Come Evitare di Essere Vittima di Bullismo

In questo Articolo:Evitare il bullismo a scuolaEvitare il bullismo virtuale6 Riferimenti

Essere vittima di bullismo può farti stare malissimo senza motivo. Se un bullo ti si avvicina e comincia a infastidirti, è facile dubitare di te stesso o cedere alle sue minacce. Ma riconoscendo il tuo valore, non lasciandoti intimidire, e chiedendo l’aiuto di un adulto se necessario, puoi evitare di essere vittima di bullismo e smettere di odiare la scuola. Se vuoi sapere come smettere di essere vittima di bullismo e iniziare a goderti nuovamente la vita, passa al primo punto.

Parte 1
Evitare il bullismo a scuola

  1. 1
    Emana sicurezza. La sicurezza è uno dei maggior nemici del bullo. Se vuoi evitare che i bulli ti vedano come un bersaglio facile, allora puoi lavorare non solo sull’aumento della fiducia in te stesso, ma anche sulla relativa emanazione. Resta dritto, guarda negli occhi le persone, mostrati lieto d’essere dove sei, ed evita d’ingobbirti o tenere la testa bassa. Cerca di apparire coinvolto e felice quando parli con gli altri, e cammina verso la tua classe in modo convinto, non trascinandoti a fatica. Sebbene lo sviluppo della sicurezza possa richiedere molto tempo, un piccolo sforzo può portarti sulla buona strada per respingere il bullismo.
    • Guardati allo specchio. Controlla il linguaggio del tuo corpo e accertati che sia aperto e positivo.
    • Sebbene vestirti di tutto punto possa non riuscire a farti sentire più sicuro, prenderti cura del tuo aspetto e mostrare che tieni a te stesso dissuaderà i bulli dal prendersela con te. Anche una buona igiene personale ti farà sentire meglio con te stesso, e a sua volta aumenterà la tua sicurezza.
  2. 2
    Fatti sostenere dai tuoi amici. Se hai un gruppo d’amici o persino 1 o 2 di loro, è il momento di chiedere il loro aiuto. Puoi parlargli di ciò che sta accadendo e accertarti di essere con loro in caso di situazioni spiacevoli. Se sai in quali momenti il bullo ha più probabilità di avvicinarti, che sia nei corridoi o mentre torni a casa, allora accertati di non essere solo, ma di camminare con almeno un amico, in modo che il bullo non sia invogliato a infastidirti. E se hai un amico più grande o anche un fratello maggiore con cui puoi camminare, anche questo spaventerà il bullo.
    • Purtroppo, i bulli amano prendersela con chi ha pochi amici. In caso sia tu, allora prendi atto di non essere solo, e cerca d’impegnarti a fare nuove amicizie, o almeno un paio di conoscenze. Già solo avere qualcuno con cui sederti in mensa o con cui camminare nei corridoi ti renderà meno appetibile per i bulli.
  3. 3
    Impara a difenderti. Se un bullo arriva e ti dice cose meschine, allora il meglio che tu possa fare è emanare sicurezza, non ingobbirti e guardare quella persona dritto negli occhi e dire “Basta!” o “Lasciami in pace!”. Basta dire qualcosa di semplice e poi allontanarsi, per mostrare al bullo che non intendi permettergli di abbatterti e che hai intenzione di difenderti. Potrebbe far pensare al bullo che non sei un buon bersaglio, perché troppo forte.
    • Ovviamente devi analizzare bene la situazione. Se senti di essere in una situazione pericolosa o minacciosa, allora la miglior opzione potrebbe davvero essere quella d’indietreggiare e allontanarti dal bullo più velocemente possibile.
    • Se il bullo continua a infastidirti, e dirgli “Basta!” con fermezza non sta funzionando, puoi provare a ignorarlo del tutto. Se gli passi semplicemente accanto come se non lo vedessi, come se le sue parole non ti facessero effetto, allora il bullo probabilmente si annoierà o ti lascerà stare piuttosto velocemente. Non vedrà motivi per importunarti, non essendo in grado di ottenere reazioni.
  4. 4
    Smetti di vivere nella paura. Se pensi alla tua giornata analizzando tutti i modi in cui potresti essere infastidito, dagli sgambetti in mensa alle prese in giro in classe, allora passerai la tua vita spaventato da tutto ciò che potrebbe accadere. Certo, è meglio restare all’erta e pronto a tutto quando sei vittima di bullismo, ma dovresti cercare di visualizzare un esito positivo quando pensi a qualsiasi situazione negativa in cui è coinvolto un bullo.
    • Visualizzando esiti positivi delle liti coi bulli, avrai più probabilità di raggiungere il tuo obiettivo.
  5. 5
    Considera l’iscrizione a qualche corso di difesa personale. Nonostante sia meglio evitare di alzare le mani, anche contro un bullo che ti attacca, e si debba ricorrere alla violenza solo qualora fosse l’unica alternativa, prendere qualche lezione di difesa personale, come karate, può aiutarti non solo a imparare a difenderti, ma ad acquisire la sicurezza necessaria a tener testa ai bulli. Il solo sapere di poter reagire quando un bullo ti si avvicina, ti renderà più sicuro quando lo affronti, e avrai anche più fiducia nella tua forza.
    • Se la difesa personale non fa per te, puoi anche pensare d’iscriverti a uno sport dopo la scuola. Qualsiasi sport può aiutarti a metterti in forma, e potresti persino farti qualche amico nel frattempo.
  6. 6
    Credi in te stesso. Sapendo chi sei e credendo in te stesso, sarai meno “interessante” per i bulli. Non devi pensare d’essere il migliore del mondo, ma metterti sempre al primo posto e riconoscere l’importanza dei tuoi obiettivi e bisogni può fare molto per aiutarti a evitare i bulli. Se pensi di essere una persona degna, interessante e premurosa, allora un bullo sarà meno propenso a volerti abbattere.
    • Ai bulli non piacciono le sfide; puntano i più deboli. Se ti vedono e pensano “Ehi, ecco qualcuno che sta bene con se stesso”, allora non vorranno fare lo sforzo di cercare di farti star male. Ma se pensano “Ecco qualcuno a disagio col proprio corpo”, allora probabilmente faranno qualcosa per importunarti.
  7. 7
    Evita il bullo più che puoi. Potrebbe sembrare ovvio, ma uno dei modi per evitare di essere vittima di bullismo è semplicemente evitare i luoghi in cui il bullo potrebbe trovarsi. Siediti in un posto diverso in mensa. Fai un altro tragitto verso la classe o verso casa. Fai ciò che puoi per essere il più possibile lontano da quella persona. Sebbene tu non debba cambiare tutta la tua vita solo per evitare questa persona, evitare il bullo lo annoierà e lo convincerà a smettere di cercare d’infastidirti.
    • Questa è una buona strategia a breve termine, sebbene nel lungo periodo tu debba prendere misure più serie per evitare il bullismo.
  8. 8
    Non abbassarti al suo livello. Se il bullo ti prende in giro, ti dà nomignoli o cerca di umiliarti in pubblico, sarai ovviamente invogliato a rispondere, ma se vuoi davvero che smetta, allora non puoi abbassarti al suo livello. Se gli dai nomignoli a tua volta, cerchi di reagire anche quando non ti provoca, o provi semplicemente a essere crudele, allora non farai altro che peggiorare la situazione.
    • Per un bullo, niente è più frustrante di una persona che non reagisce, non lo prende in giro, o non mostra alcun interesse. Gettando benzina sul fuoco, stai solo dando al bullo esattamente ciò che vuole.
  9. 9
    Non lasciare che il bullo veda l’effetto che ti fa. L’obiettivo di un bullo è farti piangere e sentire inutile. Certo ciò che dice potrebbe far male e riempirti di dubbi, ma non devi mai e poi mai fargli credere d’avere un effetto su di te. Se dice qualcosa di cattivo e appari visibilmente sconvolto, allora sarà solo incoraggiato ad aumentare il carico. Ma se ti prende in giro e tu fai spallucce e ti comporti come se niente fosse, allora sarà molto meno invogliato a prendersela con te.
    • Certo, può essere difficile trattenere le emozioni, soprattutto se il bullo stesse centrando il bersaglio. Cerca però di restare calmo, respirare, contare fino a 10 o fare qualsiasi cosa per non lasciare che le parole ti feriscano. Se devi piangere, cerca di farlo in privato, e mantenendo almeno la calma davanti al bullo.
    • Sebbene possa sembrare arduo, cerca di non farti colpire dalle parole del bullo o pensare che tu abbia qualcosa di sbagliato. Ricorda che il bullo è un parassita che trae nutrimento dal dolore che infligge – perché dovresti pensare che possa dire la verità?
  10. 10
    Parla con un adulto o una figura autoritaria. Molti hanno paura ad aprirsi con adulti, insegnanti o altre figure autoritarie riguardo al bullismo perché pensano di apparire deboli e di far arrabbiare ancora di più il bullo. Se vuoi davvero evitare il bullismo, però, non puoi aver paura delle misure drastiche, in caso di bisogno. Se il bullismo è fuori controllo, o anche solo in seguito a un’esperienza davvero terribile con un bullo, non è mai troppo presto per parlarne con genitori, insegnanti, o qualcun altro a scuola o nella tua comunità.
    • L’adulto saprà come gestire la situazione. Se il bullismo è davvero fuori controllo, allora potresti persino dover contattare le forze dell’ordine, e l’adulto può essere d’enorme aiuto per risolvere la situazione.
  11. 11
    Non incolpare mai te stesso. Non pensare nemmeno che sia colpa tua, come se ci fosse qualcosa di sbagliato in te. I bulli sono spesso persone crudeli e irrazionali che hanno una bassa autostima e cercano di sentirsi meglio sminuendo gli altri. Non agiscono razionalmente, e non è mai colpa tua se un bullo inizia a importunarti. Non prendertela con te stesso e non pensare che avresti potuto evitare la situazione vestendoti in modo diverso. Se sei vittima di bullismo, è importante restare calmo, pensare positivamente ed evitare d’incolparti per uscire prima possibile dalla situazione.[1]
    • Sentendoti giù per colpa di un bullo, invoglierai ancora di più il bullo a ferirti. Piuttosto, dovresti pensare e agire come se non meritassi di essere trattato in questo modo.

Parte 2
Evitare il bullismo virtuale

  1. 1
    Non reagire. Se un bullo virtuale ti si avvicina e fa commenti crudeli o fastidiosi, andando in giro a spacciarsi per te o semplicemente cercando d’importunarti online, puoi essere tentato dal voler reagire e dirgli di andare via e iniziare a dargli un po’ della sua stessa medicina. Ma la verità è che più reagirai al bullo, più penserà di avere successo, continuando quindi nella sua missione.[2]
    • Puoi dire qualcosa tipo “Per favore, lasciami stare”, ma non dirgli nient’altro.
    • Puoi dirgli “Sto salvando questa conversazione come prova” per convincerlo a lasciarti stare. Oltre a questo, però, è meglio evitare di parlargli del tutto.
    • Come nella vita vera, se il bullo penserà di essere in grado di ferirti, probabilmente continuerà a farlo.
  2. 2
    Blocca il bullo. Che si tratti di una chat di Facebook, Google o altre forme di messaggistica, fai in modo di bloccare la persona dal tuo account, in modo che non possa più inviarti messaggi. Potresti anche apparire invisibile per quella persona, a seconda dei programmi in questione. Una volta bloccato, probabilmente il bullo smetterà di provare a contattarti.
    • Il blocco è un messaggio più efficace della reazione verbale. Il bullo capirà che fai sul serio quando dici di voler essere lasciato in pace.
  3. 3
    Salva le prove. Se il bullo t’invia messaggi dolorosi, non eliminare le prove. Salvale in caso tu decida di contattare il gestore del servizio o denunciarlo a un adulto o un amministratore della tua scuola. Avere un registro scritto del comportamento del bullo ti fornirà le prove necessarie a mettere il bullo nei guai. Salva tutto da qualche parte, stampa, e accertati che le prove siano a portata di mano quando servono. Non salvando le prove, allora sarà la tua parola contro la sua, e il bullo probabilmente negherà qualsiasi contatto virtuale con te.
    • Anche il solo fatto di salvare e conservare le prove del bullismo ti darà sicurezza, anche in caso tu decida di non usarle.
  4. 4
    Usa impostazioni più private. Per evitare a priori il bullismo, puoi aumentare la tua privacy online, che tu stia usando Facebook, Twitter o altri account. Limitando l’accesso delle persone alle tue foto e i tuoi post, puoi evitare che i troll scorrano il tuo profilo in cerca di qualcosa per cui prenderti in giro o attaccarti.
    • Detto questo, dovresti anche fare attenzione a chi accetti come amico sui social network. Se accetti chiunque voglia esserti amico senza conoscerlo, allora è più probabile che quella persona faccia commenti spiacevoli.
  5. 5
    Pensa a ciò che pubblichi. Certo, non è mai colpa tua se sei vittima di bullismo reale o virtuale. Ciononostante, puoi pensare a cosa pubblichi e a chi è in grado di vederlo. Pubblicando qualcosa di molto controverso od offensivo per molte persone, allora potresti esporti al bullismo causato da ciò che stai dicendo. Sebbene la maggior parte del bullismo non accada a causa dei commenti, prevenire è meglio che curare, quindi dovresti evitare di pubblicare qualsiasi cosa possa far arrabbiare un mucchio di gente.
  6. 6
    Denuncia la persona ai gestori del servizio. Se una persona è offensiva, volgare o semplicemente fastidiosa online nei tuoi confronti, allora puoi contattare i gestori per bandire quella persona dal servizio. Contattando Facebook e denunciando il bullismo, la persona subirà l’umiliazione del blocco del profilo e dovrà spiegare perché sia accaduto. Denunciare la persona può mostrare che fai sul serio e dovrebbe dissuaderla dal continuare a importunarti.
  7. 7
    Denuncia la persona agli adulti. In caso il bullismo virtuale stesse sfuggendoti di mano e la persona stia infastidendoti regolarmente con commenti crudeli, sprezzanti e arrabbiati, allora non puoi continuare a ignorarla. Se senti di aver provato tutto o di non riuscire a farcela da solo, allora è il momento di parlare con un adulto o una figura autoritaria per evitare che la situazione degeneri.
    • Non è mai troppo presto per chiedere aiuto agli adulti, e non dovresti mai pensare di essere vigliacco per aver chiesto aiuto. In effetti, ci vuole del fegato per difendersi e dire qualcosa per risolvere una situazione complessa.

Consigli

  • Sii sempre allegro, anche quando dentro non lo sei, ma non trattenerti.
  • Migliora il tuo portamento. Cammina a testa alta e con gli occhi puntati in avanti, non al pavimento. Ti fa sembrare più sicuro di te, anche se non lo sei. Le persone sicure possono badare a se stesse, e i bulli certamente non vogliono ciò.

Avvertenze

  • Non devi rispondere a ogni commento ignorante che le persone ti rivolgono. Ignorare la persona solitamente funziona, perché l’assenza di reazione ti renderà noioso.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 27 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Gioventù

In altre lingue:

English: Avoid Being a Victim of Bullying, Español: evitar ser una víctima del bullying, Français: éviter de devenir la victime de harcèlement, Português: Evitar Ser uma Vítima de Bullying, 中文: 不被欺负, Русский: избежать нападок задир, Deutsch: Kein Mobbing Opfer mehr sein, Nederlands: Geen slachtoffer worden van pestgedrag, العربية: تجنب الوقوع ضحية التنمر

Questa pagina è stata letta 16 027 volte.
Hai trovato utile questo articolo?