Come Evitare di Essere Puniti per dei Brutti Voti

Il primo problema è stato il pagellino, e il secondo la tua scusa quando i tuoi genitori lo hanno scoperto. Adesso non devi più trovare scuse del genere.

Passaggi

  1. 1
    Migliora i voti che hai. Inizia a prendere appunti a lezione e non fare lo scemo in classe, mai. Fai e rifai i compiti, e se ti dovessi stufare pensa alla scena in cui i tuoi ti rimproverano e tu piangi sdraiato a terra perché hai portato a casa un 2.
  2. 2
    Se proprio non puoi in nessun modo evitare di prendere voti orribili, riferisci i tuoi voti prima di andare a letto. Fai finta di andare a bere e fai finta di "ricordarti" improvvisamente qualcosa. Vai allo zaino e fai vedere i voti ai tuoi. Non ti dovrai preoccupare delle urla se hai fratelli o sorelle; i genitori sanno che sono a letto e non possono urlare, perché altrimenti non riuscirebbero a dormire. Se si mettono a urlare, di' loro che il tuo fratellino è a letto e non lo devono svegliare. Se loro continuano comunque a urlare o se sei figlio unico di' "Mi dispiace di essermene dimenticato, ma ora ho bisogno di dormire..."
  3. 3
    I genitori in un modo o nell'altro si calmeranno, e quando succederà, di' loro quanto sei dispiaciuto. Tieni sempre a mente che devi dormire. Quando un genitore ti fa una ramanzina, fai sì con la testa e mostrati dispiaciuto. Non rispondere mai a tono! Questa è una delle peggiori cose da fare, e se la fai, verrai molto probabilmente messo in punizione. Ad ogni modo, quando i genitori ti fanno la ramanzina, sul più bello fai finta di dover andare al bagno, ma vai in un bagno da cui non si accede da una camera. Quando esci si sarà fatto tardi, e le acque si dovrebbero già essere un po' calmate. Inoltre, un genitore dovrà ritornare a fare quello che stava facendo. Vai di filato in camera, ma se ti scoprono di' semplicemente "È tardi, vado a dormire, buonanotte..."
  4. 4
    La mattina dopo, i genitori avranno o dimenticato tutto o si saranno addolciti moltissimo. Non sono più arrabbiati arrabbiati, e dovresti stare senza punizione fintanto che la storia dei brutti voti non continua. Se ti rimproverano ancora, sarà comunque una punizione meno severa che se ti punissero con una punizione classica.
  5. 5
    Se sai che riceverai un voto bruttissimo, lamentati della classe prima di avere il pagellino/il risultato del compito o dell'interrogazione. Racconta ai tuoi quanto sia fredda l'aula e sia praticamente impossibile starci, quanto sia cattivo l'insegnante, quanto nessuno riesca ad avere buoni voti, e quanto tu non ce la faccia a capire la materia (questa è una scusa furbissima) anche se ce l'hai davvero messa tutta. C'è la possibilità che i tuoi non credano alla storia che le temperature glaciali dell'aula influenzino il tuo lavoro, quindi dai un'occhiata al passaggio successivo se non ti credono.
  6. 6
    È utile fingere di stare male prima di sapere che voto hai preso. Dopo aver addolcito i tuoi con le scuse, la tua finta malattia li farà cambiare idea sulla punizione. La finta malattia li farà inoltre credere davvero che in classe tua si gela. Sei malato e hai riconosciuto i tuoi sbagli in quella particolare materia; si mostreranno molto più misericordiosi nei tuoi confronti.
  7. 7
    Puoi anche dire ai tuoi genitori che stai facendo di tutto per migliorare - inventati che vai a un doposcuola. Questo li porterà a credere che sei responsabile e che sai affrontare i tuoi problemi, e che puoi migliorare senza punizioni.
    Pubblicità

Consigli

  • Se non vuoi essere punito, studia e ottieni voti migliori. Se ricevi un brutto voto, spiega cosa sia successo e accetta la punizione. Se i tuoi genitori scoprono che hai mentito, potresti perdere la loro fiducia. Inoltre potresti anche beccarti una punizione ancora peggiore.
  • Questo articolo non ti serve se prendi sempre 8 o 9 e prendi un 7. Non ci puoi fare niente, se non spiegare ai tuoi cosa sia successo e facendo in modo di impegnarti di più la volta dopo.
  • Fai sapere ai tuoi che ce l'hai messa tutta.
  • Affronta le conseguenze. Ricorda che non c'è modo per sfuggire a un brutto voto. Accettalo e basta, e rendilo noto ai tuoi. Se ti puniscono, cerca di riflettere sul perché sia successo, e come puoi migliorare.
  • Non ricordare mai più ai tuoi che hai preso un brutto voto, nemmeno se è per dire che stai avendo voti migliori. Non hai bisogno di farti obbligare a passare una serata a studiare.
  • Cerca di far vedere i brutti voti prima al genitore meno rigido.
  • Se un genitore ti fa una domanda a cui non puoi rispondere, bevi e fai finta che l'acqua ti vada di traverso. Quando ti sarai riavuto, il genitore dovrebbe essere già passato oltre a quella domanda. Altrimenti, rispondi e basta. Dire la verità è meglio che mentire.
  • Se un genitore ti chiede perché non gli avessi detto prima del voto che hai preso, digli che è perché avevi paura che non ti avrebbe voluto più bene.
  • Imposta una sveglia per assicurarti di iniziare circa 10-15 minuti prima dell'orario in cui vai a letto. "Ma fai in modo di tenere la sveglia a portata di mano in modo che nessun altro la senta perché i tuoi penseranno che hai pianificato tutto."

Pubblicità

Avvertenze

  • Potresti far andare i tuoi su tutte le furie se ti presenti con il brutto voto troppo tardi.
  • Ci sono buone probabilità di essere punito ugualmente se i voti sono "bruttissimi", perché i voti potrebbero essere talmente brutti da diventare un ricordo indelebile per i genitori. Se ti puniscono, sono molto arrabbiati e non vogliono parlare con te, scrivi una lettera sincera ai tuoi in cui dirai quanto sei dispiaciuto di questa cosa.
  • Se non esegui alla perfezione questi passaggi, molto probabilmente verrai messo in punizione.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 48 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Gioventù
Questa pagina è stata letta 4 027 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità