Un colloquio di lavoro di successo è fondamentale quando si vuole ottenere un nuovo lavoro. Di solito un manager vuole assumere una persona che sia in grado di soddisfare le sue prospettive e di conseguenza è importante capire quali sono tali requisiti. Questo articolo spiega quali sono gli errori e passi falsi da evitare durante un colloquio di lavoro.

Parte 1 di 4:
Presentarsi Bene

  1. 1
    Vesti in maniera appropriata. In generale, jeans e infradito non sono appropriati per un colloquio di lavoro e nemmeno gonne troppo corte, maglie scollate o un abito troppo elegante, come un tailleur da matrimonio. L'abbigliamento giusto dipende dal tipo di lavoro che viene proposto. Se fai domanda per un lavoro in banca ti vestirai in un certo modo, ma se vuoi diventare assistente di un famoso stilista dovrai scegliere un diverso tipo di abbigliamento. Una regola generale è vestirsi come ti vestiresti se lavorassi già in quella data azienda.
  2. 2
    Mira a fare subito una buona impressione. Sei vestito in modo giusto? Hai un taglio di capelli interessante? Hai le unghie curate e pulite? Hai del trucco adeguato a un contesto lavorativo? Ti sei presentato con il cellulare in mano? Per i candidati giovani: presentarsi al colloquio di lavoro con la madre non è sicuramente segno di indipendenza e maturità. Fare una buona prima impressione è un passo importante per iniziare il colloquio con il piede giusto.
  3. 3
    Sii puntuale, questo è assolutamente fondamentale. Per essere sicuro di arrivare in orario e di trovare la strada giusta recati sul posto uno o due giorni prima. Parti con un'ora di anticipo in modo da non rimanere bloccato nel traffico o di arrivare tardi a causa del maltempo. Ritagliati del tempo per calmarti e se vuoi recita una preghiera o guardati allo specchio. Arriva in ufficio 10-15 minuti prima dell'inizio del colloquio. Non arrivare mai in ritardo. In caso di imprevisto, come un incidente stradale, chiama l'azienda il prima possibile e informali dell'accaduto.
    • Se sei particolarmente stressato potresti leggere o ricordare qualcosa in modo sbagliato, come il giorno o l'orario del colloquio. Spesso le persone cadono vittime di questi errori. Ricontrolla il giorno, l'orario e il luogo del colloquio per essere sicuro di non sbagliare niente.
  4. 4
    Sii professionale – essere professionale è molto importante. Masticare una gomma, fumare o giocare con una penna sono piccoli errori da evitare perché potrebbero essere giudicati negativamente. Evita qualsiasi cosa possa pregiudicare la tua considerazione come possibile candidato.
  5. 5
    Il cellulare. Assicurati che sia spento. Lasciarlo acceso, o peggio ancora, rispondere al telefono durante un colloquio è semplicemente mancanza di rispetto.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Comunicare in Maniera Professionale

  1. 1
    Parla in modo chiaro e conciso, non parlare troppo quando non è necessario. Quando parli con il manager usa appellativi come "signore" o "signora", dai del lei e non commettere errori grammaticali. Le tue risposte devono essere brevi e andare diritte al punto. Parla quando devi dire qualcosa d'importante e non per rompere i silenzi. Parla forte e chiaramente in modo da evitare che l'interlocutore ti chieda di ripetere perché non ha capito ciò che hai detto.
  2. 2
    Ascolta attentamente. Per chi ti intervista niente è più irritante di un candidato che non ascolta e non risponde in maniera sensata o che chieda continuamente che gli si venga ripetuta la domanda. È infatti fondamentale partecipare attivamente alla conversazione. Se non capisci una cosa chiedi ulteriori spiegazioni; rispondi in modo diretto e preciso; piegati leggermente in avanti; guarda in faccia l'interlocutore nel modo appropriato. Sono tutti comportamenti che indicano che stai ascoltando con attenzione e interesse.
  3. 3
    Fai domande mirate. La cosa peggiore di fare domande stupide è non fare alcuna domanda. Le domande stupide in genere riguardano i tuoi vantaggi all'interno dell'azienda, come stipendio, vacanze pagate o assicurazione sanitaria. Aspetta di ricevere un'offerta di lavoro vera e propria prima di chiedere queste cose — la stessa cosa vale per le tattiche di negoziazione. Alcune domande utili sono quelle che riguardano che cosa puoi fare tu per migliorare l'azienda, come: "Come descriveresti il tuo dipendente ideale?", "Che cosa intendi per lavoro di successo?".
  4. 4
    Rispondi in maniera soddisfacente. Molto spesso i candidati non sanno parlare di se stessi o dei loro risultati. Spesso rispondono brevemente o non forniscono abbastanza informazioni. I datori di lavoro interpretano queste risposte come segni di pigrizia o disinteresse. Dedica del tempo a studiare le domande più comuni ai colloqui di lavoro e prepara le risposte per tempo. Prepara anche dei brevi discorsi sui tuoi successi e sulla tua carriera lavorativa.
    • Rivedi alcune delle domande più scontate. Sebbene tu possa pensare che siano molto semplici, capita invece molto spesso che tu non sia in grado di dare risposte esaurienti se prima non le provi, a volte a causa del nervosismo, altre per semplice distrazione.
  5. 5
    Dimostra di aver fatto qualche ricerca sulla compagnia. Molti candidati si presentano spesso a un colloquio di lavoro senza sapere nulla della compagnia per cui si candidano. Se non sei disposto a fare un minimo di ricerca, il datore di lavoro assumerà che non sei troppo interessato al lavoro offerto. Più l'azienda è grande e famosa, più questo errore diventa imperdonabile.
  6. 6
    Fai domande strategiche. Chiedere della persona che ha ricoperto la posizione precedentemente, come quanto tempo ha lavorato nell'azienda, ti permetterà di ottenere informazioni preziose. Saprai infatti se tutto è stato lasciato in ordine o se il tuo predecessore ha lasciato una montagna di caos da sistemare; in questo caso, dovresti anche sapere quanto tempo ti daranno a disposizione per rimettere tutto a posto.Cerca inoltre di capire la struttura dell'azienda e che cosa hai bisogno di fare per ottenere una promozione. In questo modo puoi veramente capire se il lavoro fa per te oppure no e comportarti di conseguenza.
  7. 7
    Non chiedere dei bonus, è una domanda superflua durante i primi colloqui. Una volta offerto il lavoro ti sarà spiegato tutto riguardo stipendio, bonus, eccetera. Dovresti proprio evitare di chiederlo per non dare l'impressione di essere solo interessato ai soldi.
  8. 8
    Finisci il colloquio sapendo che cosa accadrà in seguito. Questa informazione ti aiuterà a valutare l'offerta del datore di lavoro e ti guiderà soprattutto nelle fasi successive. Domande come: "Quando pensa di prendere una decisione?" oppure "Quando posso aspettarmi una sua risposta?" sono del tutto appropriate.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Atteggiamento Adeguato

  1. 1
    Non essere arrogante. L'arroganza del candidato è un passo falso comune. Molti candidati spesso confondono la fiducia in se stessi con l'arroganza. C'è un'importante differenza tra le due. Le persone sicure di sé si pongono sullo stesso piano del datore di lavoro, mentre quelle arroganti sono altezzose, si credono superiori agli altri sul piano sociale, lavorativo, eccetera. È molto importante evitare di essere arroganti durante un colloquio, specialmente se il manager è più giovane di te o se la posizione offerta è inferiore a quella del tuo lavoro precedente.
    • Se pensi che il tuo nervosismo possa farti passare per arrogante, trova la maniera che ti permetta di superare questo problema.
  2. 2
    Evita di criticare i datori di lavoro precedenti. Se parli male di un datore di lavoro precedente il manager penserà che farai la stessa cosa con lui. Parlare male del tuo ex-manager, un collega o la tua azienda precedente non porterà mai buoni risultati. Se il colloquio ha un'atmosfera amichevole e informale potresti essere tentato a parlar male dei tuoi lavori precedenti, ma non cadere in questa trappola!
  3. 3
    Mostrati attento e interessato. Alcuni esempi di comportamento inappropriato durante un colloquio di lavoro includono: comportarsi in modo disinteressato, rispondere al telefono, fissare insistentemente il datore di lavoro o non guardarlo mai in faccia, parlare troppo o prendere troppa confidenza. Manager e datori di lavoro hanno determinate aspettative su come il candidato deve comportarsi. Queste aspettative ricadono nelle norme di educazione e cortesia. Essere educato, competente, formale, socievole, attento e appropriato ti permetterà di lasciare comunque una buona impressione.
  4. 4
    Non dimenticare che il colloquio dura finché non esci dall'edificio. Sarebbe un peccato andare benissimo durante il colloquio e rovinarlo proprio all'ultimo momento, quando stai ormai per andare via. Purtroppo succede troppo spesso. Ad esempio: mentre esci dall'ufficio il manager chiede: ""ome hai fatto ad avere il giorno libero per venire al colloquio?" e rispondi: "Mi sono finto malato". Allo stesso modo, stai attento a come ti comporti all'interno dell'edificio e con gli altri dipendenti. Non fare o dire nulla che possa comprometterti, perché chi decide se assumerti o meno può venire a saperlo molto facilmente.
  5. 5
    Sii sempre molto cauto. Essere cauti durante un colloquio di lavoro non è mai abbastanza! Elimina tutto ciò che potrebbe impedirti di ottenere il lavoro. Elimina i tuoi punti deboli in modo che il datore di lavoro possa concentrarsi sulle tue qualifiche e punti forti. Non mentire, perché potresti passare per una persona poco onesta. Se dimentichi genuinamente di dire qualcosa, allora è un'altra storia.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Aiutare l'Intervistatore

  1. 1
    Adattati al manager. Alcuni datori di lavoro non amano particolarmente i colloqui e tendono ad avere un comportamento più informale. Se sei così fortunato da avere un colloquio informale e amichevole, rilassati e smorza la tensione. Fai tuttavia attenzione a non rilassarti troppo da dimenticare il motivo per cui ti trovi lì.
  2. 2
    Porta più copie del tuo curriculum e una lista a parte con tutte le tue raccomandazioni. Avere extra copie è un passo in più, anche se probabilmente non ti serviranno. Le raccomandazioni vengono chieste quando un candidato ha concrete possibilità di essere assunto, quindi se ti vengono chieste è una cosa buona! Assicurati semplicemente di essere subito in grado di consegnarle se richieste.
  3. 3
    Sii di buon umore. Sorridi, mostra interesse ed entusiasmo. Sii positivo nei tuoi comportamenti e mentre parli. Se trasmetti energia positiva, si diffonderà anche alle persone intorno a te.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricorda che gli occhi sono lo specchio dell'anima: sii positivo e pieno di energie.
  • Assicurati che i tuoi vestiti siano puliti e in ordine.

Pubblicità

Avvertenze

  • Spegni il cellulare.
  • Siedi composto e comportati in modo professionale.
  • Non fumare prima del colloquio perché l'odore di sigarette non è particolarmente gradevole.
  • Non parlare troppo.
  • La prima persona che incontri potrebbe essere una guardia di sicurezza o la segretaria. Ricorda che il manager potrebbe chiedere loro cosa pensano di te. Sii gentile ed educato. Se la guardia ti chiede un documento di identificazione, non essere scocciato e non chiamare la segretaria "bellezza" o altri nomignoli inadeguati.
Pubblicità

Riferimenti

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 33 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 9 731 volte
Categorie: Cercare Lavoro
Questa pagina è stata letta 9 731 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità