Come Evitare di Macchiare il Letto Durante il Ciclo

Ti è mai capitato di macchiare le lenzuola e poi non ti è servito a nulla lavarle? Non preoccuparti: seguendo questi consigli, salverai la tua biancheria.

Passaggi

  1. 1
    Compra delle mutandine a prova di perdita, appositamente pensate per quel periodo del mese. Indossa anche dei boxer da donna quando vai a letto, per una protezione completa.
  2. 2
    Conosci il tuo ciclo. Se hai le mestruazioni irregolari, cerca, comunque, di sapere approssimativamente quando ti verranno (all’inizio del mese, a metà mese o alla fine del mese?).
  3. 3
    La coppetta mestruale somiglia a un assorbente interno ma rappresenta un’opzione più salutare, si può indossare fino a 12 ore prima di cambiarla (anche di notte) e previene le perdite.
  4. 4
    Ricorda, gli assorbenti interni non vanno indossati di notte, anche se puoi cambiarti dopo quattro o sei ore dall’applicazione, per evitare di contrarre infezioni o di avere una sindrome da shock tossico, dal momento che, quando ci sdraiamo, scorre meno sangue verso il tampone e, di conseguenza, assorbendo meno fluidi, l’assorbente si secca, incrementando le probabilità di intossicarsi.
  5. 5
    Prova gli assorbenti di stoffa (potresti anche creartene qualcuno da sola). Non solo sono più salutari e igienici degli assorbenti normali, sono anche più comodi e si adattano meglio alla tua biancheria intima. Come se questo non bastasse, hai la possibilità di aggiungere strati extra se necessario. Sentirti più a tuo agio con i tamponi di stoffa significa che è meno probabile che ti muova mentre dormi, di conseguenza tendono a stare fermi al loro posto invece di raccogliersi portando ad eventuali perdite.
  6. 6
    Prendi due assorbenti da notte con ali e sovrapponili, con uno che copra meglio la parte anteriore e l'altro per la parte posteriore. Se necessario, mettitene uno anche nel centro.
  7. 7
    Con due assorbenti, puoi anche creare una T. Mettine uno come al solito e, verso la parte posteriore della mutandina, colloca l’altro in maniera perpendicolare.
  8. 8
    Metti un asciugamano vecchio sul materasso. Quando vai a letto, appoggiati dove è situato l’asciugamano, così, se dovessi avere delle perdite, non macchierai le lenzuola. Potresti anche usarlo per avvolgerti al risveglio, prima di cambiarti o di metterti l’assorbente.
  9. 9
    Arrotola dei pezzi di carta igienica e collocali delicatamente tra i glutei. Rimuovili la mattina dopo.
  10. 10
    Acquista delle lenzuola protettive, come quelle che usano i genitori se i propri figli fanno la pipì a letto. Non c’è niente di imbarazzante nell’utilizzarle, giacché proteggeranno il materasso e ti faranno evitare macchie e cattivi odori.
  11. 11
    Se tutto questo non dovesse funzionare, compra dei pannolini per adulti.
  12. 12
    Mettiti due paia di mutandine.
  13. 13
    Inserisci l’assorbente sulla parte anteriore delle mutandine e dormi a pancia in giù.
  14. 14
    Dormi comodamente e senza macchie!
    Pubblicità

Consigli

  • Indossa mutandine apposite per il ciclo, le quali sono a prova di perdita e sono fatte di un materiale traspirante.
  • Se macchi le lenzuola, non preoccuparti. Quando hai le mestruazioni, usa lenzuola, biancheria intima e pigiami vecchi. Utilizza le lenzuola e i vestiti macchiati solo durante il ciclo.
  • In un negozio per animali domestici, acquista quei tappetini che si usano per i bisognini degli animali, caratterizzati da uno strato superiore che assorbe i liquidi e da uno strato inferiore di plastica che proteggerà il letto.
  • Se macchi i vestiti o le lenzuola, sciacqua tutto con acqua fredda, dal momento che l’acqua calda fisserà le macchie. Potresti anche trattare le macchie con il latte o aggiungere del sale all’acqua.
  • Per le macchie che si sono ormai seccate, metti un po’ di perossido di idrogeno sull’area interessata. In ogni caso, ricorda che il perossido di idrogeno è un decolorante, dunque, se il capo macchiato è scuro, diluiscilo: la soluzione finale dovrebbe comporsi di due parti di acqua e una di perossido.
  • Usa mutandine, pigiami e lenzuola scuri.
  • Se la notte tendi a girarti spesso nel letto e l’assorbente si sposta, indossa degli short da corsa stretti in spandex: manterranno la biancheria intima e il tampone al loro posto.
  • A letto, tieni le gambe unite per prevenire eventuali perdite.

Pubblicità

Avvertenze

  • Un flusso abbondante che causa perdite notturne potrebbe essere sintomo di un problema ginecologico, come, per esempio, l’endometriosi o un fibroma, un’escrescenza benigna dell’utero. Tuttavia, potrebbe anche indicare che il tuo livello di ferro è basso. Rivolgiti a un medico per fare gli esami appropriati.
Pubblicità

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità