Come Evitare gli Alimenti Geneticamente Modificati

In questo Articolo:Comprare il CiboIdentificare i Cibi più Predisposti a Contenere OGM

Gli alimenti spesso vengono geneticamente modificati affinché diventino più resistenti agli agenti patogeni, abbiano un maggiore valore nutritivo o possano crescere in diverse condizioni climatiche. Autorità competenti come la statunitense FDA (Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali) hanno approvato l'utilizzo di organismi geneticamente modificati (OGM), ma in maniera regolata. Alcuni studi dimostrano che questi cibi possono essere dannosi per la salute e l'ambiente, ma la comunità scientifica generale è d'accordo su una cosa: in comparazione con i cibi normali, gli alimenti derivanti da raccolti geneticamente modificati non presentano particolari rischi per la salute [1].


Molti cibi di uso comune possono contenere ingredienti derivati da OGM, quindi dovresti decidere se sei disposto a consumarli e fino a che punto. Vivendo in Europa, evitarli è più facile, in quanto per legge è obbligatorio che i prodotti abbiano un'etichetta specifica. In altri Paesi del mondo, come Stati Uniti e Canada, è invece più complicato, perché l'industria alimentare non ha l'obbligo di indicare se i propri prodotti sono geneticamente modificati o meno.

1
Comprare il Cibo

  1. 1
    Compra cibo biologico al 100%. Secondo la normativa dell'Unione Europea, un'azienda non può indicare che un prodotto è completamente biologico qualora fosse stato geneticamente modificato in un modo o nell'altro [2]. Generalmente, il cibo biologico è più costoso e ha un aspetto diverso rispetto ai prodotti convenzionali.
    • Esistono diverse organizzazioni che offrono una certificazione biologica, fra cui Rina [3], Bioagricert [4], CCPB [5], ICEA [6], Federbio [7] e Bios [8]. Cerca la loro certificazione sull'etichetta del prodotto.
    • Inoltre, anche se un prodotto viene definito biologico, ciò non significa che sia assolutamente libero da OGM. Infatti, può contenerne una percentuale, quindi assicurati che l'etichetta specifichi "100% biologico". Le uova provenienti da galline ruspanti, allevamenti a terra o all'aperto non necessariamente sono prive di OGM. Cerca uova biologiche al 100%.
  2. 2
    Impara a riconoscere i numeri riportati su frutta e verdura. I prodotti agricoli che trovi in commercio possono avere un'etichetta su cui è stato stampato il cosiddetto codice PLU (acronimo che in inglese sta per Price Look Up). Questo codice può essere usato per identificare i cibi geneticamente trattati o modificati [9].
    • Se si tratta di un codice composto da 4 cifre, questo cibo è stato prodotto in maniera convenzionale. Non puoi avere la certezza se sia geneticamente modificato o meno.
    • Se leggi un codice di 5 cifre che inizia con il numero 8, si tratta di un prodotto geneticamente modificato. Ciononostante, non pensare che tutti i cibi di questo tipo abbiano un codice identificativo del genere, in quanto l'uso del PLU non necessariamente viene implementato.
    • Se leggi un codice di 5 cifre che inizia con il numero 9, si tratta di un prodotto biologico e non geneticamente modificato [10].
  3. 3
    Compra carne alimentata a erba. In alcuni casi, il bestiame nutrito con foraggio viene trasferito in recinti di ingrasso, dove viene poi alimentato con mais geneticamente modificato. L'obiettivo di questa procedura è quello di aumentare il grasso intramuscolare e favorire la marmorizzazione. Se vuoi evitare gli OGM, assicurati che i bovini siano stati alimentati solo con erba o allevati al pascolo [11].
    • Alcuni tipi di animali, come il maiale o il pollo, non possono essere alimentati solo a erba. In questi casi, cerca un prodotto certificato al 100% biologico [12].
    • Dovresti anche preferire il pesce catturato in natura a quello di allevamento. Quest'ultimo viene allevato con cereali geneticamente modificati [13].
  4. 4
    L'etichetta dei prodotti che compri dovrebbe indicare specificamente che sono privi di OGM. Una volta era raro trovarne, ma grazie a organizzazioni come Non-GMO Project [14] stanno diventando sempre più comuni. Puoi anche cercare dei siti web che indicano liste di prodotti liberi da OGM e aziende che non ne fanno uso [15]. Ricorda solo che spesso alcune informazioni sono incomplete e può capitare che non vengano dichiarati conflitti di interesse.
  5. 5
    Compra prodotti a chilometro zero. Al supermercato vedi scaffali pieni di prodotti senza OGM, però ricorda che è comunque consentita l'importazione di prodotti geneticamente modificati, specialmente da settori come quello dei mangimi. Di conseguenza, non puoi mai essere totalmente sicuro della provenienza di un cibo. Per esempio, per quanto un animale sia stato alimentato con mangime OGM, il produttore non è obbligato a indicarlo sull'etichetta. Se compri in un mercato agricolo, una cooperativa agricola o tramite un gruppo di acquisto solidale, potresti evitare i prodotti geneticamente modificati e allo stesso tempo risparmiare.
    • Comprare prodotti a chilometro zero ti dà anche l'opportunità di parlare direttamente con gli agricoltori, in modo da capire che cosa ne pensano degli OGM e se li usano.
    • Comprare prodotti a chilometro zero non ti garantisce di evitare completamente gli OGM. Molti agricoltori usano semi geneticamente modificati [16].
  6. 6
    Compra cibi non trattati. Preferisci gli alimenti che puoi cucinare e preparare in casa anziché quelli lavorati e pronti per essere consumati (questi comprendono tutti i prodotti in scatola o comunque confezionati, fast food incluso). Perderai in praticità, ma in compenso risparmierai, sarai più soddisfatto e starai anche in pace con te stesso. Prova a cucinare un pasto da zero una o due volte alla settimana: potresti scoprire che ti diverte e decidere di farlo più spesso [17].
  7. 7
    Coltiva il tuo cibo, in questo modo potrai comprare semi che non sono stati geneticamente modificati. Saprai esattamente che cosa coltiverai e come.
    • Molti siti web vendono semi non geneticamente modificati. Visita il sito di Arcoiris [18] per trovarne.

2
Identificare i Cibi più Predisposti a Contenere OGM

  1. 1
    Impara a identificare i raccolti ad alto rischio. Questi prodotti sono più predisposti a essere geneticamente modificati. Eccone alcuni: soia, mais, canola, barbabietola da zucchero, cotone, papaya hawaiana, zucchine, zucca gialla dalla forma allungata e alfalfa [19][20].
    • La soia non si limita ai semi veri e propri. Cerca informazioni sull'allergia alla soia per capire come evitare i prodotti che la contengono. Se la consumi, assicurati che il latte di soia, l'edamame e il tofu siano certificati e al 100% biologici.
    • Il mais include l'amido di mais, la farina di mais, l'olio di semi di mais, l'amido, il glutine e lo sciroppo di mais [21].
    • L'olio di canola viene anche chiamato olio di colza. Questo ingrediente si trova in molti cibi di produzione industriale. Per cucinare, preferisci l'olio di oliva.
    • La barbabietola da zucchero viene usata per estrarre tipi di saccarosio diversi dallo zucchero di canna grezzo. Assicurati di leggere l'etichetta.
    • L'olio di semi di cotone è un ingrediente che si trova comunemente in oli vegetali, grasso e margarina [22].
    • Molti prodotti lattiero-caseari contengono OGM. Alcuni bovini ricevono iniezioni di ormoni rBGH/rBST geneticamente modificati e/o vengono alimentati con granaglia OGM. Dovresti cercare prodotti privi di rBGH o rBST [23].
    • La papaya hawaiana è geneticamente modificata. Dovresti preferire quella coltivata in altre regioni, come ai Caraibi [24].
    • Solitamente, l'alfalfa non viene consumata direttamente dalle persone. Questa pianta si coltiva per alimentare mucche da latte e altri animali. Esiste sia la versione biologica sia quella geneticamente modificata. Puoi evitare quest'ultima mangiando carne di animali alimentati a erba e prodotti lattiero-caseari con certificazione biologica al 100% [25].
  2. 2
    Fai attenzione agli ingredienti derivati da raccolti OGM. Non sono solo i raccolti veri e propri a essere geneticamente modificati, ma anche i singoli ingredienti che derivano da essi. Se compri cibi lavorati a livello industriale, dovresti leggere l'etichetta ed evitare i seguenti ingredienti: aminoacidi (forma sintetica, che non si trova naturalmente nelle proteine), aspartame, acido ascorbico (vitamina C sintetica), ascorbato di sodio, acido citrico, citrato di sodio, etanolo, aromi naturali e artificiali, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, proteine vegetali idrolizzate, acido lattico, maltodestrine, melassa, glutammato monosodico, saccarosio, proteine vegetali testurizzate, gomma xantana, vitamine e derivati del lievito [26].
    • Circa il 75% dei prodotti trattati che trovi al supermercato contengono questi ingredienti [27]. Sono inclusi i biscotti, le bevande gassate, il pane e le patatine. Puoi evitarli cucinando da zero e facendo la spesa con consapevolezza.
  3. 3
    Utilizza una guida alla spesa. È impossibile conoscere tutti i cibi che contengono OGM. Se non ne sei sicuro, dovresti consultare una guida al riguardo. Dai un'occhiata a quelle di siti come Cibi Sani e Genuini [28], Puntopace.net [29] e Slow Food [30].
  4. 4
    Fai attenzione quando mangi fuori. Dovresti chiedere al gestore del ristorante o al cameriere se vengono utilizzati ingredienti biologici oppure OGM. Se non usano cibi biologici, meglio evitare tofu, edamame, tortillas di mais, nachos e qualsiasi altro prodotto contenente mais o soia. La maggior parte delle pietanze zuccherate presenta ingredienti di derivazione OGM [31].
    • Dovresti anche informarti su che tipo di olio viene utilizzato in cucina. Se ti dicono che viene usato un olio vegetale, la margarina, l'olio di semi di cotone o di semi di mais, chiedi se è possibile che preparino le tue pietanze con quello di oliva.

Consigli

  • Non farti ingannare da aggettivi come "naturale" o "completamente naturale". È una tattica di marketing furba e nel concreto non significa niente. Secondo alcuni studi, i consumatori tendono a preferire le etichette che indicano la parola "naturale" a quelle con il termine "biologico". Spesso pensano che "naturale" sia sinonimo di "biologico", ma ciò non offre alcuna garanzia per quanto riguarda la qualità o la salute.
  • Le aziende che vendono cibi con etichettatura "No-OGM" non fanno alcuna affermazione sui vantaggi che apporterebbero alla salute.
  • Quando mangi fuori (che si tratti di una grande catena o di un ristorante indipendente), puoi chiedere quali cibi del menu contengono OGM, ma difficilmente i camerieri e lo staff della cucina ne sono a conoscenza. Puoi però richiedere informazioni precise sull'olio usato. Molte volte si cucina con quello di semi di mais, soia, canola o cotone. Preferisci quello di oliva. Evita anche il burro, spesso derivato da latte di mucche alimentate con mais OGM.
  • In occasione di festività (come Halloween) e feste per bambini (come quelle di compleanno), cerca di regalare piccoli giocattoli al posto dei dolciumi, che spesso contengono OGM.

Riferimenti

  1. https://en.wikipedia.org/wiki/Genetically_modified_organism#Controversy
  2. http://blogs.webmd.com/health-ehome/2011/03/how-can-you-avoid-genetically-modified-food.html
  3. http://www.rina.org/it/our-services/certification/food-certification/food-safety/no-gmo
  4. http://www.bioagricert.org/it/certificazione.html
  5. http://www.ccpb.it/blog/category/servizi/
  6. http://www.icea.info/it/
  7. http://www.feder.bio/soci-organismi-certificazione.php
  8. http://www.certbios.it/
  9. http://blogs.webmd.com/health-ehome/2011/03/how-can-you-avoid-genetically-modified-food.html
Mostra altro ... (22)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 85 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Dieta & Stile di Vita

In altre lingue:

English: Avoid Genetically Modified Foods, Español: evitar los alimentos modificados genéticamente, Deutsch: Genetisch veränderte Nahrungsmittel vermeiden, Português: Evitar os Alimentos Geneticamente Modificados, Français: éviter les aliments génétiquement modifiés, Русский: избежать генетически модифицированной пищи, 中文: 避免食用转基因食品, Bahasa Indonesia: Menghindari Makanan Rekayasa Genetika, Čeština: Jak se vyhnout geneticky modifikované stravě, العربية: تجنب الأطعمة المعدلة وراثيا, Tiếng Việt: Tránh thực phẩm biến đổi gien, Nederlands: Genetisch gemanipuleerd voedsel vermijden

Questa pagina è stata letta 13 991 volte.
Hai trovato utile questo articolo?