Se dormi troppo, probabilmente sei meno produttivo di quanto vorresti. Fortunatamente gli schemi di sonno possono essere modificati con qualche piccolo accorgimento. Per prima cosa è importante avere degli orari fissi, in modo che il corpo sappia esattamente quando è ora di andare a dormire e quando si deve svegliare. Inoltre, sarebbe bene imparare alcuni trucchetti che ti aiutino a svegliarti più facilmente e modificare alcune abitudini per riuscire a rimanere vigile durante il giorno.

Parte 1 di 3:
Creare una Routine

  1. 1
    Rispetta degli orari fissi. Il corpo umano tende ad abituarsi a fare le stesse cose alla stessa ora. Riguardo al sonno, la cosa migliore da fare è stabilire e rispettare una routine. Andando a dormire e alzandoti ogni giorno alla stessa ora farai in modo che il tuo corpo si abitui a dormire un certo numero di ore per notte, consentendoti di non esagerare. Raggiunta la solita ora, infatti, il tuo corpo avrà voglia di svegliarsi.[1]
  2. 2
    Vai a letto tassativamente sempre alla stessa ora. Fissa un orario in base alle tue necessità, assicurandoti di avere a disposizione almeno 8 ore di sonno.[2] Per essere certo di rispettare la tua routine, imposta una sveglia sul telefono con un'ora di anticipo. Da quel momento in poi dovrai cominciare a rilassarti, spegnere tutti i dispositivi elettronici e prepararti per andare a dormire.
  3. 3
    Rispetta i cicli di sonno. Ogni ciclo di sonno ha una durata di circa 90 minuti; cerca dunque di fissare i tuoi orari in modo da non spezzarli. Per esempio, se dovessi svegliarti poco prima che la sveglia suoni, alzati anziché lasciare che il corpo entri in un nuovo ciclo. Svegliarti a metà di un ciclo di sonno significa rischiare di sentirti stanco e intontito.[3]
  4. 4
    Sfrutta la luce e l'oscurità. Luce e buio sono elementi importanti che influenzano i ritmi del sonno. Una volta stabilita la tua routine, l'oscurità ti aiuterà a dormire e la luce segnalerà al corpo che è giunta l'ora di svegliarsi.[4]
    • Per questo motivo, quando vai a dormire assicurati che la tua stanza sia completamente buia. Spegni tutte le luci e copri lo schermo luminoso della sveglia. Se hai la necessità di dormire durante il giorno, usa delle tende spesse e oscuranti.[5]
    • Quando ti svegli, usa la luce a tuo vantaggio. Se il sole è già sorto, apri le tende o esci all'aperto per qualche minuto. Se fuori è ancora buio, prova a usare una lampada a spettro completo (ideata per simulare, quanto più fedelmente possibile, lo spettro della luce naturale).[6]
  5. 5
    Fai attività fisica nella prima parte della giornata. Non fare esercizio nelle tre ore che precedono il momento di andare a dormire. Allenandoti in prossimità dell'ora di andare a letto rischieresti di stimolare la mente e il corpo, e di fare poi fatica a prendere sonno.[7]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Semplificare il Risveglio

  1. 1
    Non usare la funzione "snooze" della sveglia. Al mattino è facile farti tentare dall'idea di poter dormire qualche minuto in più semplicemente premendo il pulsante snooze. Tuttavia, si tratta di una scelta sbagliata che non fa altro che lasciarti intontito e pertanto desideroso di dormire ancora di più. Cerca di alzarti non appena la sveglia suona.[8]
    • Un modo per essere certo di alzarti dal letto è posizionare la sveglia lontano dal letto. Non potendo raggiungerla mentre sei ancora sdraiato sarai meno tentato di usare la funzione snooze.[9]
    • Un'altra cosa che può aiutarti a svegliarti è una sveglia che simula la luce naturale del giorno. Sarà come avere un piccolo sole nella tua camera da letto, che ti esorta a iniziare un nuovo giorno.[10]
  2. 2
    Fatti una doccia. Subito dopo esserti esposto alla luce, entra nella doccia. Perché sia particolarmente invigorente, prova a passare dall'acqua calda a quella fredda ogni 20 secondi. Questo metodo ti aiuterà a uscire rapidamente dallo stato di torpore.[11]
  3. 3
    Pianifica qualcosa di piacevole da aspettare con ansia. Sarà più semplice uscire dal letto sapendo che ti attende qualcosa che ami. Potrebbe trattarsi di una semplice tazza di tè o di caffè o di una scodella ricolma dei tuoi cereali preferiti. Usa qualcosa che ti piace per motivarti ad alzarti.[12]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Rimanere Sveglio

  1. 1
    Alzati e muoviti. Se ti senti assonnato e intorpidito, inizia a muoverti. Prova a fare una breve camminata, anche semplicemente fino al bagno o al salotto. Venti minuti di cammino sarebbero l'ideale, ma se non ne hai il tempo puoi anche limitarti a fare una rapida passeggiata intorno all'ufficio o eseguire qualche saltello sul posto per mettere in moto la circolazione.[13]
  2. 2
    A pranzo evita i pasti pesanti. Abbuffarti o mangiare cibi grassi e difficili da digerire ti farà sentire assonnato e stanco nelle ore successive. Scegli qualcosa di leggero, come un'insalata, e non dimenticare di includere qualche proteina: ti darà la carica necessaria ad affrontare il pomeriggio.[14]
    • Se nel pomeriggio ti senti leggermente affamato, fai uno spuntino sano e leggero. Ricorda che è meglio fare un pranzo leggero e concederti uno snack pomeridiano che abbuffarti per non avere fame fino all'ora di cena.[15]
  3. 3
    Allontanati dal computer. Se ti accorgi di sentirti assonnato mentre fissi lo schermo del computer, fai una pausa, o perlomeno dirigi per un po' lo sguardo altrove. Cerca di guardare qualcosa dall'altra parte della stanza per almeno cinque minuti.[16]
  4. 4
    Ripartisci nel tempo la caffeina assunta. Non è un segreto che la caffeina possa aiutarti a rimanere sveglio. Tuttavia la ricerca ha dimostrato che è meglio assumerla in piccole dosi distribuite equamente durante tutto il giorno, anziché ingerirne una sola grossa dose al mattino sotto forma di tre o quattro tazze di caffè. Per ripartirla correttamente nel tempo, prova a scegliere una bevanda che ne contenga solo delle piccole quantità, come il tè verde, e bevila frequentemente durante tutto il giorno, oppure sorseggia solo poco caffè alla volta.[17]
    • Inoltre, quando si avvicina il momento di andare a dormire, smetti di assumere caffeina, altrimenti potrebbe costringerti a rimanere sveglio durante la notte e farti sentire più stanco il giorno dopo. Prova a smettere di assumere caffeina circa 6 ore prima di andare a letto.
  5. 5
    Ascolta un po' di musica. La musica ti aiuta ad alzare il tuo livello di energia, in special modo trattandosi di qualcosa che ami. Anziché rimanere in silenzio, usa un paio di cuffie se sei al lavoro o accendi la radio ad alto volume se sei a casa. Non sarà facile sentirti assonnato mentre muovi convulsamente la testa al ritmo della tua canzone preferita.[18]
  6. 6
    Evita i pisolini. Proprio così, anche se senti il desiderio di dormire, la cosa migliore da fare è cercare di stare lontano dal letto o dal divano. Stai alla larga da tutti i luoghi in cui ti piace sonnecchiare.[19]
    • Se a dispetto del luogo in cui ti trovi non riesci proprio a fare a meno di schiacciare un pisolino, anche alla scrivania, valuta di rivolgerti al tuo medico e di sottoporti a un esame che ti consenta di diagnosticare un'eventuale narcolessia.
  7. 7
    Lavati il viso. Non è necessario usare il sapone; semplicemente alzati per andare in bagno e spruzzati più volte il viso con l'acqua fredda, ti sentirai subito più sveglio. Se temi di rovinare il trucco, usa l'acqua fredda per bagnarti la nuca.[20]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Se dopo aver messo in pratica questi passaggi continui a dormire troppo, rivolgiti al tuo medico. Le patologie che possono causare un'eccessiva sonnolenza sono numerose, tra cui narcolessia, depressione e apnee del sonno.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Usare un Preservativo

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Crescere In Altezza

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Farsi un Clistere

Come

Fumare una Sigaretta

Come

Fare Sesso Durante il Ciclo

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Far Durare il Sesso Più a Lungo

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno

Come

Eseguire la Manovra di Epley

Come

Far Abbassare Velocemente la Pressione del Sangue
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 19 210 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 19 210 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità