Come Essere una Buona Moglie

In questo Articolo:Comunicare EfficacementeAccettareEssere una Buona CompagnaDedicare del Tempo al Romanticismo7 Riferimenti

Non è semplice essere una buona moglie, anche se hai un marito praticamente perfetto. Per essere una buona moglie devi essere in grado di comunicare efficacemente, di mantenere vivo il lato romantico e di essere la migliore amica di tuo marito pur mantenendo la tua individualità. Se vuoi sapere come fare, ti basta seguire questi passaggi.

Parte 1
Comunicare Efficacemente

  1. 1
    Esprimi i tuoi sentimenti e bisogni. Tuo marito non ha la sfera di cristallo. Se vuoi qualcosa, dillo. Se qualcosa non va, dillo. Non pensare che lui ci arrivi comunque, perché rischi di non ottenere mai nulla. Se vuoi essere capace di esprimere come ti senti, dovresti parlare in tono positivo e ascoltare che cosa ti dice tuo marito, invece di avere un atteggiamento accusatorio. Ecco alcuni modi per farlo:
    • Manda dei messaggi incentrati su di te. Invece di accusarlo di non rispettare le tue necessità, focalizza la conversazione su di te. Per esempio, digli: "Io mi sento ignorata quando non ti vedo prima delle 18.30 ogni sera".
    • Ascolta quello che dice. Quando ti dice qualcosa, ripetiglielo, per assicurargli che hai capito. Per esempio: "Ti ho sentito dire che sei preoccupato per la nostra situazione economica e deve essere per questo che lavori fino a tardi".
    • Evita di far passare un giudizio. Fallo finire di parlare prima di rispondere. Quando ha finito, offrigli una soluzione. Per esempio: "Posso anche vivere con un budget più basso se significa vederti di più".
  2. 2
    Scegli le tue battaglie. Per alcune questioni vale la pena combattere, per altre no. Se passi tutto il tempo a cercare il pelo nell'uovo in piccole questioni che non hanno importanza, lui non ti ascolterà su quelle che contano.
    • Il criticismo può distruggere una relazione. Fin quando i piatti sono puliti e interi, per esempio, non assillare tuo marito su come caricare la lavastoviglie "nel modo giusto". Fagli fare le cose a modo suo. Non te la prendere per le cose superficiali.
    • Non criticare tuo marito, se non in modo costruttivo. Ricorda di provare a rimanere calma e razionale,; le emozioni forti possono trasformare una semplice discussione in un litigio.
    • Dovresti complimentarti con tuo marito per le cose che riesce a fare piuttosto che riprenderlo per ciò che sbaglia. Questo lo renderà più disponibile ad ascoltarti e più felice di essere vicino a te.
  3. 3
    Sii comprensiva quando parli di un problema con tuo marito. Discuti in maniera corretta. Non lasciare che la rabbia prenda il sopravvento, perché potrebbe farti dire cose di cui potresti pentirti in seguito. Anche se non concordi con tuo marito, devi rispettare la sua opinione e il suo punto di vista. Per essere una buona moglie, hai bisogno di capire che potresti anche non concordare mai su certi problemi. Nessuna coppia ha un nucleo identico di valori e credenze; ciò significa che entrambi dovrete imparare a cooperare quando non siete in grado di risolvere un problema.
    • Parlagli al momento giusto. Non rovesciargli addosso i tuoi problemi quando capita. Evita di sollevare questioni prima di cena, quando sta pagando le bollette o è immerso in una situazione stressante, come riparare la tua macchina. E non iniziare mai una litigata di fronte ai bambini.[1]
    • Quando hai torto, ammettilo. Devi imparare a rispondere in una discussione e rimanere razionale per poter riconoscere e chiedere scusa se hai fatto un errore.
  4. 4
    Parla con tuo marito, non di lui. Non parlare mai male con gli amici o la tua famiglia di tuo marito se non hai discusso con lui prima. Parlare alle spalle di tuo marito non è leale. Quando ti sposi, la tua lealtà va prima a tuo marito, non alla tua famiglia di origine o al gruppo di amici.
    • Lamentarti di tuo marito con i tuoi amici e la tua famiglia non solo non risolverà i vostri problemi, ma indurrà queste persone a vedere la vostra relazione sotto una luce più negativa.
    • Amici e familiari possono pensare di sapere ciò che è meglio per te, ma non conoscono quanto te la vostra relazione e potrebbero darti dei cattivi consigli senza volerlo.

Parte 2
Accettare

  1. 1
    Cerca di avere aspettative realistiche. Nessuno dei due è perfetto. Le aspettative deluse frustrano chiunque. Se le tue sono troppo alte o irrealistiche, allora dovrai fissare degli standard che siano raggiungibili. Per esempio, non è giusto aspettarsi una vita sfarzosa e avere l'amore della tua vita a casa a ogni singolo pasto. Se vuoi più tempo da passare assieme, allora preparati a qualche sacrificio per vedere quel desiderio realizzato.
    • Ricorda che nessuna relazione è perfetta. Se ti aspetti di andare d'accordo e di essere felice con tuo marito al 100% del tempo, rischi di rimanere delusa.
    • Fai in modo che anche le tue aspettative finanziarie siano realistiche. Forse tu e tuo marito non avete raggiunto quel benessere finanziario che vi aspettavate — è perfettamente normale. Concentrati sull'apprezzare ciò che avete, invece di aspettarti di più.
  2. 2
    Non cercare di cambiare tuo marito. Accettalo così com'è e fagli capire che non vorresti mai che cambiasse per te. Ha moltissimo da offrire, se gli permetti di essere se stesso. Lui è un individuo in evoluzione, proprio come te. Amalo per quello che è e anche lui ti amerà incondizionatamente.
    • Accetta il fatto che tu e tuo marito non siete la stessa persona. Non vedrete sempre il mondo allo stesso modo e ciò è una buona cosa. Essere con qualcuno diverso da te arricchisce la vostra relazione.
    • C'è differenza tra il chiedere a tuo marito di pulire più spesso per casa e cercare di farlo diventare un fanatico di trekking quando odia stare all'aperto. Puoi chiedergli di migliorare in aree diverse, ma non puoi obbligarlo a fare tutte le cose che piacciono a te.
  3. 3
    Affronta i cambiamenti. Passerete dei momenti di crisi, dalla perdita del lavoro alla morte di un genitore. Potreste avere delle difficoltà economiche o ritrovarvi particolarmente benestanti e non sapere come gestire la vostra ricchezza. Il tuo matrimonio può sopravvivere ai cambiamenti, se continuate a comunicare e a essere flessibili. Ecco alcune cose da tenere a mente per imparare ad accettare i cambiamenti:
    • Ricorda che qualunque cambiamento accada tu e tuo marito lo dovrete affrontare come una squadra, non come persone ai lati opposti della battaglia. Affrontare i cambiamenti insieme li rende più gestibili.
    • Affronta i cambiamenti nella tua vita amorosa. Anche se tu e tuo marito siete appassionatamente innamorati, non preoccuparti se lui non vuol fare l'amore tutte le notti o baciarti venti volte al giorno come all'inizio della vostra relazione. Potete ancora mantenere solido il vostro amore senza volerlo rendere esattamente com'era ai primi tempi del vostro matrimonio.
    • Accetta i cambiamenti del tuo corpo. Anche se ti dai molto da fare per rimanere in forma e mangiare in maniera sana, devi accettare che probabilmente a cinquant'anni non si riesca ad avere il corpo da venticinquenne e va bene così.
  4. 4
    Accetta il fatto che avere dei figli possa cambiare la relazione tra te e tuo marito. Ovviamente l'equilibrio cambierà ed evolverà una volta alterato dalla presenza di bambini. Non significa necessariamente che debba cambiare in peggio, ma vuol dire che dovrete spendere molto del vostro tempo libero nella cura dei vostri figli, invece che dedicarvi esclusivamente a voi due. Accetta che la loro presenza possa cambiare la vostra relazione e datti da fare perché si sviluppi in maniera diversa.
    • Per aiutare questa transizione, organizzatevi in modo da trascorrere insieme del tempo con i bambini, quando potete, invece di isolarvi facendo a turno.
    • Trova nuove attività divertenti che l'intera famiglia possa fare insieme in modo da aiutare te stessa e tuo marito a rimanere uniti mentre allevate i vostri figli.
    • Rafforza il vostro rapporto agendo insieme a tuo marito come un fronte unito. Dovreste concordare su come allevare ed educare i vostri figli in modo da non assumere l'aspetto di "poliziotto cattivo" e "poliziotto buono". Non contrastatevi reciprocamente quando si tratta di educare i vostri figli.
  5. 5
    Accetta i vostri errori reciproci. Se vuoi essere considerata una moglie, allora devi essere in grado di accettare gli errori di tuo marito e di rispettare sinceramente le sue scuse quando fa qualcosa di sbagliato (sempre che non si tratti di qualcosa di molto compromettente). Se tieni il cruccio troppo a lungo, non sarai in grado di apprezzare gli aspetti positivi di tuo marito, così farai meglio ad accettare le sue scuse, a discutere su come non sconvolgerti ancora in questo modo e ad andare oltre, invece di provare risentimento per il passato.
    • Accetta anche i tuoi errori. Non focalizzarti troppo sull'essere una moglie perfetta, altrimenti non riuscirai ad ammettere quando sbagli.
    • Ammettere di avere torto aiuterà entrambi a crescere come coppia.

Parte 3
Essere una Buona Compagna

  1. 1
    Vai incontro ai bisogni di tuo marito senza compromettere i tuoi. Se ha bisogno di più sesso, allora apri la tua mente a nuove possibilità. Se ha bisogno di più tempo con i suoi amici o per un suo hobby, non essere possessiva. Lui sarà più felice e ti sarà grato per il tuo rispetto. Dovresti andare incontro alle sue necessità o, almeno ad alcune di esse, senza fare nulla che possa metterti a disagio.
    • Se vuole più sesso, allora prendi in considerazione la possibilità di farlo più spesso oppure rifletti sul motivo per cui non ne hai voglia.
    • Se gli manca stare con i suoi amici, permettigli di dedicare una serata agli amici e fai anche tu così con le tue amiche.
    • Se vuole tempo da dedicare ai suoi hobby, concediglielo. Crescerà come persona e la vostra relazione ne beneficerà.
  2. 2
    Sii la migliore amica di tuo marito. Sviluppa una vera intimità e un'accettazione assoluta. Non nascondere la tua vulnerabilità e stai sicura che la tua relazione resisterà ai conflitti. Goditi la vostra storia condivisa e i vostri scherzi "privati". Mandagli degli articoli che potrebbero interessargli o siediti con lui in tranquillità. Anche il tuo silenzio è importante quando il tuo matrimonio è sostenuto da un'amicizia sincera.
    • Sebbene tu debba mantenere altre amicizie rilevanti in modo che la tua vita sia piena d'amore e di buon umore, alla fine della giornata tuo marito dovrebbe essere la persona di riferimento.
    • Mira a diventare la persona con cui tuo marito si diverte di più, piuttosto che con il suo migliore amico o lo zio preferito. Dovresti essere la persona numero uno con cui ridere e con cui piangere.
  3. 3
    Condividete dei sogni. Non perdete mai di vista i vostri sogni condivisi. Che sia rifugiarsi in un posto caldo o fare un viaggio all'estero per il vostro ventesimo anniversario, andate incontro ai vostri sogni, parlatene e fate in modo di realizzarli.[2]
    • È bello che tu e tuo marito abbiate dei sogni individuali, ma dovresti assicurarti che nessuno di essi sia completamente in conflitto con quelli dell'altra persona.
    • Anche se condividete dei sogni nobili, dovete sempre parlarne insieme per tenere viva la vostra passione.
  4. 4
    Preserva la tua identità. Devi avere ancora una vita divertente e interessante. Se tuo marito ti lasciasse domani, avresti ancora i tuoi amici che vedi almeno una volta al mese, i tuoi hobby o gli sport che pratichi? Se non è così, tuo marito lavorerà sempre per riempire un vuoto impossibile da colmare e si sentirà inadeguato. Quando sei soddisfatta come individuo, avrai molto di più da offrire alla tua relazione. Sarai una compagna migliore se mantieni i tuoi interessi, se fai le tue personali esperienze e riflessioni.[3]
    • Se tuo marito ritiene di essere l'unica cosa buona che è accaduta nella tua vita, allora è destinato a sentirsi intrappolato.
    • Continua a perseguire gli hobby e gli interessi che ritenevi significativi ancora prima della relazione. Magari non avrai la possibilità di coltivarli tutti, ma potrai comunque tentare di trovare del tempo per quelli più importanti per te.
  5. 5
    Gestisci lo stress. Uomini e donne devono gestire lo stress di ogni giorno. Fate tutto il possibile per aiutarvi a vicenda nell'affrontare lo stress della vita quotidiana. Se sei in grado di gestire la tua parte di problemi, allenterai la pressione dal tuo matrimonio. Se uno dei due è cronicamente stressato mentre l'altro non ne capisce il motivo, allora avete un problema.
    • Aiuta tuo marito a gestire il suo stress parlando e curandolo maggiormente, soprattutto dopo una giornata pesante, invece di farlo sentire peggio, arrabbiandoti quando è stanco o preoccupato.
    • Quando sei stressata, lascia che tuo marito sappia come ti senti in modo che ti possa aiutare a casa.

Parte 4
Dedicare del Tempo al Romanticismo

  1. 1
    Ritagliati del tempo per le uscite serali. Non importa quanto tu sia indaffarata, quanto sia stressante il tuo lavoro o quanti bambini tu abbia: hai bisogno di prenderti del tempo per trascorrere una serata romantica con tuo marito. Se non avete bambini, uscite una volta alla settimana; se li avete, trovate dei momenti per voi almeno ogni quindici giorni o quanto più spesso riuscite. Sebbene possa sembrare banale, mettersi in ghingheri per andare in un bel posto può rinnovare il vostro rapporto romantico e stare un po' lontani da casa può apportare una ventata di freschezza.
    • Il vostro appuntamento serale non deve necessariamente essere di stampo romantico. Potete andare al bowling, al mini-golf o potete persino passare fuori una notte insieme. Fai tutto quello che puoi per creare un contatto e trascorrere del tempo insieme.
  2. 2
    Trova il tempo per il sesso. Sebbene tu possa ritenere che il sesso debba essere spontaneo, se non lo metti in preventivo, potresti iniziare a trascurarlo. Senza l'intimità rassicurante che deriva dal fare l'amore, un uomo può diventare insoddisfatto, burbero e anche sentirsi rifiutato o arrabbiato. Ricorda che fare l'amore vi dona un sollievo profondo e fisico che è vitale per entrambi.
    • Nella maggior parte delle relazioni, ogni partner ha necessità e aspettative specifiche in merito alla frequenza dell'intimità fisica. Trova un felice compromesso con tuo marito. Le coppie che si sentono responsabili nell'andare incontro alle necessità del proprio partner tendono a essere più felici nella loro relazione.[4]
  3. 3
    Bacialo appassionatamente. Dopo un po', potreste accontentarvi di un bacio superficiale e frettoloso al posto di quello classico alla francese. Poniti come obiettivo di condividere almeno un bacio da sei secondi ogni giorno, mattina o sera, anche se non hai altro tempo per l'intimità. Tuo marito non deve pensare che baciare te sia come baciare i vostri bambini — dovrebbe esserci passione nei vostri baci!
    • Quando fate l'amore, non andare dritta al sesso. Assicurati che anche i baci ne siano parte fondamentale. Sono preliminari amorosi molto efficaci.
  4. 4
    Trasforma la vostra camera da letto in un santuario del sesso. Al bando televisione, computer e tutto ciò che riguarda il lavoro. La vostra camera da letto dovrebbe essere dedicata al riposo e al sesso. Se ci sono i giochi dei bambini, i notiziari notturni o dei lavori extra da fare, non diventerà mai un posto sacro e speciale. Tenere un'area della casa dedicata al risposo e al sesso renderà l'amore speciale e vitale per la vostra relazione.[5]
    • Tu e tuo marito potete lavorare insieme per rimuovere ogni elemento irrilevante dalla vostra camera da letto. Può anche diventare una divertente attività di coppia.

Consigli

  • Ricorda di parlare di ciò che non va, invece di andartene alla prima avvisaglia di problemi. Ti sei sposata per una ragione e hai anche promesso che saresti rimasta per sempre.
  • Una donna che è felice con se stessa è la moglie migliore. Ricorda che "se la mamma non è felice, nessuno lo è".
  • Le persone felicemente sposate sono più sane, ricche e felici di chi è single o divorziato. Gli studi mostrano meno casi di attacchi di cuore, cancro e ictus. In più, dimostrano che una vita sessuale soddisfacente riduce la depressione o la violenza domestica.[6]
  • Se il tuo matrimonio è in crisi, cerca aiuto. Il divorzio è un'agonia sia per la coppia sia per i figli. Combatti per il tuo matrimonio cercando di capire ciò di cui avete bisogno e lavorandoci su.
  • Molte mogli definiscono il loro ruolo tramite la loro fede religiosa. In ogni caso, nei matrimoni in cui ci sono diverse tradizioni religiose, gli sposi potrebbero non avere la stessa visione del ruolo della moglie. Inoltre, una visione molto conservativa che prevede la sottomissione della moglie potrebbe impedirle di evolversi in una partner autentica. Rispetta la tua fede, ma anche i tuoi bisogni.
  • Non forzarlo. Significherebbe insistere su qualunque azione che il tuo partner non vuole compiere. È controproducente e di potenziale detrimento alla relazione.

Avvertenze

  • Non abusare di tuo marito. Non permettere mai alla rabbia che nutri nei suoi confronti di andare fuori controllo. Nello stesso modo, non tollerare mai un marito che abusa di te[7].

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 86 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Matrimonio

In altre lingue:

English: Be a Good Wife, Français: être une bonne épouse, Português: Ser Uma Boa Esposa, Deutsch: Eine gute Ehefrau sein, Español: ser una buena esposa, Nederlands: Een goede echtgenote zijn, Русский: быть хорошей женой, 中文: 成为好妻子, Bahasa Indonesia: Menjadi Istri yang Baik, Čeština: Jak být dobrou manželkou, العربية: أن تكوني زوجة جيدة, ไทย: เป็นภรรยาที่ดี, हिन्दी: एक अच्छी जीवनसाथी बनें, Tiếng Việt: Trở thành người vợ tốt, 한국어: 좋은 아내가 되는 방법, 日本語: 良い妻になる

Questa pagina è stata letta 79 952 volte.
Hai trovato utile questo articolo?