, non sempre è possibile farcela. Devi dunque prepararti psicologicamente alla possibilità di non esaudire il tuo sogno [25] .
  2. 2
    Preparati agli infortuni. Sono molto comuni nel mondo della danza, sia professionale sia amatoriale. Il ballet è una forma d’arte che impegna in tutto e per tutto il corpo, quindi è normale avere problemi alle anche o alle caviglie. Alcune lesioni impediscono di ballare per qualche tempo. Per essere sicura di stare sempre bene, rivolgiti regolarmente al tuo medico di fiducia nel corso della carriera. Sebbene gli infortuni possano capitare a chiunque, prendersi cura del corpo per mezzo di stretching e riposo li rende meno probabili [26] .
  3. 3
    Cerca di avere un piano B. Come affermato in precedenza, il mondo della danza può essere massacrante. A un certo punto del percorso, potresti vederti costretta ad accettare di intraprendere un altro cammino professionale. Fai dunque corsi riguardanti altri settori che ti interessano, sia alle superiori sia all’università. Cerca stage in campi che non riguardano la danza. È bene affinare altre competenze al di là del ballo qualora si avesse bisogno di un piano B.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 3 759 volte
Categorie: Ballo
Questa pagina è stata letta 3 759 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità