Come Essere una Brava Sorella

In questo Articolo:Essere PremurosaTrascorrere del Tempo InsiemeMantenere la PaceTenere Alto il Morale

Non importa se sei più grande o più piccola né se ancora vivete sotto lo stesso tetto, ma essere una brava sorella richiede tolleranza, pazienza e tanta voglia di stare insieme. È importante coltivare un buon rapporto se desideri rivolgerti ai tuoi fratelli e/o sorelle nel corso della tua vita e contare sul loro aiuto nella buona e nella cattiva sorte. Essere una brava sorella significa dare il buon esempio, dimostrare l'importanza del rapporto e far capire loro quanto contano per te.

1
Essere Premurosa

  1. 1
    Ricordarsi di compleanni e occasioni speciali. In questo modo, riuscirai a dimostrare facilmente e con premura quanto i tuoi fratelli e/o sorelle sono importanti per te. Non c'è bisogno di fare dei regali costosi: basta comprare dei pensierini o realizzare qualcosa a mano. Dopotutto, a prescindere dal luogo comune, è il pensiero che conta.
    • Prova a scegliere un regalo che significhi qualcosa per tuo fratello o tua sorella. Ad esempio, se pratica uno sport, pensa a qualcosa di attinente. Oppure, se deve sostenere un'interrogazione, pensa di dedicare del tempo ad aiutarlo/a nello studio per prendere un bel voto.
  2. 2
    Aiutare i propri fratelli e/o sorelle a fare i compiti o altre attività. Tuo fratello o tua sorella potrebbero beneficiare delle tue conoscenze nei compiti a casa o in altre attività. Naturalmente, non mettere il tuo sapere totalmente al loro servizio (cioè, non suggerire tutte le risposte). Piuttosto, insegna loro a pensare con la propria testa per risolvere un problema e trovare una soluzione.
    • Spiega i fatti con chiarezza. Fare pratica con i tuoi fratelli e/o sorelle ti sarà d'aiuto in futuro quando avrai a che fare con altre persone, dai tuoi colleghi di lavoro ai tuoi figli.
    • Incoraggiali a chiedere aiuto. Si tratta di un'altra importante lezione di vita: non bisogna vergognarsi di chiedere aiuto.
    • Se non sai qualcosa, ammettilo. È positivo ammettere di non sapere qualcosa e trovare qualcuno che te lo sappia spiegare.

2
Trascorrere del Tempo Insieme

  1. 1
    Frequentare attività extracurricolari con i tuoi fratelli e/o sorelle. Decidete insieme quello che piace fare a entrambi (giochi, eventi sportivi, concerti o altre simili attività) e partecipatevi insieme. Rafforzate il vostro rapporto grazie a qualcosa che avete in comune.
  2. 2
    Provare a trovare attività semplici ma significative da poter svolgere insieme con una certa frequenza. È nelle semplici attività della vita quotidiana che costruiamo e rafforziamo costantemente i nostri rapporti. Se dedichi del tempo ad ascoltare come tuo fratello o tua sorella hanno passato la giornata oppure se fate una passeggiata insieme dopo cena, vuol dire che ti stai impegnando a fare in modo di mantenere il contatto ed essere sempre aggiornata su quello che passa loro per la testa.
  3. 3
    Pianificare viaggi con i tuoi fratelli e/o sorelle. Se non vivete insieme, rimanete in contatto pianificando degli incontri regolari. La regolarità dipende dalla distanza e dal costo degli spostamenti, ma cercate di incontrarvi quanto basta per non dimenticarvi l'una dell'altro/a.
    • Assicurati di far capire loro che sono sempre i benvenuti a casa tua, ogni volta che lo desiderano.
    • Anche se non riuscite a vedervi, fai del tuo meglio per conversare al telefono almeno una volta alla settimana. Perdere i contatti per troppo tempo può allentare i rapporti.

3
Mantenere la Pace

  1. 1
    Essere gentili quando si interagisce con i propri fratelli e/o sorelle. Gridare, urlare e lamentarsi può funzionare al momento ma si tratta di metodi inefficaci e inadeguati di comunicare. A lungo termine, più ti affidi a tali comportamenti, meno ti ascolteranno e maggiore sarà il rischio di avere un rapporto litigioso. Anziché gridare e lamentarti, trova modi calmi e costruttivi di dire quello che pensi e fai in modo che ascoltino il tuo punto di vista:
    • Parla con tranquillità e guarda gli eventi in maniera obiettiva.
    • Se ti scaldi troppo, fai una pausa e cerca di ritornare in te stessa.
    • Se senti di aver perso il controllo mentre ti relazioni con i tuoi fratelli e/o sorelle, guarda prima di tutto dentro di te. A volte, arrabbiarsi con gli altri nasce dalla sensazione di non avere il controllo su di loro, anche se in realtà non c'è bisogno che gli altri riconoscano il tuo valore né che tu abbia il controllo sugli altri. Stabilisci dei confini piuttosto che arrabbiarti.
  2. 2
    Discutere della condivisione delle cose e di cosa è vietato prima che si presentino i problemi. Ad esempio, se sei l'unica persona in famiglia a possedere un determinato dispositivo elettronico che vogliono usare tutti, sei già consapevole del fatto che forse lo prenderanno in prestito senza chiederti il permesso. Anziché aspettare che si verifichi l'occasione, metti in chiaro che te lo devono chiedere, informali di quando è possibile usarlo o se non vuoi che lo usino affatto. Non aspettare che accada l'inevitabile.
    • Se hai già stabilito delle regole generali, aderire ai fatti e reiterare quello che hai già messo in chiaro su ciò che si può o non si può fare renderebbe tutto molto più semplice.
  3. 3
    Istituire il divieto di provocare i tuoi fratelli e/o sorelle. Provocare corrode i legami stretti. Anche se pensi di essere divertente o stai cercando di risollevare il morale di tuo fratello o tua sorella, spesso questo atteggiamento può essere visto come meschino, minaccioso e altezzoso. Evitando di provocarli, potranno apprezzare il fatto che ciò che dici è quello che veramente pensi e che anche quando scherzi sei una persona sincera.
  4. 4
    Imparare a giungere a compromessi. Se non avete gli stessi gusti musicali, ad esempio, dovrete alternarvi. Non monopolizzare lo stereo.
    • Giungere a compromessi è un esercizio che riguarda tutti. Essere una brava sorella non significa soccombere! Nel compromesso si rinuncia a qualcosa ma si guadagna qualcos'altro. Ad esempio, se a entrambi piace stare in bagno per almeno venti minuti, ma tuo fratello o tua sorella ha bisogno del bagno nello stesso momento in cui serve a te, dividi il tempo in due piuttosto che posticipare i tuoi venti minuti.
  5. 5
    Concedere spazio ai propri fratelli e/o sorelle. È grandioso trascorrere del tempo insieme, ma lo è anche trascorrerlo separatamente. Se stai addosso a tuo fratello o a tua sorella e fai di loro tutto il tuo mondo, sarebbe oppressivo e potrebbero presto trovare delle scuse per fare delle cose senza di te. La stessa cosa vale per loro.
  6. 6
    Smettere di essere autoritari. Potrebbe venirti naturale di essere autoritaria nei confronti di tuo fratello o tua sorella, a prescindere dalla tua e dalla loro età, ma di certo questo non aiuta. Cerca di capire qual è la differenza tra l'essere un maestro e istruttore e l'intromettersi troppo nelle faccende altrui. Se i tuoi fratelli e/o sorelle si sentono troppo oppressi dalla tua autorità, ti ritroverai messo da parte e tenuto fuori dal divertimento per paura che tu possa smorzare il loro entusiasmo.
    • Fai in modo che capiscano le cose autonomamente. Impara a fare un passo indietro e osservare da lontano, elargendo i tuoi consigli solo se richiesto. Commettere degli errori, purché non mettano a rischio la vita, è parte del processo di apprendimento e di crescita.
  7. 7
    Moderare la competitività. La rivalità tra fratelli potrebbe sembrare naturale, ma non c'è bisogno di trasformare tutto in una competizione in cui vinci sempre te. Apporta più condivisione e cooperazione nel rapporto con i tuoi fratelli e/o sorelle e dai loro il buon esempio.
    • Alcuni temono di essere schiacciati dagli altri se non si comportano in maniera competitiva. Si tratta di qualcosa che puoi gestire con risolutezza piuttosto che competitività. Spiega in maniera tranquilla quali sono i limiti, fai in modo che i tuoi fratelli e/o sorelle sappiano che se li valicano non ci sarà tolleranza per questo atto irrispettoso e metti in chiaro che al momento godono di tutta la tua tolleranza.

4
Tenere Alto il Morale

  1. 1
    Aiutare i tuoi fratelli e/o sorelle ad accrescere la fiducia in sé stessi mostrando loro il tuo apprezzamento per il lavoro che hanno svolto. Non smettere di notare le cose buone che fanno e sii pronta a incoraggiare il loro impegno con parole di approvazione.
    • Cerca di aiutarli a vedere anche quello che non va bene. Sarai molto più premuroso se farai notare le cose che devono cambiare piuttosto che lasciare che continuino a fare qualcosa che non funzionerà mai.
  2. 2
    Essere disponibili al dialogo se hanno bisogno di parlare. Negli avvenimenti della vita, avere un fratello o una sorella da cui ricevere spiegazioni è una risorsa preziosa che non tutti hanno la fortuna di avere. Fai in modo di instaurare questo tipo di rapporto con tuo fratello o tua sorella facendo da esempio tu stesso: cerca di condividere con loro dei pensieri e ascoltare quello che loro vogliono condividere con te. Essere una sorella con cui è possibile confidarsi aumenterà la loro fiducia nei tuoi confronti e si sentiranno liberi di confidarti i loro pensieri più intimi.
    • Mantieni sempre i segreti che i tuoi fratelli e/o sorelle ti hanno rivelato. L'unica eccezione è quando esiste la possibilità che qualcuno sia in pericolo se manteniamo il segreto.
  3. 3
    Sostenere i propri fratelli e/o sorelle. Se tuo fratello o tua sorella è in difficoltà con qualcuno, cerca di capire in che modo puoi aiutarlo/a. Potresti parlare educatamente con chi si mostra prepotente nei confronti di tuo fratello o sorella. Oppure, potresti spiegare a questa persona che ci sono degli impegni famigliari più urgenti a cui deve dedicarsi. Naturalmente, non combattere le battaglie al loro posto e non peggiorare le cose, ma cerca di far capire loro che sei dalla loro parte e disponibile ad aiutarli come puoi.

Consigli

  • Non paragonarti ai tuoi fratelli e/o sorelle: è una forma di competitività in cui non vincerai mai e ti sentirai sempre inferiore. Siete diversi ed è meglio andare per la propria strada piuttosto che cercare di imitare l'altra persona.
  • Se sei più grande e ti deludono, cerca di ricordare come eri alla loro età, cosa pensavi e come ti comportavi e cosa ti avrebbe fatto stare bene.
  • Ognuno ha le proprie opinioni, ma non prenderla sul personale se gli altri non la pensano come te. Ognuno vede il mondo a modo suo e decide quali sono le priorità. Prima impari a bilanciare le tue priorità con quelle degli altri, meglio sarà per te. Ricorda sempre a te stesso che non devi adottare il punto di vista di una qualsiasi altra persona, ma ascoltala in modo da accordarle il rispetto che merita.
  • Modera il sarcasmo. È sbagliato confondere il sarcasmo con l'intelligenza: il sarcasmo è un modo per respingere l'altra persona e trattare i suoi sentimenti come qualcosa che non ha importanza. È anche un modo per sentirsi superiori. Niente di tutto questo ti farà vincere il premio della sorella dell'anno. Se ti trovi a voler rispondere in maniera sarcastica, ricorda a te stesso di ascoltare, piuttosto, e di aprire la tua mente. È più efficace fare una domanda per comprendere i motivi che spingono tuo fratello o tua sorella a pensare o fare qualcosa che trovi ridicolo e incomprensibile anziché smontare le loro intenzioni in maniera meschina.
  • Cerca di essere sempre carina con loro.
  • Sforzati il più possibile di capirli. Se sei più giovane, sii sempre leale e ubbidiente.

Avvertenze

  • Non trattare i tuoi fratelli e/o sorelle come se fossero invisibili. Se ti infastidiscono, chiedi loro di lasciarti un po' di spazio ma assicurati di trascorrere del tempo con loro successivamente per rimediare.
  • Non mentire ai tuoi fratelli e/o sorelle o non dire bugie sul loro conto. Se lo fai, nel giro di poco ricambieranno il favore.
  • Non trattarli come fossi migliore di loro. Se mostri superiorità, ad un certo punto ti disprezzeranno.
  • Non cambiare le abitudini in tuo favore quando sono coinvolti anche loro. Cambiamenti di questo tipo richiedono un confronto e dei compromessi.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 48 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Famiglia

In altre lingue:

English: Be a Good Sister, Español: ser una buena hermana, Русский: быть хорошей сестрой, Português: Ser uma Boa Irmã, Bahasa Indonesia: Menjadi Saudara Perempuan yang Baik, Deutsch: Eine gute Schwester sein, Français: être une sœur agréable

Questa pagina è stata letta 4 309 volte.
Hai trovato utile questo articolo?