Come Evitare di Vomitare

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC

In questo Articolo:Ottenere un Sollievo ImmediatoModificare l'AlimentazioneAdottare Abitudini che Alleviano il Mal di StomacoRicorrere a Farmaci e altre Terapie30 Riferimenti

Che sia causata dall'attività fisica, dall'eccesso di cibo o anche da una patologia, la nausea può ridurti in pessime condizioni. Quando insorge, esistono vari trucchi e consigli per alleviarla. Se, unita al vomito, diventa un problema persistente, prova a modificare la tua alimentazione e apportare qualche cambiamento alla tua normale routine quotidiana in modo da evitare ulteriori complicazioni. In caso di sintomi gravi o ricorrenti, chiedi al medico un farmaco che riesca a diminuire il disagio connesso alla nausea e al vomito.

Parte 1
Ottenere un Sollievo Immediato

  1. 1
    Siediti e prova a rilassarti quando ti senti nauseato. Trova una posizione comoda e cerca di stare fermo. Evita di sdraiarti, soprattutto se hai mangiato da poco. Fai respiri lenti e profondi e immagina di essere in un posto tranquillo e rassicurante.[1]
    • Muovendoti, rischi di peggiorare la situazione, quindi cerca di stare immobile per qualche minuto. Prova a distogliere la mente dal senso di nausea. Pensa a un posto piacevole della tua infanzia o immagina di essere seduto tra campi ubertosi in una bellissima giornata di primavera.
  2. 2
    Apri la finestra o esci a prendere una boccata d'aria fresca. Se hai la possibilità di stare fuori e il tempo te lo consente, prova a sederti in veranda o sul patio. Puoi anche affacciarti a una finestra se non puoi uscire.[2]
    • L'aria fresca ti aiuterà, ma tieni presente che il clima caldo-umido o la luce diretta del sole possono peggiorare il tuo malessere.
  3. 3
    Prendi un antiacido o antiemetico. Un farmaco da banco ti offrirà sollievo, ma potrebbe impiegare una trentina di minuti prima di agire. Prova a prendere il subsalicilato di bismuto (contenuto in Pepto-Bismol e Kaopectate). La dramamina è una valida alternativa, ma è più efficace se assunta 30-60 minuti prima di intraprendere attività che possono favorire la nausea o la chinetosi (mal d'auto, mal d'aereo, mal d'aria).[3]
    • Se è un problema ricorrente, il medico potrebbe prescriverti un antiemetico.
    • Per qualsiasi medicinale segui sempre le indicazioni del medico o del foglietto illustrativo. Evita di assumere diversi antiemetici alla volta e non superare le dosi raccomandate.
  4. 4
    Prova a usare lo zenzero per lenire il mal di stomaco. Sorseggia una tisana allo zenzero oppure mastica o succhia una caramella allo zenzero per calmare lo stomaco. Questa radice contiene sostanze che possono favorire la digestione e alleviare la nausea.[4]
    • Per preparare la tisana, sbuccia e taglia 5 cm di radice di zenzero, quindi porta a ebollizione le fette in 240 ml di acqua. Filtra la soluzione o, se preferisci, mastica i pezzi una volta raffreddati.
    • Anche la birra allo zenzero povera di zuccheri può aiutare a placare la nausea. Tuttavia, evita le bevande analcoliche contenenti caffeina.[5]
  5. 5
    Bevi una tazza di camomilla calda. Preparala e sorseggiala lentamente. La camomilla viene usata da secoli per alleviare la nausea e altri problemi di salute. Rilassa il sistema digestivo, riduce l'acidità di stomaco e può contribuire a calmare l'ansia e il nervosismo.[6]
    • Opta per una tisana a base di camomilla senza teina. La teina potrebbe peggiorare il mal di stomaco.
  6. 6
    Succhia qualche confetto dal sapore gradevole. Prova le caramelle al limone, allo zenzero o alla menta per tenere sotto controllo la nausea. Sono utili anche in caso di cacogeusia (brutto sapore in bocca) che aggrava il mal di stomaco.[7]
    • Gli oli essenziali contenuti in questi prodotti possono contribuire ad alleviare la nausea.[8]
    • Recati in un negozio di alimenti biologici e scegli delle caramelle che contengono pochi additivi artificiali.
  7. 7
    Distraiti con il tuo libro, podcast o programma TV preferito. Neutralizza il malessere allo stomaco usando il potere della distrazione. Indossa indumenti comodi e dedicati a qualche attività piacevole e rilassante. Potresti scoprire che dopo circa 20-30 minuti è passato.[9]

Parte 2
Modificare l'Alimentazione

  1. 1
    Scegli cibi leggeri e facili da digerire. Evita le pietanze troppo dolci, piccanti e grasse, perché possono scatenare la nausea. Le banane, il riso, le mele e il pane tostato sono tutte ottime scelte alimentari che non appesantiscono la digestione quando soffri di mal di stomaco.[10]
  2. 2
    Accompagna i pasti con l'acqua per favorire la digestione. Aiuta il corpo a diluire i succhi gastrici e assorbire i nutrienti bevendo un bicchiere d'acqua 1-2 ore prima di mangiare. Dopodiché sorseggiala a tavola se continui a stare male. In questo modo, produrrai feci più morbide che ti aiuteranno ad alleviare la nausea associata alla stitichezza.[11]
  3. 3
    Consuma cibi non troppo caldi o a temperatura ambiente. Quando ti senti male, fai raffreddare leggermente le pietanze, altrimenti opta per la frutta e un piatto di verdure al posto di un piatto caldo. I cibi caldi possono emanare odori forti, peggiorando la nausea o il vomito se hai lo stomaco sensibile.[12]
    • Gli alimenti poco aromatici, come i cracker, sono più gradevoli rispetto a quelli che producono un odore intenso.
  4. 4
    Considera le prove per le intolleranze e le allergie alimentari. Se noti che determinati cibi ti provocano nausea, chiedi al medico se è il caso di sottoporti alle prove allergiche. Il test cutaneo è la procedura migliore per individuare allergie alimentari che possono essere all'origine di questo malessere.[13]
    • In genere, l'allergologo esegue il test cutaneo per determinare se un paziente è sensibile ad alcuni alimenti. Evita di assumere antistaminici prima di sottoporti a questo esame diagnostico.
    • Il medico potrebbe anche consigliarti di provare una dieta di eliminazione per vedere se sei sensibile a determinate pietanze, come quelle a base di glutine, i latticini, la soia, le arachidi, le uova e il mais.
  5. 5
    Mangia alimenti poveri di fibre prima di intraprendere attività che favoriscono la nausea. Se noti che la situazione peggiora quando ti alleni, opta per cibi a basso contenuto di fibre, come i cereali raffinati o i succhi di frutta.[14] Sono più digeribili perché passano più velocemente attraverso lo stomaco.[15]
    • Per la maggior parte delle persone è più efficace alleviare la nausea quando lo stomaco è vuoto o parzialmente pieno rispetto a quando sono sazie.
    • Ad esempio, se tendi a vomitare quanto vai a correre, prova a sostituire il normale panino farcito con fesa di tacchino con un frullato proteico. Un pasto liquido viene digerito più rapidamente e non provoca facilmente la nausea.
  6. 6
    Mantieniti idratato rispettando il consumo giornaliero di liquidi. Se sei uomo, cerca di bere circa 3,7 litri di liquidi al giorno, mentre se sei una donna, te ne bastano 2,7.[16] La disidratazione rischia di peggiorare la nausea e il vomito, a sua volta, favorisce la perdita di liquidi corporei.[17]
    • La reidratazione è importante soprattutto se vomiti molto o sei affetto da diarrea.
    • Evita di consumare troppe bevande energetiche o assumere una quantità eccessiva di elettroliti perché un apporto elevato di zuccheri può effettivamente provocare nausea nei soggetti più sensibili.
    • Anche l'acqua favorisce una corretta digestione.
  7. 7
    Mangia quello che ti piace in base alle tue esigenze. Se ti senti nauseato, consuma gli alimenti che ritieni più indicati alle tue condizioni di salute. A volte, i cibi che preferisci sono più appetitosi e gradevoli allo stomaco.[18]
    • Ad esempio, potresti optare per un piatto leggero, come il purè di patate, purché sia di tuo gusto, anziché trangugiare un pezzo di pane tostato soltanto per mettere sullo stomaco qualcosa di digeribile.
    • È sempre una buona idea evitare gli alimenti troppo dolci, piccanti o grassi, perché possono causare disturbi allo stomaco.
  8. 8
    Mangia qualche cracker prima di alzarti dal letto se soffri di nausea mattutina. Se ti senti quasi sempre male al risveglio, tieni una confezione di cracker sul comodino. Con un boccone frugale potrai aumentare il livello di zuccheri nel sangue e tenere a bada la nausea.[19]
    • È un trucco eccellente se sei incinta e soffri di nausee mattutine o se sei sotto cure chemioterapiche.
  9. 9
    Siediti per un'ora col busto eretto quando hai finito di mangiare. Per assicurarti che il cibo scenda correttamente nell'apparato gastrointestinale e favorire la digestione, assumi una posizione che sfrutti la forza di gravità. Evita di muoverti energicamente o sdraiarti subito dopo un pasto abbondante, altrimenti potresti risvegliare la nausea.[20]
    • Se ti fa male lo stomaco e credi che stendendoti puoi sentirti meglio, anziché sul fianco destro prova a coricarti su quello sinistro in modo da attivare la circolazione del sangue.[21]

Parte 3
Adottare Abitudini che Alleviano il Mal di Stomaco

  1. 1
    Riduci lo stress meditando. Medita in modo da diminuire il livello di ansia e adrenalina da cui potrebbero dipendere sia la nausea che il vomito. Siediti o sdraiati comodamente con gli occhi chiusi, concentrandoti solo sul respiro per una decina minuti. Cerca di svuotare la mente da qualsiasi pensiero snervante e scaricare la tensione fisica.[22]
    • Se sei poco esperto di pratiche meditative, prova a usare un'applicazione come "Relax By Andrew Johnson" (in inglese) o "Relax in 5 minuti" (in italiano).
  2. 2
    Evita l'uso dei FANS prima di allenarti. Prendili una volta che hai terminato l'attività fisica. Se assumi il paracetamolo e l'ibuprofene prima di allenarti, rischi di vomitare, perché sono farmaci che vanno a irritare la mucosa gastrica.[23]
    • Vale soprattutto se partecipi a una gara sportiva di resistenza, come una maratona o il triathlon.
  3. 3
    Fermati durante i viaggi lunghi. Se tendi a soffrire di nausea quando viaggi in macchina, calma lo stomaco facendo una sosta ogni ora. Concedendoti un attimo di tregua quando la situazione diventa più critica e mettendo i piedi a terra per cinque minuti, potrai attenuare il malessere e sentirti meglio.[24]
  4. 4
    Riscalda i muscoli prima di allenarti e rilassati una volta che hai terminato. Prima e dopo l'allenamento principale pratica esercizi più leggeri per una quindicina di minuti in modo da aiutare lo stomaco ad adattarsi ai movimenti. Un'interruzione o una partenza brusca può provocare nausea e vomito.[25]
    • Camminare o saltare la corda sono due ottimi esercizi per iniziare e concludere l'allenamento.

Parte 4
Ricorrere a Farmaci e altre Terapie

  1. 1
    Chiedi al medico quali sono i farmaci antiemetici. Consultalo per sapere se puoi assumere l'ondansetron, la prometazina o altri principi attivi che attenuano la nausea e il vomito. Se la causa è attribuibile all'assunzione di farmaci chemioterapici o a una gravidanza, molti medicinali possono attenuare il malessere allo stomaco e aiutarti ad affrontare la giornata.[26]
    • Mettilo al corrente dei farmaci e degli integratori che stai prendendo in modo che possa stabilire la terapia giusta da seguire. Non assumere più di un antiemetico alla volta, altrimenti potrebbe scatenare gravi effetti collaterali.
    • Informalo se sei incinta o in fase di allattamento in modo che possa valutare i benefici e i rischi relativi all'assunzione di questi medicinali.
  2. 2
    Usa il dimenidrinato se ogni tanto soffri di mal di mare. Prova una pillola di Xamamina circa mezz'ora prima di fare qualcosa che ti procura mal di stomaco a causa di continui movimenti. Gli adulti e i bambini sopra i 12 anni possono assumere il dimenidrinato ogni 4-6 ore a seconda delle esigenze per ridurre il senso di nausea quando si risveglia.[27]
    • Se hai un figlio sotto i 12 anni, parla con il pediatra per escludere i rischi associati al dimenidrinato nei soggetti più piccoli.
  3. 3
    Indossa i braccialetti per la pressione ai polsi. Stimola il punto di pressione P6 – ovvero quello che presumibilmente allevia la nausea – indossando un paio di braccialetti concepiti per offrire sollievo dalla nausea. Non hanno effetti collaterali conosciuti e si possono portare in tutta sicurezza durante il giorno, se risultano utili.[28]
    • Anche senza braccialetto è possibile stimolare il punto di pressione P6 premendo a circa due dita di distanza dalla piega interna del polso.
  4. 4
    Assumi i probiotici. Possono essere utili nel trattamento della nausea e del vomito in forma acuta. Agiscono favorendo il ripristino dell'ecosistema microbico nell'apparato gastrointestinale. Puoi trovarne di vari tipi nella maggior parte delle farmacie e delle erboristerie, e ciascuno è formulato come coadiuvante nel sollievo di particolari problemi di natura gastroenterica. Prendili seguendo il foglietto illustrativo o le indicazioni del medico.[29]

Consigli

  • Chiama il medico se la nausea non passa o il vomito non cessa nel giro di 24 ore. Stabilirà un piano terapeutico che ti aiuterà a combattere il malessere allo stomaco e recuperare i liquidi persi.[30]

Riferimenti

  1. https://medlineplus.gov/ency/patientinstructions/000122.htm
  2. https://medlineplus.gov/ency/patientinstructions/000122.htm
  3. https://www.health.harvard.edu/diseases-and-conditions/nausea-
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2205121
  5. https://www.health.harvard.edu/diseases-and-conditions/nausea-
  6. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2995283/
  7. https://www.cancer.org/treatment/treatments-and-side-effects/physical-side-effects/nausea-and-vomiting/nausea-and-vomiting.html
  8. https://nccih.nih.gov/health/peppermintoil
  9. https://www.cancer.org/treatment/treatments-and-side-effects/physical-side-effects/nausea-and-vomiting/nausea-and-vomiting.html
Mostra altro ... (21)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.

Categorie: Apparato Digerente

In altre lingue:

English: Avoid Throwing Up, Français: éviter de vomir, Español: evitar las ganas de vomitar, Português: Evitar Vomitar, Deutsch: Vermeide es dich zu übergeben, 中文: 避免呕吐, Русский: остановить тошноту, Nederlands: Overgeven voorkomen, Bahasa Indonesia: Mencegah Muntah, Čeština: Jak se vyhnout zvracení, ไทย: บังคับตัวเองไม่ให้อาเจียน, العربية: تجنُّب التقيّؤ, 한국어: 구토 예방하는 법, हिन्दी: उल्टी करने से बचें, Tiếng Việt: Tránh Nôn ói, 日本語: 吐き気を抑える, Türkçe: Kusmak Nasıl Önlenir

Questa pagina è stata letta 196 784 volte.
Hai trovato utile questo articolo?