Come Essere una Donna Indipendente

Scritto in collaborazione con: Paul Chernyak, LPC

Sentirsi in grado di gestire la propria vita può essere una sensazione molto forte. In quanto donna, potresti avere l'impressione di doverti impegnare di più rispetto a un uomo per essere davvero indipendente. La vera indipendenza significa essere in grado di badare a se stessi, fisicamente ed emotivamente. Ci sono diverse azioni che puoi intraprendere per diventare una donna indipendente e ricorda, essere indipendenti non significa non potersi appoggiare sugli altri in caso di bisogno. Significa avere la libertà di scegliere di farlo.

Parte 1 di 3:
Diventare Indipendente sul Piano Emotivo

  1. 1
    Impara a conoscerti. Essere indipendente significa farsi carico della propria vita e prendere le proprie decisioni. Per raggiungere questo obiettivo, devi capire chi sei veramente: conoscere e amare se stessi è il primo passo verso l'indipendenza.[1]
    • Fai attenzione al tuo stato d'animo. Le emozioni hanno un ruolo importante nel processo decisionale, quindi tienile sotto controllo. Sii consapevole di ciò che ti fa felice e di quello che ti rende insoddisfatta.[2]
    • Capisci quale influenza può avere su di te l'ambiente circostante. Nota quali sono le tue reazioni in determinati luoghi e situazioni.[3]
  2. 2
    Fai le tue scelte. Prendere delle decisioni importanti in modo autonomo è un passaggio essenziale per acquistare l'indipendenza. Per prendere una scelta importante con convinzione, fai delle attente considerazioni. Ricorda che la strategia migliore consiste nel bilanciare quello che vuole il tuo cuore e ciò che la tua mente pensa sia meglio per te.[4]
    • Fai una lista dei rischi e dei benefici.[5] Nell'esaminare la lista decidi se le probabilità sono a tuo favore o a tuo svantaggio.
    • Non aver paura di chiedere consiglio a qualcuno. Sarai sempre tu a prendere la decisione, anche se ascolti i suggerimenti di una persona fidata.
    • Pensa a come ti sentiresti se la decisione che hai preso venisse trasmessa nel notiziario della sera: è una decisione di cui saresti fiera?[6]
    • La decisione che hai preso compromette i tuoi valori, il tuo carattere o la tua integrità? Nel caso in cui fosse necessario prendere una decisione impopolare, fai quello che ritieni opportuno e coerente con questi aspetti.[7]
  3. 3
    Impara a darti conforto da sola. Essere una donna indipendente significa essere capace di prenderti cura di te stessa dal punto di vista emotivo. Prendi atto delle tue emozioni e sii gentile con te stessa nei periodi di stress o di infelicità: ti meriti un po' di pazienza.[8]
    • Su questo punto ognuno di noi è diverso dagli altri, quindi cerca di trovare qualcosa di semplice che puoi fare per calmarti, in caso di bisogno. Se sei al lavoro, stacca la spina e prenditi un minuto per te stessa. Vai alla toilette e bagnati il viso con dell'acqua fredda oppure esci dalla tua casella e-mail e manda un messaggio a un amico.
    • Gli animali domestici sono un valido aiuto per autoconsolarsi. Se hai un gatto, coccolalo: ti aiuterà a combattere lo stress.
  4. 4
    Sii a tuo agio con te stessa. Imparare a godere della propria compagnia è una parte importante dell'essere indipendente. Non è necessario dipendere sempre dagli altri per godere di un'attività. Per farne un'abitudine, allenati a trascorrere del tempo con te stessa di proposito.[9]
    • Vai al cinema da sola. Non dovrai preoccuparti che qualcuno parli durante la proiezione né che ti rubi i popcorn.
    • Cena da sola. L'idea di andare al ristorante da sola potrebbe intimidirti, ma potresti anche trovarlo piuttosto piacevole. Tra l'altro, puoi scegliere l'ora e il luogo senza preoccuparti dell'appetito di un'altra persona. Se hai paura di annoiarti, portati un libro o una rivista.
  5. 5
    Intrattieni delle relazioni positive. Essere in una relazione di codipendenza può ridurre di molto la tua capacità di autonomia. Esamina tutte le tue relazioni (personali, di coppia e professionali) e assicurati che ognuna preveda un giusto equilibrio tra dare e ricevere e che soddisfi i tuoi bisogni.[10]
    • Cerca di essere più determinata all'interno di una relazione. Se ritieni di non essere valorizzata abbastanza, fallo presente.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Farsi Carico delle proprie Finanze

  1. 1
    Monitora le tue spese. L'indipendenza economica è un elemento importante per diventare una donna indipendente. Il primo passo da fare per amministrare positivamente le tue finanze è capire quanto spendi ogni mese. Monitora le tue spese per almeno due mesi in modo da farti un'idea precisa di quello che spendi.[11]
    • Tieni traccia delle spese minori come di quelle più consistenti. Registra quanto spendi per l'affitto, per i pagamenti con carta di credito, il cibo e i trasporti, nonché per gli svaghi e il divertimento.
    • Prova a usare una app o i servizi bancari online per tenere traccia delle tue finanze in modo semplice e preciso.
  2. 2
    Trova una motivazione. Cerca di capire perché è così importante per te diventare indipendente. Vuoi acquistare una casa tutta tua? Vuoi mettere da parte dei risparmi per quando sarai in pensione? Annota le tue priorità economiche: visualizzarle ti aiuterà a trovare l'entusiasmo necessario per iniziare un piano economico stabile.[12]
  3. 3
    Stabilisci un tetto di spesa. Stabilisci delle quote fisse da spendere in ogni settore della tua vita. Per esempio, se sai che ti piace andare al cinema una volta alla settimana, includi nel budget anche questa voce. Stabilisci una somma sufficiente sia ad affrontare le tue spese sia a permetterti di risparmiare settimanalmente o mensilmente.[13]
    • Prevedi un margine di flessibilità all'interno del budget: in questo modo non sarai impreparata nel caso in cui aumenti il prezzo del gas o il tuo gatto necessiti di una visita dal veterinario.
  4. 4
    Informati su possibili investimenti. Per essere completamente indipendente dal punto di vista economico, devi fare un po' di ricerca e di pianificazione. Informati riguardo alla possibilità di fare degli investimenti o di far fruttare i tuoi risparmi. Se pensi che sia utile, rivolgiti a un consulente finanziario.[14]
  5. 5
    Aumenta i tuoi guadagni. Generalmente le donne guadagnano meno degli uomini per svolgere la stessa professione. Rifletti sul tuo valore professionale e stabilisci se sia o meno il momento adatto per chiedere un aumento. Molto probabilmente te lo meriti.[15]
    • Preparati un piano. Organizza un incontro con il tuo capo per discutere i tuoi obiettivi professionali e il tuo stipendio. Sii molto chiara rispetto alle tue richieste.
    • Sii aperta alle trattative.[16]
    • Resta calma e sicura di te durante l'incontro.[17]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Acquistare Sicurezza in Te Stessa

  1. 1
    Sii te stessa. Una componente fondamentale dell'essere una donna indipendente è essere sicura di te stessa. Ciò significa anche essere sincera nei tuoi confronti. Non cercare di essere la copia di altre donne; scopri i tuoi punti di forza e i tuoi interessi e concentrati su quelli.[18]
    • Non cadere vittima di tendenze di moda di cattivo gusto. Essere bella ti farà sentire bene; adotta uno stile che ti doni e che ti faccia sentire a tuo agio e sicura di te.
    • Non cedere alla pressione ad uniformarti ai cliché del tuo stesso sesso. Molte donne si sentono obbligate ad apparire e agire in determinati modi in quanto donne: se non ti va di essere "femminile", non sei obbligata a farlo. Non sei tenuta a indossare il trucco o a vestirti in un determinato modo, come non devono necessariamente piacerti attività considerate tipicamente femminili come fare shopping o guardare film melodrammatici.[19]
  2. 2
    Affronta le tue paure. Potrebbe esserci una determinata paura che ti trattiene dall'essere indipendente. Per esempio potresti essere nervosa all'idea di vivere da sola o potresti avere un generico problema d'ansia. Ricorda che non sei da sola e che esistono alcuni rimedi per superare le proprie paure.[20]
    • Prova con la terapia espositiva. Esporsi alle proprie paure a piccole dosi è considerata una tecnica efficace. Per esempio, se soffri d'ansia nel fare nuovi incontri, chiedi a un amico di accompagnarti a un nuovo evento e trova gradualmente il coraggio di andarci da sola.
    • Cerca aiuto professionale. Se la tua ansia ti sta impedendo di acquistare l'indipendenza o di raggiungere un qualsiasi altro obiettivo, rivolgiti a un professionista della salute mentale — la terapia può aiutare a ridurre l'ansia.
  3. 3
    Accetta aiuto. Essere indipendente significa essere responsabile delle proprie scelte, ma ciò non vuol dire non poter contare sugli altri. Le donne sono in grado di creare dei legami forti con gli amici e i familiari; non aver paura di chiedere e di accettare aiuto se ne hai bisogno.[21]
    • Sii chiara nel chiedere aiuto. Sii onesta riguardo a ciò di cui hai bisogno e permetti all'altra persona di esserti di supporto.
  4. 4
    Pensa positivamente. Un atteggiamento positivo ti permetterà di mostrarti agli altri come una donna sicura di sé. Inoltre, ti aiuterà a sentirti bene con te stessa e di darà la forza necessaria a diventare indipendente. Evita i pensieri negativi e prenditi invece del tempo per complimentarti con te stessa ogni giorno.[22]
  5. 5
    Assumiti la responsabilità della tua vita. Tu sei l'unica persona davvero in grado di cambiare la tua vita. Riconosci di essere responsabile per le tue scelte; una volta compreso ciò, ti sentirai più sicura di te e questo ti porterà a una maggiore indipendenza.[23]
    Pubblicità

Consigli

  • Espandi il tuo cerchio di conoscenze; persone diverse potranno stimolare diverse parti di te.
  • Chiedi aiuto quando ne hai bisogno (a un amico, ai familiari o a un terapeuta).
  • Sperimenta cose nuove: per esempio impara uno sport o dedicati alla cucina.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Counselor Professionale Matricolato
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Paul Chernyak, LPC. Paul Chernyak lavora come Counselor Professionista Matricolato a Chicago. Si è laureato all'American School of Professional Psychology nel 2011.
Categorie: Sviluppo Personale
Questa pagina è stata letta 2 272 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità