Come Essere una Buona Moglie Musulmana

Nell'Islam, il matrimonio e un contratto sacro tra un uomo e una donna. Ognuno ha il proprio ruolo per far funzionare il matrimonio. È un po' più difficile, ma è sicuramente possibile far funzionare anche un matrimonio combinato.

Passaggi

  1. 1
    Sii la migliore moglie che puoi essere. Essere una buona moglie musulmana è molto simile ad essere una buona moglie di altre religioni. Di sicuro ha le sue caratteristiche e requisiti particolari, proprio come in qualsiasi altra religione. Ad ogni modo, esistono alcuni metodi e linee guida di base per essere una buona moglie in generale. Seguile.
  2. 2
    Prega regolarmente. Chiedi sempre predono e benedizioni per il tuo matrimonio ad Allah.
  3. 3
    Comprendi e rispetta i diritti di tuo marito. Studia l'hadith autentico e assicurati che capisci i tuoi obblighi come moglie come anche i tuoi diritti. Nell'Islam, una buona moglie deve essere onesta, sincera e cosciente dei bisogni di suo marito. Allo stesso tempo suo marito deve rispettarla, soddisfare i suoi bisogni e anche aiutarla nelle faccende domestiche.
  4. 4
    Sii sicura di te stessa. Sminuirti di fronte a lui è un modo per insultare il suo gusto sulle donne. Se lui è con te è perché lo vuole. Ti troverà attraente anche se non ti senti attraente. Ricordati che l'atteggiamento e la volontà sono molto importanti nell'essere accessibile e attraente. Una scarsa autostima e un “vuoto” nella tua vita sono terribili per il matrimonio. Assicurati di avere una vita divertente ed interessante. Se tuo marito andasse via domani, avresti ancora delle amiche da trovare almeno una volta al mese, hobby e sport da praticare? Se non è così, tuo marito lavorerà costantemente per riempire quel vuoto che non sta a lui riempire, e si sentirà inadeguato ed infelice.
  5. 5
    Esprimiti, non accusare. Tranne nel raro evento in cui tuo marito dovesse diventare uno psichico, non aspettarti che possa leggerti nella mente. Se vuoi qualcosa, chiedi. Se c'è qualcosa che non va, dillo. Non insinuare pensando “ci arriverà”. Comunica con calma, chiaramente ed in modo diretto. Le relazioni funzionano meglio quando ogni partner esprime con calma le proprie emozioni senza attaccarsi a quello che è successo. Di frequente, un semplice “mi sento attaccata” o un “sono triste” ètutto ciò che serve per fargli fare un passo indietro e chiedersi “perché?”. Poi aggiungi “quando hai sbattuto la porta, mi sono sentita ignorata”. Lascia che sia il “mi sento” a guidarti.
  6. 6
    Non aspettarti la luna. Lui deve continuare a provare, tu devi continuare a provare, ma nessuno di voi due è perfetto. Aspettative non soddisfatte tendono a far frustrare tutti. Ad ogni modo, se entrambi continuate a lavorare sul vostro matrimonio, sarete sempre coperti, anche quando uno dei due ha delle piccole mancanze. Se le tue aspettative sono davvero troppo alte o non realistiche, crea degli obiettivi raggiungibili. Per esempio, non è giusto aspettarsi di essere coperte di doni materiali e avere l'amore della tua vita a casa per ogni pasto. Se vuoi più tempo insieme, sii pronta a vedere esaudito questo desiderio a spese di qualcos'altro.
  7. 7
    Scegli quali battaglie combattere. Brontolare e punzecchiare può distruggere una relazione. Purché i piatti siano puliti ed integri, ad esempio, non brontolare se non carica la lavastoviglie nel modo “corretto”. Lasciagli fare le cose a modo suo. Non lamentarti per sciocchezze che puoi risolvere da sola. Non impazzire sulle piccole cose. Concentrati su ciò che è importante. Alla fine ringrazia Allah per tutto quello che hai.
  8. 8
    Accettalo. Soltanto accettandolo per quello che è, avrai il rispetto e la gratitudine necessari perché tu non voglia mai che lui cambi in nessun modo per te. Lui ha così tanto da offrirti se solo gliene darai l'opportunità. È un individuo che sta crescendo, proprio come te. Aiutalo a crescere nella direzione che ha scelto, e dagli modo di poterti aiutare.
  9. 9
    Vestiti in modo piacevole/attraente. SE sei una casalinga, non rimanere in pigiama tutto il giorno. Comportati come una donna, cioè con tutta la dolcezza di una donna.
  10. 10
    Corri verso la porta quando torna a casa, come se lo stessi aspettando. Sorridi, abbraccialo e bacialo.
  11. 11
    Rimani con lui nei momenti difficili. Avrà bisogno che sua moglie lo ascolti, lo consoli e gli dia forza. Non essere egoista.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricordati sempre che Allah si ricorderà di te e benedirà il tuo matrimonio.
  • Non tradirlo. Mantieni la sua fiducia.
  • Cucina del buon cibo e sorridi sempre.
  • Leggete insieme il Corano, e fagli un regalo per ringraziarlo di tutto.
  • È meglio non criticare il proprio marito, non in sua presenza, non in sua assenza, non quando sei con gli altri, e non quando sei da sola. Sii di supporto, incoraggialo e complimentalo quanto puoi. Ciò non vuol dire che non dovresti parlare di ciò che ti preoccupa, ma c'è una differenza tra l'esprimere i tuoi bisogni e criticare la sua capacità di soddisfarli.
  • Concentrati di più sul raggiungimento dei tuoi doveri, e non sulla richiesta dei tuoi diritti.
  • Sii buona con i suoi genitori e fratelli.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non accettare nessun tipo di abuso (fisico o di altro tipo. L'Islam vuole che una buona donna sia amorevole ed obbediente, ma vuole anche che l'uomo rispetti sua moglie, e che la tratti in modo civile e gentile. Comprendi che questo è un obbligo a cui tuo marito deve attenersi. Essere una buona moglie nell'Islam non vuol dire che tu debba soffrire in silenzio se tuo marito abusa di te fisicamente, verbalmente o in qualsiasi altro modo.
    • Impara come riconoscere una relazione manipolatrice o dominante.
    • Discuti su eventuali problemi o consulta un terapista. Se sei forzata a fare determinate cose, se ti picchia, se prova a controllare chi vedi o ti degrada, di certo non è una buona relazione. Un uomo vero ottiene ciò che vuole senza usare la forza.
    • Assicurati di essere al sicuro se diventa violento, anche solo una volta. A seconda della situazione ciò potrebbe voler dire andar via, chiamare la polizia, o avvertire qualcuno su cosa sta accadendo – qualsiasi cosa tu decida, non continuare a soffrire in silenzio, e non accettare abuso (fisico o altro) all'interno della relazione. Ricordati che lui tornerà, più amorevole che mai, e si scuserà ogni volta, e la violenza peggiorerà di volta in volta.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 34 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Religione
Questa pagina è stata letta 14 183 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità