Scarica PDF Scarica PDF

I girasoli sono fiori allegri e luminosi che aggiungono un tocco di colore a qualsiasi stanza. Tuttavia, non è necessario averli sempre freschi in casa: puoi essiccare i girasoli per utilizzarli come decorazioni, souvenir o anche per conservarne i semi o i petali. Il processo è un po' diverso a seconda del motivo per cui desideri essiccarli.

Metodo 1 di 4:
Essiccare i Girasoli come Decorazioni

  1. 1
    Raccogli i girasoli parzialmente sbocciati. Se hai intenzione di essiccare i girasoli per scopi decorativi, è meglio se utilizzi quelli di piccole e medie dimensioni che hanno appena iniziato a sbocciare. I semi non si saranno pienamente sviluppati, quindi non dovrebbero cadere dopo essere stati essiccati.[1]
  2. 2
    Taglia i fiori lasciando un gambo di dimensioni decenti. Il gambo dovrebbe essere lungo circa 15 cm, quindi esegui il taglio di conseguenza. Scegli una bella fioritura simmetrica e togli le foglie morte intorno alla testa del girasole.[2]
  3. 3
    Appendi i girasoli per essiccarli in un luogo buio e asciutto. Lega del filo o spago da cucina all'estremità del gambo. Puoi raggrupparli in mazzi di tre, ma le teste non dovrebbero toccarsi. Scegli un luogo buio e asciutto per appenderli, come un armadio inutilizzato, uno stipetto o una soffitta.[3]
    • Puoi anche mettere i fiori in un vaso ad asciugare. I petali si inarcheranno con più grazia. Mettili sempre in un luogo buio e asciutto
  4. 4
    Controlla i fiori dopo due settimane. I girasoli dovrebbero essere secchi in circa due settimane, ma possono richiedere fino a venti giorni. Quando sono essiccati, taglia lo spago ed estraili dal luogo dove li avevi riposti.[4]
  5. 5
    Spruzzali di lacca. Preserva il colore e la forma del fiore spruzzandolo con una lacca per capelli. Ora puoi metterli in un vaso o tagliare via i gambi per riporli in una shadow box.[5]
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Essiccare i Girasoli con Agenti Essiccanti

  1. 1
    Taglia il gambo corto. Quando usi un agente essiccante, è meglio tenere un gambo di 3-5 centimetri, poiché potrebbe diventare fragile dopo l'essiccazione. Se desideri uno stelo più lungo, creane uno con filo floreale mentre il fiore è ancora fresco. Spingi il filo floreale verso l'alto attraverso lo stelo, piegalo di nuovo verso il basso e tiralo indietro attraverso il gambo. Infine avvolgi il filo attorno a se stesso.[6]
  2. 2
    Mischia borace e farina di mais bianco. Combina tre parti di borace con sette parti di farina di mais bianco, mescolando bene per amalgamarli accuratamente.[7]
  3. 3
    Aggiungi due parti di borace a una parte di sabbia. Anche questa miscela aiuterà a essiccare i tuoi fiori. Aggiungi un cucchiaio di sale per preservare il colore. Questa miscela è più pesante, tuttavia, e potrebbe rendere i fiori più delicati.[8]
  4. 4
    Prova il gel di silice. Un'altra opzione è semplicemente usare il gel di silice, ovvero quella sostanza che si trova in quei pacchettini con le scritte "Non commestibile" presenti in scarpe, borse e talvolta cibo; puoi anche acquistarlo online o nei negozi di bricolage. Asciuga le cose più velocemente rispetto alle altre miscele, quindi non è necessario aggiungere sale per preservare il colore del fiore.[9]
  5. 5
    Crea il tuo essiccatore personale. Utilizza un contenitore con un coperchio stretto, in particolare se usi il metodo con il gel di silice. Posiziona circa 2-3 centimetri di agente essiccante sul fondo, quindi metti i girasoli a faccia in su nel contenitore. Cospargi delicatamente l'agente essiccante sui fiori fino a quando non li avrai ricoperti, quindi posiziona il coperchio.[10]
  6. 6
    Colloca il contenitore in una zona calda e asciutta. Proprio come quando appendi i fiori, devi posizionare il contenitore in un luogo caldo e asciutto per favorire l'essiccazione. I fiori messi nel gel di silice dovrebbero essere pronti in meno di una settimana. Quelli negli altri agenti essiccanti impiegheranno una settimana o due.[11]
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Essiccare i Girasoli per Raccoglierne i Semi

  1. 1
    Lascia che i girasoli maturino nel terreno. Finché il clima è ancora caldo e secco, dovresti lasciare che i girasoli raggiungano la piena maturità, mentre stanno ancora crescendo. Se possibile, non tagliare i capolini prima che il retro diventi giallo-marrone.[12]
    • Idealmente, dovresti attendere che il girasole perda i suoi petali e che la testa penzoli. Potrebbe essere necessario legare la testa del fiore a un palo quando comincia a morire, però, dato che essa diventerà più pesante e la pianta comincerà a indebolirsi sotto il proprio peso.
  2. 2
    Proteggi i semi con della garza. Avvolgi una garza attorno ai capolini e fissa il tutto con dello spago da cucina. In questo modo proteggerai i semi da uccelli e scoiattoli, riuscendo anche a raccogliere quelli che potrebbero cadere. Invece della garza, puoi utilizzare un sacchetto di carta legato con un elastico. In entrambi i casi, il tessuto o la carta dovrebbero essere legati alla base della testa e i semi dovrebbero essere protetti.[13]
    • Attendi fino a dopo che il fiore ha iniziato a morire prima di coprirne la testa.
  3. 3
    Taglia il gambo del girasole in obliquo. Se hai bisogno di tagliare i capolini con largo anticipo, a causa di parassiti o del clima, taglia anche circa 30 centimetri degli steli. Poi, appendi i girasoli a testa in giù in un luogo asciutto e buio per diverse settimane o fino a quando la parte posteriore della testa del fiore non diventa completamente marrone.
  4. 4
    Togli i semi dopo diverse settimane. Una volta che i fiori sono completamente secchi, dovresti essere in grado di rimuovere i semi semplicemente con le dita o con un pennello rigido. Puoi anche usare una forchetta.[14]
    • Se disponi di più girasoli, puoi anche rimuovere i semi sfregando le teste di due fiori l'una contro l'altra.
  5. 5
    Prepara i semi di girasole per mangiarli. Sciogli una tazza di sale in un litro di acqua. Controlla i semi per rimuovere eventuali pezzetti di fiori o piante, quindi versali nell'acqua e lasciaceli per 8 ore o più. Terminata questa fase, filtra i semi e distribuiscili su una teglia. Imposta il forno a 220 °C e lasciali essiccare per circa 5 ore.[15]
    • Se vuoi conservare i semi di girasole, mettili in un contenitore ermetico e riponili nel congelatore. Consumali entro un anno.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Essiccare i Petali di Girasole

  1. 1
    Raccogli i petali. Scegli dei girasoli con petali intatti e brillanti; tira i petali uno per uno con le dita, cercando di non danneggiarli.
  2. 2
    Essicca i petali secchi comprimendoli. Posiziona i petali in un unico strato tra due fogli di carta assorbente, pergamena o tovaglioli di carta (la carta assorbente è l'opzione migliore). Posiziona i fogli tra due pezzi di cartone. Metti un libro pesante in cima al tutto e lascia essiccare i petali per diverse settimane.[16]
    • Puoi anche semplicemente posizionare i tovaglioli di carta o la carta assorbente tra le pagine di un libro pesante.
  3. 3
    Controlla i petali. Dopo 2-3 settimane rimuovi con cura il cartone e la carta assorbente, quindi raccogli delicatamente i petali. Se sono ancora umidi, stendi un nuovo foglio di carta assorbente e continua a tenerli sotto pressione per un'altra settimana circa prima di ricontrollarli.[17]
  4. 4
    Essicca i petali nel microonde. Colloca due fogli di carta assorbente su un piatto adatto per il forno a microonde. Disponi i petali in un singolo strato sopra questi fogli di carta, quindi posiziona altri due fogli di carta assorbente puliti sopra i petali. Fai andare il microonde ad alta potenza per 20-40 secondi o fino a quando i petali non si saranno essiccati completamente.[18]
    • I tovaglioli di carta assorbiranno l'umidità rilasciata dai petali di girasole mentre li asciughi nel microonde.
  5. 5
    Controlla i petali di girasole passati i primi 20 secondi. Se sono ancora pieni di umidità, continua ad azionare il microonde a intervalli di 10 secondi, fino a quando non li senti asciutti. Tuttavia, non lasciare che i petali diventino secchi.[19]
  6. 6
    Asciuga il piatto del microonde e cambia i fogli di carta per essiccare altri petali. Potresti anche aspettare alcuni minuti per far asciugare i fogli di carta assorbente, invece di utilizzarne di nuovi.[20]
    • Dovresti lasciare i petali sui tovaglioli di carta per diverse ore prima di usarli: fare così aiuta a preservarli.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Essiccazione Totale

  • Spago
  • Cesoie da giardino

Essiccazione Totale Alternativa

  • Borace
  • Farina di mais bianco
  • Sabbia
  • Sale
  • Gel di silice
  • Scatola con coperchio
  • Cesoie da giardino

Essiccazione per i Semi

  • Cesoie da giardino
  • Garza o sacchetti di carta
  • Spago da cucina

Essiccazione dei Petali

  • Carta assorbente
  • Cartone
  • Pila pesante di libri
  • Piatto per forno a microonde
  • Tovaglioli di carta

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 31 079 volte
Categorie: Fai da Te
Questa pagina è stata letta 31 079 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità