La scorza d'arancia essiccata può essere usata in molteplici maniere, per esempio per preparare oli infusi o potpourri, arricchire una pietanza o un dessert, oppure creare dei regalini in casa. Essiccare le scorze d'arancia è piuttosto facile ed è possibile farlo utilizzando un forno o a temperatura ambiente, a seconda di quanto tempo si ha a disposizione.

Metodo 1 di 2:
Disidratare le Scorze

  1. 1
    Lava le arance. Usa un detergente per frutta allo scopo di lavare la buccia e rimuovere ogni residuo di cera o pesticidi. Versa soltanto un paio di gocce di detergente sulla buccia e strofinala, quindi risciacqua bene con dell'acqua di rubinetto. Non hai un detergente per frutta? Lava l'arancia con dell'acqua calda per dissolvere la cera [1].
  2. 2
    Sbuccia le arance. Asciugate le arance, sbucciale a mano con un coltello affilato o un pela verdure. Cerca di rimuovere il più possibile la parte bianca e fibrosa dalla buccia, in quanto è caratterizzata da un sapore aspro. Basta grattarla via con un coltello o un cucchiaio [2].
  3. 3
    Taglia le scorze in pezzetti di dimensioni omogenee. Puoi tagliarle in pezzi grossi (per il potpourri) o in strisce sottili (per fare un olio infuso) a seconda dell'utilizzo che hai in mente. Ad ogni modo, i pezzi devono essere di dimensioni omogenee affinché si disidratino alla stessa velocità [3].
    • Considera che le scorze possono sempre essere tagliate in pezzi ancora più piccoli o macinate in seguito all'essiccazione.
  4. 4
    Distribuisci le scorze su una teglia rivestita con carta forno. Sistema un foglio di carta forno su una teglia. Ora, distribuisci le scorze creando un unico strato, senza che si sovrappongano [4].
  5. 5
    Inforna le scorze per 30-60 minuti a 90 °C. Il forno va regolato al minimo, quindi sui 90 °C. Controlla spesso le bucce per assicurarti che non si brucino. Saranno pronte una volta che si saranno indurite e arricciate. Rimuovi la teglia dal forno e lasciale raffreddare completamente [5].
    • In alternativa, puoi mettere le scorze sulla teglia e lasciarle esposte all'aria, facendole essiccare a temperatura ambiente per qualche giorno. Girale una volta al giorno [6].
  6. 6
    Trita le scorze essiccate, se lo desideri. Se preferisci ottenere una polvere per preparare marinate, sali aromatizzati o scrub allo zucchero, puoi tritare le bucce usando un macinacaffè o un robot da cucina. In caso contrario, lasciale così come sono.
  7. 7
    Conservale in frigo in un contenitore a chiusura ermetica fino a 3 mesi. Per conservare le scorze di arancia andrà bene un barattolo di vetro o un contenitore di plastica. È possibile tenerle nel frigorifero fino a 3 mesi. Questo metodo può essere usato anche per essiccare la buccia di altri agrumi, inclusi limoni e lime [7].
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Usare le Scorze di Arancia Essiccate

  1. 1
    Aggiungi le scorze di arancia essiccate a tisane e infusi. Metti 1 o 2 listarelle di buccia d'arancia essiccata in una tisana subito dopo averla preparata. Il sapore dell'arancia si sposa particolarmente bene con il tè verde o nero [8].
  2. 2
    Usa le listarelle di scorza d'arancia essiccata per preparare un olio infuso. Versa 60 ml di olio (come quello d'oliva o cocco) in un barattolo, quindi aggiungi qualche listarella di scorza d'arancia essiccata. Più ne aggiungi, più intenso sarà l'aroma. Chiudi bene il barattolo e lascia riposare le scorze di arancia nell'olio per una settimana circa [9].
    • L'olio infuso all'arancia può essere usato per preparare condimenti per insalate, ma puoi anche versarlo sulle verdure prima di grigliarle o per fare un dolce.
  3. 3
    Prepara del sale aromatizzato con scorze d'arancia macinate ed erbe. Riempi un barattolo con il sale che preferisci, quindi aggiungi delle scorze d'arancia macinate e del timo o del rosmarino essiccato. Mescola bene gli ingredienti e usa questo sale aromatizzato per intensificare il sapore di varie pietanze. È anche un'ottima idea regalo [10].
  4. 4
    Usa le scorze d'arancia essiccate per fare un potpourri. Prendi un contenitore a chiusura ermetica e riempilo con scorze d'arancia, stecche di cannella, noce moscata, chiodi di garofano, fiori essiccati e qualche goccia di un olio essenziale come quello di chiodi di garofano, arancia o cannella. Lascia riposare per 3 giorni, agitando il contenitore diverse volte al giorno per intensificare l'aroma. Ora, metti il potpourri in un vaso o una ciotola e sistemalo in casa [11].
  5. 5
    Prepara uno scrub a base di scorze d'arancia e zucchero. In una ciotola versa 1 tazza (230 g) di zucchero, ½ tazza (120 ml) di olio di cocco e 1 cucchiaio (13 g) di scorze d'arancia essiccate. Mescola bene gli ingredienti, quindi trasferisci la miscela in un barattolo e chiudilo con un coperchio. Usala per esfoliare il corpo sotto la doccia: la pelle diventerà liscia e profumata [12].
  6. 6
    Finito.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere una Placca Antitaccheggio

Come

Liberare lo Scarico della Doccia

Come

Preservare le Foglie Autunnali

Come

Fare uno Scaldacollo ai Ferri

Come

Autoprodurre Argilla Polimerica

Come

Verniciare una Bicicletta

Come

Sistemare un Letto che Cigola

Come

Tingere il Poliestere

Come

Chiudere l'Impianto Idraulico Facilmente e Velocemente

Come

Verniciare il Cemento

Come

Sistemare i Graffi sui Pavimenti di Parquet

Come

Creare una Tasca da Pasticcere

Come

Creare Angoli Retti Usando la Proporzione 3 4 5 del Teorema di Pitagora

Come

Costruire una Scala
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 163 volte
Categorie: Fai da Te
Questa pagina è stata letta 1 163 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità